lunedì 28 gennaio 2008

Sulla magistratura

Solo pochi mesi fa clEMENTE scriveva sul suo blog:

Non voglio ripetermi ma devo tuttavia farlo. Davanti alle telefonate sbattute in prima pagina sui giornali non serve lamentarsi e attaccare i magistrati. La politica ha gli strumenti per modificare l'andamento delle cose. C'è una legge approvata alla Camera dei deputati che è ferma al Senato. La si voti. Non ci sono i numeri? Si va a casa. Ci sono? Si va avanti e si governa. Questa "è la democrazia, bellezza". Questa è la politica.Il resto sono chiacchiere.


Un mesetto dopo a proposito della vicenda Unipol clEMENTE si esprime così sulla Forleo:

«Il comportamento della Forleo è singolare. Il magistrato ha potenzialmente leso i diritti e l'immagine di soggetti estranei al processo»

Nel mese di Ottobre la definirà "inelegante" e "sgarbata" dopo che il magistrato avrà respinto la sua solidarietà in seguito alle intimidazioni ricevute.

«I magistrati rispettino la legge, evitino la perniciosa ricerca del consenso della piazza, perchè oltre questo confine non c’è più la giustizia quale noi conosciamo e vogliamo»

«Un tiro al bersaglio, una ostinata caccia all'uomo, ad opera di frange estremiste che si annidano nelle toghe»

E infine ribadirà la sua profonda stima nei confronti del procuratore Maffei:

«Essere giudicati da uno come lui è malagiustizia. Massimo rispetto per tantissimi magistrati ma essere giudicati da gente come lui fa paura ad un cittadini. E' sconvolgente che un giudice incompetente arresti le persone, ammazzando così famiglie. Io posso difendermi pubblicamente attraverso voi giornalisti, però gente come questa comporta drammi umani. Un giudice che è diventato una macchietta su YouTube»

Dopo l'ennesima prova della straordinaria coerenza di clEMENTE gustatevi questo video e ditemi chi è la vera macchietta di Youtube...!!!



P.S. Non perdetevi il prossimo post! Ne sentirete delle belle!!!

115 commenti:

Giuseppe ha detto...

Che video... lo avete inviato a Grillo??? E' uno spettacolo... che vergogna lasciare che uno così sia ministro.... dai ragà!!!

kin e merd fin u col ha detto...

l'unica cosa bella di questo video è la rivisitazione di gaber in chiave swing, tutto il resto è macchiattevole, no anzi, mastettevole.

Anonimo ha detto...

"La Società sparentè", il libro autocensurato sarà presentato a Pesaro.

28/01/08 - Roma


E' previsto anche un collegamento telefonico con l'ex pm Luigi De Magistris per la presentazione della seconda edizione "autocensurata" de 'La societa' sparenté (Neftasia, Pesaro, 2007), libro su 'ndrangheta e politica di Emiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio, con prefazione di Gianni Vattimo e del deputato dell'Antimafia Angela Napoli. Il libro sarà presentato a Pesaro il 30 gennaio, alla presenza di Vattimo e degli autori. Dopo il sequestro della prima edizione da parte del Tribunale di Cosenza, su richiesta dell'imprenditore Domenico Parrotta, la seconda edizione arriva in libreria con le pagine 164 e 165, al centro dell'azione giudiziaria, lasciate bianche per sottolineare - secondo la casa editrice - "l'assenza di garanzie per chi scrive dalla Calabria". "Gravi minacce, intimidazioni e pressioni non hanno fermato gli autori - informa una nota - che nella seconda edizione hanno raccontato nel dettaglio il caso Mastella-De Magistris, descrivendo potenzialià e azioni dei movimenti che hanno sostenuto il pm e mostrando il collegamento tra le energie della società civile calabrese e lo sdegno nazionale per la degenerazione italiana". Alla presentazione interverranno anche il pm pesarese Silvia Cecchi, l'avv. Francesco Siciliano del movimento antimafie "Ammazzateci tutti", i giovani dell'associazione "Energie messinesi" e, in videoconferenza, Salvatore Borsellino.

zootech ha detto...

Le scuole a Benevento ve lo può assicurare uno che le ha frequentate non sono un esempio di efficienza (daltronde si può immaginare come vengono assunti i docenti!!!).....soprattutto per le lingue straniere!!!

Turi il bello ha detto...

IO SONO MIA MOGLIE!!!!!!!!!!

'A Maste' ma vattene affanculo fai ridere il mondo e noi italiani ne paghiamo le conseguenze

mattia ha detto...

Quell'episodio l'ho visto mi pare ad un telegiornale quando successe,anni fà.
Fu in quel frangente che ebbi il dispiacere di conoscere mastella,
capire che tipo fosse,quanto arrogante e disdicevole,
e poi brutto fuor di maniera,con quella faccia da maiale cattolico ed il fisico a forma di damigiana.
Cesare,scusa ma non ho visto il tuo intervento,
io sono un piccolo commerciante,
non lo dico perchè voglio un posto nel governo Mirko,
ma perchè non voglio essere in alcun modo accomunato a mastella.

PANINO SUBITO

Cesare ha detto...

ciao Mattia, dai tuoi interventi mi sarei aspettato che tu facessi di lavoro l'insegnante, l'impiegato statale oppure l'operatore ecologico, figure .... compatibili con le idee proletarie di una sinistra radicale che tu,se non sbaglio, condividi.
La sinistra radicale che tanto disprezza e tartassa anche la tua categoria, forse a mio parere non merita il tuo benevolo appoggio politico; è come, a dir poco, essere masochisti o almeno farsi consapevolmente un dispetto.
Il governo nascente Mirko non deve avere contraddizioni altrimenti è destinato a cadere subito come il governo Prodi.

geronimo ha detto...

vista la dichiarazione del vice presidente del CSM sull'inopportunità dei domiciliari a sandra mastelle, vista la non convalida di tale misura dai giudici che l'hanno dichiarata inopportuna, visto che la stessa cosa è capitata al sindaco di benevento incarcerato ingiustamente ( stando a ciò che dicono i magistrati), mi pare che Mastella avesse ragione e che la magistratura sconfina quotidianamente rispetto alle sue funzioni.

girolamo savonarola ha detto...

perchè non parliamo dell'università di benevento?
è un covo di "professori" ignoranti che stanno là solo per "meriti" politici. anzi suggerisco una bella inchiesta con post ad hoc ai curatori del blog ... è una delle migliori nefandezze del demente!

geronimo ha detto...

parliamone... il fatto che si piazzino primari e professori universitari è veramente una cosa indegna... non si gioca con la salute e la formazione delle classi dirigenti del futuro...chi fa queste cose è un bastardo !!!

nemoteneturadimpossibilia ha detto...

Prima della politica c'è la salute.Non ci può essere salute politica se non c'è la salute dei cittadini.
Partiamo dall'ultimo svarione della lottizazione sanitaria all'Umberto I ,con la maldestra diffusione del file "OK Corral",relativo alle nomine dei primari prima ancora dei concorsi.
Il nome del file è stato ispirato all'omonimo film con Burt Lancaster e Kirk Douglas,quasi ad indicare la guerra sanguinosa che siverifica allorquando c'è da nominare un primario o un ricercatore



-------------------------------------------------------------------------------------------------
TRAMA del film "Sparatoria all'OK Corral"



A Dodge City lo sceriffo Wyatt Earp e il giocatore incallito, ex medico, Doc Holliday sono legati da sincera e profonda amicizia. Quando alle provocazioni nei confronti di Doc fa seguito l’assassinio di un fratello di Wyatt, lo sceriffo decide di regolare la questione con uno scontro all’ultimo sangue.
Doc, benché gravemente malato, lo segue nella sfida. E grazie alla loro amicizia riescono a sconfiggere una pericolosa banda di fuorilegge.



-------------------------------------------------------------------------------------------------
Vorrei essere così "ammanicato" da poter avere colloqui con persone influenti.Per chiedere una raccomandazione?No,solo per dir loro quanto siano distanti dal sentire comune,da come giri il mondo.
Ci lambicchiamo il cervello se l'aborto sia o no un reato,se e quando si possa fare un'interruzione di gravidanza ed ignoriamo completamente che le vite che lo sono sicuramente,vale a dire coloro i quali sono nati,avranno una vita "a rischio",qualora avessero la sfortuna di incontrare la malattia.
Mi riferisco al mercato delle vacche degli incarichi concernenti la sanità.Qui di sotto un pò di link,tanto per inquadrare il problema




http://roma.repubblica.it/dettaglio/Sapienza-il-feudo-di-Odontoiatria-cosi-si-crea-la-facolta-famiglia/1329110




http://roma.repubblica.it/dettaglio/Umberto-I-le-nomine-dei-primari-in-una-e-mail/1417801?ref=rephp




http://roma.repubblica.it/dettaglio/Medicina-concorso-truccato-prof-condannato-a-10-mesi/1372968




http://roma.repubblica.it/multimedia/home/1552718


Allora,che in Italia tutto sia lottizzato non è una novità.Lo sanno anche le pietre.L'unica che lo ignora è la Turco che ha fatto stampare dei manifesti sulla sanità che la fanno passare come un villaggio Valtour.Persino l'infermiera è bella stirata e sorridente.Adesso capisco la necessità di una legge sulle droghe pesanti.
La cosa che però offende la dignità dei cittadini,che fa si che l'Italia assomigli sempre più al Mozambico,è l'umiliazione della meritocrazia nel campo sanitario.Non avremo mai l'eccellenza in sanità se continuiamo a favorire i soliti noti.Il problema è che qui non si lotta per l'eccellenza.Si lotta per la normalità.Almeno la salute lasciatecela....La nostra sanità è al di sotto dei livelli di un paese civile.Io sono un utente e nel Lazio la sanità è un deserto assistenziale e scientifico.Provate ad andare in un pronto soccorso:spero che ci andiate solo per la curiosità che il mio post possa solleticare.Vi renderete conto che la vita umana conta molto poco.
Ogni mattina,uomini ridotti ad animali,fanno la fila ed attendono una visita frettolosa,fatta da specializzandi lasciati così in bilico tra una diagnosi ed un sospetto,tra un "potrebbe essere" ed un "ma anche".
Ok corral il file scappato"per errore"da un computer della presidenza dell'Umberto I non lascia stupiti nemmeno un pò.
Pochissimi,lovoglio scrivere di nuovo,pochissimi professori nella storia dell'università italiana sono stati nominati per concorso regolare.E non pensiate che quando parlano di "quel concorso truccato",sia davvero solo quello il concorso truccato.Il fatto è che quasi tutti i concorsi sono truccati:l'unica cosa che cambia è che di alcuni si sa e di tutti gli altri no.Ovviamente scrivo "quasi tutti" per ovvie ragioni.
Anche prima era così.Ma c'era un'etica.Sissignori,c'era un'etica.Innanzitutto non si imbucavano i parenti,bensì gli allievi della propria Scuola.Ed era un vanto per il Barone avere allievi che proseguissero il loro insegnamento, mantenessero in vita la Scuola di questo o quel Barone.Partiamo però da un assunto:che i loro allievi,lungi dall'essere delle teste di cazzo ,erano delle persone prima di tutto preparate ,poi dei medici con le palle .Quindi i pazienti erano in mani sicure,vale a dire,le "faide" rimanevano sulle scrivanie dei primari.Adesso invece i pazienti sono i primi a fare i conti con questa o quella nomina,poichè sono i soggetti-utenti che si interfacciano con la malasanità,con il fancazzismo ed il pressappochismo di chi a torto sceglie questa professione.
La cosa ,da diversi anni a questa parte,assume un tanfo tipico,inconfondibile.
Se un professore ha diversi figli e tutti fanno la sua stessa facoltà ivi inclusi rispettivi mariti e mogli, e nessuno fa,per esempio,il centralinista al call-center,ci sarà un perchè,o no?E se poi tutti ,figli mogli e mariti,oltre a fare la stessa facoltà,diventassero tutti professori?Si può dire "che culo"?O è reato?
Prendi i Prodi , per esempio:tutti professori all'università.Ma che culo i genitori di Prodi:Non un figlio discolo,non una testa di cazzo.Tutti innamorati della cultura.Strano eh?Strano ma vero.
Ad ogni modo,con la salute c'è poco da scherzare.Non necessarimente con la morte,ma anche con il miglioramento della qualità della vita di un paziente.Capita che a volte ti sbaglino un esame e tu te ne accorga.Capita altresì che tu abbia bisogno di tutta la tua energia per lavorare ,e capita che ti curino male per un anno:e capita anche che un paziente si faccia autodiagnosi e si accorga ,dopo un anno di terapia ,di saperne più del suo medico curante.E ti rode il culo:capita poi che il medico ti risponda"ma mica è un tumore!".
Quindi uno che non ha una patologia tumorale non ha forse il diritto di essere curato con serietà per la sua patologia?Non ha forse il diritto (dato che la sorte gli ha risparmiato-per ora-il tumore)di vivere al meglio la sua vita,di impiegare tutte le sue energie nel suo lavoro,nella cura della sua persona e dei suoi cari,invece di deprimersi per un anno e incrinare tutti i suoi rapporti?
Allora ,se le ASL,le strutture universitarie ed ospedaliere non servono,abbiate la dabbenaggine di dircelo.Chiudete le ASL,diminuiteci le tasse e permetteteci,con i soldi risparmiati ,di stipulare assicurazioni sanitarie private.
Rassegnatevi a non avere la stoffa per far fronte al saccheggio della sanità pubblica e ritiratevi nella vostra casetta in campagna invece di fare i ministri o i sottosegretari o i direttori generali di enti riguardanti la sanità.
Prima dalla Sicilia venivano a curarsi "a Roma".Siamo arrivati al punto che da Roma andremo a curarci "a Milano".E chissà per quanto.
I pazienti accettano l'inevitabile,accettano anche l'errore.Non accettano di avere un rischio di errore maggiore del dovuto perchè la lottizzazione impone questo o quell'operatore sanitario.Questo in un paese civile non può accadere.
Volete più stanziamenti per la sanità:e per farci cosa?Per trovare un posto da professore a questo o quello?Per avere maggior territorio da saccheggiare?Più soldi da maneggiare?Più posti da assegnare?Più potere da esercitare?
A chi gioca con la salute delle persone non posso che dire:siete dei grandissimi bastardi.
PS:Un ringraziamento a tutti gli operatori della sanità(troppo,troppo pochi) ,proff.,infermieri,assistenti,che nonostante tutte le ingiustizie e le limitazioni, operano con perizia ed attaccamento alle sorti del paziente, ed un sincero vaffanculo a quei culattoni e raccomandati che non solo si recano al lavoro per non fare un cazzo,ma quando decidono di fare un pò lo fanno anche male, ed intraprendono la professione sanitaria perchè papà mi può dare una mano.Ed un augurio a questi ultimi di aver bisogno di cure e di trovare un medico coglione tanto quanto loro ,anzi,se fosse possibile,di più.

charlie brown ha detto...

Oggi alcuni miei amici spagnoli hanno visto questo video. Io, per la prima volta in vita mia, mi sono vergognato di essere italiano. Grazie mastella!!!

girolamo savonarola ha detto...

certo che la sanità è importante, però questi piazzano i loro dappertutto ... e fanno danni!
alla facoltà di ingegneria di benevento c'è una professoressa che si chiama pecce che comanda tutto lei. in realtà sta là per un accordo fra mastella e nicolais e piazza i professori in base a quale partito appartengono! così noi studenti abbiamo delle lezioni schifose, con gente che non capisce niente!
e poi avete visto il famoso "professor" pianese? quello che faceva i concorsi suggerendo le domande ai candidati giusti?

MIRKO, aim mai frend ha detto...

Ho ricevuto una lettera dal mio amico d’infanzia Elidromo Vignetti che mi ha commosso.

“Carissimo Mirko, leggo oggi sul vero sito di clemente Mastella le tue intenzioni di candidarti come premier.
Sappi che hai il mio appoggio, soprattutto dopo aver visto mio nonno Plinio spegnersi in maniera assurda pochi giorni fa.
Come ogni domenica sono andato a trovarlo . Ma c’era qualcosa di strano in lui. Ho capito subito che il problema era dovuto alla caduta del Governo e al senso di instabilità creatosi nel nostro Paese. Plinio , ottantanove anni, se ne stava lì seduto sul divano con addosso una divisa da Balilla e in mano una Falce ed un Martello. Era palesemente confuso , affranto e deluso. Mi sono avvicinato a lui e l’ho baciato sulla guancia. Lui mi ha guardato e mi ha detto una cosa che mi rimarrà sempre in testa.
“Ciao nipote. Tu sei giovane e hai una vita davanti. Ma quando sei vecchio come me e ti accorgi di essere preso in giro dal tuo Governo non hai più forze per combattere. Ti lasci andare , confuso e spaesato. Non ci capisco più niente.
Per quaranta anni ho votato sempre lo stesso partito convinto che avesse degli ideali. L’ho preso nel culo. E adesso veramente non so più a chi credere. Nel 1994 comparve questo uomo. Gli diedi fiducia. Ma alla fine mi accorsi che lui era più confuso di me , visto che si faceva delle leggi ad personam pur non essendo lui una persona ma una divinità immortale. Dopo di lui venne un altro uomo , un comunista con lo yacht. Anche lì rimasi deluso. Poi tornò la Divinità , ma questa volta aveva i capelli e io non sapevo se era veramente lui o uno che lo sostituiva. Anche perché vedere una divinità che si fa fare il trapianto qualche dubbio te lo fa venire che magari non è poi così divino. Dopo di lui è arrivato uno strano , forse anche lui era una divinità. Un po’ come lo Spirito Santo. Sai che c’è , credi che ci sia , ma non lo vedi mai. Ma questo uomo era ancora più strano . Non faceva le leggi AD PERSONAM . Le faceva AD MINCHIAM . E uno non può fare le leggi AD MINCHIAM con un transessuale in coalizione. E’ ovvio che parti già col piede sbagliato. Adesso è tutto un casino.
Io non so più come fare per aiutarti a cambiare questa situazione. Mi dispiace. Ma ci provo lo stesso, dovesse costarmi la vita”
E lì , nonno Plinio cominciò a fare uno zapping mostruoso, a caccia di news e tribune politiche che gli chiarissero le idee una volta per tutte. Sette televisioni piazzate davanti a lui. Sette telecomandi. Cambiava canale ogni 0.2 secondi. I suoi occhi si muovevano schizzando da una parte all’altra come le palline di un flipper . Ma i flipper dopo un po’ vanno in tilt. Mio nonno andò in ictus.

Ti racconto questo per farti capire in quale situazione di merda ci troviamo.
Vorrei che tu facessi qualcosa.
E anche se non c’è più , sono sicuro che mio nonno Plinio sarebbe orgoglioso di mordere uno dei tuoi panini con la sua vecchia dentiera.

Ti voglio bene.
Elidromo.

p.s: quando sarai premier ricordati che aim mai frend...

bertoldo ha detto...

GIUSTO! IO PIANESE LO CONOSCO: E' UN LADRO!

Anonimo ha detto...

Mirko, non sarai percaso un figlio di Mastella non riconosciuto, nascosto a Ceppaloni, figlio della governante ed oggi appassionato di politica, come il padre che cerca oggi di sfilare la poltrona a quel padre Clemente snaturato???????????
La famiglia Ceppaloni è dovunque e imprevedibile e si ripresenta sempre sotto mille forme umane....e allora Mirko se non appartieni ai Ceppaloni svela la tua vera identità (si fa per dire).
Non vogliamo votare a scatola chiusa. Nel corso della tua campagna elettorale esterna degli indizi di natura personale e di pensiero, cosicchè noi stessi potremmo pensare al Mirko for President.


Felix

Anonimo ha detto...

HAHAHAHAHA! VI PREGO SFRAGANATELO DI MAZZATE, NON E' NORMALE QUEL TIPO!
Come si diceva una volta: quello da piccolo non ha preso abbastanza mazzate.

MIRKO ha detto...

Al momento sono d'accordo con Geronimo quando dice che i domiciliari alla Sandra sono stati esagerati.In effetti che io sappia si ricorre ai domiciliari o all'arresto per evitare che l'accusato possa fuggire o alterare le prove prima del processo. Non so se per il tipo di reato ipotizzato alla Sandra la detenzione a scopo precauzionale scatti automaticamente. Chi ne sa qualcosa???

Anonimo ha detto...

Al 100% con Geronimo.
Però la sig.ra Sandra parla l'inglese da Dio!!!

MIRKO premier ha detto...

Innanzitutto ringrazio SPO ed NP per avermi concesso questo spazio per la mia campagna elettorale. Da buoni milanesi quali sono hanno fatto i salti di gioia nel sapere della nascita del PDP-PARTITO DEI PANINARI.

Comunque, visto le innumerevoli richieste , ho deciso di passare la notte insonne per stilare un programma assolutamente innovativo e rivoluzionario che spazzerà via i vecchi partiti (ringrazio il mio pusher Coki per i due acidi fornitimi per stare sveglio).

PDP : Programma elettorale innovativo

-Diminuire le tasse
-Aumentare le pensioni
-Lotta alla criminalità
-Valorizzare il lavoro dei giovani
e creare nuovi posti di lavoro
-Ambiente
-Riforma della scuola
-Riforma della giustizia
-Riforma sociale (welfare)
-Aiuti alle famiglie disagiate
-Aumentare il PIL
-Diminuire il Cuneo Fiscale a scapito dell'alabarda spaziale *
-Dare sicurezza alle famiglie, ma anche ai DICO , ai PACS , ai trans e ai tram
-Aiutare le piccole imprese e fare in modo che non vengano annientate dalle multinazionali
-Aiutare le multinazionali a svilupparsi nel nostro territorio
-Diminuire l'ICI
-Anzi no, la tolgo
-Raggiunti i 100.000 voti sarà dato ad ognuno un simpatico omaggio (offerta valida fino ad esaurimento scorte inesistenti)


*tanto su questo tema posso dire quel caxxo che voglio perchè in passato hanno fatto due campagne elettorali basate su sto caxxo di CUNEO FISCALE senza spiegare però che cosa caxxo fosse sto CUNEO FISCALE e vaffanculo...

mattia ha detto...

Caro Cesare,
devi sapere che al mondo ci sono anche persone che hanno degli ideali(parola bellissima),e che quindi non pensano solo ai propri meschini interessi,
ma come me hanno una visione umana del mondo,al di là della professione che svolgono.
Che il commercio sia diventato sinonimo di destra fascismo interessi economici prevaricazione furto illegalità(come anche l'imprenditoria in genere) è soprattutto grazie a personaggi come berlusconi!

Sandra Lonardo in Mastella ha detto...

AI MAI ASBAN!

COSI' SIAMO PARI E PATTA

OLè ha detto...

CHE FECCIA

N.P. ha detto...

X Geronimo:

Il post non vuole essere un'apologia della magistratura ma un'ennesima prova della incoerenza di Mastella che prima dell'estate difendeva a spada tratta la magistratura salvo poi attaccarla quando è stato lui ad essere indagato.
Poi per quanto riguarda la vicenda di sua moglie posso essere d'accordo con te. Nel senso che è paradossale come dieci giorni prima ci siano gli elementi per dare i domiciliari ad una persona e poi, improvvisamente, non ci sono più.
Questa è l'Italia...
Saluti

piripikkio ha detto...

io ci ho fatto l'esame con pianese, mi ha bocciato senza guardarmi in faccia, adesso sono contento che lo hanno messo al gabbio e spero che ce lo tengono il + possibile!
M Mastella

Luca ha detto...

Mi pare di capire che girolamo savonarola e' beneventano. Finalmente ne trovo uno su questo blog. Ti prego Girolamo Savonarola aiutaci a diffondere questo blog e tutte le informazioni necessarie affinche a benevento la gente non voti piu' mastella e in generale tutti i politici che fanno dell'assistenzialismo il loro cardin (Bassolino, De Mita...) Non si puo' continuare cosi, dovete capire che questo stato di cose vi rende schiavi. Sono d'accordo anche io con Geronimo quando dice che non e' la via giudiziari quella che elimina i politici alla mastella, ma e' sono gli elettori che si devono rifiutare di votare questi politico. Come devono pretendere di fare la raccolta differenziata altrimenti ci sara' sempre un'emergenza rifiuti.

geronimo ha detto...

http://leopinionidigeronimo.blogspot.com/


X LUCA
quello che mi chiedi di affermare io lo affermo tranquillamente.
Vorrei che fossero gli elettori a delegittimare un politico come Mastella.
Mi incazzo quando vedo un potere dello Stato come quello giudiziario, fare da supplente usando il libero arbitrio degli arresti domiciliari basati su un'accusa infondata( concussione a Bassolino per la vicenda Inpdap).
A me pare normale, visto che la nomina inpdap spetta alla politica, che i componenti dell'amministrazione regionale si sentano e si scazzino per una nomina che spetta loro.
Un altro esempio è la concussione presunta fatta da Berlusconi ( sottoposta ad indagini ) e la concussione conclamata fatta da Prodi ( Cusumano) di cui non si occupa nessuno.
Anche pezzi della magistratura sono abbastanza corrotti e non sopposto assolutamente sta cosa qui...

geronimo ha detto...

sopporto

geronimo ha detto...

X SPO

io non ho mai messo in dubbio le buone intenzioni del post ma capisco anche un ministro che politicamente cerca la concordia ordinum ... e quando si accorge che lo vogliono fottere fa saltare il tavolo e spara a zero.
E' l'unica cosa che ho apprezzato di mastella


http://leopinionidigeronimo.blogspot.com/

geronimo ha detto...

http://leopinionidigeronimo.blogspot.com/

L'ultima cosa e poi sto zitto

ho letto il post di nemoteneturadimpossibilia e l'ho molto apprezzato.
Bravo nemo sono quelli i veri problemi dell'Italia....

MIRKO ha detto...

SINCERAMENTE NO.
Guarda che sei su clEMENTE MASTELLA.
Non sei sul blog originale.

A me non mi hanno mai censurato.
Eppure ciò che scrivo può essere pericoloso per la salute mentale.

LEGGERE ATTENTAMENTE FOGLIETTO ILLUSTRATIVO.

x GERONIMO
In base a cosa dici CONCUSSIONE PRODI a CUSIMANO??
Ci sono cose che non sappiamo o che non so??
Mi spieghi in base a cosa dici questo??
La mia è una domanda senza malizia, veramente.

CIAO

Anonimo ha detto...

maffei è lo zio di de franciscis, ex udeur ed ora PD,attuale presidente della provincia di caserta.
Mastella e de franciscis hanno litigato di brutto 2 anni fa.
Adesso de franciscis, che aveva interessi in attività imprenditoriali soggette ad avallo regionale, ha avuto un diniego dagli assessori regionali udeur su una sua attività... il resto lo lascio dedurre a voi...

geronimo ha detto...

Mirko è ovvio che prodi si è comprato il voto di cusumano... facendo assumere 24 ore prima da un'agenzia pubblica il portaborse di cusumano e non solo.
Molto probabilmente Cusumano è stato comprato e perchè adesso nessuno idaga ed apre fascicoli?

Ema ha detto...

Mirko, il tuo piano è alquanto generico. Posso suggerire alcuni punti:
- chi ha redditi sotto i 25.000 all'anno non paga tasse;
- chi supera la cifra suddetta paga il 20% di tasse sul reddito. Punto.
- se però qualcuno viene trovato ad evadere, non gli si lecca il culo come a Pavarotti o Rossi, ma lo si cazzia ben bene con una buona decina d'anni di carcere (o più);
- riapertura delle case chiuse con partita iva (quindi fattura, ritenute ecc ecc) per le "professioniste";
- limite d'età al capo dello stato a 50 o 60 anni;
- eliminazione delle agevolazioni o delle prebende superflue dei parlamentari;
- stipendio dei parlamentari in base allo stipendio medio di un cittadino mediissimo;
- stipendio minimo da dipendente arrotondato a 2.000 al mese (netto);
- eliminazione assoluta delle leggi ad personam (vedi Boato, Cirami ecc ecc);
- ovviamente riforma elettorale (comprendente i tre punti della legge di iniziativa popolare di Grillo);
- aggiungerei un aumento di fondi verso le forze dell'ordine, con la speranza di aumentare i controlli e di permettere alle forze dell'ordine di non vedere i loro sforzi vanificati da una legge scritta per salvare un politicante di turno, ma che poi finisce per aiutare anche il peggiore dei criminali;
- applicazione vera delle condanne, non che dopo 2-3 anni esci per "questo, questo e quest'altro motivo" (se non volevi finire in galera, dovevi pensarci prima);
...
- questa forse me la contesterete, ma liberalizzazione delle droghe leggere. Visto che una cosa più la proibisci, più la gente ne fa uso, tanto vale dargliela. Dopotutto lo stato mi vende il cancro ai polmoni, perché non può vendermi dei bei danni cerebrali irreversibili?????

Mirko, che ne pensi???

SPO ha detto...

x geronimo
in questo caso hai perfettamente ragione. Se si indaga su berlusconi per il caso saccà (giustamente) o su mastella per le nomine alle asl, sarebbe sacrosanto fare lo stesso per la vicenda cusumano. Tra l'altro si dice che i dirigenti di quell'azienda fossero all'oscuro di tutto? Puoi confermare?

SPO ha detto...

avviso tutti i lettori che stiamo cancellando i commenti del solito disturbatore a causa dei suoi continui insulti verso altri visitatori.

NICK ha detto...

Signori giudicate voi..QUESTO MESSAGGIO SARà CENSURATO fra pochi istanti

Denuncio la censura di SPO


GIUDICATE VOI SE QUESTO CHE SCRIVO è OFFENSIVO oppure.....SPO non dà a nessuno di noi REALE LIBERTà DI CENSURA

SPO ha detto...

caro nick/olè/feccia/anonimo/...(lascia lo stesso nick, si capisce che sei sempre la stessa persona!) se hai qualcosa di intelligente e sensato da dire fai pure, se la tua intenzione è insultare qualcun altro come nel commento cancellato allora trovati un altro hobby.

Anonimo ha detto...

Fra le calli di Venezia, città di cinema e ciacole, circola questa filastrocca.

L’adolescente Martina Veltroni, nonostante sia figlia di Veltroni, è riuscita a ottenere il posto di assistente alla regia nel film «Manuale d’amore 2» di Giovanni Veronesi.

Giovanni Veronesi è fratello di Sandro, che nonostante sia amico intimo di Veltroni ha vinto il premio «Strega» grazie ai voti di un altro centinaio di amici intimi di Veltroni con il romanzo «Caos calmo».

Il romanzo dell’amico intimo di Veltroni, nonché fratello del regista della figlia di Veltroni, diventerà presto un film della «Fandango», casa produttrice non ostile a Veltroni, e l’attore protagonista sarà nientemeno che Nanni Moretti, stroncatore di caimani, baffini e politici di ogni risma, tranne che di Veltroni.

Chi si accostasse alla filastrocca con sguardo prevenuto potrebbe dedurne che anche nella sinistra delle Emozioni e delle Pari Opportunità si annidi il vecchio virus della raccomandazione familiare, del clan, della cordata di potere che privilegia l’appartenenza al talento e che nell’era dell’impiego «flessibile» garantisce solo a quello dei propri cari la più totale rigidità ereditaria.

Sarà vero tutto ciò?
E allora ditelo!!!!!!!!!!

Rocco Desiante ha detto...

X TUTTI: FINALMENTE BUONE NOTIZIE!!
Dopo giorni e giorni di riflessione il capo dello stato Napolitano ha deciso: nominerà capo del governo Giuliano Amato, al secolo il Dottor Sottile!!!!Finalmente una ventata di aria fresca nel nostro governo. Egli, per chi infatti non lo sapesse, è il papà di tutte le più bellissime tasse italiane tra cui: ICI, ICIAP, ILOR, INVIM, ecc...
Starebbe per l'occasione creando una nuova bellissima imposta denominata: ART (aria respirata tax), secondo la quale il contribuente, tramite un microcontatore istallato sottopelle, è obbligato a pagare il consumo di aria delle inspirazioni che saranno misurate sia nella durata che nell'intensità.

Anonimo ha detto...

Caso De Magistris, il pm Dolce: "L' Anm pretenda rispetto da Mancino".

29/01/08 - Cosenza

Il pm di Catanzaro Salvatore Dolce ha scritto all'Associazione nazionale dei magistrati per sollecitare una presa di posizione "volta a pretendere da tutti, ed in primo luogo da chi riveste alti compiti istituzionali, anche e soprattutto all'interno della stessa magistratura, il rispetto assoluto dell'autonomia e dell'indipendenza di ogni singolo magistrato". Dolce fa riferimento, in particolare, alla dichiarazione del vicepresidente del Csm, Nicola Mancino, a proposito della decisione di trasferire da Catanzaro il pm Luigi De Magistris. 'La decisione del Csm, ha detto Mancino - ricorda il pm Dolce - dimostra che il sistema funziona, lui potra' fare ricorso in Cassazione. Verrebbe da chiedersi - dice Dolce - quale sia il sistema che funziona, considerato che si è verificato anche quello che molti avevano preannunciato, e cioé che 'De Magistris ha creato problemi a troppe persone, la paghera' carà. Ma, al momento, la mia riflessione è un'altra: qual è stato il comportamento degli organi associativi, rispetto alle pubbliche dichiarazioni del vicepresidente del Csm, il quale ha affermato, dice da semplice cittadino, dimenticando che per chi lo ascolta è solo un altissimo rappresentante delle istituzioni, che il Gip di Santa Maria Capua Vetere ha sbagliato nell'emettere il titolo custodiale nei confronti della moglie dell'on. Mastella?". "Avrebbero dovuto dire anche stavolta, così come è stato fatto per De Magistris - afferma ancora Dolce - che il sistema funziona; che un giudice autonomo ed indipendente, ha valutato omesussistenti i presupposti di legge per l'applicazione del titolo custodiale e che ad altri giudici, ugualmente autonomi eindipendenti, potrà rivolgersi la moglie dell'on.Mastella per fare valere le proprie ragioni difensive. Non mi pare, però, di avere letto dichiarazioni di questo tipo. Dunque è un sistenma che non sempre funziona allo stesso modo?".

Da La Provincia Cosentina

Panico ha detto...

Vi ho linkati. Spero possiate fare altrettanto..
saluti.

mattia ha detto...

Oggi piove..
Saranno cattive notizie per il governo??
Penso che geronimo giri sempre intorno al nocciolo che gli sta a cuore:
il nanaccio!
Per giustificare questo delinquente incallito è pronto ad assolvere prodi e (grande degrado)persino l'odiatissimo da tutti i partecipanti a questo blog clEMENTE MASTELLA.
Ebbene io dico NO
NO
NO
NO
io non ci sto'!!!
Viva Mirko presidente
viva il panino(non quello di riotta)
PANINO SUBITO

VERGOGNA ha detto...

Caro NP è inutile che tu faccia sfoggio di magnanimità (ooooo....non mi hai censurato stavolta) perchè hai censurato tutti i messaggi , sia quelli che contenevano qualche parola fuori posto (strano perchè altri possono mandare affa** e non vengono censurati....) sia tutti gli altri.Di sicuro non ce ne erano di offensivi. Ma si sa...i dittatori con la scusa di preservare la "purezza morale" dei propri sudditi spesso annuallano la libertà e i diritti ...per il bene comune! :-)
Bastava un pò di coraggio per far vedere che i miei messaggi nulla avevano di offensivo. Ma si è capito ...non ti piace il confronto democratico, questo è ovvio!! ciao

Ratzinger ha detto...

Siete una massa di faziosi intolleranti..........

Clemente Pastella ha detto...

LENTAMENTE SI...LVIO MUORE

di Clemente Nerud...eur

Lentamente Silvio muoia,
che diventi di farmaci schiavo ,
ripetendo ogni giorno a se stesso "Non son degno".
Non cambia la classe politica per viltà
e il colore della cravatta blu a pois
ma solo bandiera e straparla, ed in questo è bravo.
Che termini in fretta il tuo regno
concedendo all'italian questa gioia


Lentamente muoia Silvio Berlusconi
che evita la “Passione”, lui che è "Unto del Signore"
che preferisce il nero Fini e il cognato di Caltagirone
e i puntini sulle "i" di internet, inglese e impresa.
Piuttosto che esser per una serie mozioni in attesa,
proprio quelle che fanno brillar le manette dal questore
quelle stesse fanno di ogni reato un sorriso con alla prescrizione
ed intanto resta lì e che in carcere vadano i "coglioni".

Lentamente muoia chi capovolge delle regole il tavolo,
chi sfrutta gli infelici sul lavoro,
che rischian la vita e l'incertezza,
non per inseguire un sogno,
ma per perseguir un bisogno.
Lentamente muoia chi vuol salvare così il suo tesoro,
Mentre c'è chi affoga nella “munnezza”
E di tutto il resto non gli importa un cavolo.


Lentamente muoia Silvio Berlusconi
che non ascolta la gente e che della legge si fa sberleffi,
trovando Grazia e Giustizia solo per gli amici e se stesso.
Muoia lentamente chi distrugge l'amor verso l’Italìa,
defraudata, dilaniata, deturpata, derisa dalla sua bulimia.
Lentamente muoia chi dipinge i Magistrati come brutti ceffi,
chi non fa domande ma snocciola sondaggi senza nesso:
Che espiri lui, Fede, e le sue dannate televisioni.


prendendo spunto dalla poesia ceppalonica decantata al Senato

feccia ha detto...

Perchè non censurate anche quella zecca di clemente pastella?

mattia ha detto...

Oh anonimo clonatore
levati di ulo!

SAVONAROLA ha detto...

Il tuo commento è completamente libero. Verrà cancellato solo se ritenuto volgare, razzista, sessista, spam o nel caso in cui costituisca una violazione alle leggi italiane. Grazie per il tuo contributo

NON E' VERO C'E' CENSURA su questo blog

Simo ha detto...

Buongiorno a tutti, tranne ai disturbatori.
Meno male che c'è censura in questo blog, se no i perditempo attaccabrighe lo utilizzerebbero continuamente per scaricare le loro frustrazioni quotidiane.

SPO, N.P., questa è sana censura, visto che dietro ai vari feccia, ratzinger, vergogna, nick, etc si nasconde probabilmente un solo povero disgraziato che non ha altro modo nella vita di farsi notare.

E ora da questo/i losco/chi individuo/i mi aspetto ovviamente commenti poco gradevoli, insulti sessisti etc etc, che mi auguro vengano censurati senza tanti complimenti. A questo signore consiglio un bel ciclo di sedute dallo psicanalista piuttosto che venire in questo blog a cercare di seminare zizzannia.

Buona giornata,
Simo

MIRKO ha detto...

X GERONIMO

Scusa ma non ci vedo nulla di reato in quello fatto da Prodi.
Innanzitutto pensiamo al povero portaborse, che è stato finalmente messo in regola dopo aver lavorato in nero per Cusumano (il 70% dei portaborse è pagato in nero)...
E' stato un atto di generosità...

Certo che se Cusumano si è sputtanato con l'UDEUR per fare un favore al suo portaborse , o tra lui e il portaborse c'era una storia d'amore o Cusumano è rincoglionito...

Scherzi a parte,
la tua mi sembra, consentimelo, un ipotesi un pò forzata.
Cioè, non contesto la veridicità della storia del portaborse, ma mi sembra improbabile che Cusumano abbia fatto l'opposto del suo partito per un portaborse...

Dai, prova a pensarci...

CIAO

Comunque io a Prodi ho sempre da chiedere di quel famoso "gioco del piattino "e di "gradoli"...
Tu cosa ne pensi del coinvolgimento di Prodi nel caso Moro??
Perchè il Berlusca si sa che è pieno di scheletri nell'armadio, ma anche il mortadella nazionale ne ha un bel pò.
E questo del caso Moro mi intriga assai...

FORZA PANINO.

OLè ha detto...

Caro/a Simo
purtroppo non hai letto ciò che ho scritto perchè altrimenti avresti notato che non c'è nulla di volgare e/o offensivo
Ma si sa....chi ha i paraocchi non può vedere
E non ti preoccupare non vedrai commenti sessisti/razzisti etc da parte mia, non sono di tal fatta.
Ti lascio ai tuoi bassi preconcetti

p.s. Allora "Silvio muoia atc" va bene!!??? Queste cose vanno bene ma se parlo di censura NO??'
Ma fatlla finita e vacci tu da uno psicologo...magari ti ridimensioni

FASCIO ha detto...

Clemente Pastella, come puoi augurare la morte a qualcuno, ma non ti vergogni? Che tutto quello che auguri agli altri possa accadere a te!

vergogna ha detto...

E' vero,...non vi vergognate. Dite"Verrà cancellato solo se ritenuto volgare, razzista,"....poi augurate la morte alla gente
VERGOGNA

Verguenza ha detto...

Ma come si fa a dedicare ore in un blog demenziale....contro mastella?!? Ma non avete nulla da fare??????????????

ratzinger ha detto...

clemente pastella sei solo spazzatura...............

girolamo savonarola (the one and only) ha detto...

il savonarola delle 11.27 è un clone! sono io l'unico e solo girolamo savonarola da benevento!
e benevento dice BASTA con mastella e i suoi amichetti! BASTA con i ladri come camilleri e pianese! BASTA BASTA BASTA BASTA!
... la mia unica paura è che questi si mettano con berlusconi e tornino la potere + forti di prima!

Giordano Bruno ha detto...

Io per la censura ho sofferto il caldo....e adesso vedo gente che CENSURA! Ke skifo!!!!!!!!!

TE SCOPPIO! ha detto...

Clemente pastella metti la testa sotto terra come uno struzzo.

BANDERUOLA ha detto...

Sentite ma Mastella con chi stgava al governo?? E che fate: prima sta con voi e ve lo tenete poi appena va con qualcun altro gli date addosso!??????????
Imparate a scegliere gli alleati... VOLTAGABBANA

Giordano Bruno ha detto...

MI STATE BRUCIANDO DI NUOVO

ratzinger ha detto...

Ma non avete niente da fare? L'Italia va a fondo per colpa di gente come clemente pastella & co. tutto il resto sono chiacchiere......

MIRKO, stavo scherzando ha detto...

x EMA

Porta pazienza ma ho visto le tue critiche mosse al mio programma...
Ecco, non vorrei deluderti, ma questa storia del PArtito dei Paninari è una burla...
NON ESISTE...
Cioè, era un modo per prendere per il culo la classe politica , i partiti e i loro programmi elettorali tutti uguali e il fatto che le tv sono inutili (vedi il discorso sul CUNEO fiscale).

EMA non ci restare male.
Ma il PDP, al momento è solo un movimento massonico-carbonaro.

Ema ha detto...

@Banderuola: Mastella da queste parti viene criticato praticamente da quando, ad aprile 2006, disse: "o mi date la giustizia, o al senato voto per il nano". Questi si che sono argomenti, valori morali, soprattutto coerenza di carattere!!!!!!!!!!!

@Clemente Pastella: la poesia citata dal ceppalonico non è neppure di Neruda (che, lo diceva, di giorno si suda)!!! Tanto per ricordare le facoltà cerebrali delle persone che ci ritroviamo a governarci, è una poesia della brasiliana Martha Medeiros.

banderuola ha detto...

X ema...e voi quale giustizia gli avete dato? Nessuna...solo FAZIOSITà

Ema ha detto...

@ Mirko: avevo capito l'intento goliardico, ma la tua proposta mi ha comunque fatto riflettere e mi son detta: e se invece si facesse seriamente? Quali sarebbero le idee? Giusto per costruire un dibattito una volta tanto contro non solo il ceppalonico....
Evidentemente non ho fatto capire questo passaggio dal faceto al serio, e me ne scuso.

Simo ha detto...

Per Ema e Mirko:
Niente mi toglie dalla testa che alle prossime elezioni voterò Mirko - ma lo scrivo proprio sulla scheda elettorale - MIRKO FOR PRESIDENTE!
Guardate, meglio annullare la scheda in questo modo che sporcarmi le mani votando uno di quei delinquenti che, causa liste bloccate e mancanza di preferenza, i partiti ci metteranno come candidati.

E comunque il programma di Mirko era fantastico, anche se non mi ha ancora assicurato che mi regalerà la moto e la borsa postino in cambio del mio voto, e potrebbe essere tranquillamente integrato con le proposte di Ema.
Ema, perché non ti candidi con Mirko, potresti diventare vicepresidente!
Ciao!
Simo

Ema ha detto...

@Banderuola: per giustizia, intendevo (e intendeva lui) il ministero della giustizia. L'unico suo interesse, fin dall'inizio, è stato quello di comandare la magistratura.
Per quanto riguarda la faziosità, sarò di parte ma non la vedo poi così tanto.
E' vero, qualche battuta è più pesante di altre, ma se io reputo una persona (in questo caso un politico) un criminale e un cretino, sono fazioso o semplicemente esprimo un'opinione?
E' un'opinione, se sei d'accordo la condividi, se non sei d'accordo la critichi oppure la ignori e te ne freghi.....

Ema ha detto...

@Simo: per le prossime elezioni pensavo di mettere in commercio dei stampini grandini come i winnie-pooh (o come si scrive) per i cellulari, da vendere in distributori simili a 1€ l'uno. Il soggetto dell'immagine è un bel dito medio.
Mettiamo i distributori fuori dai seggi elettorali e gli elettori potranno esprimere il loro parere, invece che con la classica matitina, con questo pratico stampa-vaff.
Metti che anche solo 1milione di elettori lo compri (magari solo "per sport") siamo a cavallo...

girolamo savonarola ha detto...

Penso sia il caso di leggere TUTTI i capi di imputazione alla premiata ditta Mastella&co.:

CAMILLERI - SCOCCA - PIANESE - BUDETTA -LUCARIELLO -
1) delitto di associazione a delinquere, per aver organizzato il Camilleri con Scocca, Pianese, Budetta, Lucariello, e concorso esterno di Mastella una associazione in Campania, finalizzata a delitti contro la Pubbl.Amm. e al controllo di gare degli Enti territoriali, attraverso falsità ideologica, turbativa d’asta, corruzioni e rivelazioni del segreto di ufficio.

Ruoli rivestiti nel sodalizio:
Camilleri promotore ed organizzatore, Mastella Segr. naz. UDEUR e consuocero del Camilleri, e gestione diretta e clientelare del sodalizio; Scocca: socio e factotum del Camilleri con cui lavora nella “General Engineering”, emissario del Camilleri ed esecutore. Pianese e Budetta: uomini del Camilleri, nelle commissioni di gara e concorso pubblico nonché nelle ATI per designazione del Camilleri: tanto da essere nominati ancora prima della disponibilità all’incarico e partecipano agli utili del gruppo attraverso istruttoria di concorsi e gare pubbliche. Lucariello: ex segretario generale TAR Campania, uomo di fiducia Udeur; assicura interventi presso Autorità giudiziarie neutralizzando iniziative giudiziarie di oppositori e tenendo contatti privilegiati con vari magistrati amministr. dai quali ottiene indicazioni, nelle Province di Caserta, Benevento, Salerno, Avellino e Napoli.

MASTELLA delitto di concorso esterno in ass. a delinquere, perché, Segr. Naz. UDEUR, esercitando controllo su Enti pubblici e locali Campania e, su quelli conesponenti UDEUR, indicava a Camilleri, collaboratori e compagni di partito le persone cui rivolgersi a suo nome per ottenere illeciti , consentiva alla associazione di rafforzarsi e conservare il potere sulle pubbliche amministrazioni: nelle Province di Caserta, Benevento, Salerno, Avellino, Napoli.

BOVE - CAMILLERI - TREVISO -
3) delitto: Concorso esterno per ass. a delinquere, perché, il Treviso vigile urbano di Alvignano, Bove Sindaco di AIvignano e Camilleri distruggevano la notifica dell’agente della Polizia Municipale di Alvignano della contravvenzione del Camilleri.

FERRARA - FEVOLA - PIANESE – CAMILLERI -
4) delitto.. perché Ferrara e Fevola, responsabili TEAM CONSULTING, incaricata da ARPAC di preselezionare candidati al “concorso pubblico per titoli ed esami di 5 posti di collaboratore amministrativo” con Pianese e Camilleri attestando: la regolarità di preselezione e l’idoneità sui candidati D’ALTERIO Carla e SACCO Laura, giudicati idonei e vincitori per le segnalazioni e l’appartenenza politica comune a quella del Camilleri.
5) delitto.. perché, con artifici e raggiri, inducendo in errore l’Ente per assunzione dipendenti ARPAC nonché idoneità dei vincitori, procuravano ingiusto profitto a D’ALTERIO e SACCO, e danno per l’Ente.
FERRARA - FEVOLA - CAMILLERI -
6) delitto.. Ferrara e Fevola amministr. Team Consulting, in designazione e aggiudicazione in favore TEAM CONSULTING di gestire la preselezione delle domande nel concorso per un posto di Direttore dei Parchi della Campania, bandito dalla Regione Campania.

CAMILLERI Carlo
7) .. per aver dato o promesso a Ferrara e Fevola le utilità descritte segnalando, in quanto UDEUR, la Team Consulting all’Assessore Regionale Nocera, dello stesso partito, affinché incaricasse la società della preselezione per assunzione di 11 direttori dei parchi della Campania. Segnalazione recepita ed eseguita.

FERRARA - FEVOLA - CAMILLERI - NOCERA -
8 ) delitto .. per conseguire profitto dei reati 6 e 7, Ferrara e Fevola amministr. Team Consulting, Camilleri UDEUR e Nocera Assess. Reg. Ambiente, turbavano la gara nella preselezione a Direttore dei parchi bandito dalla Regione Campania Assessorato all’Ambiente - facendo affidare la gara alla Team Consulting.
9) delitto… perché attestavano falsamente, nel decreto del dirig. assessorato Ambiente Regione Campania e verbali di gara, la valutazione di titoli e punteggi dei partecipanti: con aggiudicazione a ATIRSO - Team Consulting.

CAMILLERI - NOCERA - SORVINO - PIANESE -
10) delitto.. Camilleri socio VAMS Ingegneria, Nocera assess. reg. UDEUR partecipante ATI riconducIbile VAMS, Sorvino Segr. Gen. Autorità di Bacino Destra Sele, appaltante, Pianese componente commissione di gara, turbavano la gara di appalto al “Progetto piano stralcio per la tutela della costa” per euro 1.200.000,00, aggiudicando la gara alla VAMS ingegneria.
11) del delitto.. perché attestavano falsamente la valutazione dei titoli dei partecipanti aggiudicando la gara alla VAMS Ingegneria.

CAMILLERI - PIANESE - BUDETI - LIGUORI - BANCO - PADOVANO -
12) delitto… compon. commissione esaminatrice per concorso pubbl. da Autorità di Bacino Sele per :”12 ingegneri civili, 4 architetti, 6 geologi, 8 geometri”, il Camilleri segr. Ente banditore, attestavano falsamente idoneità ed superamento del concorso dei seguenti candidati: Barricella geometra - Minardi ingegnere - Franzese architetto - Calligaro ingegnere - Montano ingegnere - Solla architetto - Mottola architetto - Cuomo geologo - Massaro geologo - Di Santo geologo - Lo Russo - Gagliardi geologo - Parente - Nappi geologo - Cataldo geometra - Rago geometra -
13) delitto… con artifici e raggiri, inducendo in errore l’Ente pubblico procuravano vantaggio ai vincitori e danno all’Ente e agli altri concorrenti.

CAMILLERI - LIGUORI -
14) delitto… Liguori segr. commiss. di concorso accettava la raccomandazione contro la promessa del Camilleri di un’assunzione del fratello Liguori Salvatore presso un Assessorato Regionale.

CAMILLERI - PIANESE -
15) delitto.. Pianese compon. commissione concorso Autorità di Bando Sele riceveva dal Camilleri utilità, nell’idoneità per la candidata D’Alterio, da lui segnalata a Camilleri e raccomandata ai componenti TeamConsulting.

BUDETTA - CAMILLERI - SCOCCA - CARDONE - LOMBARDI -
16) delitto.. Budetta compon. commissione, Camilleri, Scocca socio Camilleri, Cardone compon. commissione e Presid. Ord. Ingegneri Benevento, Lombardi Presid. Comunità Montana Titerno appaltante, turbavano la gara di appalto sul “”Miglioramento delle caratteristiche di stabilità e sicurezza dei dissesti afferenti il Centro Abitato di Cerreto Sannita” predeterminandone l’aggiudicazione alla ATI Parente.
17) delitto… perché attestavano falsamente il giudizio sul punteggio delle offerte dei concorrenti: attribuendo alla ATI Parente un punteggio superiore alle altre ditte.

FLORENZANO - BARBIERI - CAMILLERI - BANCO -
18) delitto.. Florenzano e Barbieri come istigato, Banco geologo incaricato dall’Autorità Sele a relazionare presso Autorità di Bacino, il Camilleri Segr. Gen. Autorità di Bacino Sele, concorrendo al parere favorevole sul “progetto per la realizzazione di un complesso turistico nel Comune di Sapri in variante allo strumento urbanistico” attestando falsamente la compatibiliità tecnica del progetto con gli strumenti urbanistici vigenti e le condizioni geologico-ambientali.

MASTELLA - CAMILLERI - NOCERA - ABBAMONTE -
19) delitto.. Mastella segr. Naz. UDEUR, Camilleri esponente UDEUR ed esecutore del Mastella, Nocera e l’Abbamonte autori materiali, quali Assess. Reg. UDEUR: costringevano Bassolino Antonio, Governatore della Campania, a nominare Commissario dell’Area Sviluppo Industriale di Benevento Abbate Luigi, designato da Mastella, che ordinava al Camilleri e agli assessori regionali UDEUR, Nocera e Abbamonte, di assentarsi allle riunioni di Giunta Regionale e ai provvedimenti del Governatore, per mettere a rischio la maggioranza politica regionale, anche attraverso una campagna di stampa in cui Mastella attaccava il Bassolino per la gestione rifiuti, così da indurlo a designare a Commissario ASI di Benevento Abbate Luigi, assicurandosi il controllo sulle attività dell’Ente.

LONARDO - MASTELLA - FERRARO - ABBAMONTE-
20) ..perché, la Lonardo Presid. Consiglio Regionale Campania, Mastella Segr, naz. UDEUR, Ferraro Cons. Reg. Campania, Abbamonte Assess. Reg. Risorse Umane Campania, proponevano interpellanza al Cons. Regionale, sottoscritta da cons. regionali UDEUR fra cui Ferraro Nicola e redatta da Abbamonte, strumentalmente diretta alla verifica della idoneità di Annunziata, dir. gen. Ospedale Sant’Anna e Sebastiano di Caserta, nonché ad isolamento politico dell’Annunziata, attestata dalla Lonardo secondo cui l’Annunziata era da considerarsi per lei e il marito “un uomo morto”; nonché denigrazione da Ferrara a mezzo stampa, per costringere Annunziata, nominato su indicazione UDEUR a favorire appartenenti UDEUR, indicazioni che egli aveva egli deciso di non recepire, tanto da:

1) operare nomine di primari ospedalieri non gradite alla Lonardo e a Mastella, fra cui quella in favore di tale Sergio Izzo, fratello di Mino Izzo, parlamentare del partito politico Forza Italia.
2) non designare i primari di cardiologia e neurochirurgia dell’Azienda Ospedaliera S. Sebastiano di Caserta secondo indicazioni della Lonardo;
3) non designare come primario ospedaliero un medico neurologo segnalato da Ferraro in quanto medico di fiducia di suo padre;
4) non designare come capo Ufficio Tecnico az. Osp. di Caserta tale Ing. Napoletano segnalato dal Ferraro;
5) non designare come compon. Nucleo Valutazione Az. Osped. Caserta tale Fabio Sgueglia, segnalato dal Ferraro.

LUCARIELLO- D’ALESSANDRO -
21) …perché in concorso tra di loro, Lucariello istigatore, D’Alessandro Presid. II sezione TAR Campania Napoli, violando i doveri di giudice amministr., rivelava a Lucariello contenuto e svolgimento della camera di consiglio, destinati a rimanere segreti, in un ricorso amministrativo in materia di “guardie giurate”.

LUCARIELLO - GUERRIERO - CAMILLERI - PASSARELLI-
22) perché, in concorso tra di loro, Lucariello, Camilleri e Passarelli come istigatori, Guerriero Presid. VII sezione TAR Campania Napoli, violando il dovere del segreto, rivelava la sentenza della Camera di Consiglio al Lucariello prima del deposito della sentenza.

MASTELLA - TRUSIO - LUCARIELLO - DE MAIO -
23) perché in concorso tra loro, De Maio Presid. III sez. TAR Campania-Napol, e Mastella, Trusio e Lucariello istigatori: omettendo il De Maio di astenersi dal giudizio assegnato alla sua sezione su un ricorso, dopo aver ricevuto dal Lucariello indicazioni circa il ricorso ed assicurato il buon esito, arrecava ingiusto vantaggio patrimoniale al ricorrente, concorrendo a pronunciarne sentenza di rigetto.

24) perché, nelle qualità specificate, De Maio Presid. III Sez. TAR Campania, rivelava il contenuto della Camera di Consiglio relativa al ricorso di Nicola Damiano, facendo conoscere al Lucariello lo svolgimento della camera di consiglio con discussione ed esito del giudizio prima del deposito.

MASTELLA - LUCARIELLO - PRINCIPE - CAMILLERI - ABBAMONTE -
25) perché, in concorso tra di loro, Mastella Segr. Naz. UDEUR e istigatore, Principe determinatore, Lucariello e Camilleri istigatori, Abbamonte facendo redigere un parere della Giunta Regionale Campania: sul Quesito del Presid. Comunità Montana Taburno sulla disciplina dei Comuni nella Comunità falsamente attestavano come applicabile la disciplina della autonomia statutaria dell’Ente, in contrasto con il parere del Consiglio di Stato.

MASTELLA - LUCARIELLO - PRINCIPE - CAMILLERI – URBANO -
26) perché, in concorso tra di loro, Mastella Segr. Naz. UDEUR e istigatore, Principe determinatore, Lucariello e Camilleri istigatori, Urbano Prefetto di Benevento: redigendo il parere al Presid. della Comunità Montana Taburno, falsamente attestava la natura straordinaria di tale seduta con la necessità di adeguare il suo parere “a quanto stabilito in sede giurisdizionale” in realtà determinato dalla richiesta di pronunciarsi in tal senso.

SALVATORE - LUCARIELLO – RUSSO -
27) perché in concorso tra loro, Salvatore Presid. IV sez. Consiglio di Stato, Lucariello e Russo istigatori, per favorire Russo nell’impugnazione di Colangelo Giovanni avverso sentenza TAR Lazio che rigettava il ricorso nei confronti del CSM e di Russo Vincenzo in ordine al Concorso per il conferimento dell’uff. di Proc. della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, riceveva regalie in natura consegnategli dal Lucariello per conto del Russo.

28) perché, Salvatore Presid. IV sez. Cons. di Stato, Lucariello e Russo istigatori per vantaggio patrimoniale, per Salvatore regalie in natura, per Lucariello la promessa del Russo di intercedere, come Proc. Rep. di Foggia, presso il Rettore dell’Università, per il superamento del concorso di specializzazione in ginecologia a favore della nipote del Lucariello, Raimondo Mariangela, rivelando il contenuto della Camera di Consiglio relativa all’impugnazione di Colangelo avverso sentenza Tar Lazio, facendo conoscere a Lucariello l’esito del giudizio prima del deposito.

CAMILLERI - MASTELLA - ERRICO -
29) perché Errico cons. Reg. e capogruppo UDEUR, Mastella Segr. Naz. UDEUR, istigatore, Camilleri UDEUR ed esecutore di Mastella, costringevano Barbieri Antonio, Sindaco di Cerreto Sannita, a nominare Melotta Ciro, UDEUR, ad assessore ai lavori pubblici. Mastella pressava sul Sindaco fornendo direttive a Camilleri e al consigliere Errico, affinché congelassero i finanziamenti regionali per il Piano di Insediamento Produttivo di Cerreto Sannita, minacciando il Barbieri si annullarlo, in caso di mancata nomina ad assessore comunale con delega ai lavori pubblici dell’UDEUR Melotta Ciro.

CAMILLERI - SCOCCA -
30) perché soci e Scocca socio del Raggruppamento Temporaneo di Professionisti General Engineering, mediante minaccia di far cadere l’amministrazione e revoca finanziamento di Cerreto Sannita, costringeva Barbieri Antonio, Sindaco di Cerreto, ad attivarsi su uffici comunali perché aggiudicassero illecitamente l’incarico per la progettazione dell’area industriale di Cerreto al predetto RTP, aggiudicazione effettivamente disposta con ingiusto profitto e danno per gli altri concorrenti..

CAMILLERI - SCOCCA - NAPOLETANO - FLORENZANO - BARBIERI -
31) perché, in concorso tra di loro, Napoletano presid., Florenzano esperto commissione aggiudicaz. progettazione per area PIP di Cerreto, il Camilleri, il Barbieri Sindaco di Cerreto istigatore, turbavano lo regolarità della gara predeterminandone l’aggiudicazione alla RTP GeneraI Engineering, raggruppamento temporaneo di professionisti riconducibile agli interessi di Camilleri e di Scocca.
32) perché, redigendo Napoletano e Florenzano i verbali relativi alla gara a Cerreto Sannita attestavano falsamente la regolarità della aggiudicazione della selezione al RTP GeneraI Engineering, per l’importo complessivo di euro 197.603,78.

CAMILLERI - SCOCCA - ZACCARO - PIETROCOLA - PEPE
33) perché, in concorso tra di loro, Pietrocola Dirig. Settore Viabilità ed Infrastrutture Prov. di Matera, Zaccaro, Camilleri, Scocca e Pepe soci per la progettazione opere pubbliche, nonché componenti dell’ATP partecipante, e quindi istigatori: turbavano lo regolarità della gara per l’aggiudicazione dell’incarico di progettazione per “lavori di costruzione della strada Canonica con importo a base d’asta euro 14.620.000 predeterminando l’aggiudicazione concordata alla predetta ATP.

CAMILLERI - SCOCCA - ZACCARO - PIETROCOLA - PEPE
34) perché, redigendo Pietrocola l’aggiudicazione della gara per progettazione lavori della strada Canonica, attestavano falsamente la regolarità della predetta aggiudicazione, essendo stata predeterminata fra gli aggiudicatari e Pietrocola.

MIRKO ha detto...

PORCA Vacca!!!Impressionanti le accuse!!!
Grazie Savonarola per la info...
La vedo bruttina per loro.

Però resto sempre dell'idea che i domiciliari per la Sandra siano stati esagerati.

Simo ha detto...

Ema è un'idea stupenda!
Perché non lo facciamo davvero?

Sarebbe fantastica un'iniziativa del genere che parte da questo blog.

SPO, NP, siete d'accordo???

Simo

Ceppaloni ha detto...

Futti futti cà Dio perdona attutti


E’ questo lo momento acchiù importante per noio Ceppaloni, che inta crisi ci trovammo cumme o sorcio inta munnezza. In istu momento tragico, lo melio talento dell’italy emerge e viene a galla cumme a schiumma intra tazza do ciesso, cumme o culo intò biddè. E’ inne lu mumento de difficoltà e de crisi, quando tutto lo resto dello Paise s’assotta s’impaura, che noio Ceppaloni, che assiamo a milioni, tiriamo fuori o talento che Dio ci a comandato e trovammo e soluzioni acchiù genialo, acchiù creatine, acchiù miliori per o Paise.
Ed è tutto na proposta, nu fremento: ce’ chi dicie: ti do o feudo de Benevento, tu mi ammolli 10.000 preferenze e nu senatore, o chill’altro che c’ha la clinica co i dottori muratori, e c’à abbisogno di nu piezzoeccarta per lo regolamento iggienico. Ci do o piezzo, tu mi metti tutto lo parente a lavorarci inta clinica e fai presidente lo amico mia, e cose accusì, gentilmanne agremanti che no c’anno abbisogno di nu piezzoecarta pe essere rispettati.
Tutta Ceppaloni è in piena attività creatina. No nascimento d’iddee supreme che mancu Eistain c’aveva. E cumme dire, lo miliori d’italy che per selezione de darvinne sugno stati sopravvissuti e quindi, pe merito de competenza, occupano i posti d’importanza, mentro o resto do Paise arranca addietro. Accosa sarebbe o Paise senza ista genialità! Senza ista fantasy, senza ista incredibbile intelligienza e onestà! Che i capri d’impotazione cuntra chista brava ggente sugno solo infamità de magistrate che addevano chiedere o permesso prima d’istigare l’investigazione.
Oh, che poi a Ceppaloni noio si stappa unne bottilia di spuntante al giorno e brindammo ao Ministro nostro e alla sua Madonna Sandra. E bottilie ce le a concesse gentilmente Madonna, che erano nu regalo de noio Ceppaloni pe la sua liberazione, di cui Ella c’a voluto cortesemente omaggiare.


W Ceppaloni
W l’Italy rifondata da o’Ministro (che no lo futte annessuno)
W l’elezione
Popopopopopo, che simmu assempre lo campione del mondo!

Anonimo ha detto...

Negli ultimi giorni la Cassazione o il Tar del LAzio ha ribadito che dare del "buffone" a un politico che ha disatteso il programma elettorale per cui e' stato eletto non e' reato. Questa notizia era stata pubblicata penso dal corriere recentemente.
Se stanno veramente cosi' le cose dovremmo dare del "buffone" a tutti i politici dato che quello che promettono in campagna elettorale non viene mai fatto.

oggi 32gradi, sole spendente e si sta bene

ciao Cat

MIRKO paninaro masson rivoluzionario ha detto...

Io sono sicuro che di fronte ad una notizia così il nostro eroe clEMENTE MASTELLA non sarebbe rimasto fermo a guardare e avrebbe fatto di tutto per far revisionare l'intero processo.

"Il fatto non è più reato
Silvio Berlusconi è stato assolto al processo Sme. Il Tribunale di Milano lo ha assolto dall'accusa di aver falsificato il bilancio Fininvest tra il 1986 e il 1989 perché il fatto non è previsto dalla legge come reato dopo la modifica della norma dell'aprile 2002. Il Pm aveva chiesto la prescrizione. "Era un'archeologia giudiziaria", ha commentato l'avvocato Nicolò Ghedini, difensore di Berlusconi.

La sentenza di assoluzione per Silvio Berlusconi nell'ambito del processo stralcio per la vicenda Sme e nel quale era accusato di falso in bilancio è stata letta dopo 5 minuti di camera di consiglio dai giudici della prima sezione penale presieduti da Antonella Bertoja. Il Tribunale ha pronunciato il non doversi procedere perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato, accogliendo così la richiesta delle difese dell'ex presidente del Consiglio. Complessivamente l'udienza è durata circa un quarto d'ora".

clEMNETE non sarebbe rimasto fermo di fronte ad un uomo assolto grazie ad una legge fatta da egli stesso.

clEMENTE senza TE la GIUSTISSSSIIAAA è allo sbando.

Banderuola ha detto...

A lui sarebbe quello che voleva comandare la magistratura?? Lui il solo??
E LE TOGHE ROSSE DOVE LE METTIAMO?????????

Ema ha detto...

@Banderuola: le toghe rosse in italia sono come i coccodrilli di New York!!!!!!!!
E poi, scusa, perché delle toghe di sinistra avrebbero dovuto creare un complotto contro un compagno di sinistra?
PS: se il ceppalato non avesse voluto mettere le mani sulla magistratura, perché ha insistito tanto per avere quel ministero? Ce n'erano tanti altri....

Ema ha detto...

@Banderuola: ho fatto caso adesso che hai scritto "lui IL SOLO". Hai ragione, non è il solo, non è il primo e temo neppure l'ultimo. Ma visto che a lui è dedicato il blog, era a lui che mi riferivo nel dettaglio..... Ce ne sarebbero di nomi da aggiungere...
PS: volevo dire i coccodrilli delle fogne di New York.

Banderuola ha detto...

Le toghe rosse hanno il dominio e come i coccodrilli se magnano fra loro pur di mantenere un'egemonia "pseudo-cultural-politica"
Baci
Purtroppo fanno regime ste zekke

Ema ha detto...

@Cat: la notizia non è nuova. Già Pietro Ricca (fondatore di Qui Milano Libera) era stato assolto per aver gridato al nano "fatti processare, buffone".
Qui il sito di Ricca: http://www.pieroricca.org/

Anonimo ha detto...

Ben detto banderuola..........le toghe rosse insieme ai sindacati hanno rovinato l'Italia

Il linguaccia ha detto...

...chi striscia non inciampa.....

PSYKO ha detto...

Bravi bravi...date addosso al berlusca..è così che le zekke vi distraggono dai reali problemi e governano le vostre menti

Anonimo ha detto...

Ite ite http://www.paololiguori.com

Sbirulino ha detto...

Serpi piene di pregiudizi arriverà anche per voi il giorno del giudizio......

Ema ha detto...

Spero che quando arrivi il giorno del giudizio universale, il ministro di grazia e giustizia lassù non sia italiano (specialmente che non sia ceppalonico)....
Per fortuna che sono atea, quindi niente giudizio universale per me!!!!! ssssssssssh ssssssssh (risata sibilante modello "Biss" del Robin Hood dysneiano)

Simo ha detto...

Mirko, voglio Ceppaloni nel tuo governo come Ministro della Cultura!

Ti prego!

Ceppaloni, abbandona la tua proverbiale pigrizia ceppalonese e candidati anche tu nel Partito dei Paninari, guarda, se vuoi il tuo collegio elettorale lo chiamiamo "Partito dei Paninari - Collegio della Mozzarella di Bufala". Dai, non ti piacerebbe avere anche tu la piscina a forma di cozza e la pletora di fan adoranti dietro il tuo cancello??? Tanto ormai 'o Ministro bello sta passando di moda!

Simo

p.s. Cat quanto ti invidio! Potresti fare il Ministro delle Vacanze al Caldo nel prossimo governo Mirko!!!

mattia ha detto...

Il governo Mirko mi sa che dovrà aspettare,
marini è stato convocato da napolitano per le 17.....

BERLUSCA SOVRANO ha detto...

Bè certo, i sinistri hanno paura che il popolo vada al voto, hanno paura di Berlusconi. Adesso la cosa principale è fare le "loro" nomine, arraffare il più possibile, spremere i cittadini e organizzare qualche arresto ai danni del Cavaliere per levarlo di mezzo. Tipico copione.

BERLUSCA SOVRANO ha detto...

Regista occulto della manovra: Oscar Luigi Scalfaro, ex magistrato fascista durante la guerra poi prostituito al cattocomunismo e strenuo difensore del comunismo più ipocrita.

Banderuola ha detto...

Bravo BERLUSCA SOVRANO....fanno sempre così. A loro intressa dare addosso al berlusca senza se e senza ma..non gli interessa il popolo ma solo tenere in ostaggio la mente della gente che li adora!!!

GERONIMO ha detto...

X MATTI
TI HA RISPOSTO SPO
________________________________

SPO ha detto...
x geronimo
in questo caso hai perfettamente ragione. Se si indaga su berlusconi per il caso saccà (giustamente) o su mastella per le nomine alle asl, sarebbe sacrosanto fare lo stesso per la vicenda cusumano. Tra l'altro si dice che i dirigenti di quell'azienda fossero all'oscuro di tutto? Puoi confermare?
________________________
QUANTO ALLA DOMANDA CHE MI HAI FATTO CARO SPO CONFERMO IL DIRETTORE GENERALE HA FATTO L'ASSUNZIONE SENZA AVVISARE NESSUNO ( UFFICIO DEL PERSONALE, PRESIDENTE, CDA...)

Anonimo ha detto...

Ma quale verifica ed esplorazione....VERGOGNATEVI TUTTI.....il popolo vuole elezioni subito.
PAROLE PAROLE PAROLE.
Povero Marini,lui non voleva ed è stato costretto ad accettare. VERGOGNATEVI siete tutti attaccati alla poltrona.
Ma lo state sentendo il vostro presidente?
Non se ne vogliono proprio andare.
La legge elettorale non è il vero problema, perchè se si andrà a votare sarà Nero o Bianco......il vero problema sono i loro stipendi e le loro pensioni!

Ragazzi, tutti in piazza a protestare!

Lillo

geronimo ha detto...

caro mirko
non penso cusumano si sia venduto per il portaborse ... penso che avesse così ampio margine di trattativa che ha fatto assumere ANCHE il portaborse ... pensa alla carne di po rco che ha potuto fare...

Lian Dyer ha detto...

Domanda: MASTELLA CHI CREDE DI ESSERE?
Risposta ("I'm my wife"): SUA MOGLIE! :-)

chiriano ha detto...

Raga, ho inviato un post educato sul sito di Clem. Lo approverà?
Ci sono 0 commenti al testo delle sue dimissioni... Lo sa accendere un PC come ha spento milioni di speranze?

alvotosubito ha detto...

no chiriano non credo che lo pubblicherà. io gli ho mandato una mail di supporto e ammirazione e non l'ha pubblicata.

ceciliametelladalmatica ha detto...

Ciao a tutti ragazzi...sono reduce da lavoro matto e sono a pezzi..ragazzi mi piace il livello di discussione del blog!!!
Ceppaloni sei un mito!!!
Mirko ricordati sempre la mia delega agli animali...il mio stipendio puoi darlo in beneficenza...
Ti porto tutti i voti della mia famiglia..14...
L idea del timbro e' geniale..
Ciao cat ciao simo..vado a nanna che sono stanca morta..

tommi ha detto...

ciao, volevo dirti che ho votato per te nella categoria BLOG DELL'ANNO di Z-BLOG. Spero tu possa vincere perchè, effettivamente, il tuo lavoro continua ad essere riconosciuto e giustificato dagli atti del tuo soggetto più che mai. quest'anno in particolare.
ora incrocio le dita per te, in bocca al lupo e fammi sapere come andrà!
tommi - www.bloginternazionale.com

juda ha detto...

BLOG DELL'ANNO QUESTO????
MA STIAMO FUORI!!!!!

Anonimo ha detto...

io dio sto vedendo Mastella in tv a Matrix... è veramente ridicolo e orrbile...
a volte rido e volte vomito...

andredasesto@inwind.it

gessigems ha detto...

e infatti ti chiami juda!!!

MIRKO TOXI, giustissia è fatta a modo mio ha detto...

Alora mi vedo che a Ceppaloni la giustissia i la aministra gran mal. Qui a Verona ghe son mi a far giustissia par tutti. Mi son Mirko Toxi , el sindaco sceriffo e anca pauer ranger.
A Verona g’avevamo el problema dei lavavetri.Mi ho dito: ammassiamoli tutti. Siccome ghera le zecche comuniste che le rompea le bale perché le disea stronsade tipo “non te pol coparli tutti”, mi ho risolto el problema da vero pauer ranger quale sono.Ho fatto buttar giù i vetri delle macchine. Par fortuna che st’anno non ghe mia tanto freddo, se no i me concittadini i me copava de botte.
Le zecche comuniste poi le continuava a rompar le bale: avevan preso sensa la mia autorissassione un locale disabitato e ci avevano fatto un Centro Sociale: una specie de saloon dove i se fa le canne e i guarda i film porno. Mi go fato passar sopra una ruspa che passava de lì par caso e del saloon non è restà niente: neanche un caval. Ma la cosa piassè bella l’ho fatta tre setimane fa: son andà a far ‘na passeggiata coi butei del Veneto Front Skinhead in giro par el centro storico. Eravamo gran belli: parevamo i “magnifici sette” quando entran nel villaggio per far giustissia. Ah, no , aspettate: parchè la cosa più bella l’ho fatta domenica. Dopo che ho fatto la passeggiata con quei miei amici rasati a zero , i m’ha ciamà per mettare una corona de fiori par gente morta cinquant’anni fa o giù di lì. I me ga detto che era “il giorno della memoria” , ma io non so par cosa fosse. Forse era qualcosa par i malati de Alzhaimer. La gente la me guardava storto ma non so perché.
Adesso vi saluto, perché qui a Verona al contrario del butel de Ceppaloni , non è tutto rosa e fiori.
Abbiamo sempre queste zecche comuniste che rompono le balle. Adesso mi fanno storie perché nel Comitato di Memoria della Resistenza Partigiana ci ho messo come segretario un mio amico rasato a zero che dicono che non sia tanto giusto per l’incarico. Ma io sono sceriffo e posso far quello che vojo. Dio come è difficile far gustissia qui a Verona.

p.s: W la PADANIA. Abbaso Ceppaloni e chel terun de Mastela.

juda ha detto...

Infatti ti chiami gessigems

Cesare ha detto...

Mirko,
avrai il mio voto assieme ad altri 10 amici se nel panino metti: mortadella e mattia (sviscerato masokista,sinistrorso di nascita che demokraticamente definisce il "nanaccio" delinquente incallito); stesse definizione pronunciata dal grande demokratico Diliberto!

beneventano furioso ha detto...

Mastella tornerà e vi farà condannare TUTTI per DIFFAMAZIONE!
W IL MINISTRO, W CEPPALONI!

MIRKO ha detto...

Cesare , io il tuo voto lo vorrò se tu un giorno ammetterai che Berlusconi è un delinquente (insieme a Fassino e D'Alema, comunque) e che in questi anni è stata l'unica alternativa ad una sinistra morta idealmente che pur di batterlo ha formato una coalizione che non poteva convivere e che nel momento in cui lo ha battuto ha fatto di tutto per mantenere lo status di intoccabilità dei politici creato da Berlusconi col overno precedente.
Mi è piaciuta l'assoluzione di ieri di Berlusconi: assolto perchè il fatto non è più reato grazie ad una legge fatta da lui nel 2002.
STUPENDO.
Per non parlare poi di Fassino e scalate bancarie varie...

E' tutto uno schifo.

E comunque le parole del demokratico Diliberto le ha pronunciate uguali sputate identiche Bossi quando mollò il governo Berlusconi I.

Quindi l'opinione è diffusa...

invalido di guerra ha detto...

al rogo i falsi invalidi di Ceppaloni che tolgono il pane agli invalidi veri. Mastella autodistruggiti.

COMITATO ITALIANO INVALIDI CIVILI E REDUCI DI GUERRA

Simo ha detto...

Ciao ragazzi,
oggi mi sento molto seria e soprattutto un po' incaxxata con queste schifezze che si leggono oggi sui quotidiani on line.
Leggetevi un po' questa:

Mariolina Sesto per Il Sole 24 Ore:
"C’è un motivo per il quale il voto anticipato conviene a tutti i leader nessuno escluso: se si andasse alle urne i partiti incasserebbero fino al 2011 rimborsi elettorali doppi. Sia quelli maturati per la quindicesima legislatura che quelli relativi alla sedicesima.
Per le forze politiche la fine anticipata della legislatura si trasformerebbe in un business finanziario, per lo Stato in un aggravio di costi pari a circa 300 milioni di euro. E a poco vale a questo punto il taglio del 10% al fondo annuale per i rimborsi scattato con la Finanziaria: l’aggravio per lo Stato sarà di 270 milioni anziché di 300..."

http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2008/01/29/si-vota-300-milioni-di-euro-in-piu-ai-partiti/

Ma se invece passa l'ipotesi di governicchio Marini, questi continuano a maturare il diritto alla pensione di parlamentare?
Chi di voi sa se l'hanno già maturata?
Insomma, cosa conviene di più dal punto di vista economico a questi sciacalli???

Grazie a chi mi vorrà rispondere.
Ciao!
Simo

Anonimo ha detto...

Mirko: ma abiti al Villaggio dell'Oca?

Simo: per ora non hanno maturato il diritto ad avere la pensione in qualita' di parlamentare, ma se ci fosse il governicchio MARINI non so se possono maturarla.

Comuqnue e' impressionante la spesa per "la caduta del governo" con conseguente voto immediato!! Ci credo che anche i partitini di m...a continuano a campare e nessuno molla l'osso.

ciao Cat - Italia come l'Angola se non peggio (politici, rifiuti, etc.)

MIRKO ha detto...

x Anonimo:

Praticamente è la mia seconda casa. Ci son stato in compagnia lì per anni e anni. Perchè lo chiedi??
Non sarai mica un Mastelliano che vuole farmi la pelle??!!

Anonimo ha detto...

Mirko:
Mastelliano io??? Ma sei fuori? Se me lo dici ancora ti mando sotto casa qualche mio amico del villaggio dell'Oca!!!

Conoscevo molte persone al Villaggio dell'Oca, li incontravo sul Lago di Garda. Un bel po' li hanno arrestati

ciao Cat

MIRKO ha detto...

Cat, non avevo visto che eri te...
Porca Vacca scusa...minchia che insulto che ti ho fatto.
Beh, allora immagino chi avrai conosciuto.
Se vuoi mandami i nomi dei tipi edove i hai conosciuti alla mia e-mail, isocci@jumpy.it ,che così poi intavoliamo un discorso extra-politico fuori di qui che non mi pare il sito adatto.

CIAO

Kingsun ha detto...

auauuauauauauaauu aim parlament europeeo mai wife lolololololo

mauro di reggio emilia ha detto...

io auguro al nostro clem di entrare nel partito del berlusca, quindi perdere i contributi per il il suo spendido "giornale", e li' di non contare piu' nulla. gli auguro di non ricevere nemmeno piu' gli inviti di vespa, di sparire politicamente.