domenica 23 settembre 2007

Novità su dementemastella

Un grande saluto a tutti i nuovi e vecchi lettori. Visto il grande e inaspettato successo di pubblico, noi dello staff abbiamo deciso di aggiungere qualche piccola novità al nostro blog ed ecco che cosa hanno partorito le nostre insane menti: una newsletter, per chi vuole ricevere i post di clEMENTE MASTELLA direttamente via e-mail, e una photogallery a dir poco imbarazzante del nostro ministro preferito. Potete aiutarci ad ampliarla segnalandoci nuove foto, titoli divertenti o altro ancora usando i commenti o scrivendoci all'indirizzo dementemastella@gmail.com. Buona continuazione!

59 commenti:

Anonimo ha detto...

Finalmente un blog del Gran Ministro dove non ce nessun moderatore che filtra tutti i commenti scomodi.
Mah! Gli piace dare la liberta' anche a chi non la merita, e poi cerca di limitarla a chi cerca di scrivergli. Gli ho inviato 3 commenti ma non ne ho visto pubblicato neanche uno, certo che come ministro di grazia e giustizia non potevamo avere di meglio

Anonimo ha detto...

www.signoraggio.com
www.disinformazione.it

Anonimo ha detto...

Mastella sei un mafioso di merda spero che vai a fare in culo te e la tua famiglia di merda

Anonimo ha detto...

sei una vergogna Mastella

Anonimo ha detto...

il blog originale e una vergogna tutti i commenti sono filtrati, e secondo me paga qualcuno per far scrivere quelle poche balle.
Vergognati mastella
questi sono i veri commenti.

giakù ha detto...

Caro CM, meglio Sen. CM sarebbe veramente ora che lei lasciasse la sua calda sedia di governo,il suo contributo alla Nazione non solo è servito a curare i suoi interessi personali e della sua immensa e costosa famiglia, ma, adesso che rischia seriamente di essere iscritto nel registro degli indagati(strano!!)cerca di togliere la sedia a chi se la merita ed opera nell'interesse dei cittadini e delle istituzioni, vergogna CM, anzi Senatore CM...rubapaghe!!
lo posto pure qua, tanto sul suo blog di merda fa eliminare tutti i post "scomodi" (per lui)

Anonimo ha detto...

siete grandi!

Anonimo ha detto...

grande!
ho visitato questo blog ieri per la prima volta... grandioso!!
e poi il banner su mastella/nutella hahaha
lo voglio pure ioooooo

Anonimo ha detto...

Avere un ministro come Mastella, cari cittadini, significa che dobbiamo fare la RIVOLUZIONE (modello Francese?)
Alziamo e iniziamo ad essere attivi in questo Paese e non continuare a subire passivamente questi vermi.
Vi propongo di partecipare ai meetup degli amici di Beppe Grillo!

Matteo

Anonimo ha detto...

ragazzi, ho scritto piu' volte al ministro (sic!) con toni anche garbati (cioe' riuscendo a non insultarlo) ma visto che e' un ex democristiano doc, e vive e professa la democrazia, ovviamente ben se ne e' guardato da pubblicarle.

Ho un piccolo suggerimento per la vostra encomiabile (sembro Clemente !!!) iniziativa :

la prima pagina dovrebbe essere del tutto uguale a quella del Ministro di Disgrazia ed Ingiustizia, chiedete poi che chi scrive sul sito del Ministro (aridacci aho' ... col cazzo che votavo csx se lo sapevo ) copi incolli anche su questo blog ...

si' vabbe' fate come volete, avete avuto un' idea strepitosa ... complimenti ... COMLPIMENTI signora Longari !!! lei mi e' caduta sull' UCCELLO (Mike) aho' e' ancora li', ma forse hanno trovato il modo di dare il movimento anche alle mummie ... come a sti politici ... VAFFFANCULOOOO !!!
vi manderemo prima o poi nelle discariche !!!

NELLE DISCARICHE !!!! NELLE DISCARICHE !!!

ciao a tutti

Anonimo ha detto...

DDL MASTELLA CONTRO LA LIBERTA' DI RICERCA STORICA

per la libertà della ricerca storica"

Il Ministro della Giustizia Mastella, secondo quanto anticipato dai media, proporrà un disegno di legge che dovrebbe prevedere la condanna, e anche la reclusione, per chi neghi l'esistenza storica della Shoah. Il governo Prodi dovrebbe presentare questo progetto di legge il giorno della memoria. Come storici e come cittadini siamo sinceramente preoccupati che si cerchi di affrontare e risolvere un problema culturale e sociale certamente rilevante (il negazionismo e il suo possibile diffondersi soprattutto tra i giovani) attraverso la pratica giudiziaria e la minaccia di reclusione e condanna. Proprio negli ultimi tempi, il negazionismo è stato troppo spesso al centro dell'attenzione dei media, moltiplicandone inevitabilmente e in modo controproducente l’eco. Sostituire a una necessaria battaglia culturale, a una pratica educativa, e alla tensione morale necessarie per fare diventare coscienza comune e consapevolezza etica introiettata la verità storica della Shoah, una soluzione basata sulla minaccia della legge, ci sembra particolarmente pericoloso per diversi ordini di motivi:
1) si offre ai negazionisti, com’è già avvenuto, la possibilità di ergersi a difensori della libertà d'espressione, le cui posizioni ci si rifiuterebbe di contestare e smontare sanzionandole penalmente.
2) si stabilisce una verità di Stato in fatto di passato storico, che rischia di delegittimare quella stessa verità storica, invece di ottenere il risultato opposto sperato. Ogni verità imposta dall'autorità statale (l'”antifascismo” nella DDR, il socialismo nei regimi comunisti, il negazionismo del genocidio armeno in Turchia, l'inesistenza di piazza Tiananmen in Cina) non può che minare la fiducia nel libero confronto di posizioni e nella libera ricerca storiografica e intellettuale.
3) si accentua l'idea, assai discussa anche tra gli storici, della "unicità della Shoah", non in quanto evento singolare, ma in quanto incommensurabile e non confrontabile con ogni altri evento storico, ponendolo di fatto al di fuori della storia o al vertice di una presunta classifica dei mali assoluti del mondo contemporaneo.
L'Italia, che ha ancora tanti silenzi e tante omissioni sul proprio passato coloniale, dovrebbe impegnarsi a favorire con ogni mezzo che la storia recente e i suoi crimini tornino a far parte della coscienza collettiva, attraverso le più diverse iniziative e campagne educative.
La strada della verità storica di Stato non ci sembra utile per contrastare fenomeni, molto spesso collegati a dichiarazioni negazioniste (e certamente pericolosi e gravi), di incitazione alla violenza, all'odio razziale, all'apologia di reati ripugnanti e offensivi per l'umanità; per i quali esistono già, nel nostro ordinamento, articoli di legge sufficienti a perseguire i comportamenti criminali che si dovessero manifestare su questo terreno.
E' la società civile, attraverso una costante battaglia culturale, etica e politica, che può creare gli unici anticorpi capaci di estirpare o almeno ridimensionare ed emarginare le posizioni negazioniste. Che lo Stato aiuti la società civile, senza sostituirsi ad essa con una legge che rischia di essere inutile o, peggio, controproducente.

Marcello Flores, Università di Siena
continua su www.re.ilcannocchiale.it

Anonimo ha detto...

DOMANI A ROMA-24 settembre ore 16-Palazzo di Giustizia


DOMANI A ROMA-24 settembre ore 16-Palazzo di Giustizia-
CONFERENZA DAL DISEGNO DI LEGGE MASTELLA SULLE VERITA' DI STATO-AL REATO DI OPINIONE-DALLE LEGGI ANTINEGAZIONISTE IN EUROPA-ALLA INFLUENZA DELLA LOBBY EBRAICO SIONISTA IN ITALIA-

info-http://www.mastermatteimedioriente.it/



24 settembre ore 16
Palazzo di Giustizia di Roma
("Palazzaccio")

UN APPUNTAMENTO
PER CHIUNQUE INTENDA DIFENDERE
GLI ARTICOLI 21 & 33
DELLA COSTITUZIONE

www.re.ilcannocchiale.it

Anonimo ha detto...

Questo blog è geniale!!

TORA TORA ha detto...

SAPPIATE TUTTI QUANTI E RICORDATEVELO OGNI SANTO GIORNO KE VI ALZATE PER ANDARE A SUDARE IL VOSTRO TOZZO DI PANE:
STIPENDIO AUMENTATO DI 851 EURO PER i signori della politica A TUTTI I LIVELLI E SAPPIATE ANKE KE NESSUN ORGANO DI STAMPA SCRITTA/TELEVISIVA NE HA PARLATO, E' SUCCESSO AD INIZIO LUGLIO QUANDO COLORO KE ANCORA SE LO POSSONO PERMETTERE SONO ANDATI IN FERIE
SIGNORI ORA BASTA VERAMENTE, BASTA PAROLE ORA SI DEVE PASSARE AI FATTI, FATTI CONCRETI KE LASCINO UN SEGNO FORTE TANGIBILE CONCRETO AUTORITARIO UNICO ED INEQUIVOCABILE.
HANNO AVUTO UN BEL KE DIRE DI RIDURRE LE SPESE SUI COLLI ROMANI, MA COME CONFERMANO TUTTI NULLA E' CAMBIATO.

Anonimo ha detto...

Caro Clemente,

ti ho già scritto tante volte,
ma non mi avevi mai pubblicato.

Volevo ringraziarti da parte dei furbetti
del quartierino, dei comuni, provincie,
regioni ed anche più su.

Grazie per l’indulto…
Solo tu potevi farlo…

Marta

tora tora ha detto...

Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare...

navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire... (Blade Runner)

Anonimo ha detto...

Una cosa è sicura: lo schieramento che alle prossime elezioni avrà come candidato questo ''signore'' non riceverà mai e poi mai il mio voto!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

voglio dire solo una cosa: SEI UN GRANDE! ti ho scoperto attravero il blog di beppe grillo. CONTINUA COSì! ne ho parlato anch'io nel mio ultimo post dell'equivoco Clemente, se ti và ti dò l'indirizzo.

un saluto
libero83

Clemente Pastella ha detto...

Ottima iniziativa!
Vi stimo tutti!

Roberto ha detto...

http://mastellatiodio.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Mastella vaffanculo!!

Andrea ha detto...

Ragazzi non so se viene accorti ma Grillo ci ha citato in un post di questa notte!
http://www.beppegrillo.it/2007/09/blog_perigliosi.html
Complimenti per la newsletter e per la photogallery! A proposito avevo proposto come didascalia nell'ultima foto "non la vedi mai", magari è meglio "non la vedo mai"... è lui che se lo dice da solo! :-)

Ciaoooo
Andre

100 MILIONI DI TONNELLATE ha detto...

@@@ I SEGUACI DI CHICO MENDES SEGUIRONO LE TUE CONSEGNE?---

Come no, l'Amazzonia ora è piena di comitati autonomi e di riserve estrattative

i sindacalisti sono andati al governo e stanno continuando a distruggere tutto, e hanno progetti assurdi come la diga sul Rio Amazzoni

Invece i miei amici indios e serinqueiros con cui parlai, quelli che mi spiegarono della consegna di Chico Mendes , cioè delle riserve estrattive per dare reddito a centinaia di milioni di persone, ascoltarono con attenzione il mio piano trentennale in cui come primo passo bisognava creare migliaia di Chico, migliaia di riserve estrattive, migliaia di comitati autonomi

diffusi in tutto il mondo il progetto dei ponti radio simili a internet, i baracchini, senza un nodo centrale per mantenere in contatto tutte le riserve indigene, le riserve estrattive e i comitati autonomi non solo in amazzonia, ma in tutto il mondo

spiegai bene anche il consumo critico, il vegetarianesimo, le riserve di pesca ed altri temi che mi stavano a cuore, ed hanno preso le mie consegne senza fiatare e le hanno messe in atto come potevano tenendo conto del nemico che avevano di fronte

presi consegne e diedi consegne, ora l'amazzonia è ricca di riserve estrattive e anche riserve di pesca

il consumo critico, lo sviluppo della coscienza dei consumatori è il cavallo di battaglia dei comitati autonomi amazzonici

Lula è al governo e le due strade si sono chiaramente evidenziate

lula vuole costruire centrali nucleari, mandare missili con satelli in orbita, aumentare gli armamenti, distrugge le foreste

e invece l'idea di Chico delle riserve estrattive è più viva che mai e i comitati autonomi e il consumo critico sono in continuo sviluppo

Chico prosegue, Lula non aveva mai nemmeno iniziato il cammino, è fermo da sempre, sbronzo più che mai, fermo, immobile

SCUOLA DELLO SFRUTTAMENTO RAZIONALE DELLE FORESTE
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com/2007/09/trasformare-il-bosco-in-un-parco-scuola.html

Anonimo ha detto...

Spero che qualche delinquente rilasciato con l'indulto ti possa ringraziare, facendo un salto a casa tua mentre dentro c'è tutta la tua famigliola. Forse capiresti in questo modo......Non è giusto che queste sciagure capitino solo ai poveracci e per colpa vostra......cmq egregio onorevole Mastella mi ritiro dicendole MAVAFFFFFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

SPO ha detto...

grazie a tutti i lettori per i complimenti! continuate a scrivere i commenti che clEMENTE non vi ha pubblicato. Nei prossimi giorni li raccoglierò tutti e li metterò in home. Vediamo se continuerà ad ignorarli.
x andrea: si me ne sono accorto...è stata una grande sorpresa! ho già corretto la didascalia della foto.

Anonimo ha detto...

complimenti ragazzi idea favolosa,
ho scritto vari commenti (mai pubblicati) sul blog del ministro di casta e ingiustizia, ma qui si respira tutta un'altra aria

Andrea ha detto...

Vorrei segnalare una serie di foto sul caro (nel senso monetario) ministro clEMENTE:
http://www.tendenzeonline.info/images/news/20070920_153956_732496D7.jpg
commento: "sta pensando o si sta scapperando?"
http://www.sbontolo.com/files/u2/mastella_4.jpg
commento: "no comment"
http://www.effedieffe.com/tasti/img/MASTELLA.jpg
commento: "in quella situazione l'unica cosa che gli può diventare duro tra le mani è solo il microfono!"
http://www.vocedalbasso.com/public/mastella_coppa.jpg
commento: "campione del mondo sull'indulto!"

Ciaooo
Andre

Anonimo ha detto...

Ho inviato questo commento sul blog di Mastella :
Se la giustizia fosse uguale per tutti ,come dovrebbe essere, perchè i parlamentari che si sono macchiati di reati non sono in galera ?
Vorrei aver un risposta , e l'avviso che pubblicherò questo commento anche su altri blog in maniera che non vada perso .. tra le decine di commenti a cui lei non risponde ( naturalmente capisco che è un politico impegnato, non si preoccupi, posso attendere a lungo, sono un tipo paziente).

Anonimo ha detto...

Onorevole quando gli insulti censurati sul blog arriveranno allo stesso numero di voti che Lei ha ricevuto , x caso si dimetterà?

Saluti

Andrea Aprile

andreadasesto@inwind.it

Anonimo ha detto...

Comunque chi ha fatto questi blog è un genio... lo ringrazio personalmente sei veramente qualcuno di cui in Italia si sentiva veramente il bisogno.

Saluti

Andrea Aprile

andreadasesto@inwind.it

MaRaNtZ ha detto...

Caro Mastella,
Lei è una persona a modo e molto seria e colta.
Le auguro una lunghissima carriera.
Quando sarà schiattato proporrò che venga imbalsamato come i grandi faraoni.
Il tribunale di Roma trasformato in una piramide egizia con al centro un sarcofago ricoperto d'oro, con l'epigrafe "qui giace TUTAN-KAMASTELL".
Mi raccomando, venda il tesoro di ceppaloni per comprare una guardia che faccia la ronda davanti al suo mausoleo per almeno i prossimi 200 anni, altrimenti un orda di grillini assassini vorranno depredare i suoi ricchi tesori con cui è stato seppellito, e probabilmente spargere le sue ceneri sui tappetini di tutte le aule di giustizia.

osvaldo de magistris ha detto...

ho appena mandato questo post al ministro demente, vediamo se ha il coraggio di pubblicarlo...

"le do un consiglio di cuore: chiuda il blog, si dimetta e vada a farsi una vacanza (visto che è da 30 anni in parlamento, una vacanza se la merita).
così non avrà più da turbarsi di tutti questi cittadini (i vostri DATORI DI LAVORO) che "stranamente" si lamentano delle cose che fate o che non fate.
Lasci questi problemi ad altri, non si spazientisca, non si faccia prendere dal nervoso e pensi che almeno lei può evitare di pubblicare sul suo blog quello che non le va... pensi a noi che non possiamo censurarla quando dice o fa cose che non condividiamo... chi dovrebbe arrabbiarsi maggiormente? io la risposta ce l'ho e come me credo che ce l'abbiano anche tutti quelli che, forse portati allo sfinimento da questa non-politica, la insultano.

concludo con questa osservazione: ma se tutti (o quasi) la insultano e tutti (proprio TUTTI) sono suoi datori di lavoro, non è che forse tutti questi insulti siano giustificati da qualche sua scelta?
ci pensi su se trova del tempo.

saluti"

lello ha detto...

Adoro DEMENTE MASTELLA.

E' il mio comico preferito !!!

Salvatore N. ha detto...

Ho scoperto poco fa il vostro blog grazie alla citazione nel blog di Beppe Grillo. Sono entusiasta, siete semplicemente GENIALI, siete GRANDI!!! Ho attivato subito il link tra i 'preferiti' nel mio browser. Non andro' piu sul blog di Mastella, verro' qui e solo qui per leggere cosa combina il nostro 'Demente di Casta e Giustizia' e per inserire i miei commenti. Grazie ragazzi per il Vostro incredibile lavoro e per la vostra creatività!

gRiLLiNa ha detto...

DAL SUO BLOG UFFICIALE (mercoledì 19 settembre):
"... voi siete liberi di insultarmi e fare ciò che vi pare. Io non sono libero di tutelare con un MINIMO DI FILTRO le vostre gravi offese? Strana forma di democrazia vi siete inculcati in testa..."

E DOVE CAZZO è QUEL MINIMO DI FILTRO CHE VORREMMO USARE TUTTI NOI PER DIFENDERCI DA QUELLA GRAVE OFFESA CHE RAPPRESENTI TU PER L'ITALIA???

VAFFANCULO!!!

BIGMOUTHALL ha detto...

poverino....

...tutti che ce l'hanno con lui

DEMENTE SANTO SUBITO!!!

Salvatore ha detto...

MASTELLA ha le ore contate, lo stanno attaccando da tutti i lati:
http://angelanapoli.blogspot.com/

MASTELLA ha le ore contate: http://angelanapoli.blogspot.com/

zand ha detto...

V, mastella!

Anonimo ha detto...

Una domanda: non esiste, per caso, un antivirus in grado di eliminare anche quelli più fottuti, bastardi e figli di androcchia come DementeMastella e tutti i suoi colleghi???
Grazie per la risposta

Anonimo ha detto...

non capite niente, Mastella � una vittima del sistema politico, difatti lui � stato costretto a fare una cosa assolutamente impopolare per il bene del paese e voi state qui ad insultarlo ?! non vi vergognate ? non gli date una dignit� umana ?

Firmato: Uno che � uscito con l'indulto.

eccomi mi presento ho inviato pi� volte messaggi al blog di Clemente in qui parlavo benissimo del suo operato innneggiando e lodando le sue glorie poi ovviamente lo firmavo con uno che � uscito con l'indulto, non ho capito perch� ma il povero Mastellino non pubblicava mai i miei commenti, perch� ? cosa ha da vergognarsi ? non capisco � stato lui a voler far uscire criminali dalle carceri allora mi dico di cosa si vergogna ? che cosa c'� da aver paura ? francamente non capisco. Il blog dell'idiota Clemente come anche la sua decisione di censurare commenti civili e normalissimi � paragonabile al piagnucolio capriccioso di un bambino di 4 anni.

Anonimo ha detto...

Mastella buttati nel cesso e tira la catena!
FAI PENA PAPPONE REPUBBLICANO!

Anonimo ha detto...

Clemente ....sei stato nel clan dei
Casalesi!con Jossa eC.hai riempito la Campania di rifuti tossici..ora
sei il guardasigilli di che cosa?
hai letteralmente ammazzato miglia-
ia di tuoi compaesani ed altre
migliaia stanno morendo per malattie incurabili!!!!!!!!!!!
che l'Inferno possa ingoiare te
e tutti i tuoi cari

Fra ha detto...

Ma qui si può commentare? :D

Grande il Guardiasigillo ahahahahahah.

Anonimo ha detto...

partira' una denuncia verso questo sito - oltre alla chiusura ci saranno anche richieste per danni - roba da decine di migliaia di euro - vi conviene chiudere - e' il consiglio di un amico del ministro - poveri sciocchi

Anonimo ha detto...

Dopo appena qualche giorno che dEMENTE aveva varato l'INDULTO, in un momento di distrazione, sul treno gli zingari (quelli della fisarmonica) mi hanno rubato la valigetta.

Dopo un mese una banda di truffatori telematici rumeni mi ha fottuto oltre 1.000 Euro dal Bancomat.

Grazie dEMENTE! Vai a pascola' le pecore, sempre se lo sai fare!!!

Anonimo ha detto...

Qualora cadesse il governo Prodi a breve.
Il Mortadella nel reincarico coerentemente potrebbe sostituire questo dEMENTE, forse con Totò Riina o con Bernardo Provenzano.

Tanto siamo lì!!!

Allo stato brodo ha detto...

Clementeeeee
PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Anonimo ha detto...

Spero tu faccia una finaccia, capito merdaccia?

Tu attraversami la strada, tanto sia che sei sulle strisce sia che non lo sei ti STIRO ugualmente..

Anonimo ha detto...

In risposta a quanto ha scritto Mastella nel blog del 23/09:

As your wife speaks such good English - get her to translate this for you. It's time to resign.
You should be ashamed of yourself. If you were living in England you couldn't even get a
job cleaning glasses at the Ministry of Sound - let alone as Head of the Ministry of Justice.
Shame on you, on those who voted for you and on a system which allows people like you
to run for government in the first place.
Step down NOW if you have a crumb of dignity!!

Anonimo ha detto...

non ce la faccio piuuuu

Margherita ha detto...

Ciao a tutti.
Stasera il nostro caro Ministro Mastella sarà ospite a Ballarò per discutere del tema "i costi della politica". Argomento importantissimo, per carità, ma non vi pare che Mastella abbia altro di cui parlare dopo quello di cui è stato accusato in questi giorni?
Ecco la mia proposta: scriviamo in massa a Floris e sollecitiamolo a tartassare ben bene il mastellone a proposito del caso De Magistris. L'indirizzo è ballaro@rai.it.
Allego il testo della mia mail che potete copiare e incollare a piacimento, mi raccomando poi firmate col vs nome e cognome.

Gentile Signor Floris,
Da giornalista professionista, quale Lei sicuramente è, non può non rendersi conto che la presenza del Ministro Mastella a "Ballarò", dopo i recenti sviluppi del caso De Magistris, solleverà nel Suo pubblico un'ondata di polemiche.
Vorremmo quindi pregarla, nella duplice veste di cittadini italiani e di utenti RAI, di non ignorare tali polemiche e di dare invece il giusto spazio ad un argomento che, sebbene non strettamente connesso al tema della puntata, merita senza dubbio di essere approfondito.
Sarebbe sterile e superfluo, oltreché piuttosto avvilente, assistere a due ore di divagazioni sui "costi della politica" (problema increscioso, ma che purtroppo rappresenta solo la punta dell'iceberg) sorvolando sul fatto che tra gli ospiti intervenuti a parlarne vi è un Ministro della Repubblica accusato di aver rimosso dal suo incarico un magistrato che stava indagando su di lui.
La invitiamo pertanto a essere "scomodo" e a non aver paura di sollevare la questione. Magari invitando in studio o contattando telefonicamente l'onorevole Angela Napoli, che da anni si batte per denunciare le collusioni tra politica e malavita organizzata in Calabria, e che ha già più volte espresso la sua contrarietà all'iniziativa di Mastella senza godere della minima visibilità mediatica.
Certi che il nostro appello non rimarrà inascoltato, La ringraziamo per l'attenzione e La salutiamo cordialmente.

Anonimo ha detto...

Ieri seguendo l'intervista del Sig. Clemente Mastella alla trasmissione "Ballarò" ho avuto la ulteriore definitiva riprova di come la classe politica italiana abbia raggiunto livelli di empatia disarmanti. Ho detto empatia badate e non antipatia. Ovvero per empatia intendo l'assoluta mancanza di conscenza e di sensibilità nel capire lontanamente ciò che può provare la gente. Bastava sentire le risposte che dava al giornalista Floris che gli ricordava il suo viaggio in aereo a Monza, le case faraoniche acquistate a prezzi stracciati, la pensione da giornalista (!) attribuitagli dopo un anno ( dio mio non ci posso credere)di "lavoro", i figli i generi piazzati in parlamento, la moglie al consiglio regionale della campania. Allucinanti le risposte che dava e imbarazzanti come diceva Belpietro. E' inutile ragazzi gente così non può capirci, non potrà mai e probabilmente non servono neanche gli insulti profferitigli in questo sito. Mi vergogno solamente di avere un tale individuo come mio conterraneo. Sono totalmente fuori dalla relatà se di fronte a queste verità di privilegio e favoritismo tracotante di cui gode la nostra classe politica argometano scuse inqualificabili. E questo signore è MINISTRO DI GRAZIA E GIUSTIZIA!! A questo punto veramente mi cadono le braccia, destra o sinistra sono tutti uguali, credo vivamente che alle prossime elezioni (anticipate o tra 3 anni che siano) sulla sche elettorale scrivero una "V" grossa come una casa. Se abbiamo una possibilità di mandare questi signori a casa loro in maniera civile e democratica è soltanto questa. Azzeriamo la classe politica. Partiamo dai giovani avendo il passato come esempio da evitare.

Italiano deluso

Anonimo ha detto...

Son d'accordo...Una libera critica alla politica italiana che ormai è palesemente allo sbando...Senza fare distinzioni tra destra e sinistra, perchè come inteligentemente ci suggeriva Giorgio Gaber: ma cos'è la destra? cos'è la sinistra?...I governi si succedono uno dopo l'altro e dimostrano sempre di più la loro corruzione e il loro menefreghismo...Si pensava che dopo la condanna di tangentopoli ci fosse stato un risveglio della classe politica, ma invece le nostre speranze sono cadute nel vuoto con nostro grande rammarico...Sentivo tra la gente che frequento e che è solita interessarsi attivamente di politica, che ormai anche la loro fiducia è stata tradita da questa classe dirignete parassita che ormai è diventata una manifestazione di un'oligarchia incapace... E quindi credo che alle prossime elezioni l'affluenza di votanti sarà a dir poco esigua...Ma se lo meritano...Facciamoli vedere che siamo stanchi dei loro sopprusi e del loro fenefreghismo!!

Anonimo ha detto...

Se sono stati beccati a fare un uso improrpio dell'aereo di stato devono restituire i soldi del costo del volo....quei soldi sono i nostri, quelli delle nostre tasse, sono anche i miei. RIVOGLIO INDIETRO I MIEI SOLDI!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Ma se sono così tanti quelli che aborriscono il "nostro", perchè sono trentanni che ci trita le palle con la sua "politica" basata sull'interesse personale e quello dei suoi "amici" ?!? Non sarebbe ora di scrivere meno e ricordare le gesta di questi "signori", che nulla hanno di signorile, quando siamo nell'intimità della cabina elettorale ?

Cerutti Orazio ha detto...

Ho appena letto la sintesi della serata a cena con il bronzo ceppalonico, coraggiosamente difeso dalla moglie con orgoglio muliebre dagli attacchi del consesso italo-cinese posto nelle vicinanze della sua postazione da combattente gastonomico.
Sarebbe estremamente divertente, se non fosse veramente drammatico!
La sua signora avrà certamente spiegato agli extracom. (in inglese, perchè?!?) che per fare scelte oculate occorrono politici lungimiranti, attenti alle dinamiche interne e agli sviluppi internazionali, colti, che non badano ai propri interessi e a quelli dei suoi amici e parenti ma attenti al bene del proprio Paese, propositivi di leggi migliorative, capaci nel cogliere l'occasione per mutare condizioni e rapporti sul mercato internazionale, tali da avvantaggiare tutti i patners coinvolti mediante la creazione di joint-venture utili per tutti!
Praticamente, l'opposto del marito ! ! !
Vergognati, non bastano le figuracce fatte con gli Italiani, mò pure all'estero ti devi far conoscere ! Per tua fortuna siamo in Italia, perchè in Cina, i politici ignoranti e corrotti, vengono fucilati !

Anonimo ha detto...

Secondo me uno dei problemi che sta alla base di questi fatti schifosi, tipo De Magistris, è il fatto che manca in Italia un vero giornalismo, o almeno qualcuno che faccia le domande giuste..infatti nessuno ha chiesto al Boss Mastella perchè, invece di attaccarsi a tante cazzate come "un magistrato non può andare in televisione" oppure "lì c'è solo la mia firma,ma decidono altri", non contrasti De Magistris SU QUELLO CHE DICE E NON SU CHE PERSONA E'!!! 1-Se un magistrato non può andare in televisione neanche lui,visto che ci ha rotto i coglioni tutte le sere a fare la vittima 2-Ma che cazzo firmi un foglio se non sai cosa c'è scritto!!e se lo hai letto e non lo capisci, DIMETTITI che non sei competente!!
Questo modo di far tacere chi si oppone l'abbiamo già visto con Grillo, tutti attaccavano il fatto che dicesse parolacce, ma nessuno a detto mezza parola su quello che diceva. Questo mi ricorda un modo di fare silenzio che è proprio del SILENZIO MAFIOSO!! Apro una parentesi sul fatto che è da notare il fatto che agendo così Mastella si è creato consensi nel mondo politico, vedi Berlusconi o Casini di centrodestra, e come dimenticare il buon vecchio compagno di merende(e di fondi europei) Prodi!!
Se può contare qualcosa il mio parere, io mi sono rotto i coglioni e ringrazio il cielo che ci siano ancora degli spazi come questo blog dove una persona si possa esprimere senza censure..ancora per poco visto la legge di Levi..e qui, anche se non ho molto da condividere con lui, COnTINUA COSI' DI PIETRO.

Anonimo ha detto...

Ma ci rendiamo conto in che Paese viviamo? Mastella che ogni volta si presenta con la faccia del duro che "NON" vota e poi, al momento buono gli si reffreddano le chiappe ed allora si siede sul suo scranno e dice SI.

Anonimo ha detto...

Altro che Vaffanculo Day, qui ci vorrebbe un anno di Vaffanculo reiterati e costanti......