martedì 23 ottobre 2007

clEMENTE day


Ieri è stata una giornata intensissima per il nostro clEMENTE. Tutto il giorno a fare interviste, tra truccatori, fotografi e giornalisti…una faticaccia insomma.
Dopo il consueto cappuccino e minaccia (che ora forse si sta concretizzando!), ha fatto uno spuntino a base di insulti a Di Pietro. A pranzo una veloce accusa al governo e poi, neanche il tempo per la cena, è andato dritto agli studi di La 7 per la trasmissione “Exit” (Matrix invece ha pensato bene di parlare di Formula 1), dove ha dichiarato tra le altre cose:

non so cosa stia succedendo in Calabria e sinceramente non me ne frega niente;
in Calabria non conto niente (peccato che sia stato eletto in quella regione);
ho un amico massone;
la Loggia Massonica non è occulta, chiunque si può iscrivere (come no. Vai sul sito, chiami e magari poi ti danno anche la carta club);
se avessi voluto rubare l’avrei fatto nella Prima Repubblica, non adesso;
i magistrati non devono andare in tv (poi però la Buongiorno gli ha fatto notare che sono 11 anni che i magistrati vanno in tv e fino ad ora non era mai successo nulla)

Comunque ha ragione Mastella quando dice che siamo degli ignoranti e degli stronzi, perché non abbiamo capito niente. Non abbiamo capito che la sua mente raffinatissima ha teorizzato un qualcosa di sconvolgente, un’evoluzione dell’indulto: l’indulto preventivo. Insomma, se le carceri sono piene e continuano a riempirsi, basta non far arrestare i delinquenti! Come fare? Impedendo ai magistrati di svolgere il proprio lavoro…è un concetto tanto semplice quanto geniale.

Ieri sera ho preparato una brevissima e-mail pronta da inviare alle istituzioni (Presidente della Repubblica, Csm, Ministero della Giustizia, Procura di Catanzaro). Non è molto, anzi non è niente in confronto a quello che stanno facendo i nostri amici calabresi, ma vogliamo dare comunque un nostro piccolo contributo perché qui, dall’altra parte dell’Italia, ci sentiamo completamente impotenti. Partecipate tutti, perché se non siamo capaci neanche di inviare un’e-mail di protesta…beh allora capisco come abbiamo fatto ad arrivare a questo punto.

A: Istituzioni | Presidente della Repubblica | Romano Prodi

Con la presente voglio manifestare la mia più profonda indignazione per ciò che sta accadendo al Dr. Luigi De Magistris. In particolare trovo oltremodo ignobile che un’indagine cruciale per il nostro Paese venga letteralmente strappata dalle mani di un Pubblico Ministero proprio nel momento in cui si sono andati a toccare i così detti “poteri forti”, mettendo di fatto a repentaglio l’indipendenza stessa della Magistratura e creando un pericoloso precedente per le inchieste future.
Per questi motivi penso che non vengano tutelati i miei diritti fondamentali di cittadino e chiedo che le istituzioni e le alte cariche dello Stato escano dal silenzio in cui si sono vilmente rintanate.

Con rabbia,
Vostro Nome



115 commenti:

janis ha detto...

Più ne mandiamo e meglio è!!Iniziamo da qui..poi se vogliamo oragnizzare cortei,sit in..io ci sono!!Ho tanta voglia di far sentire la mia voce a riguardo e spero che si svegli l'intera opinione pubblica!!

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

da lasteccanelcoro.blogspot.com

Basta interviste Dott. De Magistris! Si candidi come deputato e facciamola finita.

Intervenendo ai microfoni di 'Viva voce' su Radio24 alla domanda: "Sarebbe pronto a candidarsi con l'Italia dei valori?", il Dott. Luigi De Magistris risponde: "Sono parole in libertà". "Io voglio fare il magistrato, amo questo lavoro e voglio continuare a farlo con dignità, spero di essere messo nelle condizioni di farlo in Calabria". http://notizie.alice.it/notizie/topnews/2007/10_ottobre/23/why_not,de_magistris:_csm_decida_presto,_troppi_si lenzi_colpevoli,13339630.html?pmk=nothpstr1 .Ok, Dott De Magistris , non è esclusa l'ipotesi di un seggio parlamentare per Lei.Ma allora perchè ha deciso di fare il magistrato? Concordiamo con Lei che fare il magistrato contro la crimininalità organizzata e contro la delinquenza non conduce alle interviste in TV e sulla stampa, nè ad un seggio in parlamento, ma magari alla morte ed ad una vita di terrore (vedi il 99% dei Signori Magistrati ,a cominciare dagli eroi Borsellino e Falcone).Sappiamo anche che ad inquisire i politici ,con indizi ed indagini della cui fondatezza aspettiamo rispettosamente le verifiche da parte di un Giudice, si rischia solo qualche chiamata in più dai giornalisti e ,magari chissà, qualche comparsata in TV.Noi speriamo ardentemente che Lei ci dimostri che la nostra supposizione ,circa il fatto che Lei entrerà in politica, sia solo una nostra maldicenza.Sa perchè lo pensiamo? Perchè Lei sembra che stia un pò seguendo la stessa "strada mediatica" dell'ex Giudice Di Pietro.Lei sembra , ma ci possiamo sbagliare, fare tutto il possibile per creare tensioni e dimostrare che Lei non può più fare il magistrato.Dato che Lei è sicuramente un preparato magistrato, perchè iscrivere Mastella nel registro degli indagati il 14 Ottobre ,quando ,codice alla mano, sapeva che per incompatibilità anche dopo pochi gg Le sarebbe stata sottratta l'indagine? Perchè non lo ha lasciato fare a chi avrebbe avocato l'indagine? Non vorremmo pensare, e non lo possiamo pensare, che Lei l'abbia fatto per creare ulteriori tensioni.Se Le piace fare il politico, esser noto o famoso, si candidi davvero con l'Italia dei Valori , o con qualunque altro partito, però , per carità di Patria, ci risparmi, magari in udienza come fece Di Pietro, la levata di Toga, simbolo del non poter più lavorare.Lasci la magistratura prima del tempo se vuol fare il politico.Mi permetta ,peròo sono dalla parte del 99% dei Magistrati che mi e ci tutelano dalla macro e micro criminalità.Quelli che ,al sol sentire un giornalista, rispondono "NO grazie, c'è il segreto istruttorio" e "NO grazie , io faccio il magistrato e lavoro nell'oscurità".Lasci stare i bossoli o il tritolo che vengono utilizzati da delinquenti professionali, non certo dai politici.Non credo personalmente a responsabilità penali del Sig. Ministro Mastella, e rispettosamente ne attendo la verifica da un giudice terzo;non credo sicuramente che l' andare contro i politici , Le faccia rischiare l'incolumità personale. Non lo vedo davvero Mastella che Le spara o La faccia sparare.Invece la storia ci insegna che andare contro la macro e micro criminalità può davvero fare rischiare la vita.Quello sì purtroppo.Ci perdoni ma il nostro esempio di magistrato è Paolo Borsellino (senza Dott. perchè un Eroe non lo si chiama con il titolo professionale).Dopo l'uccisione di Falcone sapeva che sarebbe morto e disse "mi sento come un cadavere che cammina" in una delle pochissime interviste che ha rilasciato..Avrebbe potuto candidarsi in qualunque partito politico ed avere salva la vita.Preferì immolarsi.Lui sì che rischiava e sapeva scientemente di farlo.Morì con il tritolo.

Anonimo ha detto...

Forse oggi si leva dai maroni.....ci siamo quasi
V-Day after

janis ha detto...

Spesso l'unico modo per non restare soli e combattere il silenzio è proprio fare rumore...inviate l'email di rpotesta anche a Prodi :
http://www.romanoprodi.it/contatti/caro_romano.html

Anonimo ha detto...

x avvocatodeldiavolo

ma veramente credi a sta cosa che hai scritto????

secondo me tu fai uso di sostanze psicotrope allo stato puro però.

Siamo tutti con il Dott.De Magistris e guai a chi lo tocca adesso.

p.s.: se vuole entrare o no in politica questi sono affari suoi, ma fino a quando è magistrato deve poter fare il suo lavoro in piena libertà.

avvocato delle cause perse

Maurizio Di Cristofano ha detto...

Spero tanto che si tolga dalle scatole. Ha capito che ormai non c'e' piu' niente da fare. L'inchiesta "Why not" fara' il suo corso e prima che arrivi la verita' e' giusto dimettersi. Io spero sia cosi ma la cosa un po' mi sorprende.

Clem che lascia la sua poltrona??? Se la cosa fosse confermata sarebbe un evento da festeggiare con fuochi d'artificio e tricchhetracche.

incrociamo le dita...

caterpillar ha detto...

Mi piacerebbe vedere l'avvocato del diavolo al posto di mastellonico come ministro di grazia e giustizia.

Anonimo ha detto...

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO´

Mastella si dimette, forse no. È giallo
Sarebbe andato a Palazzo Chigi per consegnare le dimissioni nelle mani di Prodi. Ma altre agenzie smentiscono.
Clemente Mastella si è dimesso da ministro della Giustizia, anzi no sta per dimettersi ed è già andato a Palazzo Chigi per consegnare le dimissioni nelle mani del presidente del Consiglio, Romano Prodi. Anzi no: sta partecipando a una riunone dell'ufficio politico dell'Udeur e non è previsto al momento alcun incontro a Palazzo Chigi con Prodi, tra l'altro impegnato in un incontro a un seminario economico internazionale.


SMENTITE E CONFERME - La notizia delle dimissioni del ministro della Giustizia si sono diffuse in ambienti politici a Roma intorno alle 11, poi sono state smentite, ma fonti del Corriere della Sera confermano le indiscrezioni sulle dimissioni di Mastella.

Avvocazzo, dove stai??
Che farai ora che il clEMENTE sará disoccupato e anche se gli lecchi l'intestino non ci guadagni niente?
Che fai, lo difendi ancora?

Affanculo tu e la famiglia tua tutta!!!


rimedio x l'avvocato

Gionuein ha detto...

Vai clEMENTE coraggio, siamo tutti con te! Non indugiare fuori dalla porta dell'ufficio di Prodi, entra dentro e rassegna le dimissioni. Vedrai che subito dopo ti sentirai molto meglio, e con te l'Italia intera.

X avvocatodeldiavolo
Perchè i pm come De Magistris non possono farsi intervistare e gli indagati come Mastella invece possono andare in televisione a monopolizzare l'attenzione? Fra l'altro De Magistris non ha nemmeno più l'inchiesta fra le mani quindi cosa gli impedisce di parlare ai giornali?
Vergognati pezzente, tanto lo so già che non mi risponderai

geronimo ha detto...

Primo:
Le ispezioni a De Magistris non le ha mandate Mastella ma le ha sollecitate L'ANM della Calabria al Ministro.
Secondo:
Per le decisioni dell'ANM e del Ministro bisognerebbe invocare la stessa libertà che si invoca per de Magistris... per cui se L'anm ( sono magistrati anche loro) ha voluto sollecitare il Ministro ci sarà un motivo.
Terzo:
gli ispettori che sono andate a vagliare l'operato di De Magistris ( sono magistrati anche gli ispettori) hanno ravvisato irregolarità
Quarto
Il consiglio superiore della magistratura ( sono magistrati al pari di De Magistris) merita rispetto per le decisioni che prenderà e merita di essere lasciato in pace per giudicare con serenità.

Tutta la stima che invocate per De Magistris in quanto Magistrato, dovete riservarla anche agli altri magistrati coinvolti in questa vicenda e, perchè no, anche al Guardasigilli... se vi riesce

http://leopinionidigeronimo.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Non so voi, ma a me De Magistris deputato non dispiacerebbe affatto. Almeno ha le palle per fare qualcosa per il bene del paese.

valentina ha detto...

Inviata!

Caterpillar ha detto...

x maurizio di Cristofano: ci facciamo una scommessa che Mastella non se ne va?
tanto sa gia' di vincere, sono tutte sceneggiate, la poltrona e' comoda!!

Saluti all'Anonimo della Germania, a Londra e' arrivato un pallido sole che non scalda un granche'.

Caterpillar (Partito anti-Mastella Residenti all'Estero) quasi quasi deposito il marchio e creo un partito vero, non un'accozzaglia come UDEUR e similia!

Anonimo ha detto...

essi ora pure parlamentare... ecco perchè tutti sti magistrati che fanno inchieste bomba... per fare politica ( Di Pietro, D'Ambrosio, Violante) e tutti a sinistra...

Anonimo ha detto...

Dai che manca poco ... dai che si dimette ... per la nostra povera italia c'è ancora speranza.E' indegno di un paese civile avere un ministro della giustizia del genere.Sarà mai possibile?Perchè mai è stato messi li? Ma non voleva andare alla difesa?Almeno li si sarebbe fregato qualche bel prosciutto ( chi ha fatto la naia sa di cosa parlo) ma di danni veri ne avrebbe fatti ben pochi.E invece?Ministro della giustizia!Ha vinto l'antistato ha vinto il malaffare e l'interesse di parte,l'italia sta perdendo ( se mai l'ha avuta ) un'identità unitaria,tanti piccoli feudi da difendere con il signorotto di turno.Parlo dall'estero fortunatamente e non medito ancora di tornare in Italia almeno finchè la giustizia sarà amministrata da un mafioso.

Anonimo ha detto...

avvocato della minchia, vedo che sei sempre presente

bene, de Magistris deputato al Parlamento, donerebbe allo Stato italiano più onore e dignità, già in UN SOLO giorno, di quanti Lei (che di fatto E' Mastella) ne abbia donati in oltre 30 anni di viscida e merdosa politicuccia da quattro soldi (..senza contare le mani in pasta..)

e adesso, avvocazzo, arrivattene affanculo

Anonimo ha detto...

Mastella si dimette? col cavolo! quello lì è stronco, mica fesso ! Il giorno in cui si dimette, penso buona parte della magistratura rimasta onesta, non politicizzata e non massonica, gli và a fare un bel sit in direttamente sotto casa.. ..attendendo le Forze dell'Ordine.

Mastella, lui e la dignità stanni praticamente agli ANTIPODI.. .."Ministro" della Giustizia.. ..si, ma INQUISITO.. e ancora non si dimette..

rosumella ha detto...

XGeronimo
ehm scusa....forse ti sono sfuggiti i post precedenti in cui si descrive brevemente chi è la brava persona che ha "avocato" De Magistris, tal Dolcino Favi che da come si presenta non mi sembri sia degno di così grande rispetto

rosumella ha detto...

scusate tutti per l'errore grossolano nel precedente post leggete "non mi sembra"

Anonimo ha detto...

Avete da piantarla e subbito a perseguitare sto sant'omme. Sto Ministro giusto e intelligiente, preparato e colto. Clemente Mastella è l'orgoglio di tutti i Ceppaloni, che siamo in tanti e rappresentiamo il meglio dell'italy. Altro che dimissione. E che qui il pàise va a gambe all'aria senza O' Ministro. Avete capito ? Cacciare lo meglio ministro è come tagliarsi i cosi, ce siamo capide no. Quindi avanti Clemente, grande Ministro e ommo vero!
W Clemente
W Ceppaloni

Anonimo ha detto...

Grazie per il testo, email inviata.

Ma per caso e' passata una nuova legge anti-cazzate che ha fatto chiudere il blog di mastella?...

Anonimo ha detto...

Ma se mastella fa cadere il governo per cercare di pararsi in culo, e si va a nuove elezioni... mi sa che vince lo psiconano... la cosa non vi TERRORIZZA???
Sara che io ho visto recentemente il film 'uccidete la democrazia'...

Anonimo ha detto...

"E' eccessivo che De Magistris faccia la vittima". Lo ha detto a Radio 24, Mauro Fabris capogruppo alla Camera dell'Udeur, parlando del caso Catanzaro. Il magistrato, ha spiegato il parlamentare, "si è prestato al gioco al massacro in atto da due mesi contro Mastella" condotto anche attraverso trasmissioni televisive e ha ricordato che le vicende di Catanzaro "nascono su richiesta della Anm locale che chiese di fermare De Magistris per il suo modo di lavorare e di comportarsi".

L'UOMO DI CERA HA PARLATO.
VERGOGNATI TU E TUTTO IL TUO PARTITO!

Anonimo ha detto...

"Il sen. Clemente Mastella, in merito alla vicenda nella quale è stato strumentalmente tirato in ballo, dichiara - si legge in una nota - che non pronuncerà mai più il nome di De Magistris né si occuperà mai più di replicare alle parole che, del tutto al di fuori della riservatezza cui i magistrati sono tenuti, non dovrebbero essere pronunciate da chi, magistrato, deve rispondere solo alla legge e alla sua coscienza". Prima di iniziare la riunione dell'Ufficio politico dei Popolari Udeur, il sen. Mastella, si legge ancora in una nota, ha ribadito con chiarezza: "Continuerò però la mia battaglia di dignità e di difesa della mia onorabilità rispetto ai miei familiari, agli elettori, agli amici e alla mia storia per far emergere i fatti nella loro verità, al di fuori di ogni ricostruzione ideologica e di finte verità manipolate. Lo farò fino a quando non sarò risarcito rispetto all'opinione pubblica dell'onore che qualcuno tenta di sottrarmi. Chiedo con fermezza che l'inchiesta vada avanti, ma velocemente, per non lasciare i cittadini-elettori nel limbo dell'incertezza. Ma si dica al sen. Mastella presso quale giudice, non essendo egli a conoscenza di alcun fatto e di alcuna ipotesi di reato a lui attribuita, debba recarsi: se a Roma o a Berlino, per difendersi come un normale cittadino che non pretende e non vuole alcun privilegio".

PAROLE PAROLE PAROLE.

Anonimo ha detto...

Catanzaro: De Magistris, sono stato isolato



"Ho dovuto registrare nel corso degli anni troppi silenzi che reputo colpevoli, troppe disinteressate sottovalutazioni. I silenzi sono stati molto profondi e anche inquietanti". E' quanto ha dichiarato questa mattina nel corso di una intervista il pm Luigi De Magistris, intervenuto alla trasmissione 'Viva Voce' di Radio24. "L'Associazione nazionale magistrati della Calabria e' apparsa assolutamente inesistente per molti mesi; quello che e' accaduto in Calabria a margine di molte inchieste e' qualcosa di molto serio che non ha provocato alcun tipo di dibattito - ha detto ancora il pm De Magistris -. E' sintomatico il fatto che a un certo punto delle questioni cosi' gravi siano diventate patrimonio non degli organi deputati a vigilare, bensi' dell'opinione pubblica che ha sentito la necessita' di manifestare preoccupazione". "Nei miei confronti c'e' stato un isolamento, soprattutto con alcuni magistrati all'interno dell'ufficio - ha aggiunto De Magistris - io ho piu' volte sostenuto di voler lavorare in pool o in gruppi, ma questo non e' mai accaduto".

Anonimo ha detto...

Inviato.
Ciao
Simo

Anonimo ha detto...

De Magistris: "Troppi silenzi colpevoli"



De Magistris ha spiegato di aver sentito la necessità di intervenire pubblicamente per i "troppi silenzi colpevoli" chiamando in causa principalmente l'Anm calabrese che per molti mesi non ha sentito il dovere di prendere posizione. Nel rapporto tra potere politico e magistratura, secondo De Magistris, ci sono in gioco due valori fondamentali: "se il primo può entrare a gamba tesa sulla seconda, e i rapporti interni tra i magistrati". Il magistrato ha fatto inoltre osservare: "Perché il Pg non esercita il potere di avocazione per i centinaia di fascicoli scaduti? sono perplesso che invece avvenga in questo caso. Senza entrare nel merito, De Magistris ha detto che "sono accaduti fatti gravi" anche dopo l'avocazione.

Alpapiro ha detto...

Il lupo perde il pelo ma non il vizio e Mastella è recidivo ve lo ricordate qualche mese fa? Che fine ha fatto questa inchiesta?
Siamo alle solite....

http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=63468

Mastella sei il solito INSABBIATORE

Anonimo ha detto...

Complimenti per il cattivo gusto della vignetta. La satira efficace è quella che evita di usare cacca, scoregge o cose del genere...

Ema ha detto...

Nella mail ho aggiunto anche le seguenti righe: Costituzione della Repubblica Italiana, art. 3: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge”. Art. 25:“Nessuno può esser distolto dal giudice naturale precostituito per legge”. Art. 101: “La giustizia è amministrata in nome del popolo. I giudici sono soggetti soltanto alla legge”. Art. 104: “La magistratura costituisce un ordine autonomo e indipendente da ogni altro potere”. Art. 107: “I magistrati sono inamovibili”.

gigi rozzi ha detto...

51 MILIARDI DI EURO SPARTITI (SPARITI)


Fondi perduti
Ottobre 22nd, 2007

Spesi 51,2 miliardi di euro in sei anni, ma i risultati sono zero. Sono i numeri, sconfortanti, degli investimenti destinati allo sviluppo del Mezzogiorno dal 2000 al 2006. Lo rifersice un articolo de “La Stampa” che sottolinea che “a mettere nero su bianco questi due numeri distantissimi tra loro, in una ricerca durata tre anni, lunga mille pagine e commissionata dal Governo italiano, e’ un team di economisti della London School of Economics e della societa’ di consulenza Vision & Value”. Si tratta, sottolinea il quotidiano torinese, “di una cifra di circa quattro volte piu’ grande della manovra sul welfare che sabato ha portato in piazza circa 1 milione di persone”. L’immagine che viene fuori e’ quella di una sostanziale “autarchia” del Meridione d’Italia, spiega Francesco Grillo di Vision & Value, uno dei ricercatori che ha lavorato al progetto. Il Sud appare “tagliato fuori dalla globalizzazione”, completamente chiuso ai flussi degli investimenti, almeno al livello legale. Per il livello illegale il discorso, dice il quotidiano ” e’ ben diverso, ma non rientra tra gli oggetti della ricerca”.


I 51 MILIARDI DI EURO di contributiper lo sviluppo del SUD SPARTITI TRA MAFIA , POLITICI , "AMICI DEL QUARTIERINO" , VOTI DI SCAMBIO E SPRECHI.

QUALCUNO DEVE PAGARE!!!!!!!



LINK ALL'ARTICOLO DEL "LA STAMPA"

http://www.lastampa.it/redazione/
cmsSezioni/politica/200710articoli/26880girata.asp

Anonimo ha detto...

Dalla repubblica.it:

13:28 Fassino: "Riconoscere a Mastella titolarità funzioni"
"Ogni ministro dev'essere in condizioni di esercitare la propria funzione con serenità e sapendo di godere della piena fiducia della propria maggioranza. Ciò vale a maggior ragione per chi, come Mastella, è chiamato a reggere un ministero così delicato e cruciale". Lo afferma in una nota Piero Fassino. "Mi auguro perciò che tutti avvertano la responsabilità di mettere fine a polemiche strumentali, riconoscendo al ministro la piena titolarità delle sue funzioni".

FASSINO SEI UN GRAN FIGLIO DI PUTTANA E SE TI ACCHIAPPO PER STRADA TI DO UN PUGNO NEL VENTRE CHE TI TRAPASSO DA PARTE A PARTE; MUMMIA RINSECCHITA DEL CAZZO.

Anonimo ha detto...

Mastella sta seguendo la sua perversa campagna mediatica per mettere sotto scacco il governicchio della casta, il CSM, pensate che la Spena dei Comunisti Italiani difende il clEMENTE!!

Il guaio che tutti dico tutti alla fine dovranno accettare le sue richieste... ma forse ciò scatenerà una bufera che spazzerà la casta politica, questa bufera sarà alimentata dalla forza democratica che a sede in internet!!

Per l'avvocato della minchia tosta, informati pezzente prima di scrivere minchiate.

Davanti al tribunale di Firenze, stamattina c'era un povero cristo, che ha subito lo scippo della sua azienda agricola da parte di due "personaggi" di Lamezia Terme.
De Magistris sta indagando anche su questo, per dare giustizia ai deboli e gli oppressi contro i sopprusi che ogni santo giorno dobbiamo subire dalle varie caste, compresa quella degli Avvocati della minchia, di cui sei un massimo esponente.

Avvocato dove ti sei abilitato?
Forse a Catanzaro...adesso capisco tutto. Stai attento, sto bussando alla tua porta...

Maurizio Di Cristofano ha detto...

Siamo ormai al limite del lecito. Mastella ricatta il governo per mettere a tacere la sua vicenda con DeMagistris.... inaudito!
Ormai costringe senza mezzi termini il governo a insabbiare tutta la vicenda, altrimenti lui fara' cadere il governo.

Ma stiamo scherzando? Ma siamo all'asilo? Questi sono i nostri rappresentanti?

GNE GNE GNE

State a vedere che tutta la vicenda verra' insabbiata, il governo rimarra in piedi e il clemente ne uscira' lindo e pulito a cavallo della sua poltrona.

vomito!

Anonimo ha detto...

''Con tutto il rispetto per il capo dello Stato ma da lui arriva una garanzia del giorno dopo''. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro, a proposito dell'impegno assicurato dal presidente della Repubblica a vigilare con attenzione sugli sviluppi delle indagini in corso a Catanzaro e sul rispetto delle garanzie di tutti. ''La frittata e' gia' stata fatta - ha detto Di Pietro, ospite del programma 'Viva voce' di Radio 24 - sara' difficile andare avanti. Il ministro ha spiegato che le iniziative di Mastella nei confronti del Pm De Magistris e l'avocazione dell'inchiesta che stava conducendo creeranno pesanti ripercussioni: ''Se sara' archiviata restera' sempre l'ombra di un intervento della politica e una marea di persone cominceranno a non parlare piu' ''.

Il Presidente della Repubblica Italiana si è appena svegliato da un lungo letargo politico da quando è stato nominato.
Ma perchè abbiamo riesumato i cadaveri della politica? PERCHE'??????????????????

Benny

Anonimo ha detto...

Anche Legambiente Calabria con De Magistris

Legambiente Calabria, in un documento approvato nel corso del V congresso regionale ''esprime la propria amarezza e la propria preoccupazione in ordine alle ultime vicende che hanno riguardato la procura di Catanzaro''. In particolare, giudica ''la sottrazione dell'inchiesta 'Why Not' dalle mani del pubblico ministero Luigi De Magistris un atto grave, pericoloso ed inquietante''. Secondo Legambiente Calabria ''tale inchiesta, incentrata su milioni e milioni di euro di finanziamenti comunitari destinati allo sviluppo della Calabria che sarebbero stati in parte inghiottiti da un comitato affaristico-politico-massonico, rischia ora, piuttosto che deflagrare, di essere insabbiata o 'spolettata''. Per Legambiente ''sarebbe cosi' buttato a mare il lavoro faticoso, intelligente e certosino del pm Luigi De Magistris, proprio nel momento in cui stava per essere presentato il conto dei mille intrallazzi venuti alla luce''. Ed inoltre scrive nel documento ''sarebbe nel contempo inferto un colpo mortale alla credibilita' delle Istituzioni e della Giustizia, ancora piu' grave in quanto ci si muove nello scenario di una regione i cui abitanti avrebbero invece bisogno come il pane di ricevere segnali credibili, utili a ricreare un rapporto di fiducia nello Stato di diritto e di verificare il rispetto della giustizia uguale per tutti e delle regole democratiche, a partire da quelle contemplate dalla Costituzione, quali l'autonomia e l'indipendenza della Magistratura''. Il Congresso regionale di Legambiente Calabria rinnova ''a Luigi De Magistris, magistrato serio e capace, che e' stato sempre un interlocutore credibile a livello nazionale e locale per le lotte e denunce contro i reati ambientali e le ecomafie e per la tutela degli interessi pubblici, il proprio apprezzamento, la propria solidarieta' e riconoscenza che vanno ad unirsi a quella delle altre, numerose persone oneste che vogliono credere ancora, nonostante i dati impietosi della realta', nella possibilita' di ''pulizia'' e cambiamento per la Calabria e per il Paese''.

Luca ha detto...

E' penoso vedere la sinistra difendere mastella, ma sono costretti a farlo. Non so se e' chiaro che se cade il governo travolgendo mastella (cosa BUONA), non c'e' l'azzeramento della casta ma probabilmente il ritorno di berlusconi che e' la cosa peggiore che puo capitare all'italia. Non ci montiamo la testa con 'la democrazia che viene da internet', questo deve essere un fine a cui gli internauti italiani dendono ma c'e' tanta strada da fare. La prima cosa che e' necessaria per eliminare la casta e' una legge elettorale SENZA liste bloccate in modo che si possa scegliere chi votare, e poi ognuno deve INFORMARSI sulle persone in lista e votare solo persone non corrotte e/o CONNIVENTI con il sistema della casta

Anonimo ha detto...

....Prima che sia troppo tardi. Prima che “i professionisti delle carte a posto” si rendano colpevoli di qualche mano pesante che a posto mette la vita di qualche magistrato."

Sono parole dette dal ministro Di Pietro ed io mi sto ancore chiedendo perchè non si dimette?

Angela

Anonimo ha detto...

Il ministro è un 71. manda quel meschino di fabris dal servo vespa, e si fa intervistare senza essere presente alla trasmissione. Ridicolo.
qui in questo modo non si può andare avanti. non sarebbe giusto per noi, per i magistrati, per l'Italia.
le loro facce di merda non sono facili da dimenticare, però bisogna agire al più presto.
la merda va spazzata via, senza compromessi.
AZIONE AZIONE AZIONE

Mastel tu sei un lurido infame.
A nulla servirà la tua arroganza, a nulla.
In galera i criminali.

Anonimo ha detto...

..lo psiconano la ICI sulla prima casa la avrebbe abolita..

questi qui, invece, con le tasse, fra centrali, regionali e locali, ci stanno AMMAZZANDO

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Vai avanti Mastella
W I giudici contro la Mafia.
Contro i Giudici esibizionisti.

Luca ha detto...

In finanziaria l'ICI sulla prima casa e' stata tolta per i redditi sotto i 50000 euro! lo psiconano e' stato al governo 5 anni e quali tasse ha abbasato? nessuna! neanche alle imprese! ha solo permesso l'evasione fiscale che lui pratica da decenni
Se in italia non ci fosse evasione le tasse sarebbero piu' basse per tutti, questo e' quello che sta facendo questo governo che nel suo complesso agisce bene , nonostante ci siano delle mele marce come mastella. Ma anche di questo dobbiamo ringraziare la legge elettorale fatta dal centro destra UNILATERALMENTE che permette ad un pirla con un partito dell' 1,4 % di ricattare in governo! meditate gente meditate....

antonella ha detto...

Se pensate che quello si dimetta sbagliate.
Ci vuole ben altro, hanno addomesticato subito anche Di Pietro e anche stavolta pacche sulle spalle tarallucci vino e vista la stagione anche un po' di marroni.

Anonimo ha detto...

Luca: questo Governo non ha fatto niente per eliminare i 5 anni di dittatura precedenti!!!
Per cui tutte le leggi ad personam fatte dal Bellachioma sono rimaste valide...Non hanno neanche discusso del lodo RETEQUATTRO!!
Lo Psiconano con le sue leggi ha parato il culo a sè stesso ma anche agli altri...la prescrizione e la depenalizzazione dei reati fiscali han fatto comodo a tutti:a destra e a manca.
Questo Governo è uguale all'altro: con l'unica differenza che come rappresentante c'è uno che non era pluriindagato (almeno fino a pochi giorni fa) .Ma è un Governo che sta in piedi per miracolo.
A questo punto mi chiedo se non fosse meglio lo psiconano...
Ma sentire da un governo di sinistra una proposta di legge come quella su internet e la censura è stato il peggio del peggio del peggio...questi fanno i comunisti solo gli fa comodo ;-)
Ma è sempre la solita storia: dobbiamo scegliere tra una merda calda e una tiepida...MA SEMPRE MERDA E'!!
Che tristezza!!

Anonimo ha detto...

Ieri sera nell'intervista registrata a porta a porta, Mastella ad un certo punto ha detto ... ma lasciatemi fare l'AVVOCATO DEL DIAVOLO ...
Proprio cosi.

Anonimo ha detto...

Orami Mastella ha abbandonato il Blog.

Ufficialmente dirà che è troppo impegnato, ma sicuro avrà capito che non è facile gestire un vero confronto diretto con i cittadini.

Meglio scappare e lasciare il Blog alle erbacce, così come ha fatto Prodi e tutti questi "vecchi" qui, che credono di usare la rete come hanno usato i cittadini per anni.

Caterpillar ha detto...

X Luca e anonimo delle 16.47
Il Lodo Retequattro non e' stato ritoccato dato che coinvolgeva anche Raitre che si puo' dire appartenga alla sinistra. Hanno fatto pari e patta, si chiamano destra e sinistra ma sono la stessa cosa, ovvero come dice Anonimo delle 16.47 (inventatevi dei nomignoli senno' siete tutti anonimi e ci si confonde!!!) solo ed unicamente "merda". Il mortadella non "era" inquisito, ma dovrebbe spiegare come mai sua moglie (Professoressa universitaria per chiamata diretta, cosa abbastanza strana in Italia) sia intestataria di varie societa' (indagine de "Il Giornale" di qualche mese fa) con poco chiare relazioni esterne (diciamo cosi'). Sono tutti uguali, ci vuole Re Artu' e i cavalieri della tavola rotonda per salvarci.

Ed il problema e' che chi sbaglia non paga mai al governo.

caterpillar

Anonimo ha detto...

visto? sappiamo bene chi sia l'avvocato del diavolo!!

P.S. (quasi non c'entra) - andate a leggere questo articolo:

http://www.corriere.it/politica/07_ottobre_23/levi_legge_editoria_no_bavaglio_ai_blog.shtml

Capirete meglio CHI c'è, oltre a massoneria ed affini, "dietro" il mortadellone d'Italia...
Sircana, lo si vede sempre, con quella gran faccia di cazzone segaligno, mentre questo qui, no: quelli come lui, son furbi, stanno dietro le quinte, nelle "Regie": è di lì che comandano. Sircana neppur riesce a far pronunciare al prlomortadella qualche parola sensata (notate, quando il pirlomortadella parla, Sirca,a. caratteristicamente al suo fianco o dietro di lui, segue la elevata oratoria del suo capo ripetendone (o gliele suggersce?!?) le parole col labiale).

meditate, gente, meditate !

Anonimo ha detto...

Pare che la moglie del mortadella sia anche a capo di Nomisma (ma và !!?!!!), che guarda caso riceve commissioni dal Governo e da Enti pubblici.. ..ma guarda un po' che furbi, questi comunisti bicicletta e mortadella !!

..e ci lavora anche un figlio di Prodi

motherSucker ha detto...

http://www.corriere.it/politica/07
_ottobre_23/levi_legge_editoria_
no_bavaglio_ai_blog.shtml

questo è l'indirizzo completo..

Sfigato ha detto...

Minchia Sircana e' peggio di me!! Lui va pure coi trans, io almeno vado a troie, con tutti i rappresentanti del governo.

Schimansky ha detto...

Ebbene si, io sto con Clemente

Perchè è un italiano vero in tutto e per tutto. Un italiano che non ha paura di esserlo fino in fondo, costi quel che costi. Egli (Mastella) possiede tutte quelle carattersitiche incredibili che contraddistinguono l'homus italicus vero da quello falso.

1) Assoluta ignoranza di tutto e per tutto. Mastella non sa niente, è incolto, privo di conoscenze sia generali che specifiche, ragiona per approssimazione un tanto al chilo e senza il minimo filo logico. Mica uno scherzo, provate voi a essere ignoranti di tutto, fuorchè del vostro buon tornaconto personale s'intende.
2) Pigrizia sia intellettuale che fisica, il che si traduce in una obesità precoce unita a un'attività celebrare ridotta al pensiero unico: che me ne viene in tasca a me?
3) Vittimismo piagnone condito da un fatalismo alla pulcinella che fa venire il latte alle ginocchia. Non è mai colpa sua, non è mai stato lui, è tutto un complotto. Non è mai responsabile di niente. Non sa niente e se lo sa dormiva.
4) Franza o Spagna basta che se magna. Tradotto: Unione o Cdl machemenefregaamè, basta che mi danno la poltrona
5) Gran tifoso di calcio
6) Cumulacariche multiplo assolutamente privo dei requisiti minimi per accedervi ma che tantè è sempre lui a prendere tutto. Ministro ma allo stesso tempo sindaco di Ceppaloni e tante altre cosette così.

Insomma un Italiano Vero. Salvatelo, non siate così duri. Abbiate core. Uno così come minimo finisce in qualche manuale illustrissimo di antropologia. Per i posteri.

Anonimo ha detto...

L'AVVOCATO DEL DIAVOLO si descrive così:

"Il Blog fuori dal coro ove troverete l'unica opinione controcorrente.I fatti di attualità commentati ripudiando ogni forma di gratuito buonismo.Un vero e proprio Avvocato del Diavolo a Difesa di chi si trova nell' occhio del ciclone della pubblica opinione.Contro (quasi) tutti ed a Difesa di tutti gli altri...."

La frase finale è toccante : CONTRO (quasi) TUTTI ed a Difesa di tutti gli altri...

Allora: se è solo contro tutti , resta in difesa solo di sè stesso.In pratica litiga col mondo.
E questo nasconde un certo egocentrismo mischiato a schizofrenia e collera.

Ma siccome specifica , tra parentesi, QUASI tutti, allora la soluzione è un'altra.
Non è contro Mastella, e questo lo abbiam appurato.
Non è contro sè stesso.
Fino ad ora abbiam potuto constatare che solo questi due personaggi (sè stesso e il Ceppy) gli vanno a genio.
Di conseguenza Mastella è l'unico amico che ha.
Oppure potrebbe essere lui stesso Mastella: in tal caso si lascia dei post di incitamento a sè stesso e qui si torna al discorso della schizofrenia.
La prima ipotesi è la più plausibile.
L'avvocato del diavolo è l'unico amico di Mastella.
Ma poco tempo fa Mastella sul suo sito ha lasciato un post dove diceva: "ci siam trovati , insieme a 3000 amici..."
Uno di questi era l'avvocato del diavolo.
Ne restano 2999.
Chi caxxo erano??

Perchè se quei 2999 erano veramente AMICI di Mastella , mio caro AVVOCATO DEL DIAVOLO,per acquisizione tu hai più amici di me e della De Filippi messi assieme.
Quindi non è vero che sei contro tutti.
Sei solo a favore dei rincoglioniti, che è diverso.

Comunque sappi che ti amo.

caterpillar ha detto...

X Schimasky:

hai proprio ragione, mi hai fatto morir dal ridere!! Ma forse dovremmo piangere per lo schifo che ci sta intorno!!

Comunque ci vorrebbe una legge che impedisca il cumulo delle cariche, forse c'e' gia' ma sembra che nessuno voglia privarsi di "secondi" o "terzi" introiti/rendite.

W i manager di stato!!! Che passano da Ferrovie a Consorzi delle Aque potabili e non capiscono un Kaiserlautern ne' dell'uno ne' dell'altro.... e noi li paghiamo (soprattutto quando dobbiamo liquidarmi per la marea di cazzate che hanno combinato, vedi Cimoli, e quello che c'era alle Ferrovie prima di Moretti) ma andate a fare i manovali che e' meglio.

caterpillar

Anonimo ha detto...

PRODI CONFERMA LA FIDUCIA A MASTELLA......

http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_71474067.html

mothersucker ha detto...

non offendere i manovali !! quelli lì, il loro lavoro almen lo san fare !!

Caterpillar ha detto...

x mothersucker (o motherfucker?)
hai ragione, chiedo scusa ai manovali per l'ignobile paragone da me proposto.
Il governo e' salvo, piena fiducia a Mastella da parte di Prodi.

x diCristofaro:
visto che il caro Ceppy non si e' dimesso? ma qui credete ancora ai re magi

caterpillar

Anonimo ha detto...

http://www.alkemik.com/satiricon/mastella.jpg

Anonimo ha detto...

CATERPILLAR

Non esiste una legge sul cumulo delle cariche.
Ci sono centinaia di parlamentari che svolgono un secondo lavoro.
E spesso con conflitto di interessi annesso.
Ne han parlato a REPORT domenica sera.

Mirko Isoli

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

Attendo De Magistris in TV a "C'è avviso di garanzia per te"
Ormai è dappertutto tranne che (a quanto sembra) ad indagare i mafiosi

catepillar ha detto...

X Mirko Isoli:
grazie per l'informazione, io non abito in Italia e quindi non vedo report. Chissa' se il GRILLO ci ha pensato a fare una nuova legge popolare su questo delicato argomento.
Finito di lavorare anche per oggi, venerdi sono in Italia,

ciao a tutti
Caterpillar

Anonimo ha detto...

Mastella scrive qui.

CLICCA QUI

Gionuein ha detto...

E Mastella è dappertutto fuorchè ad amministrare la giustizia.

Anonimo ha detto...

Forza avvocato per oggi non hai ancora fatto il pieno di cazzate, continua così però, sei saldamente al comando!

Anonimo ha detto...

De Magistris giovedì da Santoro

Questa volta Luigi De Magistris sara' ospite in diretta in studio da Michele Santoro in occasione di "Annozero" su Raidue, in prima serata giovedi' 25. Non sara' dunque una presenza attraverso un'intervista come quella andata in onda in occasione di una precedente puntata dedicata alle inchieste giudiziarie in Calabria e in Basilicata. La conferma della partecipazione del pm di Catanzaro fino a qualche giorno fa titolare dell'inchiesta "Why not?" arriva dagli stessi autori del programma, che domani renderanno noti i nomi degli altri ospiti di una puntata che si preannuncia ancor piu' calda" di quella di due settimane fa. Puntata che allora aveva suscitato polemiche e prese di posizione politiche anche "preventive" alla messa in onda, tanto che vennero chiamati in causa lo stesso Cda Rai e il direttore generale Claudio Cappon, senza pero' che da questi ne seguisse alcun intervento su Santoro, se non un invito al rispetto delle regole. In quell'occasione in collegamento video con lo studio di "Annozero" c'erano anche il Gip di Milano Clementina Forleo e il fratello di Paolo Borsellino.

Monica ha detto...

Per mandare la mail a Prodi si può anche usare l'indirizzo prodi_r@camera.it

Il computer, come tutti quelli analoghi, è collegato ad una apposita stampante a carta igienica che provvede immediatamente a dare alle mail dei cittadini il giusto valore le istituzioni assegnano loro.

Baci

pinta ha detto...

Va bene spedire email di protesta alle istituzioni,ma a Prodi forse è meglio di no.
Cosa penserebbe mai uno degli indagati dell'inchiesta Why not delle nostre proteste?
E se le email non bastassero?
Forse l'arroganza dei nostri politici ha raggiunto livelli tali da permettergli di fregarsene di tutto e di tutti e di proseguire nelle loro ruberie...

Anonimo ha detto...

c'è si da piangere nel vedere fin dove sono arrivate le malefatte dei nostri politici, ma la colpa e' anche e sopratutto del popolo italiano, a causa del disinteressamento diffuso nei confronti della politica, il rifugiarsi nel "tanto fanno quello che voglio in ogni caso" fa la loro forza. Dobbiamo acquisire piu' senso civico, dobbiamo parlare un po' meno di calcio e di ferrari e un po' piu di politica, e dare il nostro apporto quando ci sono le occasioni per manifestare il nostro dissengo,e per denunciare i sopprusi di questi farabutti. devono sentire il nostro fiato sul collo, devono capire che sono ossevati e che il giudizio del popolo arriverà inesorabile, sempre. ogniuno di noi deve rendersi conto che il nostro minuscolo apporto e' indispensabile per costruire una grande forza.

flo ha detto...

ma chi è costui???
<< Anonimo ha detto...

Avete da piantarla e subbito a perseguitare sto sant'omme. Sto Ministro giusto e intelligiente, preparato e colto. Clemente Mastella è l'orgoglio di tutti i Ceppaloni, che siamo in tanti e rappresentiamo il meglio dell'italy. Altro che dimissione. E che qui il pàise va a gambe all'aria senza O' Ministro. Avete capito ? Cacciare lo meglio ministro è come tagliarsi i cosi, ce siamo capide no. Quindi avanti Clemente, grande Ministro e ommo vero!
W Clemente
W Ceppaloni>>

Ma ti rendi solo lontanamente conto di quel che dici?
L'ignoranza fatta persona!
Impara l'italiano poi ripassa...se "voi" siete il "meglio dell'Italia" come da te affermato...ecco perchè siamo finiti in un mare di merda!

(mi scuso con gli altri lettori per l'irruenza e la "velata" volgarità...!)

Anonimo ha detto...

La vicenda De Magistris è costellata da troppe incomprensibili invasioni di campo", compresa l'ultima decisione della Procura generale di Catanzaro di avocare l'inchiesta 'Why not' finora nelle mani del pm calabrese. Lo sostiene Marcello Matera, segretario di Unicost, la corrente di maggioranza della magistratura. "La notizia del provvedimento di avocazione dell'inchiesta 'Why not' da parte della Procura generale di Catanzaro - commenta - ingenera ulteriore confusione in una vicenda già di per sé complicata".

In particolare, secondo il leader di Unicost, "lasciano molto perplessi i tempi di intervento", visto che proprio qualche giorno fa all'unanimità la commissione per gli incarichi direttivi del Csm "ha proposto la nomina del nuovo Procuratore generale di Catanzaro", indicando l'attuale Procuratore di Pisa, Enzo Iannelli. "Attendiamo di conoscere, dunque - sostiene ancora Matera - le ragioni d'urgenza che hanno determinato l'attuale reggente dell'ufficio a prendere un provvedimento che, al di là della sua legittimità formale, è destinato a incidere sulla conduzione di indagini dai delicatissimi risvolti politici".

"Ferme restando le determinazioni che prenderanno, nelle diverse competenze, il Csm e il giudice disciplinare", il segretario di Unicost evidenzia come la scelta del pg di avocare l'inchiesta aggiunga "un'ulteriore mancanza di tempestività o, se si preferisce, un'ulteriore dimostrazione di fretta in una vicenda tutta connotata da troppe incomprensibili invasioni di campo".

Anonimo ha detto...

Emanuele Scieri: assente!

Analisi di una richiesta di archiviazione annunciata

Due anni dopo la “misteriosa” morte dell’allievo paracadutista Emanuele Scieri, i magistrati della Procura della Repubblica di Pisa titolari dell’inchiesta, Enzo Iannelli e Giuliano Giambartolomei, il 27 settembre hanno chiesto al Giudice per le indagini preliminari di archiviare il caso. La famiglia Scieri si è rivolta nuovamente al Presidente della Repubblica per ottenere verità e giustizia. E giusto un contributo alla ricerca di verità e giustizia vuole essere questa nostra ricostruzione della vicenda, basata su colloqui coi familiari e con alcuni amici di Lele, su notizie ricavate da servizi giornalistici e, soprattutto, sull’attenta lettura della sessantina di pagine che compongono la richiesta di archiviazione. E’ stato un lavoro impegnativo che ha fatto slittare ulteriormente l’uscita del nostro periodico e scombussolato la foliazione di questo numero. Ma a noi va bene così. E’ il destino dei giornali satirici come L’Isola dei Cani occuparsi ogni tanto di cose maledettamente serie.

flo ha detto...

dimenticavo....
e-mail inoltrata!!!
Fatelo tutti!
buona serata.FLo

Anonimo ha detto...

26 Febbraio 2004
Il sostituto Procuratore generale della Cassazione, Vincenzo Iannelli, richiede la scarcerazione della presunta terrorista Federica Saraceni, arrestata lo scorso 24 Ottobre per banda armata e concorso nell'omicidio di Massimo D'Antona.

MAH!

Anonimo ha detto...

10 Maggio 2004
Federica Saraceni, arrestata il 24 Ottobre 2003 nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Roma, resta in carcere per reato di banda armata. Il Tribunale del Riesame ha respinto l'istanza di arresti domiciliari avanzata dai difensori della presunta brigatista. Al processo di Firenze il teste Giancarlo Benedetti, capo della Digos del capoluogo toscano, mette in relazione l'omicidio di Lando Conti, ex sindaco di Firenze, nell'86 con un opuscolo sulle ditte di armi reperito nell'appartamento di Nadia Lioce nel '95, in seguito all'arresto del suo compagno Luigi Fuccini, e identico a quello ritrovato nell'88 in un covo romano delle Brigate Rosse.

BAH!!!

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

BASTA DOTT. DE MAGISTRIS
ORA ANCHE AD ANNO ZERO!
FONDERO' UN COMITATO PER AVERE DE MAGISTRIS A "C'E' AVVISO DI GARANZIA PER TE"
FACCIA IL MAGISTRATO NON LA STAR!

mothersucker ha detto...

avvocà, manco te ne vai ancora affanculo, eh?

mothersucker ha detto...

x caterpillar

no, mothersucker (ossia succhio ancora da mia madre), e non motherfuckker.. ..quello, semmai è mast.lla, uno che fà così schifo che se non si tromba sua madre, chi cazzo se lo fila? giusto le battone che può ospitare (grazie al NOSTRO denaro) nelle sue innumerevoli camere sparse in giro per l'Italia e per l'intero globo terracqueo..

Ciao,

motherSucker

Anonimo ha detto...

avvocato, invece, succhia da suo padre..

Anonimo ha detto...

avvocato, ti venisse un infarto!! e spero che ti soccorra un dottore assunto da Mastella, che in realtá é un veterinario e che ti rianimi dopo 4 minuti in modo che tu diventi un vegetale.....

Avvocá, ARIVAFFANCULO TU E LA FAMIGLIA TUA TUTTA

firmato
Rimedio x l'avvocato

Anonimo ha detto...

spedita anche io al vergognoso Romano

Anonimo ha detto...

Comunque ha ragione Mastella quando dice che siamo degli ignoranti e degli stronzi, perché non abbiamo capito niente.

Al tempo, ignorante e stronzo sara' lui, la sua ipotetica laurea
l'avra sicuramente comperata o avra' dato via il culo per averla.
Brutto mignottone paraculo, io mi spacco in due cercando di sbarcare il lunario e mantenere i figli, li mando a scuola pagando fior di quattrini, libri bus ecc, ecc., parliamo di scuola d'obblico.
E lui il fetente ha il coraggio di insultare i cittadini, il nulla facente, mafioso e merdoso.
Lo voglio in una stanza chiusa, io e lui. Poi discutiamo.
Soffro di mastite acuta.
Minisro, vaffanculo te e tutti i tuoi amici.

Anonimo ha detto...

Sapete perchè l'avvocato difende Ceppy?? Perchè in famiglia sono tutti pregiudicati usciti con l'indulto e lui si sdebita così.. he he he he he he he he he he

Anonimo ha detto...

Calabrialibre: "Interesse vero era per carte Why Not"
Martedì 23 Ottobre


"Come ladri veri si sono introdotti nottetempo negli uffici della Procura per mettere le mani sulle carte di Why not". A sostenerlo è Giorgio Durante, presidente di Calabrialibre del Comitato spontaneo Pro de Magistris, in merito alle modalità con cui la Procura generale ha acquisito gli atti dell'inchiesta, prima che il titolare delle indagini, il pm Luigi De Magistrs, fosse stato informato dell'avocazione. Il provvedimento del procuratore generale facente funzioni, Dolcino Favi, infatti, è di venerdì scorso e lo stesso pomeriggio la segretaria di De Magistris è stata chiamata in procura per aprire l'armadio blindato nel quale erano contenute le carte. La notifica al pm dell'avocazione, invece, è stata fatta ieri. "Perché tanta fretta? - si chiede Durante - Sotto inchiesta erano i comportamenti del pm de Magistris, non le carte che supportano le indagini. Ci viene il sospetto che l'obiettivo di questa operazione da intelligence, non era de Magistris ed i suoi comportamenti ma il contenuto delle carte che questo deteneva. Cosa c'é in quelle carte, forse già nell'inceneritore, oltre alla nostra speranza di riscatto, e di giustizia? Tutti noi un'idea l'abbiamo e non c'é la farà cambiare nessuno. Forse solo la divulgazione di tutti i documenti potrebbero convincerci che in tanti fascicoli de Magistris aveva perso tempo a ricopiare la Divina Commedia. Ma l'inferno dantesco è ciò che ora aspetta al pm e a noi che abbiamo avuto l'illusione di una Calabria depurata dalle scorie tossiche di commistioni insane e perverse". "La longa manus dei poteri forti - ha proseguito Durante - ha sottratto, furtivamente o no, carte, prove ed intercettazioni. Una mano che in passato aveva redatto pizzini in Sicilia, e che aveva stretto più volte quelle di affiliati alla P2 oppure ancora le mani degli stessi inquisiti da de Magistris. Questo sì che è conflitto di interessi, non quello proditoriamente addebitato al giovane pm napoletano". "La lunga notte della Calabria - ha poi sostenuto Durante - non accenna a lasciare il posto ad un'alba desiderata da un popolo ormai esausto e indignatissimo, indignazione che nei prossimi giorni troverà sfogo in mille manifestazioni, ma che, soprattutto, allontana definitivamente migliaia di persone per bene dalla politica, lasciando una traccia indelebile, conseguenza di questa stagione di oscurantismo dove ogni valore etico è stato immolato sull'altare del potere e degli affari e dove il male ha sopraffatto il bene anche grazie alla complicità di altre istituzioni una volta garanzia di autonomia e legalità". "La politica sappia - ha concluso Durante - che non esprimersi oggi significa essere collusi con i nemici della giustizia e della legalità. E su questo sapremo tenere memoria".

blowjok-non'job' ha detto...

Qualcuno, poco sopra, scriveva:

"Lo voglio in una stanza chiusa, io e lui. Poi discutiamo.
Soffro di mastite acuta.
Minisro, vaffanculo te e tutti i tuoi amici."

Orbene, forse intendevi "mastellite acuta", semmai, perchè "mastite" suona più come se ci avessi le zinne infiammate e grosse come due capanne, eh, eh !!

Comunque, non temere, la "mastite" ce la abbiam tutti tranne quella trojetta di avvocato...

Dio ci liberi -ma faccia presto, please!- di Mastella, consimili, ed anche di "avvocaxxo".

..però, se davvero ce le hai grosse, le zinne (dando per scontato -ipoteticamente- che tu sia donna anziché uomo, ed anche un pezzo di "virago", sennò il confronto col megasuino ti vedrebbe perdente in partenza), attento, a restar solo con Mastella in una stanza: quello lì, porco e sporco come è, ti devasta !! Pensa che schifo, poi, ritrovartelo indosso nudo, con la pelle grassa e sudata.. ..peggio che avere un VERO suino al fianco!!

...orripilante

..a proposito, in quale mese dell'anno si "fà la festa" ai suini ? Lo chiedo perché consiglierei a Mastella di starsene chiuso in una di quelle camerucce sue, durante tale periodo: non si sa mai..!!

Anonimo ha detto...

Dal blog www.antoniodipietro.it
La proposta non é male

APPELLO AL BLOG!
Vi sottopongo l’interessante proposta della nostra amica Margherita Cardone

****Sono sbalordita dal fatto che si continuino a scrivere solo una sequela di insulti senza una proposta attiva seria. Perchè dobbiamo sempre demandare a Grillo di organizzare la protesta quando possiamo noi stessi darci una data in cui ritrovarci a Roma e chiedere la pulizia totale della Camera e del Senato. Facciamo un sondaggio, a breve termine, con due o tre date proponibili e quella votata a maggioranza sarà la scelta definitiva. E' ora che ci assumiamo, finalmente, le nostre responsabilità, in caso contrario continueremo a leggere post che graveranno sempre di più sul nostro fegato già provato. Siamo il popolo più inc****oso, ma, il meno attivo. Coraggio! Se siamo tanti non ci può succedere nulla e forse otterremo qualcosa di molto importante.****
-----------------------------------------
Finalmente una proposta vera. Brava Margherita!
Io ti appoggio. Spero che la tua proposta prenda piede perchè è una cosa che possiamo fare subito, prendendoci il tempo necessario per organizzarla.
Se non passa la tua proposta, e niente di meglio viene a rimpiazzarla, allora questo movimento si sgretolerà senza appello!
Perciò propongo: diamo un nome a quest’iniziativa, implementiamola se necessario, discutiamola, ma concentriamoci su questo obiettivo.
Tutti a Roma!
------------------------------------
anche io mi aggrego al gruppo! Facciamo un sondaggio per le date e andiamo tutti a Roma. Questa casta deve sentire la nostra indignazione!!

CREIAMO UNA LISTA E AGGREGHIAMOCI.

Anonimo ha detto...

Credo che De Magistris abbia fatto le copie, presto li troveremo in un sito web con server nell'isola di Java, dove mastella e prodi (volutamente in piccolo) non potranno farci un cazzo.

Dopodichè tutto il mondo, sottolineo tutto il mondo, finalmente saprà che cazzo di gentaglia abbiamo al potere, a quel punto spero che gli alieni invadono l'Italia, prelevano tutta la casta, anzi le caste, per sperimentarci sopra, in modo che il genere umano non possa più procreare questa sottospecie umana!!

mothersucker ha detto...

Su un altro blog ho chiesto mille volte se si fosse tutti d'accordo ad andare a Roma il 27 Ottobre, ma nessuno ha aderito..

Anonimo ha detto...

Non ho mai visto cose che questo governo ci sta facendo subire.
Ma è possibile che quando il bambino Mastella batte i piedi ecco subito pronto arrivare papà Prodi a dare il "Dolcetto" e a calmarlo.
Mi vergogno di avere questo governo e mi vergogno di stare in un paese dove c'è gente che li difende e li vota.
In TV si vedono sempre i soliti e D'Alema,Fassino,Veltroni perchè non si espongono a parlare di quello che sta avvenendo in Italia.
Forse sono occupati a leggere con Prodi, le carte rubate a De Magistris.

Vergognatevi avete insabbiato anche questo.
PORCI!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

State portando la gente alla disperazione più nera e continuando così si armeranno tutti di falce e martello e si recheranno a Roma a farvi una visitina.
Quando busseranno alla vostra porta, non fate gli irrispettosi,alzatevi da quelle poltrone e fateli sedere perchè è gente stanca.......stanca di avervi in mezzo ai......

Lascio a voi concludere ed indovinare la parola finale.
inizia con la lettera c ed è di 8 lettere.
Aiutino: Hanno votato questo governo.

Felix

da` ha detto...

Mastella è stato eletto in CAMPANIA!!

Anonimo ha detto...

MASTELLA è CORNUTO, NON VUOLE FARLO SAPERE IN GIRO E PERCIO' CHIUDE INTERNET!
MA CI PENSIAMO NOI A DARE NOTIZIA DELLE CORNA DI MADRE CLEMENTE DI CALCUTTA:
La cornificazione del Mastella Pellegrino in Ceppaloni.
Settembre 2007: in paese corre voce che la nuora di Clemente, tale Alessia Camilleri ha tradito il figlio primogenito del Mastella, Pellegrino (Mastella, N.d.R.)allorquando la famigliola ha trascorso alcuni giorni di vacanza agostana sulla barchetta di Della Valle Renato, noto venditore di scarpe di pezza.
Mentre il mastellino Pellegrino era ancora a Roma a lavorare presso il ministero Attività/produttive (dove il paparino lo ha piazzato a fottersi uno stipendio ingiustificatamente), l'allegra brigata familiare dei ceppalonici, formata dal ciccione Clemente, dalla sua signora Sandra Lonardo e dalla moglie delfiglio Alessia Camilleri [in mastella per anni uno e mesi due] hanno raggiunto il loro compare Della Valle Diego sulla barca di quest'ultimo ormeggiata a Capri per poi recarsi alle isole Eolie.
Dopo alcuni giorni, il mastellino Pellegrino raggiunse anch'egli l'allegra brigata dei gitanti ma ebbe un'amara sorpresa: trovò sua moglie CamilleriAlessia che giaceva nuda in una cabina sottocoperta dove si era intrattenuta con il figlio di Della Valle. Sbigottito da quella brutta sorpresa, il mastellino scoppiò in lacrime e rimase scottato al punto che non volle partecipare nemmeno al gran Premio di Monza insieme al babbo Clemente (che doveva aggiustare la causa della McLaren contro la Ferrari presso il tribunale di Monza e che perciò ivi andò per incontrare il vecchio Briatore che si era offerto come mediatore e rimediatore per parte McLaren). Fu così che ilcornuto mastellino decise di avviare le pratiche di divorzio. Se prima i 2 sposi Mastella Pellegrino e Camilleri Alessia vivevano in una delle tante case del ceppalonico a Roma, adesso Alessia se n'è andata via da quella casa e si è trasferita in una località del norditalia per vivere con il figliolo di Della Valle Diego.
La storia andava avanti da diverso tempo e per rimediare, il grasso Clemente introdusse una legge bavaglio contro la stampa italiana tutta. Avendo saputo dai servizi segreti ceppalonici che in un blog di Foggia era comparsa la notizia delfiglio Pellegrino cornificato da Camilleri Alessia, Mastella Clemente decise di chiudere internet a costo di fermare la storia del progresso scientifico e tecnologico della quale è perfettamente ignorante.

Anonimo ha detto...

No! è salito grazie ai "voti" dei calabresi...pentiti

Scusate ma se non erro il nuovo procuratore di Catanzaro si chiama Ianelli?

Perchè c'è qualcosa che dovete leggere di seguito:

Analisi di una richiesta di archiviazione annunciata

Due anni dopo la “misteriosa” morte dell’allievo paracadutista Emanuele Scieri, i magistrati della Procura della Repubblica di Pisa titolari dell’inchiesta, Enzo Iannelli e Giuliano Giambartolomei, il 27 settembre hanno chiesto al Giudice per le indagini preliminari di archiviare il caso. La famiglia Scieri si è rivolta nuovamente al Presidente della Repubblica per ottenere verità e giustizia. E giusto un contributo alla ricerca di verità e giustizia vuole essere questa nostra ricostruzione della vicenda, basata su colloqui coi familiari e con alcuni amici di Lele, su notizie ricavate da servizi giornalistici e, soprattutto, sull’attenta lettura della sessantina di pagine che compongono la richiesta di archiviazione. E’ stato un lavoro impegnativo che ha fatto slittare ulteriormente l’uscita del nostro periodico e scombussolato la foliazione di questo numero. Ma a noi va bene così. E’ il destino dei giornali satirici come L’Isola dei Cani occuparsi ogni tanto di cose maledettamente serie.

i politici non conoscono vergogna ha detto...

Avvocato del Diavolo, ma smettila di dire la solita marea di falsità per il solo gusto di andare controcorrente e non perchè ciò che affermi contenga una minima parvenza di qualcosa su cui essere d'accordo.
Il tuo ultimo post provocatorio(ma non gratuito come altri che denotano maggiormente il tuo essere una sorta di Gabriele Paolini del web) è pieno di illazioni e insinuazioni prive di fondamento, per il semplice fatto che:
1) a De magistris non viene permesso di portare avanti il suo lavoro.
2) De magistris non mi risulta al momento si sia candidato con chichessia.

Se tu fossi un vero e soprattutto onesto Avvocato del Diavolo(e non Avvocato delle cause perse come invece dimostri quotidianamente), valuteresti meglio la posizione del tuo "protetto" e "difeso" Clemente Mastella.
Vale a dire che prima di assumere il ruolo di Avvocato del Diavolo per conto del Ceppalone, come fa qualunque avvocato prima di prendere la difesa di un imputato dovresti porti alcune domande e valutare bene il tuo assistito, come ad esempio:
1) Ti sei mai chiesto cosa ha fatto di buono e tangibile(verificabile e a futura memoria) Mastella in oltre 30 di carriera politica?
2) Ti sei mai chiesto se è moralmente corretto, prima ancora che permesso dalla legge ricoprire una infinità di cariche come è acclarato che abbia fatto e faccia da decenni Mastella?
3) Ti sei mai chiesto se è possibile ricoprire tutte queste cariche ed allo stesso tempo svolgere nel migliore dei modi tutti gli impegni che esse richiedono?
4) Ti sei mai chiesto se è stato giusto(per te) prendere un provvedimento, quale è stato l'indulto, con lo scopo di risolvere il problema di sovraffollamento delle carceri?
5) Ti sei mai chiesto se a proposito del problema di sovraffollamento delle carceri Mastella(insieme ad altri ad essere onesti) parla di costruzione di nuovi istitui di pena quando è assai comprovato che di tali istituti è pieno zeppo il territorio italiano e che hanno bisogno solo di essere risistemati? (se non fosse chiaro quì la domanda che devi porti è: perchè Mastella(ed altri) vuole costruire nuove carceri invece di risistemare quelle già esistenti?)
6) Ti sei mai chiesto perchè de Magistris è stato prima messo sotto inchiesta(con pendenza di provvedimento di trasferimento) e poi gli sono state tolte le indagini?
(Quì aggiungo una chiosa che forse potrà agevolare la tua risposta: se Mastella non ha commesso alcun fatto criminoso che problemi ha a farsi indagare? Tanto lui è innocente no!?
De Magistris, seppur avesse un progetto di condanna contro di Mastella, dovrebbe dimostrare, con le carte(che cantano) la sua(diMastella) colpevolezza e non potrebbe certo permettersi di inventarsele queste accuse perchè verrebbero subito smontate in fase di dibattimento. De Magistris non ha alcun interesse a seguire una linea di persecuzione contro Mastella o chichessia perchè pregiudicherebbe, allora sì, la sua credibilità e quindi la sua innocenza.
7) Ma soprattutto, ti sei mai chiesto chi sei veramente? e ti sei mai guardato allo specchio ponendoti questa e le altre domande? Se non lo hai ancora fatto fallo domani mattina e nel farlo VERGOGNATI per le risposte che ti darai.


auguri...

Anonimo ha detto...

Ma 'sta cosa l'ha già proposta Grillo..La verità è che lei è ministro di grazia e giustizia da un anno e mezzo e i tempi dei processi son sempre quelli ma,in più, ha avuto il tempo di fare il casino con de magistris, fare l'offeso con di pietro dopo esservi insultati a vicenda e,insomma, non aver combinato niente di che. neanche la riforma elettorale. neanche quella. che pena. e poi, giustamente, fa uscite del tipo 'che si vada a votare'. c'è qualcosa che non va in questo governo? bene,allora si dimetta. se ne vada, sia coerente con quanto dice di pensare. in ultimo, l'ipotesi di nuove elezioni non la spaventa: d'altronde lei è abituato al salto della quaglia(lei è stato ministro di un governo berlusconi...complimenti!). e la smetta di imitare grillo,la prego. e non mi censuri perchè non l'ho offesa.anzi, mi risponda.

Anonimo ha detto...

sonro mastella-di pietro penoso

leo Pardi ha detto...

x Luca
nei tuoi interventi disprezzi Berlusconi come persona e come politico, preferendo l'armata brancaleone di questo governo di "falcemartellisti" che riesce solo ad affogare l'Italia e gli Italiani nelle acque luride generate dei suoi stessi componenti.
Scalija si dimise dal suo incarico di ministro solo per aver detto, sottolineo detto ! una cazzata.
mastella le cazzate le dice e le fa, e tutti, compreso il mortadella,e l'amato Di Pietro ed i compagnucci di merenda lo approvano !!!!
Luca sveglia ! togliti la benda e guarda la realtà;
non parlare di superiorità morale della sinistra; non è questo il momento. Avanti così a ..colpi di maggioranza !!! di un voto di...... senatore a vita!
vergogna !!!!
Presidente Napolitano se ci sei batti un colpo !
anzi meglio di no; potresti svegliare la minoranza che dorme !

Caterpillar ha detto...

Il nostro governo resiste per uun altro giorno!! Whooooa Mastella ha vinto ancora, il Mortadella pur di rimanere presidente si e' piegato ai voleri del Ceppalonico!! Che repubblica.....delle banane!! SOno sempre piu' dell'idea di fondare un partito anche noi che scriviamo su questo blog, un 2% lo prendiamo di sicuro alle prox elezioni e qualcuno di noi potrebbe diventare ministro (tanto le qualifiche non servono, e' tutto un marasma ).

Che schifo

caterpillar

Anonimo ha detto...

Caro anonima del caso "Sceri" mi dispiace per te ma avevo già dato notizia nel commento del 23 10 07 alle ore 19.48.
E se questo non è bastato vai a vedere chi aveva chiesto la scarcerazione di una presunta terrorista nel caso dell'omicidio di D'Antoni.
Cose da pazzi!!

Anonimo ha detto...

De Magistris, Anm Reggio: "Incredibile sequenza reazioni"
mercoledì 24 ottobre 2007
''Assistiamo sgomenti ed inquieti all'incredibile sequenza di reazioni e dichiarazioni, susseguenti alla avocazione del procedimento Why Not da parte della Procura Generale di Catanzaro''. A sostenerlo, in un documento, e' la Giunta distrettuale di Reggio Calabria dell'Associazione nazionale magistrati (Anm). Il documento proesgue sottolineando ''come gran parte dei soggetti protagonisti della vicenda siano venuti meno al dovere di riservatezza e sobrieta', imposto dai ruoli e dalle funzioni istituzionali ricoperte, contribuendo a creare un clima di veleni e sospetti che non aiuta a comprendere la qualita' degli interessi e dei valori, anche costituzionali, coinvolti nella medesima. In questo clima di urla e clamori non cediamo alla tentazione di esprimerci sulla legittimita' di atti e comportamenti, senza potere avere le informazioni indispensabili affinche' chiunque possa adeguatamente discernere e ponderare i fatti; solo in presenza di tali presupposti, infatti, sarebbe possibile esercitare, doverosamente, un qualsiasi giudizio critico''. ''Siamo stupefatti, percio' - prosegue il documento - della perdita del senso delle istituzioni e del ruolo costituzionale che ha avvinto troppo protagonisti di questa vicenda e li ha indotti a trascurare gli effetti devastanti per la credibilita' del sistema, derivante da dichiarazioni e comportamenti che non portano alcun elemento di chiarezza nella vicenda, contribuendo solo ad accrescere veleni e sospetti''. (ANSA).

Anonimo ha detto...

Isto accanimentu contra a o'ministro è svergognato e sconcio.
Noi Ceppaloni simmu totalmente indignade per l'accidie d'istu forumm chat d'internet.
Ceppaloni è con Mastella è con lo Ministre suio, che si sappia nello resto dell'italy! e non con stu feticchiu di gente anonima che spute sullo piatto unde mangie.
W O'Ministro nostro, sant'omme e italiano tutto d'unnepezzo.
W Ceppaloni, campione dell'italia bella.

Anonimo ha detto...

per Avvocato... se non prendi finanziamenti da Mastella per difenderlo... allora complimenti per l'accanimento con cui ti applichi...

per Mastella... dimettiti, sei ridicolo... un ricatto al giorno per non fare cadere il governo... fai schifo

Anonimo ha detto...

Carissimi amici, leggo in tutti i blog una gran voglia di manifestare e sono d' accordo...credo che il sito che puo organizzare meglio un eventuale sit in sia quello di ammazzateci tutti, cerchiamo di coordinarci con loro...

Un bacione a tutti..
P.S. ehi ma sto fondo benzina lo facciamo?

Cecilia

Anonimo ha detto...

Isto accanimentu contra a o'ministro è svergognato e sconcio.
Noi Ceppaloni simmu totalmente indignade per l'accidie d'istu forumm chat d'internet.
Ceppaloni è con Mastella è con lo Ministre suio, che si sappia nello resto dell'italy! e non con stu feticchiu di gente anonima che spute sullo piatto unde mangie.
W O'Ministro nostro, sant'omme e italiano tutto d'unnepezzo.
W Ceppaloni, campione dell'italia bella.


AHAHAHAHAHHA FA TROPPO RIDERE, BELLISSIMA :D

Anonimo ha detto...

Avvocato della minchia, dove sei?
Ci serve l'ultimo post, perchè dopo è probabile che qualche deliquente patentato in giro dalle tue parti, grazie all'indulto, ti inchiappetterà a dovere.

Anonimo ha detto...

Ho letto che qualcuno non ha gradito l immagine di mastella nella cacca...si vede che
1) Non ha mai letto Disegni & Caviglia (grandi!)
1) Non ha mai letto Catullo
2) Non ha mai letto Apuleio
3) Non ha mai letto Dante ALighieri

Un anno all Universita' di Bologna un professore ha fatto un corso su "La merda nella letteratura"

Se servono citazioni chiedesse pure...
Baci
Ceci

Anonimo ha detto...

BUTEI, basta darghe contro al ministro!!!Ardì che lù l'è un brao butel. Mi ad esempio ho violentà un ciuaua , ho copà na sginsala , ho rubà un cuciar e na pignata, vint'ani fa.
I me ga dà 15 ani de carcere.
Adeso l'è tuto mejo : vegnuo fora dal carcere ho copà me mama, ho svaligià na banca, ho rubà na machina e con quela ho schissà un buteleto.
I me ga dà 8 ani de carcere.
Ghe n'ho fati zinque e adesso son libero, grasie all'indulto!!!
Butei, però son restà sensa niente da far.
Gavì mia na pistola o na machina da prestarme, che in fin dei conti in gatabuia se stava ben, e l'è mejo se ghe torno.
Ma par starghe dentro tuta la vita, sa ghenti da far??
Copar el ministro dell'ingiustissia??
Disio che basta o me toca sparar piassè in alto, come con le quaie.
Feme saver e scusime par l'italian na scianta confuso.

Firmado
el butel

Anonimo ha detto...

scritto le mail... anche se è poco probabile che le leggano... stanno troppo bene sulle loro poltrone..

Anonimo ha detto...

Non riesco a immaginare cosa dovresti combinare per stare dentro a vita... il tizio delle brigate rosse, pluriomicida e rapinatore era fuori in libertà vigilata...


BUTEI, basta darghe contro al ministro!!!Ardì che lù l'è un brao butel. Mi ad esempio ho violentà un ciuaua , ho copà na sginsala , ho rubà un cuciar e na pignata, vint'ani fa.
I me ga dà 15 ani de carcere.
Adeso l'è tuto mejo : vegnuo fora dal carcere ho copà me mama, ho svaligià na banca, ho rubà na machina e con quela ho schissà un buteleto.
I me ga dà 8 ani de carcere.
Ghe n'ho fati zinque e adesso son libero, grasie all'indulto!!!
Butei, però son restà sensa niente da far.
Gavì mia na pistola o na machina da prestarme, che in fin dei conti in gatabuia se stava ben, e l'è mejo se ghe torno.
Ma par starghe dentro tuta la vita, sa ghenti da far??
Copar el ministro dell'ingiustissia??
Disio che basta o me toca sparar piassè in alto, come con le quaie.
Feme saver e scusime par l'italian na scianta confuso.

Firmado
el butel

Anonimo ha detto...

PER TUTTI COLORO CHE RIMPIANGONO QUEL BASTARDO DI BERLUSCONI:.

* Lodo Mondadori, corruzione giudiziaria (attenuanti generiche, sentenza definitiva)
* Caso All Iberian 1, 23 miliardi di tangenti a Craxi (attenuanti generiche, sentenza definitiva)
* Sme-Ariosto 1 - imputazione sui 434.404 dollari a Renato Squillante, corruzione giudiziaria (attenuanti generiche in I grado, appello cancellato dalla legge Pecorella)
* Caso Lentini, falso in bilancio (attenuanti generiche e nuova legge intervenuta, sentenza definitiva)
* Falsa testimonianza P2 (amnistiato, sentenza definitiva)
* Terreni Macherio, imputazione per uno dei due falsi in bilancio (amnistiato, sentenza definitiva)
* Caso All Iberian 2 (falso in bilancio, sentenza di I grado)
* Sme-Ariosto 1 - imputazione su vendita Iri, corruzione giudiziaria (insufficienza di prove in I grado, appello cancellato dalla legge Pecorella)
* 4 Tangenti alla guardia di finanza (insufficienza di prove per stabilire se le abbia autorizzate Silvio Berlusconi o il fratello Paolo, sentenza definitiva)
* Medusa cinematografica, falso in bilancio (assoluzione con formula dubitativa, in quanto per la sua ricchezza potrebbe non essersene accorto, sentenza definitiva)
* Sme-Ariosto 2, falso in bilancio (stralciato in base alla nuova legge sul falso in bilancio)
* Sme-Ariosto 1 - imputazione su due versamenti a Renato Squillante, corruzione giudiziaria (assoluzione piena in I grado, appello cancellato dalla legge Pecorella)
* Terreni Macherio, imputazione per appropriazione indebita, frode fiscale, e uno dei due falsi in bilancio (assoluzione nel merito, sentenza definitiva)
* Bilanci Fininvest, falso in bilancio e appropriazione indebita (calcolo prescrizione in base alla nuova legge sul falso in bilancio)
* Consolidato Fininvest, falso in bilancio (calcolo prescrizione in base alla nuova legge sul falso in bilancio)
* spartizione pubblicitaria Rai-Fininvest (archiviazione per insufficienza di prove)
* traffico di droga (l'indagine non ha rilevato nulla di penalmente perseguibile)
* tangenti fiscali Pay-tv
* Stragi 92-93, concorso in strage (scadenza dei termini d'indagine)
* Concorso esterno in associazione mafiosa assieme a Marcello Dell'Utri, riciclaggio di denaro sporco (scadenza dei termini d'indagine)
* Diritti televisivi, falso in bilancio, frode fiscale, appropriazione indebita (indagini in corso)
* Tangenti a David Mills, corruzione giudiziaria (rinviato a giudizio)
* Telecinco, violazione della legge antitrust spagnola e altri reati (ripreso dopo che Berlusconi ha lasciato il Governo)[/quote]

mothersucker ha detto...

All'anonimo che ha scritto a "tutti coloro che rimpiangono..."

faccio presente che la unica, enorme differenza fra il berlusconesimo ed l'Era mortadellica (od affini) risiede unicamente nel fatto che il Berlusca le "sue cose" le ha fatte in maniera assolutamente sfacciata, mentre la sinistra a voce dice di essere l'unico degno ed irreprensibile rappresentante del popolo e che lavora PER il popolo..

..evito ogni commento: gli Italiani riescono a comprendere da soli, ed a cogliere la VERITA' delle cose.

Di sicuro, nulla di peggio di una "proterva ipocrisia", quella della sinistra, sinistra che oggi davvero ci sta affamando, nonché facendo incazzare ma di brutto.

Anonimo ha detto...

x caterpillar

CANDIDATI !!!!

m.t. ha detto...

Mastella sei la vergogna dell'Italia! Hai fatto trasferire De Magistris a Roma! Alla fine ce l'hai fatta.
Brutto farabutto FACCIA di M....A! L'hai messa nel culo a tutti gli italiani onesti per l'ennesima volta!!

Spero che qualcuno (lassù) provveda ad una punizione (divina) adeguata alla tua meschinità e incompetenza...

MALEDETTO CORROTTO! TU E TUTTA LA CASTA!

Anonimo ha detto...

Che vergogna.. bisognerebbe organizzare manifestazioni in tutta italia..

Ines ha detto...

Inviata! Grazie per il testo...complimenti x il blog.
Ines Muratori

Anonimo ha detto...

se non ne sapete abbastanza o se NON NE AVETE ABBASTANZA..ANDATE A LEGGERE COSA HO SCRITTO OGGI NEL MIO BLOG DEL 27 OTTOBRE SUL CARO
DR. EMILIO FEDE...ED ECCO PERCHE' E' STATO FATTO L'I NDULTO....PER "CORPIRE" LE "NEFANDEZZE"..DI TANTI..COMPRESO IL CARO DR. FEDE. CHE MI HA "AMMAZZATA",,PSICOLOGTICAMENTE SI AVETE LETTO BENE ED ANCHE FISICAMENTE ANCHE PERCHE' GRAZIE A LUI STAVO ,MORENDO ANZI STO MORENDO PERCHE' MI HA ANCHE FATTO AMMALARE OLTRE CHE DI DEPRESSIONE ANCHE DI UNO SCOMPENSO CARDIACO CHE NON MI PERMETTE PIU' DAL 28 AGOSTO QUANDO MI E' VENUTO UN COLLASSO EMOTIVO E STAVO MORENDO DI CREPACUORE...DI POTER CONTROLLARE NESSUN TIPO DI EMOZIONE NE' TANTO MENO NEGATIVA.!!! TANTO CREDETEMI ED ANDANDO A LEGGERE VEDRETE VEDRETE E NE SARETE SCONCERTATI ANCHE SE HO SCRITTO NULLA RISPETTO A QUANTO HO DA DIRE DA VIVA O DA MORTA...VISTO CHE OGNI MINUTO SONO A RISCHIO DI INFARTO EMOTIVO..!!! SONO PAROLE FORTI MA E' LA PURA E SACROSANTA VERITA'
COME E'

...SACROSANTO IL VOSTRO DIRITTO

DI SAPERE....DA CHI SIAMO CIRCONDATI.:!! E CREDETEMI L'ELENCO E' LUNGO ....!!!!

...COMUNQUE DA VIVA O DA MORTA SE CI RIUSCIRO' ANCORA A SOPRAVVIVERE.. ..PERCHE' CREDETEMI PER VIVERE COSI'..COME SONO RIDOTTA DOPO IL 28 AGOSTO E' MEGLIO CHIUDERE GLI OCCHI E NON APRIRLI PIU'...!!TANTO TUTTO PARLERA'. PER ME NERO SU BIANCO..!!!
ED IL CARO DR. FEDE ED I SUOI COMPARY..PAGHERANNO DI TUTTO QUANTO SI SONO MACCHIATI..SPECIALMENTE IL CARO DR. FEDE CHE CO LA FACCIA DI BRONZO CHE SI RITROVA CONTINUA INFISCHIANDOSENE DI UNA VITA UMANA CHE STA MORENDO ..A CAUSA SUA.

AVENDOMI"AMMAZZATA PSICOLOGICAMENTE".. ED ANCHE FISICAMENTE..

CONTINUA AD ANDARE IN TELEVISIONE..

ED ALLORA MI RIBOLLE IL SANGUE,..SONO SICILIANA...

E VOI..CARO PUBBLICO..AVETE

E MI RIPETO IL SACROSANTO DIRITTO

DI SAPERE DA CHI SIAMO CIRCONDATI:!!

MA COSA CREDETE HO SCRITTO ANCHE NEL BLOG DI MASTELLA E COSA CREDETE CHE L'ABBIA PUBBLICATO???..

...NON CI SI PUO' FIDARE DI NESSUNO TANTO DESTRA SINISTRA CENTRO SONO TUTTI D'ACCORDO PER NONNPERDERE IL CADREGHINO..E POI TRA DI LORO SI FANNO I FAVORI ..SI SCAMBIANO I FAVORI..E NOI CE L'ABBIAMO ..SAPETE DOVE.!!

ORA L'IMPORTANTE E' VISTO CHE SONO BEN TRE ANNI E MEZZO CHE CHIEDO DI
FAR USCIRE QUESTO ARTICOLO SUL CARO DR. FEDE...VISTO CHE C'E' DI MEZZO UNA VITA UMANA LA MIA..A MA A LORO AGLI ONOREVOLI AI GIORNALISTI AI DIRETTORI DI RETI TELEVISIVE.NON GLIENE FREGA NULLA..!!!

PERO' SE LA COSA VIENE DETTA IN TELEVISIONE O SUI GIORNALI ALLORA..SI STRAPPANO I CAPELLI..MA E' TUTTA SCENEGGIATA .PER FAR VEDERE CHE SONO PERSONE UMANE.!!!
BALLE BALLE BALLE.!!!
VI PREGO DI PASSARE PAROLA AFFINCHE' IL PUBBLICO SAPPIA LEGGA..E SAPPIA E POI SI CONMPORTI COME MEGLIO RITIENE OPPORTUNO FARE..!!
ED ORA STANNO CERCANDO DI METTERE LE MANI ANCHE SUI BLOG...PERCHE' HANNO PAURA...!!!!E VORREBBERO E VOGLINO METTERE ALLUNGARE LE MANI ANCHE SUI NOSTRI PENSIERI..E FINO AD OGGI I BLOG LO POSSONO FARE..ANCHE PERCHE' IO COME TUTTI RACCONTIAMO LA VERITA' CIO' CHE I GIORNALI O LE TELEVISIONI NON VOGLINO DIRE PERCHE' C'E' SEMPRE DIETRO UN POTERRE POLITICO..!!
non lasciatevi ingannare dal nome del mio blog ma quando l'ho aperto il 20 giugno scorso pensavo di ritornare a vivere ma poi dopo il 28 agosto scorso..DOVE STAVO MORENDO TUTTO E' CAMBIATO.!!
E NON IMMAGINERETE MAI COSA LEGGERETE!!!!
blog siculaerotica.blogspot.com

ORA SO NO TRANQUILLA TANTO PER VIVERE IN QUESTO MODO E SONO TRE ANNI E MEZZO ..IN QUESTA MANIERA CON QUESTA SOFFERENZA E' MEGLIO CHIUDERE GLI OCCHI E NON APRIRLI PIU' TANTO...TUTTO PARLERA' PER ME..E' TUTTO SCRITTO NERO SU BIANCO.
GRAZIE DI ESISTERE A TUTTI VOI
vostra giuseppa luigia