giovedì 8 novembre 2007

Guinness dei primati

Sono passate ormai quasi 2 settimane dall'ultimo post di clEMENTE, ma il contatore dei commenti è ancora fermo a Z E R O. E' un record difficilmente raggiungibile, anzi è impossibile. Nessuno, neanche il più mieloso dei commenti è riuscito ad oltrepassare l'impenetrabile barriera che Mastella ha saggiamente costruito: prima taglia fuori tutti i visitatori che non hanno un account Google, poi passa al setaccio le opinioni che riesce a leggere selezionandone circa un centesimo, per un totale di circa 20 o 30 commenti per post, quando va bene, su circa 2000 (come lui stesso ha scritto).

Possiamo dire che il blog di clEMENTE oggi ha un piede nella fossa, ma noi non dimentichiamo i bei tempi passati e lo vogliamo ricordare così:

IL DIVERBIO:
aldus_r ha detto...

Caro Ministro Clemente Mastella,
nella gestione di un blog è implicito l'interscambio di opinioni (post, commenti ai post, risooste ai commenti)e di esperienze. Lei, mi consenta (lo uso perchè è elegante. Le ricorda qualcuno?), non gestisce il Suo blog in modo, diciamo, bidirezionale, ma scrive in "solitudine". Il Suo blog è un noiosi e lungo "monologo". Ella pubblica soltanto i commenti (non commentano per nulla il Suoi post) a Lei più graditi (le sviolinate). In sintesi, spero di avere espresso bene il concetto (non è quello dei Pagliacci di Leoncavallo. Scherzo!!)e di essere stato abbastanza chiaro. [...]

Sen.Clemente Mastella ha detto...

Caro Aldus_r lei è un pagliaccio. Se c'è uno che si sta misurando sul blog con propprio nome e cognome sono io e non lei. Mi prendi insulti, cattiverie e critiche ma anche molte lettere interessanti. Gliene regalo un paio così ha qualche cosa con cui soddisfarsi [...]

Per completezza d'informazione bisogna dire che dopo un commento indignato dello stesso Aldus, clEMENTE è stato costretto a chiedere scusa a modo suo, dicendo che gli ha dato del pagliaccio perchè è stato lui a farglielo venire in mente...insomma, in tipico Mastella style.

COMMENTI SCOMODI:
axled ha detto...

Egregio Senatore Mastella,

innanzitutto spero di non aver sbagliato l'intestazione: è la prima volta che scrivo a un Senatore, nonché ministro della Repubblica e spero che l'epiteto Egregio sia appropriato non volendo, per il grande rispetto che nutro nei confronti delle cariche istituzionali, sminuire la sua figura. Spero vorrà perdonarmi se ho sbagliato nell'intestare questa missiva e voglia suggerirmi la maniera più opportuna per farlo qualora dovesse capitare nuovamente l'occasione di dovermi rivolgere a Lei o a un altro suo Collega. [...]

L'ASSASSINO DI GORGO USCITO CON L'INDULTO COMMENTA:
Artur Lleshi ha detto...

Caro Mastella mi spiace vedere che proprio non ci siamo, non ha capito nulla di Grillo e di tutti noi. E' ora di finirla, siamo tutti stanchi sfiniti di sentirci prendere in giro! Della vicenda Pelliciardi Lei e dico Lei dovrebbe avere per lo meno la delicatezza di non nominare quella povera famiglia, mi faccia il piacere! Lei è instituzionalmente responsabile di quello che è accaduto e aimè se dovesse capitare una situiazione simile a qualche mio caro: le giuro che io personalmente e non istituzionelmente non mi ritengo responsabile delle mie azioni!

saluti
Artur Lleshi

(spero di poter uscire al più presto!)

Dopo che abbiamo mostrato la sua figuraccia colossale, il Mastellone si è difeso così nel suo post successivo: "E fate anche gli spiritosi firmano i commenti con i nomi degli assassini liberati con l'indulto. Come se alle due di notte mentre dedico del tempo a me e a voi io possa star li a ragionare più di tanto nella scelta delle vostre firme. Io taglio gli anonimi e basta. Gli altri li pubblico, con calma e tempo. Certo che ho capito la provocazione della firma assassina. E per questo non avrei dovuto pubblicare?".
Insomma, non si capisce se l'ha pubblicato apposta o per sbaglio.

clEMENTE, ci mancherai.

51 commenti:

Anonimo ha detto...

Il Clemente è impegnato con il cavaliere per decidere il futuro di questo governo.
Aspettate e meditate gente!

Turi Corda ha detto...

l'ultima del ministro..."se cadra' il governo Prodi lo fara' per una contraddizione politica della sua maggioranza" (link:http://www.canisciolti.info/news_dettaglio.php?id=10473)


e che vuol dire??? mah...chi lo capisce è bravo!

Anonimo ha detto...

Diciamo che il clEMENTE col suo blog è voluto tornare ragazzino.
A quando , in età adolescenziale, noi maschietti ci si chiudeva in bagno o con riviste di "settore" o immaginandoci un sacco di belle gnocche , e ci si dedicava a quell'attività in cui "si dà il meglio di sè stessi a sè stessi". Una fase che dura un pò di anni, ma che finisce per noia, per il cambiare dei contesti o perchè non si ha più la forza...
Il Ceppy ha fatto lo stesso: ha voluto esplorare un mondo nuovo, un mondo dove la prostata non serve, di notte, da solo...e dove si usano le mani: internet.Si è chiuso nel suo bagnetto, pardon, Blog. E di notte, quando nessuno lo vedeva, ha fatto le sporcacciate. Scriveva alla gente, la gente gli rispondeva e lui , come uno "smanettone" metteva da parte le "brutte cose"(gli insulti) e teneva per sè quelle "belle" (le sviolinate), godendo nel suo angolino privato dell'essere. La cosa grave è che cominciò a pubblicare le cose "belle", quelle che lo facevano godere.E' come se uno "smanettone" andasse dalla tipa racchia e dicesse che "ho preferito la tua amica bella".La racchia proverebbe disgusto e rabbia.
Noi siamo le RACCHIE.
E siamo arrabbiate/schifate.
Ma nello stesso tempo ridiamo della sua attività in "solitario", così vuota e incomprensibile.
Un blog dove "dialoga" ormai con sè stesso.
Son scappate perfino le "belle donne".
Mi ricorda il killer delle farfalle de "il silenzio degli innocenti".

caterpillar ha detto...

Questo e' uno dei pochi blog a cui posso accedere per strane limitazioni che impone la mia compagnia e il blog del Ceppy non sono mai riuscito a visitarlo. Mannaggia!! Ma ricordatevi che con tutti gli impegni che ha (soprattutto piazzare parenti e amici nei posti giusti) non ha il tempo materiale per aggiornare il suo blog o per rispondere ad eventuali domande.

caterpillar

ceciliametelladalmatica ha detto...

Le belle donne frequentano questo blog...

:)

Anonimo ha detto...

A PROPOSITO DI "COMMENTI SCOMODI"
, mi riallaccio a questo post di SPO per mettrvi al corrente del disagio che si può provare nel dover scrivere qualcosa su qualcuno che ha fatto INCAZZARE il tuo capo.
Mi metto nei panni del TG COM e del povero giornalista che ha dovuto scrivere della vita di Biagi. Me lo immagino davanti alla scrivania, col dubbio: "e sull'eddito bulgaro che caxxo scrivo?? lo dico...non lo dico...poi il capo si incacchia".
Risolta la questione: il TG COM commenta la vita di BIAGI facendo un COPIA E INCOLLA di quello scritto da un giornale che vende due copie: IL FOGLIO.
Della serie: CAPO, IO LO METTO, ma LO HA SCRITTO UN' ALTRO....NON C' ENTRO....

Mirko

Anonimo ha detto...

X TURI CORDA:
IL Ceppalone si è costituito. Lo ha dichiarato , "se il Governo cadrà sarà per una contraddizione politica della sua maggioranza". Chi è LA CONTRADDIZIONE POLITICA??
E' lui...
Trovami qualcuno che politicamente si CONTRADDICE più di lui...
Si è costituito , recandosi nella caserma del CAvalier Mascarato Bellachioma e dicendo: "Ebbene sì, l'ho fatto, perdonatemi , ma adesso torno da voi".
Il Bellachioma lo arresta "politicamente" per due , tre mesi, poi lo indulta...e gli dà un bel ministeruccio pronto pronto bello bello.
Per reinserirlo nella Società...a delinqCENSURA

Mirko

mothersucker ha detto...

Il punto è, che se Mastellone perde il suo potentato in Ceppalonialand, chi se lo gode? Bassolindo (si, come fà piazza pulita lui dei fondi, non sà farlo nessuno..) ?!?

Anonimo ha detto...

Odio quelli che concludono le frasi dicendo: "meditate gente, meditate".

caterpillar ha detto...

X cecilia (dato che anche oggi e' una giornataccia e mi fa anche male un occhio): belle donne? per ora belle "penne", nel senso di cio' che scrivete tu, Simo (il mio amore proibito), francesca, antonietta, antonella e..... spero di non aver dimenticato nessuna.

X mothersucker: Ceppy e' un demente, ma Bassolino e' un f.... di p........ Penso che per il nostro bene sia meglio il Ceppy.

X mirko: trovami un politico che non si contraddice, non esiste. La politica stessa e' contraddizione, ma in Italia si esagera. All'estero un partito si allea sempre con gli stessi partiti del suo schieramento. In italia i vari Ceppy, Buttiglione, e altri imbecilli che prendono meno del 2% cambiano a seconda del vento.

ora esco che mi son rotto oggi

ciao piove a Londra (governo ladro! ma forse riaprono i bordelli con notevoli introiti per le casse statali inglesi, noi in Italia non lo possiamo fare x la chiesa e cosi' ci teniamo le nostre belle vie piene di "lucciole")

caterpillar

mothersucker ha detto...

Ciao, Cat !

Parlami dei Kew Gardens: io li ho visitati 16 volte in due anni.. ..ero socio..

leo ha detto...

ci siamo appisolati?
svegliaaaaaaaaaa !!!!!

Andrea ha detto...

ahò.. strepitoso servizio fotografico sul notro mito annoiato in aula che gioca con un elastico più o meno come facevo io alle media... se lo mastica , lo tira, lo paciocca... uno spettacolo! che aspettate a caricarlo!

andri

Anonimo ha detto...

La meditazione caro anonimo delle 17.47 è una pratica che pochi riescono a fare e certamente tu non sei tra quelli. Sprecare un sentimento come l'odio per coloro che scrivono quella frase è essere sterili e puerili.dovresti invece odiare tutti coloro che stanno imbavagliando la libertà di pensiero e di opinione.Vedi stasera Anno 0,i vertici della Rai hanno impedito la presenza di un giornalista (Facci) perchè oggi ha rilasciato dichiarazioni che non condividevano. E pensare che stasera stanno parlando di Enzo Biagi e della sua "cacciata politica" in TV.
Ma si può vivere liberi in questo paese?

Anonimo ha detto...

Sapevate che, dopo 6 anni, il canone Rai e’ stato aumentato grazie alla nuova Rai gestita dal centrosinistra?
Per tutelare il vostro potere d’acquisto, ovviamente, da gennaio pagherete 104 euro di canone, invece dei 99,60 euro precedenti. Ma che ci fanno co sti soldi?Un milione di euro circa (una buona quota del ricavato dell’aumento) è servito per pagare un giornalista ottagenuario, che ha ricevuto una liquidazione Rai di quasi dieci miliardi di vecchie lire e che ha goduto , di una pensione d’oro della Rai: Enzo Biagi.In cambio questo matusalemme del giornalismo italiano, dopo aver accettato la sua megapensione e la liquidazione miliardaria continuò a parlare male di Berlusconi!Ricordiamo infatti che il “martire” era stato pensionato dopo che la autorità lo aveva accusato di aver violato ripetute volte la legge sulla par condicio nel 2001, facendo appelli televisivi a votare per il centrosinistra, senza contraddittorio e fuori dagli spazi delle tribune politiche.Ecco un nuovo esempio di redistribuzione del reddito di cui ringraziare Prodi e soci: si prendono i soldi di tutti, i vostri e anche quelli dei poveri operai e dei disoccupati e li hanno dati a un vecchio pluriottantenne miliardario, fazioso e carico di astio, per parlare male di Berlusconi…

E adesso perfavore non facciamolo martire e santo!

Anonimo ha detto...

Enzo Biagi - Ma quale epurazione?!

Ne ho lette di tutti i colori in questi giorni sul Enzo Biagi . Ho letto tanta, troppa gente ancora convinta, a distanza di anni, che Biagi sia stato allontanato, epurato, che sia una “vittima eccellente della politica berlusconiana”, del cosiddetto “editto di Sofia”.
E’ però ora di fare chiarezza, di parlare di fatti concreti e non soltanto di supposizioni, di pensieri, a costo di attirarsi le antipatie di chi non vorrà soffermarsi un attimo a valutare dei dati reali. Non si tratta di voler fare politica, di stare a destra piuttosto che a sinistra, ma soltanto di non prendere per “oro colato” ciò che in tutti questi anni è stato un pensiero (erroneamente) diffuso.
I fatti non raccontano di un’epurazione, ma di un Biagi con un programma in fase conclusiva (fine maggio 2002); di un Biagi schiacciato, nei suoi pochi minuti di trasmissione, dall’attesa di Striscia la notizia (e tutti sappiamo quanta importanza venga data all’Auditel da Rai e Mediaset); di un Biagi a cui, proprio per il problema ascolti, venne offerto un nuovo programma, in una diversa fascia oraria, che sarebbe andato in onda una volta terminato Il fatto; di un Biagi che in un primo momento accettò di buon grado il nuovo progetto e che ritrattò qualche giorno più tardi, dopo la famosa dichiarazione di Berlusconi sull’uso criminoso della tv da parte di Biagi, Santoro e Luttazzi; di un Biagi che andò comunque avanti fino al 31 maggio con Il fatto; di un Biagi che non volle accettare nemmeno di riproporre Il fatto su RaiTre e che “si accontentò” di 1,5 milioni di euro come “liquidazione”.

Adesso capite perchè falliscono le aziende?

Filippo

Anonimo ha detto...

L'indennità dei politici è stata congelata.
Ma bravi che sono stati.
Un vero atto di responsabilità che però, guarda un pò, è avvenuta subito dopo che hanno votato l'aumento della stessa.
VERGOGNATEVI BUFFONI!!!!!!!

ceciliametelladalmatica ha detto...

Filippo temo che tu sia molto ma molto disinformato...

ceciliametelladalmatica ha detto...

Anzi penso che tu sia un po di parte...Biagi puo piacere o non piacere ma la rai vera l hanno fatta quelli come lui...

Anonimo ha detto...

siamo stati bibmi cattivi... e adesso non ci vuole più bene e non scrive più finchè non saremo più bravi... magari se promettiamo di comportarci bene ci regala anche un rolex! Dai Mastellino faremo i bravi ma torna a scrivere! UeuUEUuUE!

caterpillar ha detto...

x mothersucker

ti intendi di botanica? I kew Gardens sono famosi, ero andato una volta alcuni anni fa.

caterpillar

Anonimo ha detto...

Non parla più.
Ha paura che qualche matto di giudice, lo arresti per i tanti reati commessi che non riesce èiù a nascondere.

caterpillar ha detto...

Mastella contro il taglio del numero dei ministri, ma va'?

Nella prossima legislatura (presumibilmente di destra) al Mastellonix verrebbe dato un ministero di secondo ordine e in caso di tagli non ne avrebbe alcuno dato che si e'visto cio' che ha combinato come ministro di Giustizia. Se tagliano i ministri, Mastellonix rimarrebbe appiedato e senza poltrona ministeriale sotto le chiappe. Non credo che Berluscoide metta Mastellonix al ministero degli Interni o del Tesoro, troppa sarebbe la figura di merda per un coglione con l'1,4%.

Ma ve lo immaginate MAstellonix all'Interno?? non che Amato mi sembri la persona ideale, ma Mastellonix noooooooooooo

ciao caterpillar

brezza polare in England today

antonella ha detto...

L'Imperatore di Ceppaloni, mentre copre da una parte, automaticamente si scopre da un'altra.
Sta facendo, una dopo l'altra, delle figurine di merda e ancora non ha completato l'album.
E' la rappresentanza del tipico uomo primordiale, che non capisce una mazza però cincischia e intrallazza, non vuole interferenze ma solo riverenze.

Anonimo ha detto...

ECCOLA!!!!!!!!!!!

IL GRANDE clEMENTE HA COLPITO ANCORA, NOTIZIA FRESCA FRESCA.
ROMA - "E' assurdo - ha detto Mastella - che la legge finanziaria esamini i problemi che attengono alla struttura del governo". Il ministro della Giustizia Clemente Mastella annuncia così il suo voto contrario all'articolo della Finanziaria che propone il taglio del numero dei ministri.

Il Guardasigilli non nega che questo governo abbia "una quantità esagerata di ministri e sottosegretari", ma dice no "all'idea per cui in Finanziaria si decida su simboli di partito e struttura del governo è anticostituzionale". Per il ministro centrista, infatti, si tratta di "una questione politica che affronta un governo davanti al suo elettorato. Non può essere una decisione della maggioranza del Parlamento". Voto contrario, dunque. E contestuale disponibilità a votare un ordine del giorno "che però abbia prudenza e cautela da un punto di vista parlamentare".

MASTELLA SEI UN FIGLIO DI ... (INDOVINA??)
TANTO TI CACCEREMO LO STESSO AD AMMAMETH, HIJO DE PUTA

Anonimo ha detto...

SANTORO DEMAGOGO - Il Guardasigilli, parlando con i cronisiti del Senato, se l'è presa, com'è ormai tradizione, anche con Michele Santoro, il conduttore di «Anno Zero». Tra i due, è pacifico, non corre buon sangue: «Siamo in presenza di pura demagogia e, lo dico con una punta di amarezza e di polemica, c'è uno che ci fa la lezione tutte le settimane e si scopre che guadagna un miliardo e mezzo...».

Sí caro il mio Ceppalonico del cazzo, Santoro guadagna 1 miliardo e mezzo, MA LUI LAVORA CAZZO!!

Anonimo ha detto...

http://www.repubblica.it/interstitial/interstitial1016279.html

Anonimo ha detto...

javascript:galleriaN("Politica","2007/11_Novembre/mastella/1&1");

Anonimo ha detto...

sul sito del corriere c'è Mastella che fa il gioco dell'elastico..

davvero un QI pari a quello di un'ameba, guardare per credere:

http://www.corriere.it/gallery/Politica/vuoto.shtml?2007/11_Novembre/mastella/1&1

Anonimo ha detto...

Clemente Mastella ha annunciato che voterà contro l’articolo che prevede la riduzione del numero dei ministri, a partire dal prossimo esecutivo..

Non ho parole...

mothersucker ha detto...

x Caterpillar

No, non è che me ne intenda, di botanica, ma adoro la natura, e quando passeggiavo per quei giardini (o per il vicino Richmond Park) era una vera pace, una esperienza che quasi ti trascinava indietro nel tempo, di secoli, a tempi in cui, magari, valori quali onore, dignità, onestà, erano sentiti e per davvero, non come oggi.

Troppa demagogia, populismo da quattro soldi, fuochi incrociati per il mero gusto di uccidere, e cecità assoluta verso i problemi e verso il tentare di fornire soluzioni.

Mastella dovrebbe dimettersi, si, ma con lui il 90 per cento dei politici e di quanti orbitino nella loro ombra; con essi, il 90 per cento dei giornalisti, quanto MEN per il fatto che FOPRSE solo il 10 per cento di essi riesce a parlare correttamente ITALIANO; poi, ci aggiungerei il 60-70 degli imprenditori: essi dovrebbero cambiare mestiere, e li manderei a spalare sabbia lunare; poi, sempre a spalar sabbia lunare, manderei TUTTI i truffatori presenti sulla Terra, e lì scopriremmo che sono forse il 60-70 per cento della popolazione globale.

E' "ovvio" che il giornalismo di Stato (quello per cui anche io sono COSTRETTO, OBBLIGATO a versare il mio TRIBUTO sotto forma di "canone") è tinto di rosso, e la cosa mi fà girar le palle tanto quanto se fosse tinto di NERO, o di BIANCO: si riuscirà mai ad avere un GIORNALISMO Pubblico che sappia (perché DOVREBBE) rivolgersi a TUTTI in maniera obiettiva ed apolitica ?!?

Ema ha detto...

ROMA, 9 NOV - Il ministro della Giustizia Mastella ha annunciato che votera' contro l'articolo della finanziaria che propone il taglio dei ministri. 'E' assurdo - ha detto - che la legge finanziaria esamini i problemi che attengono alla struttura del governo'.

Ma certo, la spesa pubblica (si veda "costi della politica") non è materia finanziaria....

Antonio ha detto...

all' anonimo delle 10:38


Cosa mai vuoi insinuare, che Mastella non lavori?!?

Macchccazzo dici?!!!

Hai voglia, e se lavora, quello lì, lavora eccome!!

Non per gli Italiani, ovvio: PER NIENTE !!!

..Santoro, invece, lavora, si, ma solo per pochi..

Ste ha detto...

Come siete impietosi, ma non vi vergognate?? Il Sen. Mastella è impegnato nelle votazioni della finanziaria, guardate nel sito del corriere di oggi (9 novembre):

http://www.corriere.it/gallery/Politica/
vuoto.shtml?2007/11_Novembre/mastella/1&1

giochi elastici per...

Anonimo ha detto...

FINANZIARIA, LO STRAPPO DI MASTELLA
"VOTO NO AL TAGLIO DEI MINISTRI"

ROMA - Il ministro della Giustizia Clemente Mastella ha annunciato che voterà contro l'articolo della Finanziaria che propone il taglio del numero dei ministri. "E' assurdo - ha detto Mastella - che la legge finanziaria esamini i problemi che attengono alla struttura del governo".

Anonimo ha detto...

Manco un commento mio visto pubblicato da clEMENTE....

e diciamo che non sono stato mai volgare e qualunquista.
Strano.... la prossima volta scrivo Mastella for president magari lo pubblica....

-_-

Anonimo ha detto...

sul sito del corriere c'è Mastella che fa il gioco dell'elastico..
???????????????????????????????
Si chiama EXTENDER ed è' un apparato fatto apposta per MASTELLA rafforzarsi i muscoli anche del cervello.....Ma lui non sa' ancora come usarlo.

caterpillar ha detto...

Mastellonix ha votato si alla riduzione dei ministri. Ma perche' prima dice no e poi si e poi si contraddice etc.?? Forse vuole solo stare al centro dell'attenzione, vuole sentirsi importante, l'ago della bilancia della politica italiana e quant'altro. Forse ci sta solo prendendo in giro.

MA va da via al culo

caterpillar

Anonimo ha detto...

http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/mastella-elastico/1.html

Anonimo ha detto...

Non giudico Enzo Biagi come uomo e come professionalità,mi tolgo il cappello. Lui rappresenta la storia del nostro giornalismo e della nostra TV,può piacere o non piacere. Quello che penso è che non bisogna strumentalizzare un fatto che se fosse successo ad altri sarebbe stato corsiderato atto dovuto. La mia informazione è molto,ma molto informata.
E ti aggiungo che forse le figlie avrebbero dovuto parlare quando il padre era in vita e non da morto.
Il silenzio spesso vale più di un commento fuori luogo.


Filippo

Anonimo ha detto...

X FILIPPO:

Sei disinformato. Innanzitutto il programma di BIAGI "IL FATTO" è stato votato come miglior programma del secolo..quindi vuol dire che IL FATTO era un programma seguito e apprezzato da tutti. Dopo l'editto bulgaro, a Biagi fu detto che si sarebbe preferito un programma di intrattenimento al suo...al quale tolsero persino lo spazio pubblicitario tra la fine del TG e l'inizio di Max e Tux (con la perdita degli introiti pubblicitari)pur di battere Striscia...Ma non ci riuscirono ugualmente e lo share precipitava...Per farlo lavorare su RAI TRE gli dissero che il suo programma era "in ballo" perchè si voleva piazzarlo o tra il TG Regionale o tra una rubrica di intrattenimento.
Adesso, prova a ragionare:è possibile secondo te che una azienda rinunci a INTROITI PUBBLICITARI, AUDIENCE E AD UN GIORNALISTA CON QUARANT'ANNI DI ATTIVITA', LIQUIDANDOLO CON UNA CIFRA DI 1.5 MILIONI DI EURO???I motivi sono due: o l'azienda vuole fallire, o l'azienda (o per meglio dire i direttori di rete) obbedisce agli ordini di uno che AVEVA TUTTO L' INTERESSE A FAR ANDARE MALE LA RAI (FAVORENDO LE PROPRIE TV) E AGENDO SUI COSIDDETTI "OPPOSITORI", CACCIANDOLI.
Oltre a Biagi , ricordati di Santoro.
A lui non fu offerto niente.

Mirko

Anonimo ha detto...

Probabilmente non riesco a farmi comprendere.
Ribadisco e lo sottolineo: Enzo Biagi ha e rappresenta l'icona giornalistica e televisiva del nostro paese.La sua vicenda alla Rai "forse" non è l'unica (destra o sinistra che sia)e strumentalizzare OGGI quello che è avvenuto in passato credo non cambi la situazione.
Mi domando perchè da quando la RAI è cambiata non è stato fatto niente perchè lui ritornasse e perchè la politica OGGI lo sta utilizzando come arma contro il nemico.
Sono queste riflessioni di una persona(IO) di sinistra,che ancora crede in questa parte politica,a volte stringendo i denti e a volte tappandomi le orecchie e gli occhi.
L'effetto boomerang è pericoloso.
Spero adesso di essere stato più chiaro, altrimenti passiamo avanti.

Filippo

mothersucker ha detto...

sono d'accordo con Filippo

Io, non sono di sinistra, comunque, pur se non saprei proprio ove collocarmi politicamente.. ..che cos'è mai, questa odierna, POLITICA ?!?....

Anonimo ha detto...

Al Ministro della giustizia.-

Interrogazione parlamentare dell'on.Angela Napoli.

Per sapere - premesso che: con atto ispettivo n. 4-04818 del 17 settembre 2007 l'interrogante aveva denunziato alcune perplessità su provvedimenti assunti dal Tribunale del Riesame di Catanzaro; nei giorni scorsi il settimanale Panorama nell'articolo «Fondi UE all'indagato numero uno» riportava la notizia in base alla quale il giudice Adalgisa Rinardo, Presidente del Tribunale del Riesame di Catanzaro, avrebbe in passato annullato il sequestro dei conti correnti intestati ad Annunziato Scordo e Giovanna Raffaelli, decretato dalla Procura della Repubblica di Catanzaro nell'ambito dell'indagine «Poseidone»;
sempre dalla stessa fonte si apprende che pochi giorni prima del provvedimento di dissequestro dei citati conti correnti, il figlio del Presidente del Tribunale del Riesame di Catanzaro aveva festeggiato il matrimonio in una tenuta riconducibile proprio ai coniugi Annunziato Scordo e Giovanna Raffaelli -:
se non ritenga necessario ed urgente inviare una visita ispettiva presso il Tribunale del Riesame di Catanzaro per accertare eventuali responsabilità nel riesame di alcuni atti che, se corrispondenti al vero, risulterebbero di estrema gravità. (4-05553)

Anonimo ha detto...

COS'E' LA DESTRA, COS'E' LA SINISTRA?

Forza GABER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Filippo, ma Biagi è tornato...Secondo me tu hai un opinione un pò troppo sullo stile "il giornale". Porta pazienza, ma dei vari Santoro, Luttazzi, Beha e Guzzanti si è più visto qualcuno in prima serata??
Ti ricordi RAIOT??
Ovvio è che il Governo attuale sia ancora parte del sistema creato da Berlusconi, che si basa sul programma della P2, che fa comodo a tutti.
I mezzi di informazione sotto un unico "padrone", che vara le leggi.
Manca solo la magistratura e poi il programma è completato.

Anonimo ha detto...

Le foto di Repubblica con l'inetto che gioca con l'elestico (http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/mastella-elastico/1.html) sono veramente il massimo della pena. Altre foto per la vostra home page!

Anonimo ha detto...

ROMA - La Procura Generale della Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso del pm di Catanzaro Luigi De Magistris contro l'avocazione dell'inchiesta Why Not decisa il 19 ottobre scorso dal Procuratore Generale di Catanzaro. ''La procura generale della Cassazione - dice una nota del segretario generale della Procura Generale, Gianfranco Ciani - ha ritenuto che legittimato al reclamo avverso il provvedimento di avocazione, ai sensi dell'art. 70 comma bis dell' ordinamento giudiziario, sia soltanto il capo dell'ufficio, cioe' il procuratore della Repubblica, non anche gli altri magistrati ad esso appartenenti''

Ora son pronto a passare alle forche, sti bastardi hanno esagerato, qui ci vuole solo la violenza, altro linguaggio non verrá recepito.

RIVOLUZIONE CAZZO; MA CI VOGLIAMO FAR FOTTERE FINO AL MIDOLLO????

kiseiju ha detto...

mastella vince il primo round:

http://www.corriere.it/cronache/07_novembre_09/de_magistris_cassazione_reclamo_avocazioen.shtml

Anonimo ha detto...

Passo!


Filippo

Anonimo ha detto...

!!!! tutti i BEPPEGRILLO.MEETUP d'italia organizzano insieme !!!!


manifestazione 16.dic.07 ROMA pro-DeMagistris.Forleo

per informazioni, coordinazione ed ISCRIZIONI ALLA MANIFESTAZIONE diventa membro del:

http://beppegrillo.meetup.com/664/

SOSTENIAMO tutti QUESTA INIZIATIVA!! collaboriamo INSIEME!!


*** !! aiutaci a DIFFONDERE QUESTO MESSAGGIO sugli altri meetup dove sei iscritto !! ***
IL -TUO- AIUTO é ESSENZIALE ALLA RIUSCITA DELLA INIZIATIVA



Il BeppeGrillo.Meetup/664/ é aperto a tutti, serve a organizzare e coordinare la manifestazione


Manifestazione PRO- DeMagistris.Forleo
16-dic-2007 - ore 09h30
Pzza della Repubblica - ROMA


Il fine é di far capire a tutti magistrati onesti della NOSTRA Italia e a tutti gli operatori onesti delle istituzioni che gli italiani apprezzano il loro lavoro, la loro abnegazione, il loro sacrificio e li continueranno a sostenere in futuro

"SIAMO CON VOI ANDATE AVANTI !! NON VI SCORAGGIATE !!"


La manifestazione sarà apartitica.


Si DIFFIDANO coloro ke appartengono a gruppi politici di partecipare al blog ed alla manifestazione se non a titolo personale , come semplici cittadini e senza bandiere di sorta.

Esula dagli scopi dell'iniziativa di manifestare ESPLICITAMENTE -contro- qualcuno


_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/ _/_/_/_/_/_/_/_/_/_/

NOTA IMPORTANTE:

QUESTA INIZIATIVA *NON* é RICONDUCIBILE a BEPPE-GRILLO direttamente e neanke al suo Blog

LA MANIFESTAZIONE é proposta ed organizzata da semplici CITTADINI ITALIANI, che ESERCITANO IL LORO DIRITTO/DOVERE DI MANIFESTARE e NON AVRà connotazioni politiche.

_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/ _/_/_/_/_/_/_/_/_/_/


ABBIAMO BISOGNO DELL'AIUTO DI TUTTI

!!AZIONE!!


http: //beppegrillo.meetup.com/664/

V per Vendetta!