venerdì 28 settembre 2007

Lettera aperta a Sandra Lonardo in Mastella

(in rosso per solidarietà al popolo birmano)

Cara Sandra,

perdonaci se ti diamo del tu, ma la terza persona dava alla lettera un tono troppo formale. Ci teniamo a comunicarti che lo staff di dementemastella raccoglie il tuo appello promosso attraverso il Corriere della Sera per un Web più civile. Sebbene riteniamo che un blog critico-satirico non possa in alcun modo costituire un’istigazione ad atti criminali nei confronti di tuo marito, condividiamo l’idea di un portale che sia meno volgare e più costruttivo. Ed è per questo che a partire da ora ci impegneremo ad eliminare tutti quei commenti che contengono insulti gravi e fini a se stessi o minacce. Per quanto riguarda il titolo del blog, precisiamo che l’aggettivo “demente”, va inteso solo e soltanto nella sua accezione latina: nel quarto libro dell’Eneide Didone viene definita da Virgilio come “demens” cioè “fuori di sé", “dissennata”...e se lo dice lui non ci resta che credergli.
Il modo in cui difendi tuo marito, sia che avvenga in un ristorante, sia attraverso le colonne di un giornale ti fa onore, ma per quanto riguarda il nostro blog ti assicuriamo che esso si limita a criticare clEMENTE come politico, usando talvolta l’ironia come strumento tipico della satira. Possiamo solo immaginare quanto sia arduo il compito di difendere l’indifendibile ma affermare che i blog giocano con la vita della vostra famiglia ci pare poco realista. Probabilmente sono i politici come tuo marito che giocano con la nostra e... con i nostri soldi!

Con simpatia,

Lo staff di dementemastella.

P.S.: clEMENTE, ma hai deciso di aprire un'azienda tutta tua? Bella anche la posizione...a Castagnole (TV), in Via Azzi.

180 commenti:

Anonimo ha detto...

L´ignoranza e la supponenza delle sue risposte la definisce perfettamente come esempio da non seguire per i nostri figli. L´arroganza dei suoi atti deriva sicuramente dalla certezza di una posizione sicura, ma descrive anche una cecita´imperdonabile per colui che svolge una attivita´politica.
La sensibilita´ di un politico dovrebbe permettere di cogliere le istanze dei cittadini, dovrebbe dunque aiutare a cogliere la realta´ di un paese ed infine le sue aspirazioni.
In Italia la Giustizia e´da molti attesa, anelata, richiesta e dall´otto settembre pretesa.
Grillo denuncia solo cio´che per lo meno 2 milioni di persone pensavano durante la ormai famosa giornata.
Non uccida il messaggero, si faccia da parte se i suoi compromessi glielo permettono.
Davvero e´molto diverso dalla casta come lei sostiene ? In cosa differisce ? Come si spiega la presenza di piu´di 800 messaggi sul suo blog clonato alla sola domanda retorica: sono io il male d´Italia ? Sono tutti gli internet users particolarmente ed ingiustamente arrabbiati oppure e´una cospirazione della P2 ? Noto con una certa sorpresa che solo 7 persone hanno trovato spazio presso di Lei. Come fa un cattolico con responsabilita´ politiche a partecipare ad una celebrazione accompagnato da un mafioso?
Mi vergogno profondamente per la sua mancanza di etica.
In Europa hanno conosciuto Buttiglione, ora stanno conoscendo il Ministro Mastella.
Cordiali Saluti,
Gianluca Brunero

Matteo ha detto...

Con grande educazione, chiedo le dimissioni dell'attuale Ministro di Grazia e Giustizia Clemente Mastella.

Matteo Mossa,
cittadino italiano

Marcella V. ha detto...

Beh!
A dire il vero siete stati più che gentili con questo post rivolto alla signora Mastella che si preoccupa molto della sua "FAMIGLIA" e poco dell'impegno per i PROBLEMI annosi della Giustizia Italian, denunciati dal marito e da tutti i Magistrati ad ogni apertura dell'anno giudiziario.
A QUANDO I TEMPI RAGIONEVOLI PER UN GIUSTO PROCESSO?
A QUANDO LA RIFORMA CARCERARIA PROMESSA?
A QUANDO IL RISPETTO PER LE VITTIME , MENTRE LE LEGGI ATTUALI VIGENTI FAVORISCONO SEMPRE E SOLTANTO CAINO?
Q QUANDO L'APPLICAZIONE DELLA FRASE"LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI"?
Perchè così NON E'! Perchè ...
per alcuni la Legge è più UGUALE.
Lei ha pianto per come è stato trattato suo marito MASTELLA a Ballarò, ma era solo IMBARAZZATO ed alle domande di Floris non ha saputo riapondere, ..ma sapesse quante persone hanno pianto per L'INGIUSTIZIA dell'INDULTO !
Si metta una mano sul cuore e pensi a tutti coloro che subiscono INGIUSTIZIE per la CATTIVA GESTIONE della GIUSTIZIA in Italia, condannata dalla Corte per la Giustizia Europea di Strasburgo.
E se proprio suo marito ci tiene a fare le cose per bene, visto che ha contribuito a far approvare l'Indulto, faccia in modo che nei Tribunali sia OBBLIGATORIO espletare nei TEMPI RAGIONEVOLI i Processi, per evitare il disagio fisico e morale di coloro che subiscono un TORTO ed hanno DIRITTO ad avere Giustizia!
Grazie, signora Mastella.
Marcella V.

Salvatore Celi ha detto...

Non c'è che dire: l'Amore trionfa sempre.
E dopo aver guaito infruttuosamente in ogni ambiente della comunicazione abbandonandosi al vittimismo più commovente, adesso mandiamo avanti la signora. Che passa con disinvoltura mondana dall'intimità dei ristoranti domenicali alle colonne della stampa più accreditata. Gli argomenti sono i soliti, ormai putridamente noiosi.
A quando l'intervento di un tenero nipotino? Magari c'è anche una nonna ancora disponibile...
La vostra risposta esibisce il garbo e lo stile, l'intelligenza e la schiettezza che sono ancora comuni alla gran parte degli italiani.
Per grazia di Dio.
Tuttavia a me sembra che l'appello in questione invochi una rete non più civile, bensì più formale.
L'opinione che la volgarità urlata non sia che disordine ed argomenti zoppi è, naturalmente, largamente condivisibile. Ma ritengo che il senso di civiltà emanato da un'espressione di massa, un blog, non possa misurarsi dalla generale esibizione di dolce stil novo: è il sistema stesso che rappresenta un fatto di civiltà dando la possibilità a chiunque di partecipare ad argomenti di validità ed interesse diffusi, arricchendo le proprie opinioni attraverso il confronto con quelle di una grande e variegata comunità.
Se, all'interno di questo immenso consesso, ci sono attori che non hanno modo di dare la forza degli argomenti alle proprie opinioni e non riescono a far altro che urlarle, a causa di limiti culturali, incapacità espressive, cattive giornate... Oppure anche per esasperazione, sfiducia, rabbia e persino per irascibilità caratteriale... Ebbene, io sosterrei che tale evento possa rappresentare il tollerabile prezzo da pagare per la vitalità di una manifestazione ideale di massa profondamente democratica.
In sostanza: se ci riuniamo in camera caritatis in quattro persone, possiamo anche essere tutti professori e discettare nobilmente intorno ai due massimi sistemi. Ma se siamo in migliaia, è molto probabile che la gran parte di noi sarà gente comune con mezzi e visioni più modeste: anche loro hanno diritto di cittadinanza nella discussione. Chi non ama il loro lessico, può non leggerli.
Questa è civiltà. Io credo.
Naturalmente escludo dalle mie considerazioni l'utilizzo fraudolento del sistema.
Fate bene, in ogni caso, a commuovervi davanti alle lacrime della gentile signora ed ad impartire una lezione di stile alla sfortunata famiglia Mastella, negletta e vessata.
Tuttavia trovo estremamente più volgare di qualche contumelia creare un blog, esemplificazione di libertà e di confronto, e pubblicare quattro commenti su quattromila. Riempirlo con incommensurabili idiozie che non interessano nemmeno al mio gatto quando il gestore dovrebbe argomentare intorno a ben altri temi. E' decisamente disgustosa la mistificazione messa in atto per nascondere una frenetica invasività mediatica dietro la dichiarata volontà di vicinanza alla gente d'Italia...
Mah... speriamo che la gentile signora possa dunque asciugare il pianto ed, in un impeto di entusiastica riconoscenza, accorrere ad adoprarsi, chessò, per far sgombrare un po' di monnezza dalle strade campane.
Salvatore Celi

Anonimo ha detto...

Leggo su: http://angelanapoli.blogspot.com/

Ministro Mastella, considerata la celerità con la quale lavorano i suoi Ispettori, vuole per piacere dire ai Calabresi da chi sono state pronunziate le frasi, contro un giudice, nella cella del carcere di Cosenza dove era detenuto il capogruppo regionale dei DS? Vuole per piacere dire ai calabresi perché a Vibo Valentia, nonostante l’arresto di un Giudice di quel Tribunale, tutto tace sul processo “sanitopoli”? Vuole per piacere dire qualcosa sull’omicidio Fortugno? Vuole verificare quante sono in Calabria le richieste giacenti di custodia cautelare in carcere e da quanto tempo sono state richieste?

Anonimo ha detto...

Cara Sandra, capisco e approvo il suo intervento riguardo l'"educazone" nel web... Ora, con educazione, le chiedo: Non potrebbe gentilmente comunicare a suo marito, visto che a noi non risponde, le seguenti domande:
1- Il perchè del trasfermiento di De Magistris (sono cretino, non lo capisco) In particola perchè ORA.
2- Se essere al "centro" vuol dire essere di destra o di sinistra a seconda di chi ha più possibiltà di salire al potere.
3- Se potrebbe darmi un passaggio AEREO al prossimo gran premio.
4- Se è giusto che un partito da 1,8 o 1,9 (se ben ricordo) per cento, abbia la possibilità di ricattare un governo.
5- Se si sente fiero dell'indulto, e non minimamente responsabile delle morti che l'indulto a causato.
6- Come mai è stato TESTIMONE di un "certo" matrimonio... il testimne di NORMA è un AMICO dello sposo...
ne avrei tante altre... ma... a lei, cara Sandra volevo chiedere: E' fiera di andare in giro, per l'italia e dire: sono Sandra MASTELLA?! Si ricordi che sul citofono delle sue belle ville, il cognome MASTELLA è li che compare. Preferisco una stalla con il mio di cognome, IO.

Anonimo ha detto...

sommessamente
ma celermente:
DImiSSiONI di
clemente

Anonimo ha detto...

MASTELLA!!!!!!1

LEI E' LICENZIATO!!!

Il suo datore di lavoro.

100 MILIONI DI TONNELLATE ha detto...

E' vero che preferisci di gran lunga Mastella a Grillo?

E' vero. Con Grillo non andrei neanche a cena, con Mastella invece passerei insieme anche le vacanze, mi è vermente simpatico

Ti spiego perchè

Ho studiato qualche anno fa il caso Mastella e mi sono accorto di queste cose:

- fra una pizza schifosa e una pizza buona preferisce la pizza buona

- fra una moglie racchia che non gli piace e una moglie figa preferisce una moglie figa (che piace a lui ovviamente, la bellezza è relativa e discutibile)

- fra essere povero ed essere ricco, preferisce essere ricco

- fra andare in bicicletta in mezzo al traffico e prendere il tumore respirando i gas di scarico e andare in macchina blu comodamente scortato in ambiente climatizzato, preferisce la macchina blu

- fra un bel vestito sporco puzzolente e un vestitaccio lindo profumato di pulito preferisce il vestito profumato

- fra una comunità di concittadini povera e divisa in lotta su questioni stupide in balia dei nemici dell'umanità, e una comunità unita benestante biologica, preferisce la seconda

- fa sempre la cosa più comoda e vantaggiosa

Quindi mentre Grillo è ideologico, irragionevole, dogmatico, suscettibile, verticistico, come tutti i peggiori dittatori della storia umana

Mastella invece è un opportunista di merda, ma proprio per questo non avrebbe nessun problema a stare vicino a me che sono molto intelligente e so offrire quasi sempre ottime soluzioni, spesso le migliori in assoluto, perchè uso il metodo scientifico sperimentale e cerco fra tutte le soluzioni quelle più comode e vantaggiose per tutti, mettendo al primo posto come sempre la salute

VIVA MASTELLA,

MASTELLA VA AVANTI, GRILLO E' FERMO COME UN SASSO SPIGOLOSO CHE NON ROTOLA

Mastella senza problemi entrerebbe anche al Leoncavallo, e pur avendo uno stile di vita diverso, se fosse il sindaco di Milano cercherebbe una soluzione

100 MILIONI DI TONNELLATE
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com/

Sante Parole ha detto...

Signori, sono spiacente di comunicare che il "carrozzone" si è rotto, per cui siete pregati di scendere tutti.
A breve vi metteremo a disposizione un altro "carrozzone", con il quale potrete proseguire il vostro trasferimento...
Si annuncia che per motivi tecnici il carrozzone prosegue verso la discarica, dove sarete selezionati e raccolti per essere riciclati.

I migliori fra voi ,saranno semplicemente spolverati ed utilizzati come animatori nelle feste dei bambini ...
Per quelli "fuori garanzia" ,purtroppo non ci sarà nulla da fare e non potranno essere utilizzati nemmeno come fertilizzante nei campi: rischieremmo di inquinare le nostre pietanze.

Abbiamo dei grossi problemi con Mastin Mastelloni : non sappiamo se bruciarlo per ricavarne energia per le turbine a vapore (si considera che con tutto quello che ha "mangiato" potrebbe rendere 8000000 di Giga Watt... il problema è che non sappiamo se farà girare la turbina a destra oppure a sinistra...), oppure semplicemente indirizzarlo nelle nostre "sfanculerie" piu' moderne dove sarà semplicemente smolecolato sull'orbita di Saturno.

Claudio F. di Padova ha detto...

Gentile Signora,

Io chiedo solo le
D-I-M-M-I-S-S-I-O-N-I
di Suo marito....e basta!
Cerchi di convincerlo!

Claudio

Piergiorgio Fanti - Cremona ha detto...

Leggete le domande che pone l'On. Angela Napoli nell'ultimo post di oggi del suo blog (http://angelanapoli.blogspot.com) copiatele e postatele nel sito di clEMENTE.
A proposito, c'è aria di censura: dopo che la Napoli ha attaccato mastella, d'incanto il sito è scomparso dai motori di ricerca.
Se c'è tra di voi qualche esperto intervenite.
Ma non era la Cina la nazione dove internet veniva oscurato????????

Ale ha detto...

ALLO STAFF: MI STA BENE TUTTO MA NON DIMENTICATE QUELLO CHE DEMENTE FA COL POTERE CHE GLI ABBIAMO DATO...

“Chiediamo l'intervento del Capo dello Stato per porre fine all'imbarazzante ed offensiva attività del Ministro Mastella tesa ad imbavagliare la verità e scongiurare che la giustizia possa, definitivamente, arrivare a lui.
Per evitare ciò ha chiesto al CSM il trasferimento del PM De Magistris motivando la richiesta come atto dovuto a seguito delle risultanze delle ispezioni ministeriali presso la Procura di Catanzaro. A tale proposito, se Mastella si proclama corretto per questo atto "doveroso", saremmo curiosi di sapere come si definisce il Ministro Amato in considerazione del fatto che lo stesso talvolta preferisce ignorare le risultanze delle ispezioni ministeriali (vedi mancato scioglimento del Consiglio Comunale di Barcellona P.G.-ME).
Forse sfugge, o addirittura sconosce, al ministro Mastella che esistono problemi gravi che andrebbero sollevati al CSM e che rischiano di ingolfare la giustizia; le procure di Caltanissetta e di Catania, considerata l'importanza delle stesse nella lotta alla mafia, sono scoperte da troppo tempo. E cosa dire della paralisi disastrosa che l'entrata in vigore del nuovo ordinamento giudiziario provocherà?
Passeranno molti mesi prima che il CSM possa procedere a nuove nomine lasciando così gli uffici scoperti.
Sarebbe opportuno che Mastella si dimettesse subito, così da rendere più sereni anche gli italiani, ai quali chiediamo di non dimenticare che Mastella è testimone di nozze del pentito di mafia F.sco Campanella.
Speriamo pertanto in una forte presa di posizione da parte di tutti gli italiani onesti che non possono essere rappresentati da personaggi come Mastella e company.” Sonia Alfano e Salvatore Borsellino

Gabriele ha detto...

e basta con qussta angela napoli.
domanda: cancellerete anche gli insulti di quello che sta con mastella?
questo post mi sa di atto dovuto per evitare querele e censure, comunque giusto così, gli insulti lasciamolo agli amici di clem.

me li immagino a cena:

Sandra: "caro, hai visto quegli insulti sul blog, non sei preoccupato? non ti sembra che giochino con la nostra vita?"

Clem: "sst sandra, aspetta (clemente è al telefono)... pronto? sì, quant'è il valore del mercato di quell'immobile? 3 milioni? ah ok, allora io che sono il ministro lo compro a 1, ok? no? guarda che chiamo romano e gli dico che gli faccio cadare il governo"

S: "caro, è la cinquantesima volta che minacci la crisi di governo"

C: "sì, ma ci credono sempre e mi danno quello che voglio, ahahahhahahahahahaha"

S: "uahahahah senti, ma quel blog?"

C: "ehm... che cos'è un blog?"

S: "ma sì, quella cosa che ti fai scrivere in cui è sempre nominato grillo, in cui scrivono che sei sempre insultato e minacciato"

Luciano Deilluso ha detto...

Approvo pienamente il post dello Staff del Blog.
Avete dato veramente una lezione di galanteria ed una dimostrazione di saggezza sconosciuta ai nostri begli esempi di mezzi-uomini pubblici.
Capisco quelli che si lasciano andare ad un turpiloquio più o meno spinto (anch'io quando vedo quell'uomo lì mi viene un...un...un..sgrunt), ma spesso fa più male un post sottilmente ironico e motivato che 100 parolacce!
Saluti.

sandra chessa ha detto...

Con la massima educazione, chiedo le immediate dimissioni dell'attuale Ministro di Grazia e Giustizia Clemente Mastella.
sandra chessa

SPO ha detto...

x gabriele:
non cancelleremo un commento solo perchè contiene un insulto, ma solo i commenti con insulti GRAVI e fini a se stessi. Non sono le querele che ci hanno spinto a questa decisione, ma piuttosto certi commenti che abbiamo letto nei post passati...sembrava di essere in mezzo a degli scaricatori di porto e non vogliamo che il blog si riduca a questo. ciao

frank ha detto...

Cara sandra convinci tuo marito a lasciare la politica, ha già fatto troppo male all'italia. Capisco che non è l'unico ma visto come si sta comportando in questi ultimi giorni e cioè fregandosene della gente che ha firmato al v day, dei magistrati che vogliono fare il proprio lavoro rischiando la vita, è ora di dire basta. Voi non rappresentate il popolo italiano, rappresentate solo voi stessi. I cittadini hanno capito che gente comanda l'italia e ho idea che fra non molto succeda qualche cosa.

Gabriele ha detto...

spo, in questo caso concordo pienamente con te e penso che una satira intelligente (in cui ogni tanto può uscire la parolaccia finalizzata alla satira) sia molto più efficace del semplice turpiloquio.

roberto ha detto...

p.s. date le due cariche istituzionali che ricopri e le indagini di cui sei oggetto, anche tu ci giochi parecchio. bastava aprissi una sottoscrizione e i vostri numerosi elettori vi avrebbero fatto una colletta, no?
quindi, per favore, con garbo e gentilezza, perchè non vi ammazzate entrambi?

paolo ha detto...

ho appena letto l'appello, ad una che dice

"Si attacca Mastella che in vita sua non ha mai avuto una condanna. Dico una. Si ascolta Grillo che invece, mi si corregga se sbaglio, le sue condanne le ha avute. Non per cosette lievi, mi pare..",

non vale neanche la pena di spendere 2 parole di sostegno secondo me.
Ora il nostro caro Mastella da carnefice è diventato vittima ??

Anonimo ha detto...

Dal blog di Grillo:

"Mastella ha detto oggi una grande cosa, ha annunciato un libro “su tutte le altre caste, a partire dai giornalisti”.

Bene! Ottima decisione caro Clemente (scusa la confidenza, mi sento così intimo con te dopo le esternazioni strappalacrime della tua consorte che quasi quasi non desidero più che tu ti dimetta in giornata, ma all'ISTANTE!)

Ma cosa credi di ottenere col libro sulla casta giornalistica?
Quella casta è tale perché ve la siete comprata di pari passo alla costituizone della VOSTRA casta.
Abbattere una delle due caste è opera tecnicamente imprescindibile dall'abbatterle entrambe. Credi che ancora qualcuno dubiti di questo?

Quel libro non farà dire alla gente "Ah, ma allora smettiamo di fare pressione ai politici... che tutto il Paese è paese!".
Quel libro farebbe incazzare la gente ancora di più. Perché resterebbe non meno vero il contenuto del libro "SCHIAVI MODERNI".

Sapere che non ho di che assistere i miei figli mentre in giro ci sono non UNA ma DUE caste, personalmente non mi farebbe recedere da fare tutto quel che in mio potere per abbattere la TUA di casta.

E poi già lo vedo il tuo bel libercolo. Ti accanirai contro i CASTAIOLI che ti fanno comodo, o che fanno comodo a chi ti muove i tuoi fili (sì Mastella, guarda che si vedono i fili che hai!). Già me lo vedo un intero capitolo dedicato a Travaglio. Quel libro sarebbe moneta falsa, riconoscibile lontano un miglio come falsa, che non farà che trascinarti ancor di più nel gorgo.

Non l'avete ancora capito tu e tutti i tuoi compari... gli spot non fanno più presa sulla gente, al punto in cui siamo ormai arrivati.

Servono RISPOSTE!

(No, no La Russa... vale anche per te che hai già inserito la parola "Risposte" nel tuo frasario. Le risposte devono essere "vere"!!!!)

Gabriele ha detto...

non è che clemente lascia il blog dopo che ha scoperto che la rete non è possibile fermarla e che se non pubblichi i commenti saranno pubblicati altrove?

alice ha detto...

consapevoli delle proprie colpe cercano di difendersi da accuse giuste perchè solo questo per loro è possibile.. dato che nulla potrà mai smentire i fatti, l'unica mezzo per continuare a diffondere la menzogna è la parola..

Anonimo ha detto...

SOVVENZIONARE IL BLOG

Copio e incollo da un msg di ieri nel post successivo:

Luca ha detto...

Suvvia.. signori del blog!
Armiamoci! L'idea è: le magliette con scritto su l'url di questo blog. Il nostro Mastella girerà con noi ovunque andiamo.
Chicchessia, chi vuole, chi sa disegnare, chi ne sa di grafica, chi vuole solo semplicemente divertirsi, può fare loghi con l'url di questo blog, disegni, vignette, tutto per le magliette che potrebbero essere vendute attraverso sto blog.
L'idea è questa, semplice tale e quale. Le magliette del blog di cLEMENTE MASTELLA :D
Mi posso armare pure da adesso di mouse e photoshop.
Si potrebbe organizzare un fatto così con voi del blog e noi da questa parte che spediamo le nostre idee per la campagna magliettaria di Mastella? Bisognerebbe fare le cose per bene :)
Fatemi/ci sapere ;)
Saluti dalla Sardegna
Luca
PS: La mia percentuale in quanto ideatore verrà devoluta al figlio di mastella.

Anonimo ha detto...

Caro Ministro,
le scrivo anche oggi e anche oggi, nel piu' limpido e puro spirito centrista-democristiano, lei non pubblichera' la mia mail, cosi' la giro anche all' altro sito, quello della vera liberta' di opinione e di pensiero.

Vedo con piacere che poi ha avuto il coraggio (e qualcos' altro) di pubblicare 2 (dicasi due) commenti, al suo ultimo illuminato post.

Da questi due commenti si deduce chiaramente il suo pensiero e che cosa fara' prossimamente.

Sta infatti cercando di trovare motivazioni che la inducano a togliersi da questo governo.

Potra' domani scrivere: il popolo (in due) me lo ha chiesto con insistenza, cosa ci faccio ancora in questo governo?

Ministro, glielo ho gia' scritto, saltare da un treno all' altro in corsa e' pericoloso, prima o poi se sbaglia la maniglia si fara' male, molto male. Eccole li le maniglie, sono li' luccicanti, non e' ottone sono maniglie d'oro ministro, e lei e' sensibile a quel colore vero ? ma le hanno unte e bisunte e quando lei saltera' .... oh che peccato ... finira' tra i due treni ...

Molto meglio come le ho gia' consigliato per il bene del paese ed anche suo, un sano ritiro al bar ceppalonese, un bel bicchiere di bianco (uno solo pero') ed una partita a scopa, ma mi raccomando resista alla tentazione anche li' di barare, o meglio di mettersi d' accordo con gli avversari per fottere il proprio compagno di gioco.
Mi raccomando Ministro, mi raccomando.

Anche oggi quindi le giunga il mio profondo ed amaro disprezzo.

Anonimo ha detto...

Non vedo l'ora di leggere il libro di Mastella sulla casta dei giornalisti...E di paragonarlo a quello di TRAVAGLIO "La scomparsa dei fatti",che già spiega tutto.
Secondo voi, quale dei due sarà migliore???
Non è che il Ceppy mi fa un copia e incolla di quello di Travaglio e mi fa spendere i soldi per due libri identici??Perchè allora mi incaxxerei un pochino.

Mirko Isoli
membro onorario del "ceppy fans club", CFC.

Anonimo ha detto...

Curiosando su Wikipedia alla voce Clemente Mastella ci siamo imbattuti in questo articolo di "The Guardian" che parla del nostro caro ministro senatore.

http://www.guardian.co.uk/italy/story/0,,1777222,00.html

Anche gli inglesi ce l'hanno con lui! Poverino!

Michele e Lucia

Vicio!! ha detto...

Ragazzi, perchè non fare come fanno su altri blog, su quello di Grillo, di Di Pietro, di Travaglio e gli altri collegati, come sul mio (http://vincenzoperrone.blogspot.com) che creiamo un'immagine di mastella, un logo su cui scrivere dimettiti e fare di tutto perchè l'obiettivo venga raggiunto??

E poi il logo si trasforma con il marchio OBIETTIVO RAGGIUNTO!!!


Perchè sarà così...noi italiani abbiamo i nostri obiettivi, il principale è farli cadere tutti sti politici...e partiamo dal capro espiatorio (che tale non è...fa tutto da solo cazzo!!)


Io preparo il logo...voi poi piano piano se lo volete lo prendete e lo mettete nei vostri spazi...mi raccomando...ci conto!!!

QUESTA E' DEMOCRAZIA; NON ANTIPOLITICA!!!

Lamù ha detto...

Cara Sandra, in questo momento di mestizia ti sono profondamente vicina (come lo fui, per ragioni diverse alla signora Lario in Berlusconi quando inviò la lettera a Repubblica invocando le scuse del Cavaliere).
Sono momenti difficili, per tuo marito, noi qui tutti ad insultarlo mentre tu, dall'altra parte della barricata, lo difendi in lacrime cercando di spiegarci le sue ragioni, cercando di convincere noi, popolino, dell'alta morale e dell'onestà che lo contraddistingue.
Mi sento orgogliosa come donna e ti eleggerei come rappresentante. Mi hai fatto capire che anche se l'Italia va a rotoli, anche se per noi giovani, laureati o meno, non ci sono prospettive future, anche se la scuola è un disastro, se i contratti non vengono rinnovati, insomma, mettendo da parte tutte queste sciocchezzuole, è ora il momento di occuparci dei toni.
E' il momento di rivolgerci a tuo marito in modo cortese, magari accondiscendendolo, magari facendolo sentire appagato, magari incitandolo a continuare così.
Ti chiedo scusa per non avere capito il vero problema, per essermene accorta così in ritardo. Ho perso del tempo prezioso innervosendomi su situazioni che non cambieranno mai.
Ora, celermente, vado ad iscrivermi a un corso di bon ton.
Con le buone maniere, sono sicura, l'Italia sarà un paese migliore. In fondo dobbiamo rispettare le vecchie tradizioni democristiane sull'essere un Paese di facciata.
Sentitamente, Lamù

Andrea ha detto...

Ragazzi dopo giorni di mancato aggiornamenti possiamo dire che il blog ufficiale di clEMENTE è morto??
Un blog moderato dovrebbe essere aggiornato in tempo reale o al massimo una volta al giorno... qui si parla di 4 giorni di silenzio! A parte i 2 commenti anomali di mercoledì!
Che ne dite?

Anonimo ha detto...

la signora mastella invece di piagnucolare perchè non spiega coma mai il marito faceva il ttestimane di nozze per un pregiudicato insieme a totò cuffaro?

ma alessandrina lo sa che ci sono migliaia di ragazzi che si laureano in tempo e che fanno i precari? non hanno privilegi, se devono viaggiare o concedersi uno svago i soldi li cacciano da soli?
non sbaffano sui soldi del padre che poi sono soldi pubblici

bella educazione ancora complimenti ai genitori

Giorgio da Sassari

giannino ha detto...

x SPO e tutto lo staff di DEMENTEMASTELLA.
sono favorevolmente stupito dalla rapida trasformazione del vostro blog;dalle proteste,parolacce e minacce, siete passati a post intelligenti e commenti argomentati e firmati.Mastella prendi esempio da questi ventenni ! cambia rotta! dimettiti! riceveresti da tutti,anche da NOI!, approvazione e complimenti gratis !.
Pensi signora Sandra che bello sarebbe (o fosse) averlo sempre a casa;potrebbe dedicarsi completamente a lei ed ai suoi pargoli vita natul durante.

questaitalia ha detto...

Concordo in pieno... piu i commenti sono civili ed educati, piu sono da prendere in considerazione! Le nostre sono critiche che se accolte in un certo modo possono diventare anche costruttive... se accolte in un altro modo distruttive!

Andrea Ferraiuolo ha detto...

Mastella a Ballarò :"leggo commenti di gente che mi odia?ma stiamo scherzando?questo è segno di grave inciviltà!"

ma da quando odiare qualcuno è diventato segno di inciviltà?ma perchè stravolgere la realtà?

Cioè,io odio qualcuno e pertanto sono incivile? Ma dove cazzo sta scritta sta boiata?Ma chi lo dice? Io posso odiare chi mi pare per i motivi che mi pare,non vedo dove sia l'inciviltà ..

Anonimo ha detto...

ragazzi ma siete grandi!
continuate così.

g.p. rossitto calvi

Anonimo ha detto...

povera mastelina dementina "chiagne e fotte" pure lei......

è un vizio di famiglia!

cari coniugi pastella siete solo delle capri espiatori, vi stanno manovrando, per fare quello che LORO voglio.

Voi ci siete cascati in pieno.
Mi fate tenerezza....

massimiliano maggioni ha detto...

D'accordissimo con il post.

E...signora Mastella, lasci perdere, ok? il suo è un tentativo veramente disperato.

Anonimo ha detto...

28/9/2007
Stuprano 2 ragazze, presi 2 uomini
Piacenza, una è diversamente abile

Due ragazze italiane, di cui una diversamente abile, sono state violentate da due extracomunitari a Piacenza. I due sono stati arrestati. Si è trattato di due fatti separati ma avvenuti a poca distanza, nella stessa città. In manette sono finiti un egiziano e un palestinese.

Il palestinese, clandestino di 33 anni, GIà FERMATO CINQUE VOLTE, GIà FERMATO CINQUE VOLTE GIà FERMATO CINQUE VOLTE GIà FERMATO CINQUE VOLTE, FORNENDO CINQUE NOMI DIVERSI , è stato bloccato da una pattuglia dei carabinieri, che lo ha inseguito all'esterno di un centro commerciale dove aveva aggredito una diciannovenne, bloccata in un angolo e molestata pesantemente con richieste di rapporti sessuali. La giovane è stata aiutata da un'amica e ha potuto svincolarsi e chiedere aiuto al personale della sicurezza del centro commerciale, che è intervenuto. L'immigrato è scappato verso i binari della linea ferroviaria ma è stato raggiunto e arrestato dai militari: risponderà di violenza sessuale e di violazione della legge Bossi-Fini.

Anonimo ha detto...

Prima lettera ai Ceppalonicesi

Salvatore “totò”, Francesco “campanella” e Giulio “divo” della casta-cosca dei Ceppalonicesi che è in Bassa Padania : grazia a voi e pace!
Ringraziamo sempre dio per tutti voi, ricordandovi nelle nostre preghiere, continuamente memori davanti al Presidente nostro del vostro impegno nella frode, della vostra operosità nella vanità e della vostra costante speranza nell’ Unto Psiconano prossimo al ritorno.
Noi ben sappiamo, fratelli amati da Casino Pierfido, che siete stati eletti da lui. Il nostro vangelo, infatti, non si è diffuso fra voi soltanto per mezzo della parola, ma anche con favori e con mazzette e con profonda convinzione, come ben sapete che siamo stati in mezzo a voi per il vostro bene.
E voi siete diventati imitatori nostri e dello Psiconano, avendo accolto la sua parola con la gioia dell’ indulto anche in mezzo a grande tribolazione, così da diventare modello a tutti i pregiudicati della Camera e Senaro.
Infatti la parola del Nano Crudele riecheggia per mezzo vostro non soltanto in Parlamento, ma la fama della vostra fede in Cirino “O Pimocino” si è diffusa dappertutto, di modo che non abbiamo più bisogno di parlarne.
Sono loro infatti a parlare di noi, dicendo come gli stiamo rompendo “u’ cazz” e come vi siete convertiti al Campanile, allontanandovi dagli idoli, per servire al Plasticato vivo e vegeto e attendere dai fidi appalti e concessioni, che egli ha risuscitato dall’etere, Clemente, che ci libera dall'ira grillina.

white rotary ha detto...

Povera la sandruzza..ora piange perchè gli stanno attaccando il marito.....E' ovvio...lui rompe i coglioni e ruba i nostri soldi...e poi dovresti piangere a sapere che grazie a tuo marito i nostri figli e cari sono ancora meno sicuri di andarsene in giro..e addirittura a starsene a casa....Grazie clemente grazie per aver scarcerato i criminali te ne siamo grati grazie clemente per averci rubato i nostri soldi....Ora è inutile che piangete ora dovete vomitare i nostri soldi e i nostri diritti!!! Carogne!!!

Anonimo ha detto...

www.vittoriosgarbi.it

sito ufficiale di quel pregiudicato cialtrone e zuccone

Anonimo ha detto...

Carino il sito dei bagno che indicate: volevo, sempre nel rigore di un sano doppio senso far notare l'ubicazione di tale azienda che e' in via "azzi", se e' una strada privata sono ovviamente "azzi suoi". Sul paese "castagnole" non dico nulla se no sembro un deviato.
con simpatia
Anthony

Anonimo ha detto...

Dove era il Ministro Mastella quando è arrivato il militare ferito? Dove eri Clemente? Ti preoccupi dell'inciviltà della gente ,della tua famiglia,di tua moglie e dei tuoi figli....Ma del figlio e della moglie di quel povero militare che lavorato per il Tuo Stato cosa hai da dire? Perchè lo sai che sono stati feriti due nostri italiani o sei stato troppo davanti al tuo blog a selezionare i commenti???????????

Vergognati Stato, di fronte a questo caso ,perchè se questo giovane è ritornato moribondo, VOI lo avete ucciso con la vostra indifferenza!!!!!!!!


E poi ci parlano di solidarietà...Puah! Che schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Alpapiro ha detto...

Signori (e signore), stiamo scrivendo memorie nella storia in questo momento, il vero peccato è che siamo solo all'inizio e fra 20 anni quando forse le cose andranno meglio, rileggendo queste centinaia di migliaia di parole spese per FARCI SENTIRE ci faranno sorridere, per ora c'è solo da PIANGERE...

Mi consola che in un modo o nell'altro riusciremo nell'intento, siamo in tanti ed incazzati...

Perseveriamo!!!

DarioG ha detto...

Bel post, lo approvo in pieno.

Anonimo ha detto...

Clemente, quando sei nato non ti hanno messo in culla,ma direttamente seduto sulla poltrona.

Felix

Gilberto DL ha detto...

Con grande educazione, chiedo le dimissioni dell'attuale Ministro di Grazia e Giustizia Clemente Mastella, e mi auguro che si voglia astenere da qualsiasi altra candidatura!

Gilberto Di Lorenzo
cittadino italiano

MaRaNtZ ha detto...

Ma i lorsignori esperti della politica, con particolare riferimento ai "giovani" dirigenti del neonato PD, non si accorgono che se si va a votare e si ripresenta Mastella forse non riescono ad ottenere il voto nemmeno dalle loro consorti ????

SPO ha detto...

x anthony:
grazie per la segnalazione, l'ho subito messa nel post...se ti può consolare non sei l'unico deviato, siamo in tanti.

Anonimo ha detto...

Sempre con gentilezza,
se la sua coscienza non glielo suggerisce, glielo suggeriamo noi...SI DIMETTA. In altre nazioni l'avrebbero fatto moooolto prima.
Signora, non pianga per quello che dicono di suo marito, pianga per quello che suo marito....e TUTTI gli altri stanno facendo a noi cittadini....e si consoli con i 28 vani che NESSUN ALTRO avrebbe potuto acquistare a quel prezzo.

Anonimo ha detto...

Gia' che nessuno avrebbe potuto acquistare comunque.Grazie Italia delprecariato

Lamù ha detto...

"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa da chiunque in qualunque parte del mondo" Ernesto Che Guevara

Oggi, più rossa che mai.

Anonimo ha detto...

Mi domandavo come mai sul vero blog di Clemente Mastella non compare più nessuna sua lettera scritta ...

Dopo la sua uscita li a Ballarò, sembra che il ben noto personaggio politico Mastelliano, stia snobbando seriamente il suo stesso blog ... Lo sta trascurando ... trascura quell'unica vera finestra REALE e aperta verso i suoi VERI e REALI cittadini votanti di nazionalità ITALIANA.

Voi che cosa ne pensate ?? .. Che dite in merito a questa nuova snoberia da parte del nostro ben amato Clementino ??? ... Come mai non comunica più con noi tramite internet ??

MASTELLINO MI MANCHI TANTO !!! .. TORNA A SCRIVERE LE TUE SIMPATICHE LETTERINE CHE MI METTONO IL BUON UMORE GIORNALIERO !!! ... E DAI !!! .. NON SNOBBARCI PURE TU ... SO CHE TU HAI PIU' CUORE DI TUTTI ... TORNA A SCRIVERE !!! ... COMUNICA CON NOI ... SCRIVICI ANCORA !!!

:))))

Anonimo ha detto...

Commento inviato al blog di Mastella

Visto che inviti Grillo fatti spiegare cosa è un blog.
Sei proprio ridicolo: dici di ricevere migliaia di commenti e ne puoi pubblicare soltanto 2 (due).
La sera invece di accendere il pc guardati Bruno Vespa, che è meglio.

Anonimo ha detto...

Caro mastella e signora,
non scrivi più nulla sul tuo blog?
Ti sei reso conto che quelli come te in rete non possono avere successo?
Qui non c'è Bruno Vespa a difendervi.
Ciao

Ps. Dimettiti. Ripeto:Dimettiti.

Anonimo ha detto...

per i ragazzi 20 enni

ciao ragazzi, io ho 32 anni e vorrei chiedere la vostra opinione sulla prospettiva di trovarci/vi con i figli di mastella e parentela varia in parlamento o al governo tra 10/15 anni?

anchio pensavo che dopo tangentopoli nel '92 sarebbe cambiato tutto (politica, economia e società)..invece

datevi da fare

Anonimo ha detto...

ma noi in italia possiamo chiedere aiuto ai preti per difendere i nostri diritti come sta succedendo in birmania con i monaci buddisti?

Anonimo ha detto...

D I M E T T I T I
e fatti accompagnare da tua moglie

Lamù ha detto...

Ma da quando i preti in Italia hanno una coscienza civile, scusa?

Giorgio Tropea ha detto...

Aiutiamo nella valora battaglia Angela Napoli.

Ai visitatori del mio blog, comunico che qualche mano, certamente amica di tutti coloro che in Calabria rubano quotidianamente i soldi dei cittadini onesti, ha fatto scomparire il blog dai motori di ricerca! Non importa, continuerò!

angelanapoli.blogspot.com

Lamù ha detto...

Prima dovrebbero aggiornarsi di un paio di secoli, è accorgersi che il sesso prematrimoniale non è peccato, che la pillola non è reato, che l'aborto è responsabilità individuale (e che se modificassero la 194 si ritornerebbe alle mammane), che l'eutanasia è una libera scelta, che prima di chiedere l'8 per mille le Chiese dovrebbero pagare l'ICI, e magari vendere un po' di quelle belle terre che stanno intorno al vecchio Stato Pontificio e devolvere i proventi a chi ne ha bisogno..Insomma, giusto un paio di cosette.

Anonimo ha detto...

www.vittoriosgarbi.it

sito ufficiale di quel pregiudicato cialtrone e zuccone

riccardo ha detto...

Agli italiani, ai quali chiediamo di non dimenticare che Mastella è testimone di nozze del pentito di mafia F.sco Campanella.

GILBERTO ha detto...

Povero Mastella, martoriato da tante e-mail di cittadini italiani indignati, incazzati ed inferociti, che se la prendono con lui che non centra niente...

Uniamoci in preghiera, e recitiamo insieme le seguenti orazioni, affinche' il povero Mastella si senta piu' sereno ed in pace con se stesso:

PREGHIERA EUCARISTICA

Il Mastella sia con voi.
E con il SUO spirito.

In alto le nostre e-mail.
Sono rivolti al Mastella.

Rendiamo grazie al Parlamento.
che ERA cosa buona e giusta

DOSSOLOGIA FINALE
Per Mastella, con Mastella e in Mastella,

a te, D'Alema, Prodi e Fassino,
nell'unità del Partito Democratico,

ogni onore e gloria, per tutte le legislature dei secoli.

FRAZIONE DEL PANE
Mastella di Ceppaloni, tu che sei tra i peccati del mondo, abbi pieta` di noi

Mastella di Ceppaloni, tu che siedi alla Destra di Prodi, abbi pieta` di noi

Mastella di Ceppaloni, tu che hai promosso gli 'indulti' del mondo, dona a noi le tue dimissioni.

Beati gli invitati alla Cena del Mastellone.
Ecco il Mastella di Ceppaloni,
uno dei più grossi tra i peccati del mondo

O Mastella, non sono degno di partecipare alla tua mensa;
ma dacci soltanto le dimissioni, e noi saremo salvati

AMEN

Anonimo ha detto...

Ragazzi, la webcensura ha fatto la prima vittima sulla rete.

"Ai visitatori del mio blog, comunico che qualche mano, certamente amica di tutti coloro che in Calabria rubano quotidianamente i soldi dei cittadini onesti, ha fatto scomparire il blog dai motori di ricerca! Non importa, continuerò!"

angelanapoli.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Mastella: "Se sinistra non vota possibile astensione Udeur"

"Se la sinistra radicale non vota la Finanziaria mi sentiro con i miei e potremmo anche astenerci noi, eventualmente".
Questo è Mastella un "ricattatore politico".
Bisognerà lanciargli le monetine come a Craxi.

Anonimo ha detto...

X LAMU
Ecco, secondo te sul tema dell'eutanasia il nostro ceppy può fare qualcosa o bisogna rivolgersi ad un altro ministro??
Perchè io sull'eutanasia ho la mia teoria.Se una persona tipo Welby è tenuta in vita dai macchinari, vuol dire che il buon Dio lo ha già chiamato a sè e che è l'uomo che lo tiene in vita.
Perchè allora in quel caso (ma non solo nel caso welby)la Chiesa si è opposta al lasciarlo morire??
Per non parlare poi dei casini giudiziari che passa il medico che stacca il respiratore...
E' un controsenso.

Può essere il ministro della Giustizia a pronunciarsi su questo tema o è un altro ministro??
Perchè allora un bel post glielo mando...Tanto uno più o uno meno...

Mirko Isoli

Salvatore ha detto...

Ragazzi, la webcensura ha fatto la prima vittima sulla rete.

"Ai visitatori del mio blog, comunico che qualche mano, certamente amica di tutti coloro che in Calabria rubano quotidianamente i soldi dei cittadini onesti, ha fatto scomparire il blog dai motori di ricerca! Non importa, continuerò!"

angelanapoli.blogspot.com



Ragazzi, la webcensura ha fatto la prima vittima sulla rete.

"Ai visitatori del mio blog, comunico che qualche mano, certamente amica di tutti coloro che in Calabria rubano quotidianamente i soldi dei cittadini onesti, ha fatto scomparire il blog dai motori di ricerca! Non importa, continuerò!"

angelanapoli.blogspot.com

Lavoratore ha detto...

Ripeto. questi qui del blog che fanno tanto i bravi in realtá non hanno un cazzo da fare. Basta vedere che rispondono ai commenti ogni 5 minuti. Stanno tutto il giorno davanti al pc mantenuti da mamma e papa´. Io accendo internet una volta a settimana. Rispetto molto di piú quelli che lavorano come me dei fancazzisti come voi. ma almeno uscite, prendete aria. aria!

Anonimo ha detto...

Aiutiamo l'Onorevole Napoli a combattere contro Mastella:

http://angelanapoli.blogspot.com/


Aiutiamo l'Onorevole Napoli a combattere contro Mastella:

http://angelanapoli.blogspot.com/



Aiutiamo l'Onorevole Napoli a combattere contro Mastella:

http://angelanapoli.blogspot.com/



Aiutiamo l'Onorevole Napoli a combattere contro Mastella:

http://angelanapoli.blogspot.com/



Aiutiamo l'Onorevole Napoli a combattere contro Mastella:

http://angelanapoli.blogspot.com/



Aiutiamo l'Onorevole Napoli a combattere contro Mastella:

http://angelanapoli.blogspot.com/

Salvatore e Paolo ha detto...

Siamo esperti informatici calabresi, ci stiamo attivando per risolvere il problema dell'oscuramento (nei motori di ricerca) del blog di Angela Napoli.

A tutti coloro che possiedono un sito, un blog, si prega di inserire un link diretto a: http://angelanapoli.blogspot.com , meglio un articolo tematico con link al blog.

Grazie a tutti.

Anonimo ha detto...

Che ridere, caro giliberto, la tua preghiera Mastelliana :)))

La copia e la riporto anche altrove perchè merita ;)

ciao

Antonio Mezzogiorno ha detto...

No, non ho intenzione di scrivere gravi insulti, o minacce, verso altri utenti o persone esterne, quindi non ho sbagliato blog.
Voglio, semmai, invece, prendermela CON ME STESSO, si, perché le rare volte che ancor mi riesce di chiuder gli occhi, tapparmi il naso ed andare a votare, altro non faccio che continuare a garantire ai nostri squallidi mestieranti della politica la possibilità di estare a compiere tutti i loro misfatti. Chissà, se stessi anch'io alla presidenza d'un Consiglio Regionale, magari mi divertirei a fondare un comitato transoceanico e transuniversale per promuovere la bontà della polvere di marmo per render più densa e pesante le bufale di mozzarella di bufala campana, e lo farei a Nuova Yorke, a Shangai, a Bratislavia, ovunque nel mondo e nell'universo.. ..inizierei dalla stazione spaziale orbitante internazionale.. ..tanto, pagano i cittadini. Poi, mi costruirei una villa stile Dallas, con piscina a forma di gigantesco fallo, così ogni volta che un mezzo aereo sorvoli la mia tenuta, lancerei agli spettatori del momento l'inequivocabile messaggio che glielo ho messo a tutti, proprio lì... Sandra si incazza, e ci ha ragione, "poverina": perché non cominciamo ad allargare le esternazioni del nostro malcontento e della nostra rabbia anche ad altri individui? Che ne direste, di scandagliare la vita del parlamento regionale campano?

Dario ha detto...

Per Lavoratore:
Continua a lavorare, a produrre per la tua Italia, magari fai pure fatica ad arrivare anche tu a fine mese come tanti, e invece di scrivere commenti intelligenti ti permetti di criticare chi ci prova. Allora ti ripeto torna pure a lavorare e non pensare per cosa o a chi paghi le tasse. Intanto lavori, che è già una cosa buona.
Un giorno anche altre persone potranno lavorare come te. Speriamo perlomeno.E un giorno forse tante persone che lavorano come te capiranno l'importanza di passare 10 minuti in più su internet..e di guardare 20 minuti di tv in meno.
Ciao

ps: il cavallo è goloso, il delfino è furioso, ripeto, il cavallo è goloso, il delfino è furioso

SPO ha detto...

per favore, chiedo alla persona che si firma sempre con nomi diversi per pubblicizzare angelanapoli di smetterla!
x il lavoratore: siamo mantenuti perchè siamo degli studenti...tu sei nato già 30enne per caso? Quando siamo al pc rispondiamo ogni 5min, ma questo non vuol dire che siamo sempre al pc...pensaci su.

anthony ha detto...

X spo:

grazie mille. Tra l'altro sono lo stesso che ti ha inviato la mail dell'articolo sul sole24 ore che riguardava Mastella.
In generale comunque volevo solo dire che la casta non produce varchi per definizione, perche' e' come una ragnatela per un insetto che ci entra: ci rimane comunque inviaschiato. In altre parole, ritengo "divertente" questo parlare del sig. Mastella (i titoli non appartengono alla democrazia di un blog), ma per come stanno le cose, lo stesso Napolitano dice che le soluzioni apaprtengono alle istituzioni. E se le istituzioni non vengono cambiate da dentro, noi diamo aria ai denti...
La loro ragnatela si difende da sola...
Poi, sappiamo TUTTI, che non e' il problema di firmare i post, il problema e' che attualmente i blog nei confronti delle istituzioni e' come una assemblea pubblica formata da tutti gli italiani: un numero cosi' elevato e' come se paradossalmente non ci fosse nessuno.. troppo pessimismo? o pensate che qualcuno legga 40.000 blog con ognuno 40.000 post per tirarne fuori i "veri" problemi dell'italia??
Comunque e' simpatico leggerVi.
ciao ciao
Anthony

Anonimo ha detto...

per lamù..la religione e quindi i preti fanno parte della società
e il grado di civiltà di una società dipende anche dal loro contributo..

cmq la mia domanda era provocatoria! ;)

Ugo ha detto...

Questi mielosi pietismi fanno ancora di piu' nascere il senso del disgusto in tutto questo.
Buona fortuna....

nemo ha detto...

e alla fine l'han capita pure loro

TELEFONATE VIA VOIP - «Le pubbliche amministrazioni centrali sono tenute ad utilizzare i servizi "Voce tramite protocollo internet" (Voip) previsti dal sistema pubblico di connettività o da analoghe convenzioni stipulate a livello territoriale». È una delle novità che emergono dalla bozza della legge finanziaria all'articolo relativo alla «razionalizzazione delle spese comuni telefonici mediante migrazione verso i servizi Voip». Una misura che decorre «dal 1° gennaio e comunque dalla scadenza dei contratti relativi ai servizi di fonia» e che prevede al 2010 risparmi per 451 milioni di euro: «complessivamente una riduzione di 25 milioni di euro per l'anno 2008, 140 milioni di euro per l'anno 2009 e 286 milioni di euro a decorrere dal 2010».

riformistalchemico ha detto...

ahahahahahahahahahaha.
siamo consapevoli di essere sbeffeggiati, derubati, insozzati, non-considerati, odiati, inchiappettati, sinistrati dalla casta
e proprio per questo motivo, ogni tanto, qualche piccola rivincita è nostro diritto rivendicarla!
Grazie per il minimo senso di rivalsa che avete fatto sorgere in me leggendo i vostri commenti.

Anonimo ha detto...

Sì, i preti fanno la loro...E infatti il Parlamento approva una cosa SCHIFOSA come l'indulto con la scusa CE LO HA CHIESTO IL PAPA...Ma si sono scordati che lo Stato è laico???
LAICOOOO!!!

E noi per quarant'anni ci siamo fatti governare da un partito che si chiama Democrazia Cristiana.
Non dovrebbero neanche esistere nomi del genere!!!

VOGLIO LA LAICITA' DELLO STATO!!!

Così almeno non sentirei dire a Mastella in TV : "L'indulto è stato richiesto da papa giovanni e il parlamento lo ha approvato"...
Perchè mi viene il voltastomaco...

Mirko Isoli

anthony ha detto...

Sempre io... faccio un esempio, uno fa un commento serio, uno faceto, poi arriva uno che si incazza perche' pare che uno scriva ogni 5 minuti e quindi non fa nulla nella vita. La visione e' ristretta evidentemente, perche' se ad esempio chi si incazza fa l'operaio alla Fiat, non capisce che ci sono lavori o turni che permettono di scrivere comunque ogni cinque minuti. Oppure, ancor peggio, pretenderemmo che tutti siano uguali alle nostre idee. Chiaro? sembra un concetto da bambini ma pare che qui scrivano anche bambini e bisogna sapersi calare nell'interlocutore che si ha di fronte...
Una provocazione: chi di noi non aiuterebbe un proprio amico? i politici hanno amici? se la risposta e' SI.. ecco la casta... e finche' mi parlare di repubblica "res publica" ci sta che e' sbagliato.. sul resto nutro se permettete qualche amletico dubbio....

anthony

Anonimo ha detto...

illustrissimo reverendissimo ceppy con moglie eroticissima puo' spiegare a noi piccole cacchette cosa ha fatto per rendere q.sto schifo di apparato giudiziario qualcosa di almeno decente? che fa' pure rima con clemente?

manzo

Franco di Bari ha detto...

x spo.
Scusa ma hai dato veramente una risposta del cavolo al lavoratore. Vorresti dire che fino a 30 anni uno non deve lavorare? Vorresti dire che é giusto essere mantenuti fino alla laurea? Che risposta da figlio di papá. Te lo dice uno che si é laureato sempre lavorando e che ha vissuto 4 anni in Germania. Quando dicevo ai tedeschi che molti universitari italiani non lavoravano fino alla laurea, che di solito si prende a trent´anni, e che si facevano mantenere dai genitori vivendo nella loro casa, loro mi guardavano come fossi un pazzo. Pensavano che scherzassi. Per loro é semplicemente inconcepibile che uno dopo i 18 anni non si mantenga da solo. E sai che penso? Che abbiano ragione. La classe politica fa schifo ma anche la mentalitá dei giovani italiani é preoccupante. Basta giochini: rimboccarsi le maniche e pedalare!

Anonimo ha detto...

ho scritto sul blog di mastella:
gentile sig. mastella, la prego di voler cortesemente chiarire le motivazioni per la richiesta di trasferimento di de magistris. distinti saluti.

Anonimo ha detto...

HO scoperto che il mastello e' stato raccomandato in rai da demita. Ma e' vero?

Francesca ha detto...

CONCORDO! SPO NELLE RISPOSTE É DI UNA SACCENZA INSOPPORTABILE. GLI ALTRI AUTORI SEMBRANO PIÚ DISPOSTI AD ACCETTARE LE CRITICHE.

SPO ha detto...

x franco di bari: hai frainteso quello che ho detto. La mia era una risposta al lavoratore che mi ha accusato di non fare niente nella vita. Io gli ho risposto che il fatto di studiare ed essere mantenuto dai genitori non è uno scandalo...non devo per forza lavorare per dire "che faccio qualcosa nella vita". Il fatto che in Germania (ti credo sulla parola) succeda quello che dici cosa starebbe a significare? Io fortunatamente posso studiare e non lavorare...e quindi? Questo cmq non giustifica una persona che non conosco e che mi manca di rispetto.

x anthony: la tua provocazione ci sta e sono d'accordo con te. Qualsiasi persona (e quindi anche un politico) aiuterebbe un amico qualora ne avesse la possibilità. Infatti secondo me è inutile sognare una classe politica perfetta e impeccabile, è un'utopia e penso che non esista in nessun altro paese al mondo. Io credo che l'unica cosa che i cittadini si aspettano sia il buon governo. Ora chiedo una cosa a te: lo scandalo della "casta" (case, aerei, stipendi ecc.) sarebbe scoppiato s e la nostra classe politica avesse fatto un buon lavoro in questi anni? Io penso di no.

ilaria ha detto...

Xlo Staff... se scrivo anke io una lettera la pubblikate? nn so dove inviarla però... vorrei ke avesse un minimo di risonanza e ke non passasse inosservata come quasi tutti gli altri commenti...ke devo fare?


ps. Bella la lettera ma io c avrei scritto qlcs altro..

baci

Michele ha detto...

Un personaggio che si vanta di esserestato raccomandato alla Rai da De Mita, che ha tutta la parentela piazzata in politica tra consulenze ecc, che ha girato tutte le coalizioni possibili ed immaginabili solo per il gusto della poltrona e del ricatto, che abusa degli aerei di stato, che compra 26 vani in pieno centro a roma a prezzi ridicoli beneficiando di leggi nate per ben altre motivazioni e ben più nobili sostenendo però -quasi a giustificare- che ha dovuto aprire un mutuo, che ha la moglie presidente del consiglio regionale campano che ha speso 600mila euro pubblici per una sfilata di carri al Coulumbus Day, che con un suo provvedimento ha messo in libertà decine di migliaia di criminali, che si accompagnava a esponenti di Cosa Nostra poi finiti in carcere, che ha fatto dell'inciucio politico e dell'intrallazzo una professione....ma cosa dovremmo pensare di mastella se non che è un politico indecente?

SPO ha detto...

x ilaria: scrivi pure alla nostra e-mail dementemastella@gmail.com.

x tutti gli altri: mi dispiace interrompere a metà le 2 discussioni appena inziate, ma ho un impegno(il lavoratore sarà contento,:D). Risponderò, se necessario, in serata...grazie a tutti!

DIMISSIONI!!!!!!!! ha detto...

dimettiti ormai sei bruciato...alle prox elezioni ti voteranno solo i tuoi raccomandati e ceppalonia. Hai un'occasione per fare la cosa giusta piu' tempo perdi e piu' sarai ricordato con vergogna.

anthony ha detto...

x spo: concordo con te, non sarebbe scoppiata, ma alla fine permettimi sempre quel "border line" tra morale e immorale. So di sembrare uno che spacca il capello in quattro (anzi, e' cosi!) ma vedi, sembre nel concetto che estremizzo per spiegarmi meglio, un partito oggi prende voti da non solo CETI SOCIALI diversi, ma all'interno dei ceti da persone con maniere diametralmente opposte di ragonare. Su OGNI QUESTIONE non si fa contenti tutti, MAI !
Sulle tangenti, aerei, il mangiare della mensa e altre amenita' simili siamo per forza d'accordo.
Ma loro, i politici, non sono super partes, o meglio SUPER MAN: sono come noi....uguali... tornando al mio ragionamento sui voti, le "alleanze" dei politici tendono solo ad accaparrarsi voti, non pensano al bene comune, quello viene per forza do cose dopo: ripeto, non sono d'accordo, prendo solo atto. LA democrazia in questi termini quindi, non esiste. E non lo risolvi togliendo il fatto che decidono loro chi eleggere. Mi viene la pelle d'oca a cercare di immaginarmi un sistema equo per sapere chi mandare a rappresentare il paese in parlamento. Sposti il problema dalla "persona fisica" al "sistema teorico di elezione"
Anthony

mimmo ha detto...

io dò ragione a spo (sia per lo studio che per la casta). Io non ho lavorato durante il periodo in cui studiavo, ma questo cosa significa? che valgo meno di uno che ha lavorato mentre faceva l'università? assolutamente NO!

Anonimo ha detto...

Anche la mia risposta voleva essere provocatoria. Mi rendo conto di tirare in ballo argomenti anche non prettamente attinenti, ma probabilmente questo è il segno che il grado di insoddisfazione si estende su ampia scala. Inoltre se, come tu dici, il grado di civiltà di questo paese dipende anche dal contributo della chiesa, m'hai dato una risposta a uno dei dubbi che mi assillavano, sul come mai persino l'Uganda (cito) sia un paese più civile.
Lamù

Anonimo ha detto...

Sara' interessante vedere chi lo voterà' ( sempre che passi la legge elettorale e si potra esprimere una preferenza - cosa di cui dubito ).
Una domanda, a proposito di un altro buon espoenente della casta : On.Mele.

Non ci sono piu' notizie di costui
forse e' entrato in una comunita' di recupero oppure continua a prendere i suoi 15keuro al mese come rappresentante di integerrima cristallinitá morale del popolo italiano (magari dopo essersi imboscato in parlamento nel famigerato gruppo misto.... ?
Attendo notizie ?

Cittadino italiano ha detto...

Signora Mastella...LE DIMISSIONI DI SUO MARITOOOOO!!!!!
Grazie.

Mac ha detto...

Dobbiamo DELEGITTIMARLI. Alle prossime elezioni (che avverranno dopo aver maturato la loro pensione con questa legislatura...of course) non andiamo a votare!!! Nel nostro voto non c'è nessun potere decisionale. Gli italiani PENSANO i poter scegliere, ma non è così, destra, sinistra e centro, sono tutti collusi.

Lamù ha detto...

"Certo bisogna farne di strada da una ginnastica d'obbedienza, fino ad un gesto molto più umano che ti dia il senso della violenza, però bisogna farne altrettanta per diventare così coglioni da non riuscire più a capire che non ci sono poteri buoni". De Andrè

Anonimo ha detto...

MAC io è tredici anni che non voto...e ne sono orgoglioso...a 18 anni ho capito che era tutto un magna-magna senza senso. Per cui non ho mai voluto sprecare 10 minuti della mia vita per dare una preferenza a GENTE DI CUI MI VERGOGNO!!!E il Ceppy è uno di questi...Ma tanto anche se non votiamo non cambia nulla: questi si voterebbero da soli e rimarrebbe tutto come prima.
Però alla mattina io mi guardo allo specchio e posso dire: "Non ho mai aiutato questi parassiti ad andare al potere".
E' una piccola soddisfazione...

Mirko Isoli

Alessandro ha detto...

grande lettera complimenti...

www.verainformazione.altervista.org

riccardo ha detto...

Riporto il MESSAGGERO SU MASTELLA

"ROMA (27 settembre) - «Io non ho nulla da perdere. Con oltre trenta anni in Parlamento, se finisse domani la legislatura non mi cambierebbe nulla: me ne andrei a casa felice"


Cosa aspetti ad essere felice? Non sarai mica masochista?
Vai clEMMY...vai clEMMY.. torna a casa clEMMY.

Non hai niente da perdere? E per forza,... dopo 30 anni di "HASTA LA POLTRONA SIEMPRE" ti sarai saziato!

GLI UNICI CHE CI GUADAGNERANNO UN BOTTO, SAREMO NOI ITALIANI.

SII FELICE TU MUGLIERETA E FIGGHIETE

stefano ha detto...

clememente per cortesia e rispetto verso gli italiani dimettiti.
gentilmente
stefano

Anonimo ha detto...

Com'è che aveva detto Bergonzoni al V-day?
Devono dormire preoccupati.

Mastella non vuole fare il capro espiatorio. Ma la pressione popolare su di lui non credo debba calare. Il ministero che occupa è troppo vitale. Le manovre poco trasparenti subiscono una nuova impennata proprio in questi giorni con la vicenda De Magistris.

Che lui ritenga ingiusta la pressione che subisce, in quanto sta solo facendo l'interesse di qualcuno più potente di lui e che in caso di problemi lo lascerà a cuocere nel suo brodo, non è che un'altra giustificazione eticamente inconsistente. Mastella è là per fare l'interesse del popolo Italiano. E quindi che cada (speriamo!) anche se le colpe non sono tutte sue. Che cada perché quello a cui verrà proposta, dopo di lui, la sua stessa poltrona, sappia in anticipo a cosa può andare incontro. Che cadano anche i suoi successori, se suoi pari, finché nessuno del suo stampo oserà sedersi più lassù.

Camorra e Mafia si sconfiggono così.

Lei, Mastella deve dormire preoccupato!

Non mi farà pena perché sa di non essere l'unico colpevole ma solo l'unico a subire al momento (al momento!) il linciaggio morale.

Non mi farà pena perché di questa pressione risentono anche i suoi familiari nella sua stamberga da enne-mila di enne-mila euro (anche i miei familiari risentono delle mie tensioni lavorative generate da una economia sottosviluppata a causa della prsenza di una criminalità organizzata che non si "vuole" estirpare).

Mastella lei merita ampissimamente di dormire preoccupato, per molte notti di seguito. Metta fine rapidamente alla sua pena con l'unico atto di coerenza del suo operato di ministro fino a oggi. Si dimetta!

La pentola è ormai scoperchiata. Gli insulti pian piano spariranno. Gli insulti non sono che sono rabbia repressa per troppo tempo, che si sfoga tutta di un botto. Fra poco non ne riceverà più, e non potrà più usarli come pretestuoso argomento per difendersi.

Mastella, si preoccupi davvero quando i Vaffanculo finiranno! Vorrà dire che la gente avrà finalmente esaurito la rabbia e intravisto lucidamente una linea d'azione che può funzionare.

MInistro Clemente Mastella ha detto...

Sempre meno commenti e meno contatti. L´effetto Grillo sul vostro blog sta giá passando.
Grazie a Dio.

riccardo ha detto...

Riporto il MESSAGGERO SU MASTELLA

"ROMA (27 settembre) - «Io non ho nulla da perdere. Con oltre trenta anni in Parlamento, se finisse domani la legislatura non mi cambierebbe nulla: me ne andrei a casa felice"


E IL MUTUO DA 500 MILIONI POI COME LO PAGHI?

Lamù ha detto...

Signore ministro clemente mastella, ognuno si consola come può. a lei basta poco.

Padre Gilberto da Roma ha detto...

Vi prego, basta... non lo sopporto piu'.
Basta litigare, uniamoci in preghiera.
Recitiamo insieme e diciamo:

SYMBOLUM:

Tu sei la mia poltrona, altro io non avrò;
Tu sei la mia sedia, su cui ronfero' !

Da questo partito, io non schiodero';
finchè avrò respiro,
neppure quando Tu vorrai!

Non mi frega niente, sai,
se tu sei CONTRO di me,
ma ti prego: VOTA PER me!

Credo nella Politica e nella Giustizia;
Via Eterna e Santa, per salvare quelli come "noi";
Una cosa sola con il Potere e con i "suoi",

fino a quando, io lo so, “Tu” ti dimetterai,
per coprirti dagli scandali che fai!

Questa è la mia Politica, altro io non ho;
Questa è la mia Sedia, su cui io siederò;
Niente nella vita ci separerà,
so che dal tuo Bracciolo forte mai mi staccherò.

Ed anche se in galera andrò
poi, "Tu" mi libererai
e nel sacro INDULTO vivrò.


"Potere" della vita politica, noi crediamo in Te;
"Silvio Salvatore", noi speriamo in Te,
Spirito "D'Amato", aleggia in mezzo a noi,

Tu che da mille strade, poi ci raduni a Ceppaloni,
e per mille strade poi, a Roma ci porterai.

Dopo la Giustizia, Io sarò Ministro di... Dio!

AMEN

Mastella giornalettaio ha detto...

Bella anche la storia della pensione da giornalista invocata dall'onorevole(?) a Ballarò. Una delle tante uscite pietose e frignogne per suscitare compassione.

Persino su Wikipedia, sulla voce italiana a suo nome, c'è scritto a chiare lettere che quando lei entrò in Rai come giornalista, su spintarella di De Mita (che quella volta deve evidentemente averla fatta particolarmente sporca), le redazioni dei giornalisti Rai entrarono in sciopero per tre giorni per protesta contro la sua assunzione. Così come c'è scritto di come ha organizzato la sua prima campagna elettorale presso Ceppaloni usando abusivamente a suo uso e consumo i mezzi e le risorse umane della Rai.

Razza Piave ha detto...

ma lo sapevate del blog di Storace?
guardate

http://vps.serverstudio.eu/storace/

Razza Piave ha detto...

ci vuole coraggio a difendere un inetto ciccione ributtante come Mastella

Anonimo ha detto...

Cara Sandra

Quale presidente della Regione Campania, mi risolve una volte per tutte il problema della MONNEZZA sotto casa?

Ci provi almeno, non perda tempo a blaterare sul Corriere della Sera.

Su, dai...
correre, correre...
produrre, produrre...
basta parlare!
Hop! Hop! Che ci stai sui costi!

Anonimo ha detto...

SANDRA LONARDO DICHIARA:

"Ricevo tanti messaggi di solidarietà e li raccoglierò in un libro"

MA QUALE SOLIDARIETA'! MA COME SI FA' A NEGARE L'EVIDENZA PIU' SPUDORATA?. LA SOLIDARIETA' FORSE LA RICEVERA' DA QUALCHE FAMIGLIA MAFIOSA.
MA CHE FACCIA TOSTA!


Questo significa che non si arrenderanno.

COMPAGNI MASTELLA E FIGLI
HASTA LA POLTRONA SIEMPRE :P

Padre Gilberto da Roma ha detto...

UDEUR = Urgono Delle Effimere Urgenti Riforme!!!

Sacro Inno: recitiamo insieme e diciamo

"Un'idea, la speranza, un progetto per ME
costruire, edificare, la POLITICA grazie a te.

Fare BRECCIA nel paese, infischiandosene della gente
alla ricerca della Poltrona.

La certezza del domani, il futuro che tu vuoi
che con noi certamente NON verrà.

Non verrà... Non verrà... Non verrà...
TE LO PUOI PURE SCORDA’...

UDEUR verrà! UDEUR verrà! UDEUR!
UDEUR verrà! UDEUR verrà! UDEUR verrà!
UDEUR! UDEUR
un INCUBO di Realtà!

Riprendiamo la Poltrona, la Giustizia del ministero,

valori che sono alla base della mia felicità !

la difesa della vita: la certezza nell’indulto il sorriso chi lo dà?

Deliquenti renitenti, assissini e ancor di piu’, diciamo come stanno le cose,

Ma celiam sempre nascosta la profonda verità.

Cambierà... cambierà... una luce splenderà:
prima o poi , il futuro che tu vuoi arriverà:
in galerààààà... in galerààààà... in galerààààà...
prima o poi lui finirààààà...

UDEUR verrà! UDEUR verrà! UDEUR! UDEUR verrà
UDEUR verrà! UDEUR verrà! UDEUR! UDEUR
presto vedrai, verrà!
un INCUBO di Realtà!"

AMEN

Padre Gilberto Da Roma
delle Pie Sorelle Mastelliane

Lamù ha detto...

Il libro di Sandra venderà più copie di Va dove ti porta il cuore. Che ci possiamo fare, siamo un paese che legge stronzate e che in tv si accontenta di reality e fiction.
Non c'è da meravigliarsi che la nostra classe politica sia quel che è.

Marco ha detto...

La moglie di Mastella piange perchè per una volta, in Italia, i giornalisti hanno fatto il loro lavoro e perchè l'Italia attacca Mastella... Cara signora, mi creda, siamo noi che dovremmo piangere... siamo noi... Lei al massimo, se proprio vuole, può piangere dalla vergogna...

Padre Gilberto da Roma ha detto...

Povera Signora Sandra,

Il mio spirito e' con Lei.
Uniamoci in preghiera e diciamo:

Pia Sandra,
Piena di Grazia,
Mastella è con Te

Tu sei beneventina fra le donne,
e Presidente ricca di “virtù”!

Sandra Mia, Moglie di Lui
prega per noi “peccatori”,
Adesso che sei nell’occhio del Ciclone.

AMEN

Padre Gilberto da Roma
delle Pie Sorelle Mastelliane

Padre Gilberto da Roma ha detto...

Ho ricevuto una lettera dalla Signora Sandra, che così recita:

TI ADORO.

Ti adoro, Mastella Mio,
e ti amo con tutto il cuore.

Ti ringrazio di avermi sposato, fatta Presidente e avermi fatto arrivare fino in America.

Ti offro le E-mail della giornata:
fa che siano tutte secondo la tua GIUSTA volontà, per la maggior tua gloria.

Preservami dal "pettegolezzo" e da ogni "sconceria".

La tua "grazia" di ministro SARA' sempre con me e con tutti i miei cari. (Poco, ma sicuro!!!!)

Amen

Padre Gilberto
delle Pie Sorelle Mastelliane

giuliano baragli ha detto...

Che bello, ora che Grillo ha dato aria al martire, ed ha ragione perché paga, martire, per tutti i martiri (la parola martire è sostitutiva) farsi fottere eh, amici miei, parlo al blog, è una bella fregatura.

Bene amici, io sono con voi sapete?

Aspetteremo la prossima mossa, oppure, cazzo, farete la prossima mossa. O "V'ammosciate?"

Nessuno vi ha costretto a dar battaglia: datela ancora, Giuliano

Riccardo ha detto...

Mastella...dimettiti, fai un favore a tutta l'Italia.

Padre Gilberto da Roma ha detto...

La signora Sandra, scrive ancora:

TI ADORO

Ti adoro, Mastella Mio, e ti amo con tutto il cuore.

Ti ringrazio avermi sposata, fatta Presidente e mantenuta in questa Villa fantastica.

Perdonami il male da loro commesso e, se trovi qualche minimo bene compiuto, accettalo.

Custodiscimi nell'INDULTO e liberami dagli Ergastolani Renitenti.

La tua "grazia" SARA' sempre con me e con tutti i miei cari.

Amen

Si ricorda ai celebranti, che da domani, parte un seminario, dal titolo:
MASTELLA: ALLA RICERCA DELLA VERITA' e DELLA FEDE

Vi aspetto numerosi

Padre Gilberto da Roma
delle Pie Sorelle Mastelliane

Riccardo P. ha detto...

Il Libro "LA CASTA DEI GIORNALISTI"
proposto da cePPalonico


Carissimo clEMENTE,
scriverai tutto tutto anche su Emilio Fede? Di giornalisti amici ne hai tanti! Se sarà ben fatto, senza censure per amici evidenti e senza insulti all'intelligenza TI FAREMO UNA STATUA e la metteremo a VERGAIO al posto di quella per BENIGNI!
Altrimenti procurati un biglietto DI SOLA ANDATA PER TUNISI.

Razza Piave ha detto...

Mastella= Ponzio Pilato

INVERSIONEAU ha detto...

E INTANTO BEPPE GRILLO FA RETROMARCIA.

E SAPETE PERCHè? SI è RESO CONTO CHE SE MASTELLA VENISSE AMMAZZATO O FERITO DA QUALCHE ESALTATO DEL CAVOLO LUI SAREBBE ADDITATO COME RESPONSABILE.

E QUINDI COSA FA GRILLO? COME AL SOLITO SPOSTA L'ATTENZIONE SU BERLUSCONI AHAHAH

SEMPRE COLPA DI BERLUSCONI VERO? ANCHE ORA CHE NON è AL GOVERNO?

MA PER CORTESIA. FORZA ITALIA SULL'INDULTO AVEVA LIBERTà DI VOTO. BERLUSCONI NON HA VOTATO L'INDULTO. MOLTI IN FI SI MA LUI NO.

SCAGLIRSI CONTRO BERLUSCONI SIGNIFICA PROPRIO CHE GRILLO è ARRIVATO ALL'ULTIMA SPIAGGIA.


BENE..QUEL POST è STATA LA FINE DI GRILLO. C'è MOLTA DELUSIONE NEI SUOI ADEPTI.

IL SOGNO DI GRILLO è FINITO. DA DOMANI INIZIA UNA NUOVA VITA. SENZA GRILLI PARLANTI.

ADIEU :D

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Lamù ha detto...

Quindi c'è veramente qualcuno che vota Berlusconi?
Insomma, credevo fosse un bluff tipicamente italiano..E invece.

Anonimo ha detto...

Esprimo, con la massima deferenza ed educazione, la profonda vergogna ad essere rappresentato da un ministro della giustizia così. D'altra parte, il tempo in cui Gava era ministro degli interni non è, purtroppo, lontano.
V-day

Giannino ha detto...

Chi non vota da 15 anni e continuerà a non votare (per non perdere 10 minuti di sonno)forse è responsabile quanto chi ha votato clEMENTE poichè gli ha dato più forza.La Democrazia parlamentare è partecipazione attiva. Io non ho votato a sinistra e me ne compiaccio; mi lamento dei governanti e li vorrei tutti a casa per ricominciare per l'ennesima volta.Chi votare? sono tutti da rottamare? anche Di Pietro e Capezzone?

Lamù ha detto...

La libertà è partecipazione. Lo diceva un grande. io, dal mio piccolo, lo riconfermo.

Anonimo ha detto...

Non tirate in mezzo Berlusconi, Berlusconi non c'entra, ormai c'e' la Brambilla che sicuramente l'indulto non l'ha votato, e neanche la legge Biagi.

Per cortesia, in questo clima di malafede verso i politici Berlusconi lasciatelo fuori: se ne sta buono buono ad Arcore, non litiga e non discute con nessuno.

Lui la sua parte l'ha fatta, all'epoca e' sceso in campo e ha governato per ben cinque anni.

Ma ora c'e' la Brambilla che e' anche piu' carina.

Lamù ha detto...

Che poi pensavo a una cosa che non ha molto a che fare, ma vorrei un parere. Prodi è sdegnato per quanto sta accadendo in Birmania...
e va bene, lo siamo tutti. Ma a Genova 2001 ci siamo andati vicini a un clima del genere.
Mi chiedo, i politici che abbiamo al governo e all'opposizione (che quella volta erano al governo) ne sono mai stati sdegnati?

SPO ha detto...

ciao lamù, secondo me quello che sta succedendo in birmania e quello che è successo a genova sono lontani anni luce. Per quanto riguarda la "tensione" e la paura, la penso come te...ma non possiamo paragonare i monaci in sit-in pacifico con quei delinquenti (che non erano la maggior parte dei manifestanti, ma c'erano) che tiravano sassi e altri oggetti contro le forze dell'ordine.

N.P. ha detto...

X lamù:
credo che l'accostamento birmania07 e genova01 sia assolutamente improponibile da qualsiasi punto di vista tu parta...

Libertà ha detto...

boh ragazzi qui secondo non ci rendiamo conto della gravità della situazione.
addirittura giustificarsi con la moglie (seicento mila euro e passa per andare in America), ma per quale motivo.
Perchè non chiediamo alla sandra il motivo della presenza dello zar a Ballarò, cosa pensava di essere nel salotto del suo palazzo??
Nessuno ha costretto lo zar ad andare in trasmissione e prendersi quelle domande oneste di Floris.
Come mai poi, non ha criticato il modo di agire del conduttore, mentre era lì? il giorno dopo forse si è ricordato dei suoi squallidi poteri, e ha offeso Floris in nome della sua arroganza.
e ora qui si cerca di giustificare una richiesta banale e senza logica della moglie.
cercano di censurare la rete, perchè hanno paura, e noi che tendiamo una mano a chi ha devastato il paese.
Perchè la mogliettina non si legge tutti i commenti, e non tenta di affrontare quest situazione vergognosa.
ha forse occhi solo per le minacce?
o per gli insulti?
Strana questa cosa, i contenuti validi di molti commenti non vengono nemmeno considerati.
Lasciamo che affoghino nella loro merda, senza preoccuparsi di nulla.
Credono di poter governare e ordinare ogni cosa, ma si sbagliano.
Loro sono i responsabili di questo degrado, ed è inutile che ora si aggrappinoi agli specchi in nome del rispetto della famiglia.
Io dico di alzare il tiro, iniziando anche con i vari Dini,Casini,D'Alema,Maroni il boia,Bossi, la lista è lunga, non fermiamoci ora.
Non dobbiamo aver paura delle loro intimidazioni.
La verità non ha confini.

Lamù ha detto...

A. bene, mi considererò una delinquente. Io, i miei genitori, i miei amici con i bimbi in carrozzina. Forse, sì, siamo fuori luogo. Quello che succede in Italia ha sempre toni più tenui. Nel bene e nel male. Scusate l'inciso.

N.P. ha detto...

x libertà:

la lettera non vuole essere una giustificazione. Semplicemente leggendo molti dei commenti di post passati ci siamo resi conto che così non poteva andare avanti. Per questo abbiamo accolto l'appello della moglie di clEMENTE. Per ribadire il concetto di "moderazione". Il blog potrà risultare molto più utile ai nostri scopi senza insulti e minacce. Non è una querela che temiamo, come ho letto da qualche parte, ma il declassamento del blog che ambisce a ben più elevati scopi.

Anonimo ha detto...

...esatto! eliminando i toni 'popolari', facciamo per una volta i nobiluomini pure noi -che fa figo, tipo 'legittimo interlocutore istituzionale nel processo democratico di formazione dell'opinione pubblica' come i giornali piu' disonesti-, ma allo stesso tempo togliamo loro tutti gli appigli anche dagli specchi: vedranno come si scivola bene fino in fondo!

Nel frattempo speriamo che si espongano tutti per benino come il povero clEMENTE...
Politici, venite tutti su bogspot e su iutiub, che vi lucida i consensi! Il Grillo ci e' riuscito, potete farlo facilmente anche voi! 8-DDD

Anonimo ha detto...

Vorrei anche io porre una domanda alla sig.ra Mastella. Ha letto per caso Gomorra di Roberto Saviano? e cosa ne pensa? Cosa pensa di fare il suo consorte nella lotta alla camorra?

SPO ha detto...

x lamù:
ho detto:"ma non possiamo paragonare i monaci in sit-in pacifico con quei delinquenti (CHE NON ERANO LA MAGGIOR PARTE, MA C'ERANO) che tiravano sassi e altri oggetti contro le forze dell'ordine.".
Credo che tu i tuoi genitori e i tuoi figli probabilmente non stavate tirando sassi ed estintori contro la polizia ...quindi non mi riferivo a te ovviamente!

Antonio Candeliere ha detto...

:)

Lamù ha detto...

No, spo, non stavamo tirando sassi, nè altro. ma un ragazzo di 23 anni (dico 23, eh, insomma li ho avuti anch'io,e ho avuto il modo di essere un'estremista come lo sono tutti a vent'anni, e poi di ricredermi, perchè m'hanno dato il tempo di crescere), insomma, uno di 23 anni l'hanno ammazzato in Italia, dove c'è democrazia, non un regime militare. A ma è parso, in paragone, sdegnoso allo stesso modo.
Lamù

gessigems ha detto...

il compito di grillo non è quello di fondare un partito.
il suo compito, e per me è ad un buon punto, è quello di aprire le menti alla controinformazione, a camminare e ragionare da soli.
è chiaro che se si intravede lui il salvatore si sposta tutto ma non si cambia niente.
la verità è quella che ha scritto Lamù citando giorgio gaber. ci vuole partecipazione. solo così si eviteranno le deleghe a rappresentare i bisogni che abbiamo ai soliti furbacchioni (non raccontatemi del democratico parlamento e del fatto che non ci possono essere tutti perchè non è di questo che sto parlando). non è così che fanno il ceppalonico e la casta?
ditemi i bisogni vostri che ve li rappresentiamo noi. infatti.

Ivano martellucci ha detto...

dite alla signora mastella che se il marito pubblicasse le centinaia di commenti che censura non ci sarebbe bisogno di blog alternativi

SPO ha detto...

sempre per lamù:
non voglio addentrarmi in discussioni che esulano un po' dagli argomenti del blog. Mi limito a dire che il paragone non regge perchè quel ragazzo (e molti altri, poco-pacifisti evidentemente) stava per lanciare un estintore contro un poliziotto (è ritratto in foto), mentre i monaci erano seduti e basta. Non voglio dara ragione a nessuno,nè negare quella che, a prescindere dal credo politico, è stata sicuramente una disgrazia...ma solo farti notare l'enorme differenza. Se proprio vogliamo trovare un paragone, secondo me è più appropriato citare Piazza Tienanmen.

Lamù ha detto...

Gessigems, credo che per mettere un po' a posto questo paese ce ne voglia di buona volontà, e di tempo. La puntata di AnnoZero di ieri sera ha illustrato una serie di problemi che non finivano più, e più si parlava, più ne uscivano, e chiaramente non erano nemmeno tutti. Con il vittimismo di cui sono capace potrei pensare che non c'è qualcosa che funziona, ma probabilmente mi sbaglio. Non so se questo Paese potrà cambiare dall'interno, senza una rivoluzione, che da noi non ci sarà mai. Non credo che Manipulite abbia cambiato di molto la situazione. Ma se avete delle idee, io confido in voi.

Anonimo ha detto...

La signora mastella fa bene a tenersi stretto e a difendere a spada tratta il suo amato marito....e dove lo trova un altro uomo che "guadagna" così facilmente tanti soldi, che ha il potere di far volare aeri di stato quando e come vuole, di far uscire di galera migliaia di delinquenti, di trasferire giudici onesti che fanno il proprio dovere....ma un uomo così è a dir poco affascinante...e sopratutto comodo!!!!

Anonimo ha detto...

Signori mastella, sparite dalla scena se avete un minimo di dignità, è l'unica cosa positiva che potete fare per questo paese, che tanto vi ha dato....e sopratutto da cui tanto avete preso!!!!

Dante ha detto...

Ma che è sta roba? Prima Grillo lo difende. Ora addirittura voi che $isete il blog anti mastella! Roba da pazzi! bastano due lacrimucce della moglie per farvi intenerire. Per colpa di Mastella il Governo è immobile, lui frena tutto, è dal primo giorno che minaccia crisi, va al family day che è contro il programma della sinistra per il quale lui è stato eletto, difende Craxi, assolve la DC, va in aereo di Stato a Monza per il gran premio. E ora vi fa pena??

Boh. Io continuerò a vergognarmi profondamente di lui.

Lamù ha detto...

Comunque me ne vado a vedere In questo mondo libero.
Poi, se ne riparlerà.

Zadig ha detto...

Cari amici ed animatori di questo blog...non gioite della figura barbina che il nostro homo ceppalonicus ha rimediato a Ballarò...
E del piagnucolio che ha inscenato dopo con i suoi colleghi del governo, che non lo hanno difeso.
E'tutto programmato, premeditato. Mastella sta lavorando per creare il caso, per scavare il fossato che potrebbe portarlo fra le braccia del Berlusca.
L'importante è saltare sempre sul carro giusto, per continuare a magnà come sempre.
L'homo ceppalonicus è diabolico.
Non ha forse detto che non importa su quale poltrona ti siedi, l'importante è trovarne una?

Anonimo ha detto...

Cosa??? "i blog giocano con la vita della nostra famiglia"?????...andatelo a chiedere per esempio al ragazzo di treviso Pellicciardi a cui un indultato ha ammazzato i genitori chi è che gioca con la vita degli altri.

Anonimo ha detto...

Voto forza italia dal 94, ma se Berlusconi dovesse tendere la mano a questo personaggio, io non lo voterò mai più.

Anonimo ha detto...

Gentile Sandra, dopo che suo marito con l'indulto ci ha reso tutti alla mercè dei delinquenti e ha fatto più vittime dell'influenza aviaria vorrà perdonare il mio tono sarcastico e ironico se la mando a fare un grappolo di bocchini a lei e alla sua lettera sul Corriere della Sera.

Distinti Saluti

Gionuein ha detto...

X l'ultimo anonimo.
Ma sei impazzito?? Ma hai la più pallida idea di che razza di criminale è Silvio Berlusconi? E da che gente è circondato nel suo partito? Berlusconi dovrebbe essere onorato se Mastella decidesse di passare dalla sua parte, così lo potrebbe fare sedere fra gli altri suoi fedeli servitori Cirino Pomicino e Dell'Utri. Ciao scemo.

Anonimo ha detto...

Berlusconi non ha bisogno di Mastella.La destra stravincerà le elezioni non perchè è migliore,ma perchè nella sinistra Mastella ci ha rotto il coglione!

Felix

Anonimo ha detto...

INCREDIBILE!
IL BLOG DELLA ONOREVOLE NAPOLI, CHE STA' ATTACCANDO MASTELLA DA ALCUNE SETTIMANE, E' STATO CANCELLATO DA GOOGLE... SI' AVETE CAPITO BENE, IL BLOG E' ANCORA ATTIVO: http://angelanapoli.blogspot.com/ MA DA 2 GIORNI NON VIENE PIU' INSERITO TRA I RISULTATI DI GOOGLE! ECCO COME LA REGIA DI MASTELLA VUOLE OCCULTARE LA VERITA'.
SOSTENIAMO LA ONOREVOLE NAPOLI!!! LEGGETE QUELLO CHE SCRIVE SUL SUO BLOG: http://angelanapoli.blogspot.com/
http://angelanapoli.blogspot.com/




INCREDIBILE!
IL BLOG DELLA ONOREVOLE NAPOLI, CHE STA' ATTACCANDO MASTELLA DA ALCUNE SETTIMANE, E' STATO CANCELLATO DA GOOGLE... SI' AVETE CAPITO BENE, IL BLOG E' ANCORA ATTIVO: http://angelanapoli.blogspot.com/ MA DA 2 GIORNI NON VIENE PIU' INSERITO TRA I RISULTATI DI GOOGLE! ECCO COME LA REGIA DI MASTELLA VUOLE OCCULTARE LA VERITA'.
SOSTENIAMO LA ONOREVOLE NAPOLI!!! LEGGETE QUELLO CHE SCRIVE SUL SUO BLOG: http://angelanapoli.blogspot.com/
http://angelanapoli.blogspot.com/




INCREDIBILE!
IL BLOG DELLA ONOREVOLE NAPOLI, CHE STA' ATTACCANDO MASTELLA DA ALCUNE SETTIMANE, E' STATO CANCELLATO DA GOOGLE... SI' AVETE CAPITO BENE, IL BLOG E' ANCORA ATTIVO: http://angelanapoli.blogspot.com/ MA DA 2 GIORNI NON VIENE PIU' INSERITO TRA I RISULTATI DI GOOGLE! ECCO COME LA REGIA DI MASTELLA VUOLE OCCULTARE LA VERITA'.
SOSTENIAMO LA ONOREVOLE NAPOLI!!! LEGGETE QUELLO CHE SCRIVE SUL SUO BLOG: http://angelanapoli.blogspot.com/
http://angelanapoli.blogspot.com/




INCREDIBILE!
IL BLOG DELLA ONOREVOLE NAPOLI, CHE STA' ATTACCANDO MASTELLA DA ALCUNE SETTIMANE, E' STATO CANCELLATO DA GOOGLE... SI' AVETE CAPITO BENE, IL BLOG E' ANCORA ATTIVO: http://angelanapoli.blogspot.com/ MA DA 2 GIORNI NON VIENE PIU' INSERITO TRA I RISULTATI DI GOOGLE! ECCO COME LA REGIA DI MASTELLA VUOLE OCCULTARE LA VERITA'.
SOSTENIAMO LA ONOREVOLE NAPOLI!!! LEGGETE QUELLO CHE SCRIVE SUL SUO BLOG: http://angelanapoli.blogspot.com/
http://angelanapoli.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

guardate cosa ha scritto il clemente sul suo blog in merito al volo a monza:

Sen.Clemente Mastella ha detto...
"Luxpax e gli altri . Se fossi convinto di aver sbagliato certo che chiederei scusa. Ma sono convinto che, aver chiesto un "passaggio" su un aereo che andava già a Monza indipendentemente da me, per un invito che mi era stato rivolto e spedito in via Arenula, nella sede del ministero e non certo nella cassetta postale di Ceppaloni, al di la di ciò che può apparire (a causa del clima istauratosi nei confronti di tutto ciò che faccio)non sia stato un fatto rilevante."

capito? ha solo chiesto un passaggio, non è un fatto rilevante.....Che coraggio!!!!!!!

Anonimo ha detto...

INCREDIBILE!
IL BLOG DELLA ONOREVOLE NAPOLI, CHE STA' ATTACCANDO MASTELLA DA ALCUNE SETTIMANE, E' STATO CANCELLATO DA GOOGLE... SI' AVETE CAPITO BENE, IL BLOG E' ANCORA ATTIVO: http://angelanapoli.blogspot.com/ MA DA 2 GIORNI NON VIENE PIU' INSERITO TRA I RISULTATI DI GOOGLE! ECCO COME LA REGIA DI MASTELLA VUOLE OCCULTARE LA VERITA'.
SOSTENIAMO LA ONOREVOLE NAPOLI!!! LEGGETE QUELLO CHE SCRIVE SUL SUO BLOG: http://angelanapoli.blogspot.com/
http://angelanapoli.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

e chi cavolo dovrei votare???, da una parte c'è uno che non si sa come ha fatto ma ha in mano mezza italia, e dall'altra c'è un mantenuto dello stato a vita che l'unica cosa che sa fare e' stare attaccato alla poltrona/e e aumentare le tasse (sono capace anch io di fare una politica economica così, quando mancano i soldi vi aumento le tasse e andate a fare in culo!!!).....io ho sempre votato il meno peggio ma ditemelo voi per chi bisogna votare, io sono disperato!!!!!

Paolo ha detto...

Ragazzi,
per quanto mi sia rovesciato dal ridere a leggere il commento delle 23.03 di oggi da parte dell'anonimo, direi che per coerenza con il vostro ultimo post dovreste cancellarlo.

Anonimo ha detto...

Secondo me non bisogna essere morbidi con Mastella e gli altri.
L'educazione da loro invocata è semplicemente un sistema per calmare le acque.
Che diritto hanno costoro che discriminano, rubano, raggirano la volontà popolare di lamentarsi per qualche insulto?
Io spero che sorga un movimento d'opinione che chieda le dimissioni non solo di Clemente Mastella ma di tutti i parlamentari e non, che stanno seriamente minacciando la sopravivenza della democrazia italiana.
Non bisogna farsi impietosire dalle lagne di una scoria democristiana!

Anonimo ha detto...

Tutti voi politici siete gente che non vale niente siete solo buoni a rubare i soldi NOSTRI con cui paghiamo le tasse che servono a mantenervi nel lusso.VERGOGNA!!!!!!
Meglio essere disoccupati (non è il mio caso) ,o fare umili lavori (non è il mio caso) ma essere onesti,anzichè avere i soldi che avete voi (rubati).DIMETTITI!!!

SPO ha detto...

x anonimo:
non hai capito le nostre intenzioni. Non ci siamo impietositi, ma non vogliamo trovare minacce tra i commenti...e credo neanche i lettori. Non c'è bisogno bisogno di usare espressioni del genere, anzi è controproducente.

silvia ha detto...

cara Sandra...cara cara dolce Sandra...qualcuno dice che difendendere tuo marito ti fa onore...è tuo marito è normale...io non so in privato...magari è una stallone dolcissimo ma il punto è che a me non me ne frega nulla...ma proprio nulla...già c è lui che parla di niente...almeno tu ...perfavore fati i ceppaloni tuoi che tuo marito prova a difendersi da solo...magari tu riesci a esprimere concetti e rispondere alle domande che molti fanno a tuo marito...allora scusa..apriti un blog e chiamalo "difendo mastellino"...pensaci puo essere una buona idea.
Silvia

Anonimo ha detto...

X spo....bene!!! anche dementemastella apre le porte alla censura. magari alcuni commenti sono volgari ma è la realtà! vabbè toccherà aprire un altro blog senza censure...freemastella..

Anonimo ha detto...

che Sandra poi si offende...

Anonimo ha detto...

Cara sandra spera che nessuno faccia un libro con critiche ed insulti...non basterebbe una collana..

Anonimo ha detto...

Ancora con sta storia dell aereo ,a mastè,nun ce ne frega n cazzo, o voi capì,è l ultimo dei problemi!

SilvestroLoStalloneArrapatoMaMaldestro ha detto...

Quella di sandrina eroticissima è stata bella.. ..si, non è affatto una cattiva gnocca. Peccato che il cervello ce lo abbia solo per i soldi suoi, del marito e.. ..della "FAMIGLIA"... !!

Rokko Mivedi ha detto...

..almeno, ci desse un po' di intima felicità.. ..non ci spiacerebbe!

v ha detto...

C'hai rotto le palle con sta' Angela Napoli. vai a fare campagna elettorale a casa. sei il suo portaborse?

Anonimo ha detto...

Sapete che vi dico? Andate tutti a cagare.. io vendo tutto, mi compro una roulottes e me ne vado a vivere in Olanda. Poi cerco un picolo appezzamento di terreno e mi compro un cavallo salvato dal macello. Mi trovo una bella figa bionda e fricchettona con la quale coltiverò una ganja buonissima che venderemo al mercato e quando ripenserò a voi, ceppaloni, grillo e mastella, mi farò una bella risata con tanta compassione. ma pensa te se la mia unica vita devo impiegarla a tirare testate contro muri di gomma...

Anonimo ha detto...

Mastella sei la vergogna d'Italia!

Dimettiti, e non smettere mai di vergognarti!! Neanche dopo le tue dimissioni!

Anonimo ha detto...

Non temere Mastella ti raggiungerà anche in Olanda e poi che farai?


Patty

Anonimo ha detto...

..BASTA RUBARE, vai a lavorare come fa tutta la gente onesta, che suda per guadagnare un pezzo di pane,ladro.

Anonimo ha detto...

Mastella invece non ha bisogno di lavorare perchè GUADAGNA per sudare.

Adam Oskar ha detto...

Ragazzi, la sapete l'ultima su Mastella?

Non può recarsi al Summit europeo sulla Giustizia perchè non è in grado di comunicare nè in inglese, nè in francese!

Bello scoprire che, oltre che mafioso e corrotto, il Sig. Mastella è pure ignorante... e stiamo parlando di un Ministro della Repubblica!

Quell'uomo mi stupisce ogni giorno di più... qualsiasi cosa faccia o dica, verrebbe voglia di tirargli un ceffone...

Anonimo ha detto...

CARO clementino,
a nome di tutti coloro che soffrono ti auguro di cuore
2 cose:
1) di redimerti per i peccati che hai commesso
2) DI FARE 1 ANNO DI CARCERE PER OGNI CRMINALE CHE HAI LASCIATO LIBERO CON L'INDULTO CHE TU HAI SPINTO E PROMULGATO E CHE TALE CRIMINALE ABBIA DI NUOVO UCCUSO, STUPRATO, VIOLENTATO BAMBINI, UCCISO GENITORI, RAPINATO BANCHE, SCIPPATO PENSIONI E MAGARI UCCISO VECCHIETTE INERMI ECC,
SECONDO I MIEI CALCOLI DOVRESTI SCONTARE CIRCA 1534 ANNI DI CARCERE E, SE TI CAPITASSE DI USCIRE PRIMA, SARESTI LAPIDATO (...SAI CON LE PETRE) ALL'USCITA DEL CARCERE..
che DIO ti perdoni perche noi non possiamo farlo||

Anonimo ha detto...

clEMENTE MASTELLA ora prova a riabilitare il suo nome (e sopranome) con interviste in programmi + amichevoli... Sappia che non fa che accentuare quella D di DEMENTE.

Anonimo ha detto...

Clemente Mastella, grazie ad una raccomandazione di ciriaco de mita anni fa è entrato in Rai e poi ha cominciato la sua carriera politica.
Dalle sue parti lo votano in tanti.
Io credo non perchè sia bravo, ne tantomeno bello ma perchè ha creato un sistema clientelare formidabile.
Per