venerdì 14 settembre 2007

SONDAGGIO ANTI-CENSURA

A tre giorni dalla pubblicazione del post "grillo e il qualunquismo appoggiato" sul blog di Mastella, il numero dei commenti è rimasto fermo a ZERO, ma si vede che il povero clEMENTE deve ancora smaltire il jet-lag. Solo pochi eletti verranno verranno mostrati ai lettori...ma tutti gli altri? Con il sondaggio che trovate a sinistra abbiamo deciso di dare una voce anche a coloro che sistematicamente vengono censurati per i motivi più disparati (ma comunque tutti ampiamente giustificabili). Una volta concluso, confronteremo le percentuali così ottenute con un campione di cento commenti prelevati dal blog del Mastellone per creare un grafico da sottoporre alla sua attenzione. Dell'operazione si occuperà il nostro esperto Marc, perciò non chiedete chiarimenti a me perchè quando me l'ha spiegato non ci ho capito una bega. Solo se siamo in tanti i dati potranno avere un valore statistico, quindi mi raccomando partecipate numerosi e spargete la voce!

5 commenti:

Gionuein ha detto...

Io gli avevo mandato un commento tempo fa al mastellone, ovviamente non pubblicato. Gli chiedevo delucidazioni sulla modalità di ingresso nel suo partito del condannato per mafia Campanella accusandolo (garbatamente e senza insulti) di averlo fatto per riconoscimento alla mafia da cui aveva comprato voti. Per argomentare la mia tesi gli avevo posto la seguente semplice domanda: perchè l'indulto, che non scagiona i reati di terrorismo e mafia (sarebbe stato veramente troppo), scagiona invece coloro che hanno comprato voti dalla mafia? Con questo provvedimento ha voluto salvare il culo a lui e a tutti quei politichetti di basso livello (non che ne esistano di alto) comunali, provinciali... che portano voti ai loro partiti tramite accordi con la mafia.

Gionuein ha detto...

Scusate ho scritto riconoscimento invece di riconoscenza. Che ateo antipolitico ignorante che sono!

SPO ha detto...

Non te la prendere gionuein,si sa che mastella è un tipo democratico. Con l'indulto clEMENTE voleva sfollare le carceri...liberando tutti i politici che hanno comprato voti dalla mafia ha raggiunto alla grande il suo obiettivo.

Andrea ha detto...

Io l'altro giorno gli avevo scritto un commento, non anonimo, in cui dicevo che se per lui è qualunquismo vietare il parlamento ai condannati, allora ero fiero di avere un ministro della giustizia che garantisce i condannati soprattutto quelli interdetti nella sentenza di condanna dai pubblici uffici. E il parlamento non è forse un pubblico ufficio? Più pubblico di quello non ne vedo altri!
E poi sul fatto che a lui sembra irreale il limite delle 2 legislature, non potevamo aspettarci altro da una persona che siede da 31 anni in parlamento ed è alla sua nona legislatura!!

J & B ha detto...

HO UN DUBBIO! vuoi vedere che rete 4 che occupa abusivamente lo spazio assegnato ad altra emittente e condannata anche dal parlamento europeo, resta dove stà, e a voi il mastellone vi fà chiudere?
o chiude lui che proprio non ce la fà a reggere i commenti ?
Brai siete fortissimi