giovedì 28 febbraio 2008

Parliamo d'altro

Un grande saluto a tutti voi che ci seguite! Come forse, ma dico forse, avete notato il clEMENTE nazionale è quasi del tutto uscito dallo star-system politico italiano...basti pensare che persino gente come Baccini e Turigliatto in questo momento hanno molta più visibilità di lui. Ma sta tramando qualcosa di grosso, ne siamo certi. Fatto sta che nessuno se lo fila più: niente interviste sui calzini, niente ospitate in tv, neanche un trenino a Buona Domenica o un apparizione a San Remo. Eppure dopo la dichiarazione di Pippo Baudo sull'Italia di merda, avevamo tutti pensato che il grande ospite sarebbe stato lui, con la sua Cosa Marrone...e invece niente. E che dire del suo blog? Non viene aggiornato da più di un mese e i commenti al suo ultimo post sono rimasti ZERO.
Ora, avevamo due alternative: o aspettare per settimane una notizia su di Lui, lasciando la nostra creatura inattiva per giorni e giorni; oppure rendere meno amara l'attesa iniziando a parlare anche di altri politicanti, ma sempre con un occhio su Ceppaloni.
Abbiamo ovviamente deciso di optare per la seconda, sperando di trovarvi d'accordo. Perciò non sorprendetevi se nei prossimi giorni troverete un primo piano di Veltroni, una foto ritoccata di Berlusconi o una dichiarazione di Bertinotti...ne avremo per tutti.
Ma non è un tradimento, clEMENTE, lo giuro. Non è come sembra...

...noi lo vogliamo ricordare così...

63 commenti:

ceciliametelladalmatica ha detto...

Sniff...sob...quanto ci manchi....

scorengia ha detto...

Che faccia!! Sembra Savoka e Sturkampf messi insieme!
Non riesco a smettere di ridere, ma poi Savoka me la fa pagare cara!

PippoBaudo ha detto...

é da un paio di giorni che quando Surkampf smette di sparar caxxate subentra Savoka. Sdoppiamento della personalitá dopo una certa ora! Professore di giorno e castigamatti di notte.

Edric Ant ha detto...

Chiss� magari si inventa qualcosa. Potrebbe spedirsi da solo una pallottola e dire che lo minacciano. Oppure, per evitare di essere scoperto, se la potrebbe far spedire da un amico.
Per fortuna, un uomo simile non ha amici...

Anonimo ha detto...

La verità della sua assenza è dura da digerire.
Ll Clemente sta ultimando i lavori per rientrare alla casa madre, quella del popolo delle libertà.Spero tanto non sia vero!
Ma la politica è così...UN GIORNO QUA', UN GIORNO LI'!!!
E poi la sinistra non dovrebbe parlare,perchè il Clemente lo hanno accettato quando proveniva da destra.
Io mi appello alle forze dell'ordine:
TOGLIETE LA PATENTE A MASTELLA,PERCHE'PER LUI LA DESTRA E LA SINISTRA SONO LA STESSA COSA,PER LUI CONTA SOLTANTO GUIDARE (un governo) !

Felix

Anonimo ha detto...

ceppi!! cePPI!!! CEPPI!!!
non ti dimenticheremo mai!!!!!!!
la vita è una merda senza te!!!!!!

tokm i rech

ps
spo, va bene così?

Lian Dyer ha detto...

Cari idoli di dementemastella, ho registrato la canzone di Mastella!
cliccate qui

Anonimo ha detto...

Mentre De Magistris è in ferie Loiero viene prosciolto.

giovedì 28 febbraio 2008

La difesa ha parlato per poco, non ce n'era bisogno, perche' l'udienza preliminare stamani a Catanzaro per decidere se rinviare o meno a giudizio il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, in una storia di appalti nella sanita', e' iniziata con una clamorosa novita': e' stato il pm stesso, Salvatore Curcio, a chiedere il proscioglimento totale di Agazio Loiero. E il proscioglimento e' arrivato, puntuale, in serata da parte del gup. Eppure meno di sei mesi fa un altro pm oggi assente per ferie, Luigi De Magistris, aveva chiesto il rinvio a giudizio di Loiero e degli altri otto indagati. Gli elementi raccolti non coinvolgono la persona del presidente Loiero, e' stata l'analisi del pm, e quindi va prosciolto con formula piena dalle accuse di associazione per delinquere e turbativa d'asta. Chiamato a svolgere il ruolo di pm d'udienza per l'inchiesta avviata circa due anni fa da Luigi De Magistris, che il 24 ottobre scorso aveva chiesto il rinvio a giudizio ma adesso assente perche' in ferie, Curcio non solo ha chiesto il proscioglimento di Loiero ma ha anche smontato la tesi accusatoria che parlava di un'associazione a delinquere finalizzata, sostanzialmente, a favorire la societa' Ital Tbs nell'aggiudicazione di una serie di appalti nel settore della sanita'. Il pm, infatti, dopo avere chiesto il proscioglimento totale di Loiero e di Vincenzo Domenico Scuteri, prima direttore amministrativo dell'azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro e poi commissario straordinario dell'Azienda Mater Domini, ha chiesto anche il proscioglimento dall'accusa di associazione per delinquere degli altri sette imputati. Per questi ultimi il pm aveva chiesto, invece, il rinvio a giudizio per turbativa d'asta. Il Gup, dopo avere accolto la richiesta di Curcio, ha prosciolto Loiero e Scuteri, ma anche Alessandro Firpo, della Ital Tbs. Quindi ha disposto il rinvio a giudizio di Michele Lanzo, capogabinetto di Loiero che ha chiesto il rito abbreviato fissato il 27 marzo; Riccardo Fatarella, ex direttore generale del Pugliese-Ciaccio; Mario Iacono, Giuseppe Giusto, Francesco De Salvia, tutti della societa' Ital-Tbs, e Luigi Antonio Macri', componente la commissione di gara dell'ex asl 11 di Reggio Calabria per il quale, sin dall'inizio l'accusa era solo turbativa d'asta. Il pm, inoltre, ha ridotto il numero degli appalti oggetto dell'inchiesta chiedendo il rinvio a giudizio per due dei sei episodi contestati inizialmente. ''Gioisco per la richiesta di proscioglimento fatta dal Pm che mi restituisce una parte della mia immagine deturpata da una accusa ingiusta e apparsa subito evanescente'' aveva commentato in mattinata Loiero aggiungendo di attendere con serenita' il pronunciamento del gup. Pronunciamento che e' arrivato in serata. (ANSA)

MAGISTRATURA CALABRA = VERGOGNA ITALIANA!

Fermate il mondo...Voglio scendere!

Calabrese deluso

Anonimo ha detto...

campanilenuovo@libero.it

E' l'email del campanile. Il quotidiano di Mastellllone. Non lo legge nesssssuno ma si prende piu' di 1.000.000 di euro con i nostri soldi.
Scrivetegli e ditegli che mancando la carta igienica siamo disposti a comprarlo in grande quantità. Mastella I LOVE U

Anonimo ha detto...

siete forti. :)

Anonimo ha detto...

Con il proscioglimento di Agazio Loiero la magistratura italiana è arrivata al capolinia.
Spero tanto che De Magistris finalmente esca allo scoperto e faccia nomi e cognomi sulle vere verità della magistratura calabrese corrotta.
Noi calabresi abbiamo perso ogni speranza e voglia di combattere,mentre i nostri politici continuano a rimanere in posti di potere e continuano indisturbati a rubare i fondi europei.
Loiero ha vinto la battaglia contro il popolo calabrese che lo voleva fuori dai palazzi.Lui e tutta la moggioranza e l'opposizione non poteva interrompere il corso dei soldi che arrivano in Calabria.....un lavoro certosino che dovevano completare.
Tutto questo aiutati dai giudici.Mi viene da pensare e da chiedere:Perchè non controlliamo i conti bancari di questa magistratura? Perchè loro non sono mai indagati?
Che triste mattina stamani....speravamo tanto nella giustizia, invece tutto è rimasto marcio.
A chi dobbiamo rivolgerci per liberare la Calabria da questi ladri?

Antonio (CZ)

federico ha detto...

Ciao a tutti, Ceci, Simo, Cat, Mattia, Mirko, purtroppo c'é sempre qualche cosa di triste in questo paese di corrotti, mi piacerebbe alzarmi un mattino, controllare le news e leggere:

1) "Incidente a cavallo per Berlusconi (si sospetta un attentato dell'ex stalliere Mangano). Finirá i suoi giorni come Ambrogio Fogar legato ad un respiratore artificiale.
2) "Fini arrestato in un bordello di periferia di Ostia, durante una retata anti droga. Il Fini é stato trovato in un chiaro stato di confusionale dovuto al consumo massiccio di stupefacenti. É stato necessario l'intervento del chirurgo per dividerlo dal suo compagno "Mughimba", che era rimasto incastrato.
3) Mandato di custodia cautelare per Casini con l'accusa di scambio ed uso di materiale pedopornografico. Lo scandalo é stato scoperto durante un controllo della sua corrispondenza elettronica. L'attenzione deglii inquirenti é stata attirata dal continuo scambio di mail tra il Casini ed il Cardinal Ruini. Per quest'ultimo, essendo cittadino Vaticano, é stato spiccato un mandato di cattura internazionale. Si sospetta che in questo momento, il Ruini si trovi in "viaggio di piacere" in Thailandia.
4) Il cadavere di Calderoli é stato trovato in una Moschea di Instambul. Il corpo del leghista é stato trovato ricoperto di sangue suino e con una mela in bocca. Si pensa ad un suicidio tramite metodo ingordo.
5) Prodi lascia ufficialmente la politica e si dedica al commercio della Mortadella e del Culatello artigianali. Gli introiti saranno devoluti in beneficienza agli orfanelli ROM, ospitati nell'ex Hotel di Craxi - Raphael - a Roma, ora adibito ad un centro d'accoglienza a 5 stelle per bambini abbandonati.
6) Bassolino é scomparso. Si pensa ad un omicidio di matrice politica. Le unitá cinofile hanno iniziato le ricerche, partendo dalla discarica di Pianura.
7) Di nuovo paura a Roma. La senatrice Paola Binetti é stata violentata brutalmente da ignoti. La sua amica Vladimir Luxuria é sconvolta, non la lascia un attimo sola e dichiara: "Paola é distrutta, non aveva mai visto niente del genere... e non riesce a capacitarsi del tempo perduto finora. Stiamo cercando i responsabili nell'ambiente dei senzatetto, anche se é difficile immaginare chi abbia potuto fare una cosa simile. Lancio un appello ai responsabili: uscite allo scoperto, non vergognatevi, Paola vi ha giá perdonati. Prendetevi le vostre responsabilitá e non abbandonatela ora. Paola ha bisogno di voi e come mi ha confidato, soprattutto di quel ragazzo alto e nero."

Ragazzi, faccio una pausa sennó il capo mi cazzia. Se qualcuno vuole contribuire, aggiungete le news desiderate... ma lasciatemi quella sul clEMENTE!!

mattia ha detto...

Ciao,Federico,
con queste notizie la giornata inizierebbe proprio bene,non c'è che dire.
Ieri mi è tornato alla mente quello che diceva il mio professore di chimica(pace all'anima sua)un quarto di secolo fa:
sosteneva con cognizione di causa e argomenti chimico/scientifici che il futuro dell'umanità era legato al diesel.
Niente di più giusto,ma lui intendeva nel bene e non nel male come invece si sta rivelando.
Lui ne era convinto ed era impossibile contraddirlo,anche se a me in quel periodo poco interessava l'argomento,preso com'ero dalla gnocca,dal "fumo" e dall acne giovanile.
Sempre ieri ho guardato annozero,
a parte i momenti esilaranti come la papera di dipetro sulla "falce e mastella" che sarebbe da sfruttare adeguatamente,
sono rimasto molto deluso.
Chiaramente non da quella plastificata della destra,che quello che dice è penoso,ma da dipietro che io trovo imbarazzante.
Come carabiniere e pubblico ministero è più che accettabile,
ma come politico/amministratore lo trovo insufficente.
Soprattutto non gli credo,
non credo che abbia la sensibilità ,la passione e preparazioni sui temi dell'ambiente/energia/infrastrutture che ha il suo (presunto?)amico Grillo.

Federico ha detto...

Ciao Mattia,

ho visto anche io Annozero, peró non sono d'accordo su Di Pietro. Sicuramente non risuscirá a cambiare l'Italia da solo, non ne ha i numeri, ma secondo me invece é molto credibile. E lo testimonia il fatto, che tutti quelli della CASTA tentano di screditarlo con cazzate varie, perché non sanno dove appigliarsi. Magari é addirittura un fanatico della Giustzia, ma ben venga perché ce n'é bisogno. Riguardo a quella rincoglionita della Santanché, pensavo che i destrofili fossero diversi. Ma davvero 'sta stronza pensa di rappresentare giovani di destra? mi sembra appena uscita dal grande fratello. Mi viene in mente quello che diceva la Ceci sulle donne: mi sa che ha ragione! tutti diciamo che ci voglion piú donne in politica, ma che ci diano delle donne vere, non puttane e bigotte!
Ti faccio un elenco di esempi, e dimmi chi salveresti: Santanché (zoccola) -Brambilla (zoccola e stupida) - Mussolini (zoccola, fanatica e stupida) - Bindi (? non identificata) - Jervolino (da mettere al rogo) - Binetti (questa la vorrei crocifiggere personalmente!) - Finocchiaro (uomo) - Luxuria (la contiamo questo/a?) - Bonino (inadeguata) - Lonardo-Mastella (detenuta, ignorante, arrogante, to be continued) non me ne vengono in mente piú.

Ciao

ceciliametelladalmatica ha detto...

Ragazzi...buon giorno a tutti..con mia grande vergogna vi comunico che ieri sera ho visto sanremo...
Che ci volete fare..piace al mio gatto...
Mi piace l andazzo di oggi...

ceciliametelladalmatica ha detto...

Ma secondo voi..ora che e' libero e allegro..ma riina junior lombardo lo candidera'...?
E' un esponente di spicco della sicilianita'...

Anonimo ha detto...

Proprio oggi ho letto su un quotidiano che il Tar del Lazio sostiene che non emette mai sentenze politiche.
Ma lor signori, cosa pensano che l'italiano è scemo?
Tutte le sentenze importanti hanno colori politici e non solo quelle. Provate a fare una breve ricerca di sentenze anomale e vi renderete conto se sono o non sono di parte.
Ho preso una decisione: Da grande voglio fare il politico corrotto,tanto troverò sempre un amico giudice che mi coprirà.
Aiutatemi a scendere da questo mondo!!!!!!!!!!!

Filippo

ceciliametelladalmatica ha detto...

Avete visto i manifesti ritoccati sul sito di repubblica...?
Sto ridendo da un ora..

mattia ha detto...

La santanche,la mussolini,quell'altra sicilianadiforzaitaliachenonmivieneilnome e la brambilla parlano con un'enfasi ed una gravità accentuata di cose banali e luoghi comuni,come se dicessero chissachè...
E' più donna la luxuria,che è un travestito,
ha più profondità di argomenti e affinità nei problemi femminili che tutte quelle capre messe insieme.
Certo che il fatto che sia di rifondazione comunista non mi fà essere meno oggettivo,
se cambiasse partito entrando nella lega non cambierei questa opinione.
Le donne in politica sarebbero ben accette se non fossero succubi degli uomini meschini che ci governano alternativamente.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti!

Ceci, i manifesti taroccati li ho visti anch'io e inviterei i nostri 2 fantastici SPO e NP ad inviare anche quelli della COSA MARRONE a nome di tutti noi del blog.

Fede, ti do altri fulgidi esempi di signore della politica, dammi un tuo giudizio illuminato perché anch'io non riesco a capacitarmi sulla pochezza delle protagoniste femminili del parlamento:
- Prestigiacomo
- Melandri
- Carfagna
- Carlucci
- e poi ovviamente la chicca di oggi da corriere.it: Paola Ferrari scende in campo con la Santanchè! Non avevamo bisogno d'altro: della nuora di De Benedetti!!!! Aiuto!!!

Vostra
Simo

Anonimo ha detto...

Ho visto e ascoltato Anno Zero e l'imbarazzo di Antonio di Pietro quando ha dovuto difendere la figlia e i suoi interessi universitari....che vergogna!
Ho visto e ascoltato S.Remo e mi sono messa a piangere quando ha cantato Tiromancino....che tragedia italiana. Ma che vada a lavorare nelle fabbriche invece di dire che vuole fare il dirigente (e poi dicono che non fanno politica)!
Da quando sono nato ho visto e sentito troppo....e spesso penso che i sordi e i ciechi hanno qualcosa in più di noi perchè vivono la vita rimanendo sempre se stessi.
Oggi,troppa gente per volontà propria e per convenienza sociale diventa "sordo" e "cieco" davanti a questioni importanti. Si dovrebbero però vergognare ed avere rispetto per chi lo è veramente.
La nostra giustizia è sorda e cieca e spesso anche MUTA!
Spesso mi domando perchè mi sono laureato, perchè tutto quello che ho imparato non rispecchia la realtà e tutto è il contrario di tutto.
Aveva ragione mio nonno quando mi diceva "Vai a lavorare in fabbrica o impara un mestiere".
Tanto oggi per entrare in Parlamento puoi avere anche il diploma di scuola media e non importa se non sai scrivere correttamente o usare i verbi; non importa se hai studiato una vita, partecipato a corsi internazionali e maturato esperienze lavorative.
Niente ha più priorità in questo mondo di ladri.

Andrea

MIRKO ha detto...

Ad annozero secondo me la Santachè è uscita quasi vincitrice nello scontro con Di Pietro. Ha fatto capire che Di Pietro, nonostante i buoni propositi, alleandosi col PD di fatto rinuncia a qualsiasi potere decisionale. La DESTRA ne è uscita quasi a testa alta facendo credere che la decisione di allontanarsi dal PDL sia stata voluta per questioni di etica. Di Pietro secondo me dovrebbe correre da solo: se portasse avanti da solo il programma che aveva creato/copiato da Grillo prenderebbe tranquillamente 3000000 di voti. Pensate a quanta gente è scesa in piazza per il V-Day (1500000) e quanti, dopo la cocente delusione elettorale sarebbero disposti a tuffarsi nelle nuove idee avanzate da Di Pietro, che aveva presentato un programma di pochi punti ma precisi e condivisi con la gente del blog.Alleandosi col PD si è dimostrato a mio parere codardo: la paura di rimanere fuori dal giro ha prevalso sulla decisione di poter far valere in sede parlamentare i punti del suo programma.

Anonimo ha detto...

Fede, la news migliore è quella che riguarda la Binetti, ma io ho uno scoop ancora più clamoroso:

ROMA. La senatrice Paola Binetti é stata ritrovata stamattina priva di sensi nella sua camera da letto dal suo maggiordomo cubano 26enne Josè Horacio de los Pisellones. La nota esponente teodem aveva un gigantesco dispositivo incastrato tra le gambe, denominato "L'incursore". Ricoverata d'urgenza nell'esclusiva Clinica di Nostra Signora dei Miracoli Inutili, la senatrice lotta per la sua vita. L'ultimo bollettino medico parla di "situazione critica, in sette ore d'operazione i medici hanno potuto solo cancellare il sorriso dalla sua faccia. Le sue condizioni rimangono disperate".
Ciao
Simo

savoka ha detto...

Le vostre volgari offese alla senatrice Binetti smascherano la vostra vera natura di atei nemici dei difensori della FEDE. Ve la siete presa con Mastella perchè è un vero cattolico che difende i principi della religione.

Anonimo ha detto...

Ansa, 29.02.2008, 11:25.
Il candidato della Cosa Marrone clEMENTE Savoka é stato ritrovato esanime nella toilette della stazione ferroviaria di Benevento.
Uno dei soccorritori a rilasciato una dichiarazione che sembrerebbe indirizzare le cause del malore a motivo tossicoligici.
"Agg vist chistu crisctian m'bacc au ciess che sctav chien emmerd! agg ditt, Gesú!! chist é u Savok. M'press m'press agg chiamat u dottor e agg tolt a cap du Savok fore ou ciess. Teniv na pip mmokk, con na cosa marrone. Me pariv mmerd, ma nunn ne so sicur. Stava na puzz emmerd brusciata per tutta a stazion. Sti nuovi politici, so tutt na sfaccimm! Magare tornasse u clEMENTE NOSTR! chillu ver!

Ema ha detto...

Mirko e Simo, siete fenomenali!!!
Pure io ho visto AnnoZero, anche se a spizzichi (ma l'ho registrato, stasera me lo riguardo con calma) e sono d'accordo con Mirko: DiPietro ha fatto un grave errore alleandosi col PD.

Ema ha detto...

Sto guardando i manifesti ritoccati.. Uaaaaaahhhh che ridere...
Però mi hanno rovinato un mito: Leonida!!!!!!!! Era il mio idolo spartano, me l'hanno ridotto a un metro e 10...

Anonimo ha detto...

Notizia dell'ultima ora:

Stanno allestendo in tutte le piazze d'Italia degli stand dove ognuno potrà recarsi per ritirare rotoli di carta igienica gratis.
Per una lista pulita accorri anche tu e con il tuo rotolo potrai pulire tutta quella merda che sino ad oggi ha invaso le liste elettorali. Ricordati però di fare la raccolta differenziata perchè c'è diversità anche nell'escremento che vorrai buttare.
E se userai anche i rotoloni
pulirai le liste da tutti quei c........cloni politici parassiti del sistema.

Tranquilli, gente, se la carta finisce useremo i manifesti elettorali.


felix

Ema ha detto...

Tutti a guardare i manifesti taroccati su repubblica, e nessuno ha notato questo?
http://trentinocorrierealpi.repubblica.it/multimedia/home/1775687?ref=rephpsp2

Ospite d'onore della manifestazine, clEMENTE ovviamente..

N.P. ha detto...

Noi abbiamo inviato a Repubblica il manifesto della Cosa Marrone almeno due settimane fa. Forse l'idea di ritoccarli glie l'abbiamo data proprio noi. Il motivo percui credo non sia presente tra le altre foto è che la Cosa Marrone non è un partito reale.
Saluti

tricolore ha detto...

giusto il tema delle donne in politica:
le "politiche" italiane sono talmente mediocri che giustificano la loro scarsa presenza in parlamento.
chi parla di quote rosa sbaglia, il problema è che le donne italiane in politica sono ancora peggio degli uomini, quindi è giusto che ne stiano fuori!

federico ha detto...

Paola Ferrari: sì alla Santanchè
«Mio suocero? Ci rispettiamo»
La giornalista nuora di De Benedetti si candida con Storace nel Lazio

Detto fatto!! Caxxo Ceci, ma fatevi sentire!!
stiamo appena dicendo che il livello delle donne in politica é uno scatafascio, ed ecco la prossima battona che si aggiunge alla Santanché!!
Adesso ho capito perché la mignottona fa la domenica sportiva.. Mi sono sempre detto, che c'azzecc questa col calcio, che non ne capisce veramente, ma vero vero NIENTE!?!? Il suocero é DeBenedetti.
Santa Lucia, manda una schiera di angeli con la spada e trafiggili tutti.
Paese di merda!

Ema ha detto...

E' vero, purtroppo a livello nazionale abbiamo delle parlamentari che sono veramente vergognose. Il mio rispetto solo alla Bindi (che, al di la delle idee, mi sembra che rimanga abbastanza coerente) e all Bonino (che, sempre al di la delle idee, mi sembra bella agguerrita).
Ma da qui, a dire che le donne dovrebbero tenersene fuori, ne passa!!!!

MIRKO ha detto...

Caxxo, che dritta che mi avete dato!!La Paola Ferrari...mica lo sapevo di De Benedetti...Ma in effetti mi son sempre chiesto anche io cosa ci facesse lì a condurre...Di calcio non la senti mai parlare. Mai un opinione.Sembra Floris a Ballarò.
Che poi in genere quando fanno programmi sportivi mettono sempre la bellezza di turno minigonnata per rendere omaggio al binomio calcio/gnocca che incolla gli uomini al teleschermo.Lì manca la supergnocca.E se nei panni della supergnocca mi vogliono far credere che c'entra la Ferrari...preferisco Vladimir Luxuria o Platinette.

MIRKO, obbiettivo OK ha detto...

DAL PROGRAMMA UDEUR SCORSO COPIO E INCOLLO QUESTO PASSAGGIO CHE MI HA FATTO RIFLETTERE:

" Lotta al sommerso; dotare le Forze dell’Ordine di strumenti, mezzi e risorse, idonei per contrastare il fenomeno, a partire dalla contraffazione, controllare la partecipazione delle imprese alle gare pubbliche, evitando attribuzioni ad eccessi di ribasso, favorire politiche negoziali per incentivi stabili all’emersione."

CE L'HANNO FATTA !!!
OBBIETTIVO RAGGIUNTO!!!
SOLO CHE NON AVEVANO TENUTO CONTO CHE QUELLI INGABBIATI POI SAREBBERO STATI LORO!!

BANZAAAAAIIIIIIIIIII!!!!!!!!

ceciliametelladalmatica ha detto...

ragazzi il tema delle donne in politica mi fa piangere il cuore..aggiungerei anche quella celebrolesa della gardini...ve la ricordate la sua battuta.."Mi sono sentita violentata..." perche ha trovato luxuria nel cesso..
Sapesse cosa trovo io nei cessi quando viaggio!!!!

Che tristezza...oggi mi sento d accordo con tricolore uarg..vomito...comunque i vostri post mi fanno morire dal ridere...

Salvatore Esposito ha detto...

Lu prublema du dunne inn pallammiento sicondo mme stà che u donne stanno seppre a pallà, pallà, a spifferare , a raccuntà li fatti loro agl'altri. Sicondo mme le dunne in politica c'arrivan fina n' cetto punto:dopedechè appena fannu na marazzata,na tangentina, na raccumandazione la vanno a raccuntà in giro.E mo i sbirri le ingabbiano.
Guaddate a moglie de Dini e a donna Mastella.Nun ce l'ahnno fatta a sta zitte e le tengono in gabbia o in minchia al bue.
Truppo pallà.
Truppo pallà.
Minchia, chiagnere fottere e pallà.
U silenziu è oro.

Federico solidale con Mirko (frocio ma non troppo, secondo me é un trucco) ha detto...

Oh Surkampf, é inutile che ci speri, ate manco li froci te se cagano. Vai spalmá la cosa marrone sul pane e fai merenda con
Nu/Mas-tella.
oops mi sa che ho inventato qualcosa di nuovo con la cosa marrone... Ma la Nostra Sandra, non la chiamavano Nutella??

Anonimo ha detto...

A Surkampf piacerebbe che Mirko fosse frocio, così gli farebbe la corte.
Dai Surkampf l'abbiamo capito tutti che ti sei preso una bella cotta per Mirko, ma che il tuo vero amore è Caterpillar.

Povero tesorino innamorato senza speranza.

Mirko ha un sacco di ammiratori e ammiratrici nel blog, figurarsi se da retta a te.
Caterpillar è troppo gnocca-dipendente per prendere sul serio il tuo amore, anche se ti fingi professore non riuscirai mai a conquistarlo.
Mi dispiace, su questo blog ti è andata male.
Prova su quelli per cuori solitari.

Ciao
Simo

COSI', GIUSTO PER INFORMAZIONE ha detto...

SURKAMPF
Nella realtà è una casa editrice tedesca che è diventata famosa per aver pubblicato un libro di un mitomane con turbe psichiche che si inventò di essere stato nei lager nazisti.Il libro fu subito accolto come una testimonianza storica rilevante del dramma della Shoa, tranne poi essere ritirato dalla stessa casa editrice una volta scoperto il falso.
Ciò nonostante , l'autore continua tra un delirio e l'altro a ritenersi vittima dei nazisti.

L'autore del libro è tra noi.Intervistatelo pure.

MIRKO

federico ha detto...

ahi, ahi Simo, mi sa che abbiamo toccato il tasto dolente del Surkampf/Piotta... allora ti piace il pisellone?!?! E noi che pensavamo che voi giovani dell'UDEUR foste tutti casti e riverenti

Anonimo ha detto...

Surkampf non sei divertente a clonarmi.
Solo volgare.
Non me l'aspettavo da un chiar.mo professore dell'università italiana.
SPO, NP, potreste per favore metterci una bella censurina al commento delle 15.22?
Grazie
Vostra Simo

Anonimo ha detto...

simo,
ma ce l'hai la mastelcard?
e usala no?

tokm i rech

Anonimo ha detto...

La MastelCard non funziona più.
Da quando clEMENTE non è più di moda, non me l'accettano più da nessuna parte.
Me l'hanno addirittura tagliata quando ho cercato di comprare una parure di brillocchi da Tiffany.
Sigh
Simo

p.s. sto andando in riunione, quindi eventuali post con il mio nome sono cloni.

Ema ha detto...

Manifesti taroccati, e 3: http://www.repubblica.it/2008/02/elezioni/ritoccati/foto-ritoccate-due/foto-ritoccate-due/25.html
C'è anche il ceppalato!!!!!

Ema ha detto...

http://www.repubblica.it/2008/02/elezioni/ritoccati/foto-ritoccate-tre/foto-ritoccate-tre/3.html

Berluskasupremo ha detto...

Votiamo Berlusconi per sconfiggere le merde comuniste.

Anonimo ha detto...

Io a clemente l'ho gia buttato nel cesso e tirato la catena. Il prossimo spero che sia Berluska.

Trustmiller ha detto...

La mastelcard va fortissimo invece!
io mi sono comprato di tutto..benzina, cibo e parlamentari. Tutto gratis. Ragazzi non credete a false voci: ogni tuo desiderio, con Mastelcard.

Anonimo ha detto...

venerdì 29 febbraio 2008

VERITA' e GIUSTIZIA per la CALABRIA


Mi appare davvero preoccupante il “tempismo” con il quale parte della Magistratura calabrese sta definendo alcuni procedimenti giudiziari, in atto da tempo, nei confronti di uomini politici.
Per carità, dal punto di vista umano, non posso che definirmi contenta delle sentenze giudiziarie di questi giorni, ma, contemporaneamente, non ritengo debba passare inosservato il particolare che le sentenze in questione vengono promulgate in piena campagna elettorale: fatto mai accaduto! Le archiviazioni dei procedimenti a carico di due consiglieri regionali ed il proscioglimento del Presidente della Giunta, provvedimenti tutti pendenti da tempo, ma deliberati solo nell’ultima settimana, non possono non destare sospetto!
Il “nuovo” (si fa per dire!) PD calabrese vorrebbe tentare di presentarsi alle elezioni all’insegna delle apparenti “carte in regola”.
Eppure il capogruppo regionale del PD, Nicola Adamo, ha dichiarato, nei giorni scorsi, che “non si può dire che non esiste alcun problema e che si possa andare avanti come se nulla fosse”. Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Bova, ha affermato che non “ si possono affidare le proprie sorti a poteri speciali e monocratici esterni alla Regione”, in riferimento alle vicende giudiziarie che hanno colpito il civico consesso regionale: dichiarazioni pesanti nei confronti di quella Magistratura, considerata “brava” se colpisce uomini politici del centro-destra, ma “potere speciale” se tenta di far luce in quella parte politica di centro-sinistra che è sempre riuscita a far credere di essere unica detentrice del vessillo della legalità e dell’antimafia.
Il Presidente Loiero, uscito nella giornata di ieri, più che indenne da una parte delle sue vicende giudiziarie e dalla crisi regionale, oggi, quasi mette in dubbio che in questa Regione possa esserci del “marcio”.
Ma come mai, a questo punto, il PD non candida Loiero? Come mai, visto che in Calabria tutto sembrerebbe gestito all’insegna della legalità, il PD scomoda addirittura il prefetto De Sena?
Come mai a distanza di 28 mesi dall’omicidio Fortugno, per il quale è stato ormai volutamente decretato l’inabissamento della verità, la Giunta e la maggioranza consiliare regionale, continuano a servirsene da alibi per giustificare il fallimento della loro politica? Come mai se in Calabria non c’è nulla di “marcio”, le imprese aggiudicatarie di importanti appalti e note attività commerciali sono sottoposte quotidianamente ai vili attacchi della criminalità organizzata? Come mai continuano a ritenersi necessarie le “entusiastiche”marce antimafia? Come mai non si ha chiarezza sulla destinazione e sull’utilizzo degli ingenti finanziamenti pubblici pervenuti e il tasso di disoccupazione rimane tra i più alti d’Italia? Come mai la Calabria è divenuta la Regione dell’emergenza in ogni settore? Come mai si osa “andare avanti” come se nulla fosse?
E’ di oggi la relazione dei Servizi segreti presentata al Parlamento, dove si legge che “La ‘ndrangheta, nonostante i duri colpi subiti, resta nel panorama della criminalità organizzata nostrana, la componente più pericolosa in grado di esprimere valenza eversiva”, ed ancora “La ’ndrangheta continua ad insinuarsi in settori economici come la costruzione di strade, la sanità, il turismo e l’agroalimentare e le attività imprenditoriali nell’area di Gioia Tauro, uno dei maggiori porti di smistamento container nel Mediterraneo”.
D’altra parte, quanto riferito nella relazione dei servizi era stato già scritto nel documento sulla ‘ndrangheta, approvato nei giorni scorsi dalla Commissione Parlamentare Nazionale Antimafia.
Ma se è vero, come è vero, che la ‘ndrangheta continua ad insinuarsi nei settori economici, è altrettanto vero che tale possibilità le viene garantita da parti della politica, dell’imprenditoria e delle istituzioni.
Ed allora, come mai in Calabria nessuno paga? Chi copre tutto e tutti? Quali i “potenti” che riescono a tenere in mano le sorti di una Calabria dove il cittadino è portato a fare di “tutta l’erba un fascio”, non riuscendo più a distinguere il corrotto dalla persona onesta?
Come mai….? Come mai…? Come mai…? Le risposte si potranno avere solo se coloro che sono chiamati a gestire la “cosa pubblica” ed a garantire la “giustizia”, individueranno nell’etica comportamentale e nella moralità i punti cardine per il riscatto della Calabria.

On. Angela Napoli.

Taurianova, 29 febbraio 2008

IN POLITICA CI SONO DONNE E DONNE,CHI LAVORA IN REALTà PARTICOLARI COME LA CALABRIA SPESSO VIEVE ECLISSATA DAGLI EVENTI E DENUNCIARE PARTICOLARI SITUAZIONI NON è FACILE.
L'ON.NAPOLI NON SI E' MAI LASCIATA INTIMIDIRE E SPESSO E' ANDATA CONTRO I SUOI STESSI AMICI DI PARTITO.QUALCUNO SI è PERMESSO DI GIUDICARLA SENZA CONOSCERLA,MA SAPPIATE CHE IN CALABRIA HA COMBATTUTO LOTTE DIFFICILI E FORSE E'L'UNICA PARLAMENTARE CHE SI E' RITROVATA A DIFENDERE L'OPERATO DI DE MAGISTRIS.
NOI CALABRESI AUSPICHIAMO UNA SUA RINNOVATA CANDIDATURA...MA SE DE MAGISTRIS E' STATO ALLONTANATO E LOIRO ASSOLTO, ABBIAMO FORTI DUBBI SULLE CANDIDATURE DI TUTTI COLORO CHE COMBATTONO IL SISTEMA CORROTTO DELLE PROPRIE REGIONI E NON SOLO.
pROVATE A LEGGERE QUALCOSA SUL SUO BLOG...E POI GIUDICATE.
QUESTE SONO LE VERE DONNE IN POLITICA AL DI LA' DELL'ASPETTO FISICO.


Carlo (cz)

Berluskasovrano + Lucignolo ha detto...

W la Gardini!!! W la Carlucci!!! la Brambilla!!!

Anonimo ha detto...

CARO TRUSTMILLER,
non so dove hai preso la mastelcard (a proposito chiedo a spo e np l'apertura di una formale inchiesta), ma l'unica posseditrice della mastelcard rimane simo dopo un regolare concorso che l'ha vista vincitrice. capisco che se c'è di mezzo il ceppalonico si può fare tutto e di più, ma noi che vogliamo militare nella cosa verde.... hemmm cioè nella cosa marrone (scusate ma ieri ho mischiato nel mangiare)dobbiamo pretendere chiarezza e ristabilire ordine e disciplina.

tokm a panz

Anonimo ha detto...

che monko
senza offesa
povero diavolo che pena ci fai
sei sparito, stai tramando qualcosa????????????
facci sapere, ripondi sul tuo blog
scivi che ci mancano le tue cazzate

federico ha detto...

dal libro "I MISERABILI"

Silvio Berlusconi mette definitivamente la parola fine all'ipotesi di un'alleanza con l'Udeur di clEMENTE Mastella. «Non c'è sincronia tra l'immagine rappresentata da un certo modo di fare la politica e quello che è il sentimento del Popolo delle libertà»

La replica dell'ex Guardasigilli non si fa attendere: «E chi li ha aperti i contatti? Noi andremo per la nostra strada, da soli in tutta Italia. Non facciamo alcuna elemosina, spero solo che gli italiani non scelgano Berlusconi come premier».

ricapitolando:
1 mese fa, mica nel '69: Berlusconi, "noi siamo riconoscenti a Mastella"
Mastella: l'avventura nel centrosx é finita da un pezzo.

MA CON CHE FACCIA DI CAZZO HANNO IL CORAGGIO DI PRESENTARSI ALLE ELEZIONI ?!?!?!

Chiunque vota x quei 2,o é cerebroleso o é un delinquente!

Buon week end

cocis ha detto...

mastella correrà d asolo hahahahah

Anonimo ha detto...

mmmminchia!!!!!!
u peperoncino di soverato ndo culo hai?


tokm a pnt

Anonimo ha detto...

Non conta piu' niente.
Chi se lo prende ha + 0.5 % di voti in piu' e 3% di elettori disgustati in meno.


Se e' furo tornera ad amministrare la baronia di Ceppaloni.

Anonimo ha detto...

Nessuno piu' lo vuole e correra' da solo.
Dal dopo elezioni il Campanile cambiera' nome.
Si chiamera' il "TANGHERO"

rocco.


Ciao ceci.

Anonimo ha detto...

Ha appena aggiornato il suo blog, graditi commenti :)

Anonimo ha detto...

E adesso alzati,
da quella poltrona,
ora nessuno,
ti vuole più...
POVERO DIAVOLO,
che pena mi fai!

(L.Battisti alias Felix)

Anonimo ha detto...

news,
come Oscar Pistorius il ceppalonico sta valutando una linea di difesa contro la discriminazione razziale:
dicono che lui non è un normodotato è non può gareggiare con atleti mentalmente sani (è una menzogna,e lo psiconano? e il lombrico?) e non per questo deve prendersela, perchè dovrebbe partecipare alle Paraelezioni, e se per lui non conta davvero la vittoria ma a spingerlo è la passione e la voglia di dimostrare agli altri quanto vale, può benissimo gareggiare alle Paraelezioni da premier.

tokm a panz

Anonimo ha detto...

Possano essere scacciati tutti quelli che insieme a lui stanno rovinando il futuro ai lavoratori informatici ATU!!!!!!!!!!!!! Grazie blog di dementemastella!

Anonimo ha detto...

Povero Clementuccio!!!! Costretto ad abbandonare la politica, sua ragione di vita. Lui che per evitare il pericolo di licenziamenti nel mondo della Digos ha pensato bene di mettere in strada un bel po' di delinquenti e dare un po' di lavoro alle forze dell'ordine (si sa, in Italia i mariuoli non bastano mai), lui che fra la politica e la famiglia preferisce portare la famiglia in politica, ora è andato via...
No Clemente, ripensaci, ritorna!!!!
Scherzi a parte, complimenti ragazzi, sto blog è fortissimo.
Comunque il posto di Mastella, a mio avviso, sta per essere sostituito da un altro grande della nostra politica: Casini. Ma lo avete visto? Mai un'intervista senza un crocefisso alle spalle(lui, divorziato e con un figlio avuto dalla compagna, per la Chiesa non può ricevere neanche la Comunione) e poi candida in Campania il mitico De Mita (80 anni suonati) ed in Sicilia il re dei cannoli, Totò Cuffaro. MA DAIIIIII
Ciao a tutti
ligaR