mercoledì 17 ottobre 2007

Siete su Scherzi a Parte!


Corriere della Sera. (Milano) - «Nell’arco di un anno e mezzo, se non accadrà qualche fatto nuovo e senza interventi strutturali, torneremo alla situazione di prima dell’indulto», cioè all'«inevitabile sovraffollamento delle carceri». A denunciarlo è il capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, Ettore Ferrara, in una conferenza stampa al ministero della Giustizia.

Udite udite le dichiarazioni di clEMENTE a tal proposito:

"Figuratevi cosa sarebbe successo senza l'indulto".

Ditemi che siamo su Scherzi a Parte, vi prego. Ho postato il logo del noto programma di canale 5 per provare a convincermi che ciò che vediamo e leggiamo sia solo finzione organizzata dagli autori. Purtroppo non è così.
clEMENTE ma ti sei bevuto il cervello?! Ma non ti vergogni a prendere in giro sessanta milioni di italiani?! Il capo del Dap, Ettore Ferrara, dichiara tra le righe che l'indulto non è servito a un beneamato, che al limite ci ha fatto guadagnare qualche mese di tempo (senza contare tutti i danni che quel provvedimento ha provocato) e tu di fronte a tutto ciò hai il coraggio di replicare: "Figuratevi che cosa sarebbe successo senza l'indulto". Invece di promuovere la costruzione di nuove carceri, di rendere maggiormente efficienti quelle già esistenti, di rimettere in sesto quelle non operative, quella boiata è l'unica cosa che hai da dire?? Congratulazioni!
Io non ho più parole. Le lascio a voi, cari lettori. Concludo con un'altra perla di saggezza pronunciata quest'oggi dal clEMENTE:

«Mi auguro che non ci siano episodi di violenza in carcere. Se succedesse, saremmo non un Paese civile, ma un Paese da piripicchio».

clEMENTE, l’Italia è una Repubblica delle banane indipendentemente dal fatto che ci siano o meno violenze nelle carceri. Basti tu a capo del Ministero della Giustizia perché il Belpaese venga classificato in questo modo. Piripicchio... ma come diavolo parli?!

P.S. (ANSA) - CATANZARO, 17 OTT - Una busta con un proiettile calibro 38 e' stata recapitata per posta al pm del Tribunale di Catanzaro, Luigi de Magistris. La lettera, spedita da Bologna, e' stata aperta ieri sera dallo stesso magistrato nel suo ufficio. Oltre al proiettile, c'era un foglio, sul quale era stata disegnata una stella a cinque punte in modo molto rudimentale, recante la scritta: 'la prossima sara' vera'. De Magistris ha avvertito la Digos, che ha avviato le indagini. Lo staff di dementemastella esprime la sua solidarietà nei confronti del PM De Magistris.

God may bless Italy

131 commenti:

ANTONIO PORTO ha detto...

è INCREDIBILE COME UN POVERACCIO DEL GENERE, CHE DA UN ANNO NON RIESCE A DIRE UNA COSA CHE ABBIA SENSO, ABBIA FATTO E CONTINUI A FARE POLITICA NEL PAESE DELLE BANANE.

tozzi venanzio ha detto...

pastella ha ragione, senza il suo indulto le carceri oggi scoppierebbero.
Dobbiamo chiedere con una petizione popolare a Napolitano e Prodi che il nostro venga utilizzato, dopo un congruo periodo di prova, quale capomastro nei lavori di ristrutturazione delle carceri italiane

Anonimo ha detto...

Ma sí, ormai mi arrendo, il clEMENTE ha ragione, anzi la sapete una cosa?
Adesso esco di case e vado rapinare una banca, ma seza armi.
Se mi va bene mi faccio i soldi, se mi va male al massimo fra 3 mesi il clEMENTE mi tira fuori con un altro indulto.

VAFFANCULO A TUTTI I POLITICI IN GENERALE, MA AL clEMENTE IN PARTICOLARE AUGURO UNA CAGARELLA CRONICA CHE LO FACCIA DIMAGRIRE

Anonimo ha detto...

Ma Mastella è il ministro dei detenuti?
Si preoccupa delle violenze all'interno delle carceri e all'esterno chi ci pensa la Montalcini?
Vergognati ministro delle mie balle!
Ministro risolvi il problema del sovraffollamento iniziando a portarti un pò di detenuti a casa tua (di spazio certamente ne avrai).

Felix

Antonella ha detto...

Ma Mastella, sei normale? Ma fatti vedere da uno bravo, anzi bravissimo, non ti vergogni? Ma dove caspita lo hanno pescato questo qua?
Ci sono carceri già costruite da rendere efficienti e già questo sarebbe molto. Tra una festa e l'altra e tra l'acquisto di una casa e un viaggetto, ti puoi occupare di qualcosa che non siano i carcerati ma che si chiama legge?
Capito bene LEGGE o chiediamo troppo.

Antonella ha detto...

Ma Mastella, sei normale? Ma fatti vedere da uno bravo, anzi bravissimo, non ti vergogni? Ma dove caspita lo hanno pescato questo qua?
Ci sono carceri già costruite da rendere efficienti e già questo sarebbe molto. Tra una festa e l'altra e tra l'acquisto di una casa e un viaggetto, ti puoi occupare di qualcosa che non siano i carcerati ma che si chiama legge?
Capito bene LEGGE o chiediamo troppo.

Antonella ha detto...

Mastella, se io ti tirassi una martellata sulle palle cosa diresti? E se io dicessi "Meno male che non te l'ho tirata su tutt'e due"
Che reazione avresti?

roberto ha detto...

sapete che ha firmato con la Moratti e Formigoni per realizzazione della nuova cittadella giudiziaria a Milano, costo 900 milioni, sì?
tenere il tribunale dove sta e usarli per mettere a norma le carceri esistenti e inutilizzate, no, eh?!

Luca ha detto...

Caro Ministro,

"caro" perché a mio avviso ci costa carissimo. Si rende conto che senza l'indulto faceva passare la voglia ai delinquenti di tornare a delinquere o di cominciare a farlo? Si rende conto che per il papa non sarebbe stato necessario scarcerare tutti quelli che ha fatto scarcerare lei per mascherare la buonuscita dei soliti noti? Si rende conto di appartenere ad un sistema e che non è al passo con i tempi? A forza di far favori a tutti, il sistema non si può più autosostenere; si va verso il collasso. Non crede che sia il momento per tutti voi di abbandonare il ruolo di comando prima che tutto l'equipaggio della nave Italia vada verso l'ammutinamento?

Le auguro un buon lavoro Sig. Ministro, ed anche un po' più di sale in zucca. Ma quello buono, non quello che fa bene solo a lei!

Luca Rosso

Anonimo ha detto...

INTERVISTA A DONNA MODERNA DI SANDRA MASTELLA:

"La sfortuna di Clemente è che non ha
dietro un grande partito. Lui ha fatto una scelta di libertà,
nessuno può dire di esserselo comprato e quello che abbiamo è
frutto del nostro lavoro". E' l'amaro sfogo che Sandra Lonardo,
moglie di Clemente Mastella nonché presidente del Consiglio
regionale della Campania, affida alla pagine di 'Donna Moderna'.

"Per quanto riguarda le case, abbiamo comprato da un privato con
lo sconto che ci spettava come inquilini. Abbiamo un mutuo da 500
mila euro. Se Clemente voleva essere un uomo ricco, poteva
esserlo no? Lo sa quanti politici intestano a società per non
comparire?", attacca Lonardo, che poi prende le difese del marito
sulla nota vicenda legata all'uso "privato" di aerei di Stato:
"La circolare del 30 giugno impone l'aereo di Stato per la
sicurezza e la gente lo sa perché? Il ministro firma il carcere
duro per i mafiosi, i terroristi e conosce segreti che non vanno
detti. Si è portato il figlio, non l'amante. Perché tanti
politici l'amante la fanno diventare la loro collaboratrice".

Nell'intervista a Donna Moderna la moglie del ministro è un fiume
in piena: "Se mi sento sola? A Roma 2.500 persone hanno
manifestato per lui, ma non l'ha scritto nessuno. I poteri forti
lo attaccano perché non si vuole il centro, ma Clemente sta
crescendo alla faccia loro".

Una donna arrabbiata ma anche molto innamorata Sandra Lonardo:
"Clemente è onesto, capace, ti fa sentire importante. I figli li
idolatra. Quando parla incanta, non abbiamo mai litigato". Anche
se un difetto ce l'ha: "Lascia in bagno i calzini sporchi. Gli ho
comprato un cestino con scritto 'calzini sporchi'". Infine, ecco
i piatti preferiti dal ministro: "Paccheri con la ricotta, pasta
e fagioli, pasta e patate".


MA CHE SCHIFO!!!!!!!!

CECILIA

Anonimo ha detto...

Per altro...nel corso della mia breve vita ho lavorato per un ministro...che andava in giro in autobus....

E vi assicuro ch i carabinieri si incazzavano..ma lui niente...diceva che non voleva tenere occupate due pattuglie...

mastella amico com' e' di mafiosi e via dicendo di che ha paura?
E poi dopo l indulto i criminali lo amano..
Cecilia

Anonimo ha detto...

Cecilia wrote:"mastella amico com' e' di mafiosi e via dicendo di che ha paura?"



cecilia sarai denunciata per diffamazione

marco migliarino ha detto...

Leggo su repubblica che le carceri sono di nuovo piene... mi raccomando a voi parlamentari e a lei ministro di grazia e ingiustiza, non fatevi trovare spiazzati e organizzatevi in tempo per il prossimo indulto !
Le riporto uno stralcio dell'articolo uscito su repubblica del 17 ottobre e le pongo una domanda al riguardo;
"E anche sulla costruzione di nuovi istituti di pena, il ministro ha voluto dire la sua. Spostando su altri la responsabilità. In particolare sul ministro delle infrastrutture: "E' lui che decide se costruire nuove carceri". "Io non c'entro - ha concluso Mastella - posso soltanto utilizzare interventi finanziari per rimodernare strutture che già ci sono"."
Bene... lei non c'entra mai... lei puo solo utilizzare finanziamenti per rimodernare le strutture che gia ci sono.. e allora, mi domando, PERCHE NON LO FA ???
Striscia la notizia ha mostrato nelle puntate di giovedi 11 e venerdi 12 ottobre, due penitenziari costruiti da circa 10 anni, provvisti di ogni dotazione necessaria ma in stato di completo abbandono e MAI entrati in funzione.
Allora adesso le cose sono due, o lei spiega perche non ha ristrutturato carceri gia esistenti preferendo firmare l'indulto oppure la sua affermazione "posso soltanto utilizzare interventi finanziari per rimodernare strutture che già ci sono" e' una BUGIA.
Lei si risente per gli insulti ma se prende per il c..o le persone cosa si aspetta in cambio, complimenti ?
Se poi oltre a smetterla di prendere in giro le persone si decidesse anche a fare il suo lavoro sarebbe ancora meglio.
Certo del fatto che mai mi rispondera e neanche mai pubblichera questo mio intervento non la saluto e le esterno tutta la mia disistima.
Marco Migliarino

Anonimo ha detto...

denunciami pure..ma il testimone di nozze al mafioso non l ho fatto io..e non vado a fare la testimone a persone che non conosco, e poi mi pare che forse siamo ancora in un paese dove ce ancora un minimo di liberta di parola..
Cecilia

Anonimo ha detto...

se vuoi denunciarmi ti lascio nom e e cognome..
cec

CAGLI-TRICOLORE ha detto...

Roma, 17 ott. (Adnkronos) - "Il guardasigilli Clemente Mastella ha concesso in data odierna, ai sensi dell'art. 313 c.p., l'autorizzazione a procedere nei confronti del senatore Francesco Storace per il reato di cui all'art. 278 c.p., richiesta dal Procuratore della Repubblica di Roma il 15 novembre 2007". E' quanto si legge in un comunicato del ministero della Giustizia.

giangi ha detto...

Quella faccia di merda di clEMENTE MASTELLA ha concesso l'autorizzazione a procedere contro Storace mentre cerca di bloccare i pm che indagano su di lui e Prodi

CAGLI-TRICOLORE ha detto...

SIAMO ALLA FRUTTA!!

W STORACE

Riccardo ha detto...

Anch'io quando ho letto la dichiarazione di Mastella sui quotidiani sono rimasto scioccato.

clEMENTE cerca di difendersi in tutti i modi, ma non riesce a trovare argomentazioni intelligenti. Dice che ci sono giornalisti che vogliono distorcere la realtà.

Qui se c'è qualcuno che cerca di distorcere la realtà è proprio clEMENTE

Anonimo ha detto...

Ragazzi attenti a dire faccia di merda che nel blog ce un tizio che minaccia denunce.....
ahahahhahaha

Cecilia

Anonimo ha detto...

DA WIKIPEDIA:
"Molto discussi sono i trascorsi rapporti di amicizia con l'ex-presidente del consiglio comunale di Villabate e condannato per mafia Francesco Campanella. Rapporti tanto stretti che Mastella fu testimone delle nozze di Campanella. Alle stesse nozze fu testimone anche il presidente della Regione Sicilia Salvatore Cuffaro, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa."

Poichè la fonte è wikipedia, ma ci sono altri 15000 siti che riportano la notizia (anche dall'estero) mi dice che caxxo vuole quell'anonimo che minaccia Cecilia di denunciarla per diffamazione???

Lo dico anch'io: Mastella è amico o conoscente di un mafioso.
E' la verità.
E' un fatto accertato.
Denunciami pure.

Mirko Isoli
Verona

Anonimo ha detto...

Secondo me chi gli scrive le dichiarazioni da fare gli vuole male! Povero dlEMENTE, ormai tutto il mondo gli rema contro...
Perché non penserete che qualsiasi cosa gli esca dalla bocca sia farina del suo sacco, vero???
Con un cervello delle dimensioni di una noce non si riuscirebbero a dire, nemmeno a pensare, simili stupidaggini, quindi ciò mi porta a pensare che il cervello a questo qui non si sia assolutamente sviluppato.
MA CAZZ, PROPRIO UN DECEREBRATO CI DOVEVA CAPITARE COME MINISTRO DELLA GIUSTIZIA?????
Emi

Anonimo ha detto...

La cosa assurda è che se vedo un carabiniere o un poliziotto immediatamente penso ad un senso di giustizia.
Dentro di me so che queste persone sono qui per garantirmi un senso di sicurezza.
Se guardo il ministro Mastella la sensazione è opposta.
Chi di voi prova lo stesso??

N.P. ha detto...

Ripropongo ai nostri lettori il commento di avvocato del diavolo al post precedente:

Da qualche settimana in rete è stato lanciato il blog dementemastella.blogspot.com che - manco a dirlo - si connota per una quasi persecuzione mediatica nei confronti del Ministro Mastella.I creatori del blog - a mio parere in modo assai poco raffinato ed invero forse al limite della querela - sembrano avere ideato l' "Unione" spaziale tra c ed l (le iniziali di Clemente) il cui risultato visibile è "d".Per carità di Patria preferiamo evitare di ribadire l'effetto semantico di " clemente" dopo la sostituzione della d alla c ed alla l. I creatori (o il creatore del blog) partono da un presupposto non necessariamente errato.Ovvero il Ministro sembrava censurare i commenti insultanti nei suoi confronti sul proprio blog http://clementemastella.blogspot.com/ . Per mia forma mentis io non sono aduso censurare alcunchè su questo blog, tuttavia mi rendo conto come forse per il Ministro Mastella fosse davvero difficile dare spazio ad alcuni commentatori che prevedibilmente utilizzavano il suo blog come esclusivo sfogo personale.Ergo, il presupposto del nuovo blog ,ovvero quello di op-porre delle critiche al Ministro da un "contro-blog" non era necessariamente malvagio.Il problema è che da una parte sappiamo chi è il Ministro Mastella , dall'altra non sappiamo chi ha creato il blog contro Mastella.Perchè è strana tanta acredine contro una sola persona (il Ministro).Qualcuno pensa che trattasi di cittadini catanzaresi (o calabresi in genere) adirati con Mastella perchè questi ha spostato da Catanzaro a Benevento la scuola di Magistratura.In effetti tra i siti linkati al blog ci sarebbe http://www.perlacalabria.it/ . Qualcun altro azzarda che trattasi di votanti del cdx e comunque contro l'attuale Governo ed in effetti c'è un sito linkato che nel nome "movimento giovani italiani", nel simbolo (una sorta di "Y" ovvero l'opposto del simbolo della pace),non sembra proprio di tendenze -diciamo- progressiste.Non sapremo forse mai il motivo di questo astio verso il Ministro.Non intendiamo soffermarci oltremodo sui contenuti del blog , prevedibilmente quasi monotematici contro Mastella, ma su qualche punto che a noi sembra privo di qualunque fondatezza.Esempio;a questo link http://dementemastella.blogspot.com/2007/10/una-persona-coerente.html si legge che Mastella avrebbe dichiarato quanto di seguito :"«Sono iscritto a una loggia massonica con il numero di tessera 52947. Una loggia che mi ha insegnato a essere sereno come sono, a rispettare gli altri».Il problema è che il Ministro Mastella ha fatto capire ,subito dopo, che era tutto uno scherzo , in quanto egli ha dichiarato che le tessere non esistono (nella Massoneria) e che quella è solo la Sua data di nascita.Come mai questo è stato sottaciuto su quel blog? Va bene la critica, anche serrata e magari poco raffinata, ma almeno informarsi, no? So bene che forse sarò tacciato di essere il Ministro medesimo o forse anche qualche Suo amico o portaborse.E' normale per chi crede che Mastella sia responsabile forse anche del buco dell'ozono.

N.P. ha detto...

Ripropongo dunque anche la nostra replica:

p.s. avvocato dovresti ringraziarci per la pubblicità che ti sto facendo, tanto è quello che andavi cercando, no?!


X avvocato del diavolo:

Carissimo avvocato del diavolo,ti ringrazio a nome mio ma anche a nome di spo perchè dopo aver letto il tuo commento delle 12.02 ci siamo sbellicati dalle risate.
Dico davvvero, dovresti fare un provino per Zelig. Volevo rassicurare te e tutti i lettori del nostro blog che lo staff (np e spo) non appartiene a nessuna setta antigovernativa. Che non veniamo pagati per ciò che facciamo, che non utilizziamo il sito a scopo di lucro ecc. Inoltre se vuoi verificare la provenienza dello staff basta che clicchi sul nostro profilo dove troverai tutte le informazioni che ti servono. Viviamo a Milano entrambi e se vuoi venirci a trovare saremo ben lieti di dimostrartelo. Per quanto riguarda quella Y del sito linkato da noi(movimento giovani italiani) non ti viene in mente che sia la Y iniziale di "young" che in inglese significa "giovani"? Non mi dilungo oltre, credo di essere stato esauriente. Continua a scriverci. Hai un effetto benefico!
Saluti

Anonimo ha detto...

EMI, no no fidati che tutto quello che dice è farina del suo sacco.
Io l'ho sentita parlare il suo sottosegretario, che è un ex avvocato e una bella donna (Melchiorre), e non è così : e questa parla correttamnte francese e inglese.
Avvocato, parla correttamente le lingue: ha le carte in regola ,sarebbe perfetta per fare il ministro...MA INVECE C'E' IL CEPPY..
Il Ceppy non sa neanche l'inglese...
Del resto cosa ti aspetti da uno che dichiara : "non importa se a destra o sinistra...l'importante è esserci" e amene stronzate simili...
MA TUTTI A NOI!!!
Senza dimenticare il buon Castelli, che il giorno prima della condanna di Dell'Utri (quindi in piena riunione collegiale per decidere la sentenza) manifestava la sua solidarietà all'accusato...

ITALIA!!!REPUBBLICA FONDATA SULLE BANANE.

Anonimo ha detto...

PIU' che avvocato del diavolo è l'avvocato delle cause perse...cazzo, allora è TAORMINA!!!
mmm...forse...comunque avvocato del diavolo dimentica di dire che nella massoneria le tessere esistono. Troverà un elenco aggiornato su internet della lista dei membri della P2 con relativo numero di tessera.
Ennesima riprova delle vaccate sparate del Ceppalonico, sotto la voce "in massoneria non esistono tessere".

Mirko Isoli

Anonimo ha detto...

Si sta arrampicando sugli specchi... penoso -.-

Anonimo ha detto...

Grazie Mirko sei un vero gentiluomo...
Cecilia

caterpillar ha detto...

Ma e'vero che ci sara' un indulto-bis?? Ho appena letto alcuni quotidiani su internet e sembra che il Demente voglia liberare altri detenuti perche' le carceri strabordano (www.ilgiornale.it). Ho e' solo una sorta di pubblicita'? Ragazzi io ormai mi reputo cretino perche' non riesco a capire cosa passi nella testa dei politici. Non riparano alle proprie cazzate ma ne fanno di peggio!!!

Se dico le parolacce mi querela qualcuno? Che paura!!

Politici di Merda (tutti)

caterpillar ha detto...

Scusate ho messo una H in piu' nel mio post. H fa rima con cacca (=politici nostrani)

lapsus

cheers

Anonimo ha detto...

Beh, io scherzosamente lo dicevo ieri dell'indulto - bis .
Ma non preoccupatevi che lo faranno: appena ci sarà da liberare Coffaro...o qualcun'altro...lo fanno, lo fanno...tra un annetto o due...

N.P. ha detto...

Per caterpillar:

Si, è vero. In sostanza sta proponendo un'altro indulto sebbene continui a dichiarare di voler pene più severe. Infatti date le condizioni di sovraffollamento delle carceri, propone una sorta di detenzione esterna alle carceri con ufficiali della polizia penitenziaria che avrebbero il compito di vigilare sui detenuti. Il problema è che gli uomini a disposizione della polizia penitenziaria sono quelli che sono, cioè molto pochi. Quindi questi detenuti oltre a poter prendere il sole liberamente a casa loro potranno fare ciò che vorranno. Il dap per il momento appoggia questa soluzione e afferma che essa è l'unica soluzione percorribile. A noi non sembra. Staremo a vedere...
Saluti

i politici non conoscono vergogna ha detto...

Ma si! tagliamo la testa al toro!!

D'ora in poi non si arresti più nessun delinquente così poi il nostro Heroes, in previsione di un repentino riaffollarsi delle carceri nostrane, non dovrà più rabbattarsi per far passare un altro indulto e allo stesso tempo risolverà il problema del sovraffollamento delle carceri(finalmente vuote), quello della demagogica costruzione di nuovi istituti di pena e/o della incomprensibile non ristrutturazione di quelli già esistenti ma inutilizzati.

Come dire: prendere tre-quattro piccioni con una fava.

auguri...

Anonimo ha detto...

AIUTATEMI...ho casino in testa...Castelli si era schierato in favore di Previti o di Dell'Utri??
Perchè non ricordo quale dei due ladroni fosse difeso a spada tratta dall'ex ministro dell'ingiustizia...

Mirko

Anonimo ha detto...

LEGGETE QUESTO...FRESCO FRESCO DI ANSA...NON HO PAROLE...

Il ministro della Giustizia, Clemente Mastella,
avendo appreso da notizie di stampa che un proiettile e' stato
indirizzato al sostituto procuratore Luigi De Magistris, esprime
al magistrato tutta la sua solidarieta' condannando il gesto
intimidatorio.
"So che cosa significa - afferma il Guardasigilli - ricevere
minacce e proprio per questo, come ho sempre fatto nei confronti
di chiunque sia stato vittima di episodi del genere, non posso che
esprimere la mia solidarieta' al sostituto procuratore e
manifestare il mio sdegno per chi, con qualunque motivazione,
cerca di intimorire gli altri".

CECILIA

Giuan ha detto...

x avvocato del diavolo

anche tu come il tuo protetto mastella ( minuscolo) avrai studiato l'inglese all'università di Ceppaloni; niente di grave non devi mica difenderlo sui blog a lingua inglese. Toglimi però una curiosità ! almeno hai capito che chi scrive sul blog "giovaneitaliano" è un italiano, giovane economista di 26 anni che lavora a N.Y. grazie ai "ministrelli" nostrani come mastella, "bamboccione schioppetta" ed altri compagni di MERenDA ?

Anonimo ha detto...

Una busta con un proiettile calibro 38 è stata recapitata per posta al sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Catanzaro, Luigi de Magistris. La lettera, spedita da Bologna, è stata aperta ieri sera dallo stesso magistrato nel suo ufficio. Oltre al proiettile, c'era dentro un foglio, sul quale era stata disegnata una stella a cinque punte in modo molto rudimentale, recante la scritta: "la prossima sarà vera". De Magistris ha avvisato la Digos, che ha avviato le indagini.


Adesso io mi chiedo dobbiamo ridere o piangere?
Questo governo e il suo caro ministro mastella ha ricreato quei tempi che tutti speravamo fossero solo ricordi.
Il governo continua a gioire e a tappare la bocca,gioiscono per il nuovo partitone mentre un magistrato è stato condannato all'altra vita.Ma come fanno a ridere e soprattutto minimizzare su queste cose?
La Cina forse è più democratica perchè sei consapevole della dittatura, mentre in Italia la dittatura è appena nata: il 14 Ottobre.


Emilio

Anonimo ha detto...

Omicidio Fortugno: interpellanza di Angela Napoli
Mercoledì 17 Ottobre


Angela Napoli, deputato di An e componente della Commissione parlamentare antimafia, ha presentato un'interpellanza ai ministri dell'Interno e della Giustizia in relazione alle indagini su "movente e reali mandanti" dell' omicidio del vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria, Franco Fortugno anche alla luce del suicidio di Bruno Piccolo. "Il suicidio di Bruno Piccolo - afferma Napoli - sarebbe avvenuto nel pomeriggio di lunedì 15 ottobre 2007 e stranamente la notizia è stata data in prima pagina, martedì 16 ottobre 2007, giorno del secondo anniversario dell'uccisione del dottor Fortugno, da un solo quotidiano regionale calabrese, il cui direttore è originario di Locri. Piccolo si sarebbe suicidato nella località segreta dove viveva, agli arresti domiciliari, da oltre un anno". Nell'interpellanza Napoli sollecita un intervento dei ministri dell'Interno e della Giustizia per "desecretare la relazione d'accesso che ha portato al commissarimento dell'Azienda sanitaria di Locri" e si chiede di sapere, inoltre, "il motivo che ha portato all'alto incarico affidato al giudice Giuseppe Creazzo, titolare dell'inchiesta, il giorno successivo all'arresto dei presunti mandante e basista dell'omicidio Fortugno; il motivo del contemporaneo trasferimento del giudice Roberta Nunnari, titolare dell'indagine sull'attentato a Saverio Zavettieri, ex assessore regionale alla cultura e, infine il motivo dei numerosi trasferimenti di vertici istituzionali e delle Forze dell'Ordine che hanno contribuito alle indagini sull'omicidio Fortugno". (ANSA)

Anonimo ha detto...

Cecilia , prego ,ma non è solo questione di essere gentiluomini...Il fatto è che di fronte ai fatti la gente non è libera di dire quello che pensa che subito c'è qualcuno che ti dice "ti denuncio per diffamazione".
Mi vien da ridere quando penso alla denuncia per diffamazione che presero Travaglio e Luttazzi dal clan di Berlusconi, Previti e Dell'Utri...
Ovviamente assolti (Travaglio e Luttazzi) raccontano che gli avvocati dell' accusa continuavano a dire: "Noi non confutiamo la veridicità dei fatti, è solo che certe cose non si dicono...così...in televisione...poi uno si fa una certa idea...".
Questo era il motivo della denuncia!!
Perchè avevano detto la verità in TV!!!

Mirko

Anonimo ha detto...

non mi sembra giusto ke un messaggio ke definisce giustamente il mastellone un 71, e cioè un grande uomo di merda, venga censurato. in nome di cosa?
rendiamoci conto ke le parole non basteranno mai.

Anonimo ha detto...

Il problema della costruzione di
nuove carceri non e' di competenza del ministro di Giustizia
ma del ministro delle Infrastrutture, ovvero di Antonio Di
Pietro.
E' quanto ha affermato il ministro di Giustizia Clemente
Mastella rispondendo durante il question time alla Camera ad
una interrogazione del presidente della commissione Giustizia
della Camera sullo stato e sui programmi di edilizia
carceraria per affrontare il problema del sovraffollamento
negli istituti di pena.
ULTIME DA MASTELLA


Per quanto riguarda la ''costruzione di nuovi istituti, la
competenza e' del Ministero delle Infrastrutture e pertanto
qualsiasi rilievo sui tempi di realizzazione ex novo di
istituti penitenziari non puo' essere mosso alla mia
amministrazione''.

CECILIA

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Per N.P.

1) non cerco pubblicità altrimenti avrai attaccato la Casta.Io invece sono un fiero avversario degli invidiosi della Casta.
E so già di non avere consenso alcuno su questo.
Io non cerco pubblicità facendo demagogia.
IO.

A Zelig dovreste andare Voi almeno sappiamo chi siete.
Il blog satirico (o assunto tale) lo avete voi, non IO.

Voi dite che non siete contro il Governo.Devo crederVi, non ho scelta.Che non fate lucro ,almeno fino ad adesso, sembra vero.

La Y di cui parlavo è il segno che utilizzavano, se non erro, alcuni gruppi di estrema destra (anche italiani).E' il simbolo della pace capovolto.
Non costringetemi ad andare a cercare ulteriori info e postarVele.

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

per anonimo:
la P2 non era massoneria ma erano solo alcuni massoni deviati (altri non erano proprio massoni)

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

per giuan ho già risposto prima sulla Y

Anonimo ha detto...

Infatti i fondatori della P2 (che erano massoni e su questo non si discute: vedasi l'origine della loggia P2) si accorsero che c'era dentro un pò troppa gente così, presa in giro a casaccio , e il fondatore , tale Salvini mi pare, decise di fondare una loggia un pò più d'elite, che raccogliesse solo cariche istituzionali : la P1 .
I quali poi furono coinvolti in operazioni che....bla, bla, bla...basta informarsi e lo si scopre...

Ah avvocato,ma che mi stai a raccontare!!!!

QUESTI ERANO MASSONI E BASTA!!!!

Mirko Isoli

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

ma non erano la massoneria
scusa se Tu sei tifoso dell'inter e credi un'associazione segreta, quella è l'inter?

Anonimo ha detto...

MASTELLONE CEPPALONE
COSTRUIRE O RIATTARE CARCERI, NO?

MSTELLONE CHI FA REATI DEVE ANDARE IN GALERA!

CEPPALONE SEI UN POVERO SQUALLIDONE

MANZO

Anonimo ha detto...

No, è diverso: se io sono Presidente dell'Inter e ti creo una società segreta chiamata INTER 2 ti sto creando una forma di massoneria.


Definizione di massoneria:

La Massoneria è una "disciplina esoterica", nel senso che alcuni aspetti della sua attività interna non sono di dominio pubblico, ma coperti da riservatezza o assolutamente segreti.

I membri della massoneria (i massoni) sono chiamati anche frammassoni, forma italianizzata del francese franc-maçon (freemason in lingua inglese), cioè «libero muratore». Il nome deriva dalla pretesa discendenza della Massoneria dall'associazione di operai e muratori che si rifà alla leggenda di Hiram, architetto del Tempio di Salomone.

Pare infatti che, nella sua veste operativa, la massoneria sia nata come associazione di mutuo appoggio e perfezionamento morale tra artigiani muratori, mentre in seguito adottò l'attuale veste speculativa, trasformandosi in una confraternita di tipo iniziatico caratterizzata dal segreto rituale, con un'organizzazione mondiale.

I suoi affiliati condividono gli stessi ideali di natura sia morale sia metafisica e la comune credenza in un Essere supremo, chiamato Grande Architetto Dell'Universo (G.A.D.U.), requisito - quest'ultimo - non richiesto agli appartenenti alla massoneria di "tipo francese" (quale, in Italia, è la Gran Loggia d'Italia).

E indovina la P2 da dove deriva:
DALLA GRAN LOGGIA D'ITALIA.

E non erano forse gli obbiettivi della P2 coperti da riservatezza o assolutamente segreti??.

Avvocato, mi sa che mi stai confutando cent'anni di storia d' Italia...

Mirko

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

erano massoni come erano italiani come erano uomini etc
la P2 non era una forma di massoneria riconosciuta
la massoneria italiana deve essere riconosciuta da Londra altrimenti non è massoneria

i politici non conoscono vergogna ha detto...

Il Verbofago

Spettacolare! Ineguaglibile! Inimitabile!

Ebbene sì, sono proprio questi gli aggettivi più qualificanti per il nostro Heroes, Ministro di Grazia e Giustizia, Sen. Clemente Mastella.
Non so se avete avuto la fortuna di seguirlo durante il question time di questo pomeriggio alla Camera dei Deputati, ma il suo è stato letteralmente uno show.

Ma Qual'è il contesto in cui si svolge tale seduta parlamentare? Un deputato pone al ministro competente una domanda(appunto una question) su un determinato argomento leggendo da un foglietto(quasi sempre).
Il ministro competente, a sua volta, risponde alla question leggendo da un foglietto(sempre).
Il deputato, infine, ha diritto di replica che espone leggendo(quasi sempre anche in questo caso) da un foglietto.
Si dirà: uno degli aspetti del teatrino della politica? probabilmente ci saranno delle motivazioni più o meno valide, perchè sembra proprio un gioco delle parti in cui politici recitano un ruolo che non avendo studiato per bene sono costretti a ricorrere all'appoggio del foglietto. Ma non è questo il punto su cui voglio porre l'attenzione.

Quello che vorrei sottolineare è che proprio questo meccanismo esalta le caratteristiche di verbofago del nostro Ministro di Grazie e Ingiustizie. Quando, in questo gioco delle parti, arriva il suo turno di replica all'interpellanza del deputato, egli si alza ed attacca con la sua risposta. L'inizio è normale, cioè con una cadenza e una chiarezza di lettura che fanno intendere a chi l'ascolta ciò sta leggendo. Ma poi viene colto da una strana frenesia, per cui il suo ritmo di lettura accelera, accelera sempre più finchè per stare dietro a questo ritmo furibondo comincia a mangiarsi letteralmente le parole(è come se disponesse di un buffer limitato per cui in esso vengono inserite più parole di quelle che ce ne possono stare e che possono essere normalmente smaltite e quindi vengono eliminate).

Una caratteristica e allo stesso tempo conseguenza di questa frenesia è una cattiva respirazione. Nella concitazione della lettura, quando non risce ad ingerire qualche parola, cerca di pronunciarle tutte d'un fiato col risultato di emettere suoni strani, sibili incomprensibili, tutto fuochè chiare parole che lascia intendere quasi ci stia per lasciare la pelle da un momento all'altro come colto da un attacco d'asma. Avete mai provato a leggere una frase senza prender fiato?

Insomma, delle performance spettacolari, come quelle che solitamente ha durante i question time o che si possono ritrovare similmente quando il nostro senatore viene messo sottopressione per tutte le sue malefatte(Anno Zero docet). Varianti su un unico tema.

Voglio finire dicendo che tutto quello che ho scritto sopra in relatà sono cazzate. La verità è che sentire e vedere Mastella al question time mi ha dato l'impressione di un che sotto sotto pensava: "'iamm! facimm'impresse che mi so scassat'e palle de rispondere a tutte ste strunzate, aggia fa cose mollto più importanti".

Ciò non toglie, comunque, che lui ami mangiarsi le parole.

complimenti...

Giuan ha detto...

X avvocato del diavolo

Sircana nei momenti liberi sappiamo quello che combina, tu come porta voce di mastella almeno ti dedichi a noi. Avresti risposto sulla Y e sul resto ti devi preparare?... a presto.

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

quindi se io fossi portavoce del Sig. Ministro Voi sareste invidiosi anche di me,non solo della Casta tout court?

Anonimo ha detto...

Demente Mastella una ne fa cento ne dice.
Fino a ieri 16/10/2007 diceva che stava lavorando ad una legge sulla certezza della pena.
Oggi 17/10/2007 ha già modificato con non in galera ma con forme alternative.
Quali?
Un bel residence in riva al mare con spiaggia e piscina privata a spese del contribuente.

N.P. ha detto...

Per avvocato del diavolo:

Devo confessare tutto. Purtroppo avvocato del diavolo ci ha scoperti.
Io e spo siamo due calabresi filonazisti. Vedere la "y" di photogallery per credere. Inoltre se analizzate la foto in alto a sinistra potete notare come il braccio di Mastella formi con la sedia alla sua destra un triangolo. Ebbene si, esso è un chiaro riferimento al femminino sacro di cui siamo cultori. Il nostro Gran Maestro è Di Pietro che ci ha ordinato di attaccare Mastella, fedele adepto dell'opus dei.
Ovviamente sono ironico.
Avvocato del diavolo se proprio vuoi sapere chi siamo invitaci a prendere una pizza, non fare commenti deliranti. Ne va della tua immagine.
Saluti

Anonimo ha detto...

Avvocato, ok, nel vero termine della parola massone ti dò ragione...La gran Loggia D'Italia era riconosciuta da Londra...ma da essa si creò la P2 e la P1...Allora però mi devi appoggiare quando dico che quelli della P2 erano una sessione segreta della Gran Loggia, di cui era presidente Salvini (mi pare si chiamasse così)...E se Moratti che è un massone dice ad un altro massone:fondami una società segreta e chiamamela INTER 2...mi permetterai di poter dire che tra l'INTER MASSONE e L'INTER 2 c'è pochissima differenza...Cioè la P2 era una forma di Loggia Segreta derivata dalla massoneria.O no??

Mirko

i politici non conoscono vergogna ha detto...

AvvocatoDelDiavolo

viste le tue prese di posizione alquanto "originali" mi piacerebbe conoscere la tua posizione sui seguenti argomenti:

1) La strage dell'11 settembre, attacco terroristico o simulazione attacco terroritico?
2) Per risolvere il problema delle carceri:
- a) costruiamo nuove carceri?
- b) risistemiamo quelle già esistenti ed abbandonate?
3) Babbo Natale, chi è veramente costui?

illuminami...

Anonimo ha detto...

Caspita che interessante la discussione sulla massoneria..se volete visto che e' stato citato ne inizio subito una sul femminino sacro...
comunque scherzi a parte e' stata molto istruttiva..
Cec

Andrea Ferraiuolo ha detto...

se tu fossi portavoce del "trapoco ex"Ministro Mastella,non sarebbo invidiosi di te, saremmo pietosi.sarebbe come sparare sulla croce ross.

..poverino...

ma tanto nn sei nessuno quindi possiamo continuare ad insultarti liberamente.

VAffanculo.

andrea ferraiuolo ha detto...

ovviamente volevo dire "saremmo"..

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

la P2 era formata da massoni, come da tifosi del milan,juve,inter etc come da uomini, come da amanti del golf etc
ma ognuna di questa categoria non è massonica per ciò stesso

per i gestori del sito:
abbiate la compiacenza di integrare la parte sulla massoneria da cui si desumerebbe che il Sig. Ministro è massone (non che sarebbe una cosa negativa)
risentitevi su radio radicale la conferenza stampa e fate mea culpa

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

ed invece non lo sono (portavoce)
ma sicuramente il portavoce del politico fa un lavoro di prestigio
i lavori grigi e fissi fanno "rosicare vero?
mi spiace
:-)

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Andrea mi dispiace per Voi tutti ma credo che il Ministro sarà ancora per qualche anno l'On. Mastella
comperate un pò di maloox
un piccolo consiglio

caterpillar ha detto...

Il maloox? Ma secondo me Mastella (e non solo lui) potrebbe essere utile...... a tutti quelli con problemi di stitichezza!!

Da uno studio di repubblica.it sembra che il politico piu' amato sia Di Pietro. E bravo Tonino sembra l'unico con un po' di sale in zucca!!

Sono le 5.30 a Londra e io mi son stufato di lavorare, vado a casa.
Chiudo con un "mastella = brown nose" modo di dire molto english domani lo traduco in parole semplici per tutti, ma stasera vi lascio con il dubbio.

bye

Anonimo ha detto...

avvocato ma mi spieghi che lavori grigi dovrebbero fare i fondatori del blog che sono giovanissimi?
E per giunta studiano?
Temo che al massimo possano pensare a prendere un trenta...
Poi sinceramente io faccio in lavoro bellissimo e penso che mastella sia una schifezza lo stesso...il tuo discorso non e'molto Coerente...
Tra parentesi fare il portavoce non e' tutto sto gran che perche quando il ministro non ce piu anche se ti sei riciclato tendono tutti a sputarti in faccia...
Conosco piu di qualke ex portavoce che non e' andato molto avanti con la carriera...
E tanto per finire gli assistenti parlamentari sono pagati una miseria...pero il lavoro e' divertente...
Cecilia

P:S:
ma mi hanno denunciato alla fine? Ehi sto aspettando!!!!

Anonimo ha detto...

Non ho commenti, mastella (non merita il maiuscolo) è una vergogna per l'Italia per la politica e gli Italiani. mastella ti ODIO

Anonimo ha detto...

Ragazzi e' passata la legge stralcio sullo stalking e l omofobia...
E' la prima volta che sono contenta da quando ce questo governo..anzi non vi nascondo che sono quasi commossa...e' passata proprio oggi che una poveraccia e' stata ammazzata dal marito in tribunale...
Cecilia

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

vero vero conta più un impiegato in banca,alle poste, un avvocato o un professore che il portavoce del ministro
continuate ad invidiare
ma fa male alla salute

Anonimo ha detto...

Se ti dicessi il mio di lavoro ti cascherebbero le palle dall' invidia...pero sono pagata poco...
Cecilia

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Cecilia IO non sono invidioso
per chi ha i privilegi
bene, sono stati più bravi
perchè invidiare i Politici?
ps:faccio presente che sul mio blog ho avtuo quasi nessun commento negativo sul mio articolo
tutti quelli contro mastella siete radunati qui

PRODIROMANO ha detto...

e qui casca l'asino...
la mastellite ha colpito anche qui..
massoni e bambocci che si mangiano a vicenda...

emmm....
cecilia lo dai anche a me il tuo indirizzo hahahaha

Anonimo ha detto...

il clEMENTE lo darei in pasto alle famiglie rovinate da chi ha beneciato dall'indulto.

PRODIROMANO ha detto...

e prodi con schioppa lo darei in mano alle famiglie che hanno un mutuo in corso...

Anonimo ha detto...

Il clEMENTE lo darei in pasto alle famiglie rovinate per sempre da chi ha beneficiato dell'indulto.

lupin ha detto...

VERGOGNA MINISTRO VERGOGNA!!
IN UN GIORNO SOLO DUE PROIETTILI UNO AL MAGISTRATO CHE LEI HA CHIESTO DI SPOSTARE E UN ALTRO ALLA COLLEGA CHE HA OSATO DIFENDERLO IN DIRETTA TV.

E' SICURO DI DIFENDERE L'INTERESSE DEGLI ITALIANI OPPURE DI QUALCUN'ALTRO INFASTIDITO DAI DUE MAGISTRATI?

VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!
SI DIMETTA SUBITO PER NON INSULTARE L'INTELLIGENZA DEGLI ITALIANI.

Anonimo ha detto...

Ma perchè non si mandano gli extracomunitari, a scontare la galera nei loro paesi,è più seria,c'è la certezza della pena e io non devo mantenere questi bastardi.

Anonimo ha detto...

mastella fatti un corso di autocoscienza....ammesso che possiedi una coscienza

Anonimo ha detto...

mastella perchè non vai via dall'Italia con la tua famiglia,con i soldi che vi siete fottuti vivrete di rendita e fai un favore agli italiani.

Rosario

N.P. ha detto...

Per i frequentatori (seri) del blog:

Massì ragazzi, spesso chi va controcorrente ottiene successo. Secondo me l'avvocato del diavolo è consapevole di dire delle sciocchezze ma lo fa apposta. Guardate solo oggi quanti commenti gli sono stati scritti in risposta. Il suo obbiettivo è trasferirli nel suo blog. Non caschiamo in questi giochetti.

Per l'avvocato del diavolo:

Dici a noi di fare mea culpa su Mastella e non ti preoccupi nemmeno di aver scritto una quantità esagerata di cazzate nel post di ieri. Anche tu predichi bene e razzoli male eh?! Comunque sia io non voglio continuare con te una polemica sterile. Sei libero di pensarla come vuoi... Ho perso già abbastanza tempo a rispondere di false accuse senza essere tenuto a farlo.
Chi ci ama ci segua!
Saluti

Anonimo ha detto...

L'Italia è una cuccagna per i criminali stranieri e i governanti stranieri sono ben lieti di liberarsene

PRODIROMANO ha detto...

n.p.
l'avvocato del diavolo e solo un povero diavolo che non sa nemmeno quel che scrive...
ciao a tutti

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

per n.p. (non pervenuto?)
1) ripeto per cosa avrei interesse ad avere gente sul blog?
guarda che non guadagno alcunchè
se era come dicevi Tu facevo un blog anticasta non uno per cui mi rendo altamente impopolare

2) quali sarebbero le mie sciocchezze? Io Vi ho indicato alcune delle Vostre demagogie unite ad inesattezze
attendo che mi indichi le mie nel mio articolo

Anonimo ha detto...

x avvocato del diavolo

secondo me avresti bisogno di un buon medico. domani anzichè stare 24 ore al computer fatti visitare !

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

vedo che il qualunquismo qui la fa da padrone
contenuti 0

Anonimo ha detto...

Il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, ha espresso oggi al pm di Catanzaro Luigi De Magistris "tutta la sua solidarietà condannando il gesto intimidatorio" del proiettile recapitatogli in una busta. "So che cosa significa - afferma il guardasigilli - ricevere minacce e proprio per questo, come ho sempre fatto nei confronti di chiunque sia stato vittima di episodi del genere, non posso che esprimere la mia solidarietà al sostituto procuratore e manifestare il mio sdegno per chi, con qualunque motivazione, cerca di intimorire gli altri".


MI VENI MI MORUUUUUUUUU!!!!

Anonimo ha detto...

x l'avocato del ministro

hai ragione, tu non sei il portaborse del "ministro", sei solo un suo miserabile leccaculo, non abbiamo nessun motivo per invidiarti, la tua posizione sociale e' costantemente a 90 gradi, quindi , non fai venire invidia a nessuno.

Anonimo ha detto...

mastella mettiti davanti al cesso e canta "Non son degno di Te" ! VAFFANCULO LADRO MAFIOSO

Anonimo ha detto...

Vi prego abbandonate l'avvocato e parliamo tra persone serie.

Anonimo ha detto...

se io fossi al posto del ceppalonico, pagherei qualche bifolco per rompervi i coglioni tutti i momenti. a buon intenditor....

Gabriele ha detto...

io penso che a parti invertite nessuno si sarebbe fatto scrupolo di usare un termine molto brutto: mandante morale. è stato detto per esempio di cofferati per biagi, se non sbaglio. sarebbe eccessivo, nel caso succedesse qualcosa a de magistris, definire mastella il "mandante morale"? non lo so, ma sono certo che dalla casta non arriverà mai una simile accusa

Anonimo ha detto...

x tutti quanti, fatemi un favore, quando scrive questo avvocato del ca... ops, scusate del diavolo, fate come me ignoratelo, prima o poi si rompe e sparisce di qua, trattiamolo come un fantasma, gioca solo a fare il bastiancontrario per puro divertimento

Alessandro LCT ha detto...

Ciao ragazzi è la prima volta che scrivo qui. Sul blog del ministro non passo la censura, pur mantenendo toni di massimo rispetto. Dopotutto facevo solo qualche domanda!

Che volete fare non riesco ad insultare un importante ministro, figuriamoci se è quello che dovrebbe tutelare, al meglio, la giustizia nel nostro Paese!

Per la stessa ragione, ministri e politici, dovrebbero amare e rispettare il loro ruolo perchè è ha funzioni di primaria importanza per la Nazione che rappresentano. Ma si sa che la consapevolezza in questo senso è ben lontana e dobbiamo sempre essere pronti a ricordarglielo.

Cmq staremo a vedere tra qualche altro mese cosa succederà con questi criminali e le carceri nuovamente piene.
Di sicuro stavolta vado a manifestare davanti al Parlamento con gli altri 50 (spero 50 mila) per disapprovare un ulteriore indulto che poi in codice pizzino è: solidarietà a Totò Cuffaro.

La solidarietà va data a De magistris, raddoppiando la scorta e fornendo l'appoggio necessario di tutte le istituzioni.

L'avvocatodeldiavolo sa il fatto suo perchè parte da un punto di vista ben preciso "...per chi ha privilegi bene, sono stati bravi perchè invidiare i politici?..."
Bene e Bravi, non aggiungo altro.

Personalmente se c'è una categoria che non ho mai invidiato finora sono proprio questi e gli avvocati. I primi perchè curano i loro interessi e gli altri perchè oltre ai propri devono preoccuparsi anche dell'assistito, casualmente il Diavolo in questo caso.

Cmq molto carino questo spazio, compreso l'anonimo che minaccia querele anonime.

Complimenti si....ma a voi, non a chi rimane a trastullarsi nell'Apolitica, semi massonica, per 30 anni.

Un salutone
Alessandro LCT (RM)

Anonimo ha detto...

io penso che l'unico modo di liberarci di questo individuo sia di metterlo al muro.

Intendiamoci, non sarebbe l'unico...ma almeno iniziamo per bene! :)

jon ha detto...

Ieri a Benevento, mastella, attraverso il suo potravoce, ha dichiarato che punta a due obiettivi:
-il premio Nobel per le cazzate;
-la nomina a senatore a vita.
Il primo ancora.... dice ancora... non lo merita,
per il secondo è in trattative con prodi e i compagnucci di MERenDA.

I senatori a vita avranno un giullare che li farà .. morir .. dal ridere.

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Per tutti gli anonimi:
siete rosi dall'invidia
ma scusate perchè non provavate a diventar voi politici?
Io ammetto le critiche serrate da chi è stato capace di essere un parlamentare ma non quelle di chi fa magari un lavoro oscuro (dipendente, libero professionista o autonomo che sia)
è facile fare un lavoro ripetitivo
non è lo stesso fare il parlamentare dove sei sempre sotto i riflettori

Anonimo ha detto...

AVVOCATO DEL DIAVOLO vai a leggere qui

con il cuore...
max

Anonimo ha detto...

x avvocato del diavolo...
mi son dimenticato, alza il volume, è una canzone ...
max
AVVOCATO DEL DIAVOLO vai a leggere qui

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti,
mi sono persa (causa impegni di lavoro) ieri tutto il pomeriggio le edificanti discussioni con questo tizio che si fa chiamare l'avvocato del diavolo...
A mio parere questo signore non fa l'avvocato, secondo me non fa niente dalla mattina alla sera per poter dedicare tutto il pomeriggio di un giorno feriale a scrivere su un blog.
Senti avvocato, non è che stai facendo il leccaculo con Mastella perché stai cercando lavoro????
Non sarai mica di Ceppaloni?????
Saluti,
Emi

Anonimo ha detto...

Buon giorno buon giorno....prodiromano il giorno in cui mi mollo con l amato bene ti prometto che ti do il mio indirizzo...
Scherzi a parte....devo dire che io non lo trovo cosi male l avvocato...per un motivo molto semplice...stimola il dialogo...ieri ce stato tutto quel lungo discorso sulla massoneria che ho trovato straordinariamente interessante...un agitatore ci vuole anche nei migliori blog...
Certo niente insulti ecchecaxo...
Pero' mi ha dato un idea...se ognuno di noi volesse fare politica come la farebbe...? Io ho fatto la militante e ho avuto molto a che fare con la politica...
Non e' facile...ma si puo farla bene e onestamente...
Voi che ne pensate?
Comunque mastella resta sempre uno dei peggiori prodotti che la classe politica ha prodotto dal 45 ad oggi...
Cecilia

Anonimo ha detto...

Maaaaaaxxxxxx adoro quel sito!!!!!!
Una mattina l ho messo come home page a tutti i pc!!!!!
Cece

Anonimo ha detto...

cecilia...
troppe cose in comune :))))
max

Anonimo ha detto...

vero vero...scommetto che sai anche cucinare...
cec

Anonimo ha detto...

Ragazzi, devo dar ragione a Emi. Vi informo che l'avvocato del diavolo deve già aver mandato il suo CV a Mastella, visto che i suoi commenti vengono pubblicati numerosi sul sito del nostro idolo.
Sentite un po' come giustifica i nepotismi mastelliani in uno dei suoi post:
"Si imputa a Mastella di aver voluto il figlio come consulente al Ministero dello Sviluppo Economico.E allora? Perchè era il figlio di Mastella non doveva avere diritto a diventare consulente? Se invece si pensa che sia raccomandato, attendo ancora di conoscere un padre di famiglia che non cerchi di introdurre il figlio nel proprio ambiente di lavoro.Se io fossi il figlio di Mastella sarei assai alterato con mio padre perchè al posto di farmi entrare in politica, mi fa lavorare come un anonimo consulente."
Povero Mastella junior! Considerato da tutti un povero deficiente che ha bisogno di paparino per trovarsi un lavoro! Ci sono un sacco di mestieri che gli italiani non vogliono più fare e che sono richiestissimi oggigiorno: l'idraulico, l'infermiere, il netturbino, il meccanico... Mastella junior avrebbe potuto trovarsi un lavoro solo soletto, mettendoci dei mesi come tutti i suoi coetanei italiani, prendendo i suoi dignitosi 1200 euro al mese, senza mettere di mezzo il suo ingombrante genitore, ma tant'è, figlio d'arte...!
In ogni caso ragazzi attenzione all'avv. del diavolo, perché il suo CV giace in questo momento sulla scrivania di Mastella e l'avv. è già lì dietro la sua porta con le papille gustative consumate... ce lo ritroveremo vice sindaco a Ceppaloni????
Buona giornata a tutti,
Simo

Anonimo ha detto...

Cecilia, ci chiedi come faremmo politica...Ognuno la farebbe a modo suo, in base agli ideali che ha. C'è solo una cosa che farei alla mattina mentre mi guardo allo specchio: analizzare quello che vedo.
Se io mi sveglio un giorno e dico "voglio fare qualcosa di buono per il mio Paese" e mi ritrovo, dopo un tot di anni a:
-avere sperperato i soldi dei contribuenti pur sapendo che le loro paghe sono 1/12 inferiori alla mia, utilizzando benefit che so che sono spesso superflui
-essere sceso a compromessi con persone alle quali, da giovane e ingenuo, magari avrei sputato in faccia
-essermi presentato con dei programmi politici sapendo benissimo di non poterli realizzare e nonostante tutto, raccontare bugie per dimostrare il contrario

A quel punto mi guarderei in faccia e direi: "OK, non sto facendo il bene della gente. Non li sto ascoltando. Mi sono compromesso. O cambio o vi saluto".

In Italia ci sono indubbiamente buoni politici, gente con una preparazione culturale adeguata e che vuole veramente il bene del Paese.
Le cariche istituzionali più alte del nostro governo da vent'anni a questa parte sono però persone che dei tre punti citati sopra se ne sono sbattuti i cojotes altamente.
Andreotti: amico di mafiosi
Craxi: corrotto e tangentista
Berlusconi: vedasi sopra e ricordiamoci il famoso "Patto con gli italiani", mai mantenuto...
-Prodi e il giallo di via Gradoli con relativa seduta spriritica
-D'Alema, Fassino e il loro acquisto di banche...

E via dicendo...per arrivare poi ai vari D'Elia, Previti, Dell'Utri,etc, etc...

Questa è gente che non dovrebbe riuscire neanche a guardarsi allo specchio alla mattina.
Eppure lo fanno e anzi si mostrano in tv.
Quando la House of Freedom nel 2005 ci dichiarò assieme alla Turchia "Paese Semilibero", voleva dire soprattutto questo: l'impossibilità oggettiva del popolo di cambiare le cose.

Mirko

Anonimo ha detto...

cecilia..
emmm...
mi conosci??????
comunque si, so cucinare...
sono un cuoco.
max

Anonimo ha detto...

EHEHEH diciamo che ho un sesto senso molto sviluppato...caspita peccato che io sono a roma e tu a milano se no venivo a mangiare da te...
Comunque scherzi a parte quando ero all universita' per diversi anni ho scritto a ragazzi che erano in carcere e molti mi dicevano che stavano imparando a cucinare benissimo...

Volevo anche riflettere sulla questione nepotismo, penso che ogni padre vorrebbe aiutare il figlio, ogni marito la moglie e ogni nonno la badante... :)
Credo sia difficile non pensare alla famiglia..credo che in tutto ci voglia misura...e che una persona se e' figlio di...debba lavorare il doppio per dimostrare qualcosa...
Cec

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

1) non ho mai detto di essere avvocato
avvocato del diavolo è un modo di dire tra l'altro

2) concordo non sanno che vuol dire fare politica
non saprebbero neppure fare i consiglieri di condominio

Anonimo ha detto...

ciao avvocato. Disoccupato anche oggi?
Scusa ora ti saluto, sai, io lavoro...
Simo

Anonimo ha detto...

l'UNICO CHE DOVREBBE STARE IN CARCERE è MASTELLA

Gabriele ha detto...

il fatto non è che non ne avesse il diritto in quanto figlio di mastella, se lo avessero assunto tra 1000 uno poteva insinuare ma senza troppi argomenti. ma si dà il caso che i ministeri tagliano e non assumono, e il caro mastella jr. è stato l'unico o uno dei pochi ad essere stato assunto, il che dà adito a diversi sospetti...

Andrea Ferraiuolo ha detto...

per una volta vado controcorrente anche io: sospetti o no, è pure vero che qualunque padre voglia inserire il figlio nell'ambito del suo lavoro.a maggior ragione se è potente.basta guardare quanti illustri "figli di" ci sono anche nel calcio..x quello nn mi scandalizzo,pure nel comune del mio paesino hanno truccato il bando per far assumere il figlio di uno che lavorava dentro..

Anonimo ha detto...

cecilia...
lo faccio da quando avevo 14 anni, ne ho 42... non si impara l'alta cucina in vacanza forzata hahaha
è sempre stato il mio mestiere
ciao
max

Anonimo ha detto...

Wow...una vera passione...
Complimenti!!!
Cec

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

complimenti all'onestà intellettuale di andrea

Anonimo ha detto...

E invece è lì che bisogna scandalizzarsi. Il nepotismo è una piaga sociale e va debellata. Impedisce nell'ambito statale di emergere ai migliori , sostituiti da persone che hanno solo il merito di essere consanguinei di certi personaggi importanti.
Se un bando viene truccato per far assumere TIZIO al posto di CAIO, vuol dire che TIZIO ha meno capacità di CAIO e il suo operato ne sarà conseguenza: e allora se giustifichiamo questo non lamentiamoci se la nostra classe politica è inefficiente.
Giustificare il nepotismo è come giustificare la mafia.
La differenza è minima.
Meditate.

Mirko

marco ha detto...

Avvocato del diavolo... 14 commenti solo a questo post... (non vado a contare negli altri e non vado a cercare in altri blog perche non ho tempo e non mi va) e c'hai pure un blog tutto tuo nel quale scrivi e rispondi... Vedi... io non sono invidioso del ceppalonico (e come potrei... non gli vorrei manco essere cugino di 18esimo grado) io sono invidioso di te che nun c'hai un caxxo da fa' tutto il giorno !!!

Anonimo ha detto...

AAAAAHAHHAHAHAHAHHAHA Marco sto morendo dal ridere!!!!
CEC

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

comunque Andrea è in buona fede

Anonimo ha detto...

Ragazzi, smettiamola di rispondere alle stupidaggini dell'avvocato del diavolo.
Ormai è chiaro che è uno che non ha niente da fare e si diverte a provocare gli altri e perciò cercare di farlo ragionare è inutile. Se poi crede veramente in quello che scrive allora è da commiserare.
IGNORIAMOLO come si fa con un qualsiasi troll che infesta un forum.

Anonimo ha detto...

Avvocato Vaffanculo

giuan ha detto...

x max delle 9.49

per favore ripeti il commento delle 9.49 ogni volta che il l'avvocato del diavolo, provocatore e disoccupato, interviene a sproposito ! ma solo se interviene a sproposito ! grazie max, ciao cecilia.

andrea ha detto...

cosa sarebbe successo senza indulto?
tanto per cominciare i coniugi Pellicciardi, di Gorgo al Monticano, sarebbero ancora vivi....

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

e allora perchè non ve la prendete con TUTTI quelli che hanno votato per l'indulto?

Anonimo ha detto...

Perchè l'indulto è stato fortemente caldeggiato da Mastella che era addirittura andato a trovare i detenuti nelle carceri. Almeno Castelli nella passata legislatura si era sempre dichiarato contrario.
E come se non bastasse Mastella ancora oggi continua goffamente a difendere l'indulto, almeno ammettesse l'errore...

Anonimo ha detto...

Masteloneeeeeee
ingoiati un pacchetto di lamette
e vai a cagare, io i fiammiferi gia ce li ho, aspetto il compare con la benzina!!!

Anonimo ha detto...

Il popolo inerme, la casta impera e si fa i cazzi suoi, almeno una buona parte di essi.
popolo, Popolo, POPOLO, POPOLO ITALIANO, SVEGLIATI.
PROPONIAMO UNA LISTA DI TUTTI I NOSTRI DIPENDENTI DA LICENZIARE IN TRONCO, PROPONENDO UN REFERENDUM IN CUI VOTARE I DIPENDENTI CHE MERITANO IL LICENZIAMENTO E VENGA TOLTA L'IMMERITATA EVENTUALE PENSIONE PARLAMENTARE!!!!!!

Anonimo ha detto...

Why not: secondo "Libero" anche Mastella indagato; "no comment" della Procura di Catanzaro
venerdì 19 ottobre 2007
''Non intendo rilasciare alcuna dichiarazione per quanto riguarda il registro degli indagati''. Lo ha detto all'ANSA il procuratore vicario della Repubblica di Catanzaro, Salvatore Murone, in merito a quanto scritto dal quotidiano Libero secondo il quale il Ministro della Giustizia, Clemente Mastella, sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta Why Not. ''Il registro degli indagati - ha aggiunto Murone - e' segreto e tale deve restare''.(ANSA).

Anonimo ha detto...

Il ministro di Giustizia Clemente Mastella sarebbe indagato dal pm Luigi De Magistris. La notizia � montata nel corso della nottata, non trovando ancora conferme ufficiali. Al momento non si conoscono i motivi per cui il pm di Catanzaro avrebbe iscritto nel registro degli indagati il ministro. C'� chi parla di un riferimento con la posizione di Saladino e alle intercettazioni telefoniche di cui molto s'� discusso nel caso De Magistris. Sull'uso delle intercettazioni e sulla quantit� di esse, il pm di Catanzaro dovrebbe essere chiaro una volta per sempre. Lo scontro tra Mastella e De Magistris acuisce - qualora le indiscrezioni trovassero conferma negli atti - lo scontro tra politica e magistratura. Non va dimenticato che anche il presidente del Consiglio Romano Prodi � indagato da De Magistris. Pertanto una iscrizione nel registro degli indagati anche per Mastella potrebbe avere ripercussioni pesanti nella vita dell'esecutivo. O meglio, di un esecutivo composto da un ex pm, Tonino Di Pietro, per ora sempre solidale con i magistrati e mai con il Guardasigilli

Anonimo ha detto...

Un operaio si è ucciso nelle Marche, a Tolentino, perché non ce la faceva a mantenere la famiglia. La moglie ha perso il posto già precario, proprio quando il figlio cominciava ad andare a scuola. Guardiamo quest'uomo mentre al mattino va a lavorare. Il mutuo per la casa lo soffoca.


On.Mastella ha letto questa notizia?
Lei si è permesso di dire che ha un mutuo come tutti gli italiani, ma ha dimenticato di dire quanti soldi incassa la sua
famiglia a fine mese. E allora si vergogni e si dimetta di fronte alle vere realtà italiane. Ma con quale faccia vi presentate a chiedere i voti io mi chiedo? Con la faccia di culo che avete tutti io mi rispondo!

VERGOGNA!

Felix

Marta sove ha detto...

Mio Dio..è proprio una testa di cazzo..ma no no..è poco..è...così...così....non trovo il termine..non esiste..non c'è una parola che possa esprimere parimenti il mio sdegno..la mia rabbia..l'inanità della sua presenza..l'unica parola..che posso usare è..MASTELLA.

Genge' ha detto...

Non credo che sia un problema legato all'apertura di nuove carceri (non certo la costruzione, su Striscia han fatto vedere chiaramente che ce ne sono molte inutilizzate). Credo che prima di tutto ci sia un problema legato alla mancanza di soldi per tenere aperte le carceri; poi la prevenzione ed il controllo del territorio (intendo dire che qui non ci verrebbero, se sapessero che non funziona. Mica vanno in Myanmar...). Ciao.