mercoledì 14 novembre 2007

clEMENTE QUERELA GRILLO!


Corriere.it: Il ministro della Giustizia Clemente Mastella ha dato mandato ai suoi legali di intraprendere le vie giudiziarie necessarie a tutelare la sua onorabilità a fronte degli attacchi gratuiti ed inaccettabili mossi nei suoi confronti. Il risarcimento dei danni richiesto sarà devoluto alle vittime delle mafie. Lo comunica l’ufficio stampa dell’Udeur a proposito delle affermazioni di Beppe Grillo riportate da organi di stampa.

Questa la frase tratta dal discorso del comico, tenutosi a Strasburgo, che ha fatto andare su tutte le furie il Ministro:

La magistratura è stata fermata dalla politica. Una volta, nel 1992, con Falcone e Borsellino si usava il tritolo. Oggi interviene direttamente il ministro della Giustizia.

Tralasciando la questione della querela che è ampiamente descritta sia sul blog di Grillo sia sulla stampa online vogliamo raccogliere l’iniziativa “AMMASTELLATO” e fare un breve resoconto della situazione.
(firmate tutti!!!)

I NEMICI DI clEMENTE:

1) Grillo: è stato querelato.

2) Di Pietro: viene quotidianamente infangato attraverso le colonne del “Campanile”.

3) De Magistris: è stato trasferito da Catanzaro e la sua inchiesta avocata per presunta incompatibilità.

4) Santoro: è stato fatto tacere con la minaccia di sfiduciare l’intero CdA della RAI.

5) Il biografo non autorizzato: è stato querelato.

6) Blogger: nuove norme ad hoc minacciano l’esistenza dei blogger, un sito anti-mastella è stato querelato.


Tempi duri per i nemici di Mastella insomma. Tempi duri per tutti noi...

91 commenti:

Anonimo ha detto...

"Il risarcimento dei danni richiesto - si legge in una nota dell'ufficio stampa dell'Udeur - sarà devoluto alle vittime delle mafie".


Grandissimo Mastella, l'eventuale risarcimento sarà devoluto alle vittime di mafia! Lo adoro! E' un grande!

Ma anche il regalo di nozze che avrà fatto a Francesco Campanella sarà stato devoluto alle vittime di mafia?

Mario ha detto...

mastella fa semplicemente una figura da pidocchio...si dimostra un politicante da 4 soldi, incapace di incassare qualche colpo basso perchè...la verità fa molto più male di qualche piccola bugia!!!
Mastella, so che leggerai questo commento, perchè fortunatamente arrivo a scriverlo per secondo soltanto, quindi sarà in alto. E figuriamoci se, avendo poco o nulla di utile da fare seduto sulla tua poltrona, non controlli un po' cosa dice l'italia che ti schifa (che poi è il 100% meno l'1,5 che ti ha votata e che co0ntinuerà a farlo perchè immischiata in chissà quali malaffari).
Bene, mastella, sono disgustato da come sei e come ti comporti. È inutile dirlo perchè non ti interessa, ma mi diverte sapere che ora l'hai letto.
ciao ministro!!

Anonimo ha detto...

AVETE NOTATO? MASTELLA HA L'HERPES
ALLE LABBRA......CHISSA' QUALE CULO AVRA LECCATO!

stefano ha detto...

sito di demente mastella con zero (0) commenti: tutti cestinati!!! caro mastella: i complimenti bisogna guadagnarseli!!!!!!

Anonimo ha detto...

ahahahahahaha!!!!!....questà è il massimo!!!.....questo ha una faccia tosta senza limiti, un'arroganza da burino di provincia, un'intelligenza di pari livello a quella del mio gatto.

ma vai cagare tutta quella montagna di merda che hai in corpo, ladro, pezzente, somaro che non sei altro!!!!

Anonimo ha detto...

Che vergogna!!!!!!!!!!!!!!!
Noi non meritevamo questo infame.
Spero proprio faccia la fine di Craxi...pero' + veloce!

ettor3x ha detto...

un po' di ironia..appena postato sul blog di Beppe Grillo...

Ho appreso la ferale notizia che il Mastella ha querelato Beppe Grillo per diffamazione,

CORAGGIO BEPPE!

puoi sempre fare affidamente nel
1) prossimo indulto
2) prossima amnistia
3) avocazione del P.M. che indaga su di te
4) bruno vespa, ma dovresti fare qualche altro reato (tipo corruzione, filicidio, apologia di fascismo) altrimenti non ti difenderà mai!
5) morte di mastella per esplosione del gas metano, di fattura suinoescrementizia, che ribolle al suo interno e che ormai è al massimo della pressione (guardate come è rigonfio)
6) prescrizione
7) assoluzione per aver commesso il fatto
8) corruzione del giudice (puoi ingaggiare anche uno di noi per farlo, anche se ci dai tu i soldi, vista la sentenza previti-berlusconi-squillante saresti assolto lo stesso)
9) appellarti allo stato di necessità
10) appellarti allo stato di bisogno (della nazione)
11) aver agito perchè sentivi le voci
12) farti ungere dal signore
13) chiedere lo spostamento del procedimento da milano a brescia poi a perugia, a urbino ed infine ad orgosolo
14) chiedere lo spostamento del processo davanti ad un tribunale internazionale di una nazione seria
15) prenderti pecorella-ghedina-taormina-larussa come avvocati difensori
16) fare un prossimo VDAY per farti fare una legge "ad grillum" che depenalizzi i reati in questione
17) farti processare dai giudici che hanno assolto gli assassini di Callipari
18) farti riconoscere i "grandi meriti per servigi resi alla nazione"
19) farti eleggere al parlamento
20) spedire 2 pallottole in busta chiusa a mastella (se non sei stato tu a farlo in precedenza)
21)avrei tante altre scappatoie, ma in 2000 caratteri non posso metterle tutte

Beppe e stai certo che come nei casi de magistris-mastella-dalema-fassino-berlusconi-prodi anche in questo caso la GIUSTIZIA ITALIANA farà la sua DEGNA FIGURA!!!

SIAMO TUTTI CON TE!!!

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Anonimo ha detto...

ettore sposamiii :))

Mastella io mi VERGOGNO che tu sia il mio Ministro della Giutizia.
Avv. Marta.

Lord X :( ha detto...

Vi prego studiamo un modo per togliere quell'individuo da quel posto...cioè ma come si fa?! Ma è vero o è semplicemente tutto un incubo questo?!

Anonimo ha detto...

e' il ministro della giustizia che si merita un paese di merda come il nostro, fatto per la maggiore di persone che non hanno radicato neanche il piu' basso ed elementere senso civico, di conseguenza in italia si puo' perchè nessuno si indegna di niente. in paesi piu' evuluti del nostro se non si dimetteva da solo lo aspettavano fuori e lo facevano dimettere, invece qui da noi si tollera.

Alessandro ha detto...

Spero tanto che questo Governo(GOVERNO??????)
faccia la fine che merita!!!!!

Gli "Altri" non sono meglio ma "Questi" che con i loro IDEALI avrebbero dovuto aiutare i più deboli hanno fatto vergognare di essere italiano!!!!

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...

ahahahahahaha!!!!!....questà è il massimo!!!.....questo ha una faccia tosta senza limiti, un'arroganza da burino di provincia, un'intelligenza di pari livello a quella del mio gatto.

14/11/07 21.12

Sono scandalizzato da questo insulto gratuito.
Al tuo gatto.

Anonimo ha detto...

Ragazzi non avete capito nulla!!

Dovete lasciare l'Italia..

reset italia ha detto...

teniamo duro ragazzi!
grazie per il prezioso servizio che offrite alla democrazia e alla libertà (non scherziamo!)
il fottutissimo lardoso dovrà piegarsi alla volontà popolare prima o poi.

Anonimo ha detto...

spero tanto di non pestare mai l'escremente Mastella perchè porta male e querele.Preferisco passare sotto una scala!

Felix

Anonimo ha detto...

Il merdicolo querela Grillo nel frattempo con l'indulto da lui voluto sono tornati in liberta' 34 spacciatori. Bravo , bene, andranno tutti fare parte della cerchia dei tuoi amici, li abbiamo visti tempo fa in video( nullafacenti, analfabeti, orgoglioni mostrando un rolex pataccato).
Nel frattempo rapine,aggressioni, stupri,spaccio di stupefacenti, prostituzione,immigrazione clandestina ecc. ecc. continuano imperversare nella penisola.
E lui cosa fa'?
Querela Gillo ( con i nostri denari)dichiarando che a causa vinta il risarcimento sara' devoluto alle vittime della mafia!!!
Detto da un mafioso fa ridere.
Stiamo tutti pregando, un fulmine, solamente uno nel posto giusto al momento giusto.
"E comunque la sua piscina se quardate bene non e' a forma di cozza, no no.Bisogna invertire le due vocali, quella e' la forma giusta, come la sua faccia."

Anonimo ha detto...

Io ho firmato la petizione.
Adesso mi querelerà.
Mi prestate i soldi per gli avvocati??
Ma chi se ne fotte, li frego sto sto giro: intesto tutto a mia morosa e faccio IL MANTENUTO.

Mirko

Alieno ha detto...

Ho visto una puntata delle iene con Sortino che intervistava un abitante di Ceppaloni che diceva al giornalista di essere stato assunto al ministero grazie a lui.Mi chiedo e chiedo a qualcuno che ne capisce è ravvisabile il reato di voto di scambio?

Sante ha detto...

Chissà se Jack the Ripper avesse querelato l'ispettore Aberline!

Anonimo ha detto...

E' TUTTA UNA MESSINSCENA QUELLA DI AVER QUERELATO GRILLO.
L'HA DOVUTO FARE PER DARE UN PO'
"FUMO NEGL'OCCHI" ALLA FINE PERO'
LO PRENDERA' IN CULO; COME TANTE VOLTE L'HA PRESO BERLUSCONI.

Anonimo ha detto...

vai mastella .. denunciaci tutti ...

Anonimo ha detto...

Continuo a chiedermi perchè una persona così dichiaratamente poco voluta dagli Italiani(in questo ultimo periodo almeno) come lei Ministro Mastella non si dimetta e continui a dimostrare il suo attaccamento alla poltrona invece che al bene del paese; sappiamo che con tutte le conoscenze raccimolate in questi lunghi anni da politicante un lavoro altrove (questa volta per Lei) lo troverebbe senza problemi. La prego, ora che lo fa solo per Hobby (dato che la mantiene la sua Onorevolissima e stupenda Signora), se ne scelga un altro (bricolage, modellismo, palestra...) ma non continui a rovinare l'esistenza a tutti noi per soldi o noia!
Grazie...

Christian (RN)

Anonimo ha detto...

Eppure ha da incontrarla una carica di tritolo nel suo lungo peregrinaggio tra una baciata di mani in Santa Sede e un GP a Monza!
Con tutti quei km che fà in veste di ministro e di pubblico personaggio non dovrebbe essere difficile piazzargli una bella carica sotto il kulo! M.B.

ceciliametelladalmatica ha detto...

Buondi, il demetne e' veramente un mago della comunicazione...perche' grazie alla sua querela almeno si e' saputo che Grillo e' andato a Strasburgo...UN GENIO!!!
Ettore il tuo elenco e' da morire..oralo stampo e lo appendo in ufficio..magari non mi licenziano...
Non insultiamo i gatti....
Loro almeno al massimo ti rubano il pollo dal piatto ma piu in la non vanno..
Maaaaaax!!!! Ma che fine hai fatto?
Marta il 16 dicembre ce la manifestazione pro DE Magistris a Roma...

Anonimo ha detto...

La querela del clEMENTE mi ricorda tanto le ranocchie che saltano senza testa quando vengono preparate le coscette di rana.

clEMENTE,
TI FACCIAMO ALLA MUGNAIA!!

Gionuein ha detto...

"Il risarcimento dei danni richiesto sarà devoluto alle vittime delle mafie."

Che paraculo immenso!!! Parlare di risarcire le vittime delle mafie con soldi estorti a uno dei pochi in italia che difende le vittime della mafia è davvero un ragionamento da boss ceppalonico. E poi, anche nel caso improbabile che Mastella vncesse la causa, il risarcimento danni dovrebbe essere diviso in parti uguali a tutte le vittime della mafia, forse verrebbero fuori 20 cent a testa.
Ma dato che il processo si concluderà con l'assoluzione di Grillo e la condanna per Clemente a pagare le spese processuali alla fin fine saremo sempre noi cittadini a dover pagare, vittime di questa politica mafiosa.

mattia ha detto...

Anch'io ho firmato l'iniziativa,ma pensavo che comunque questo tipo di querela avrà tempi lunghi se non lunghissimi(forse qualcuno sa quali sono in media )e quindi dato per scontato che lui perderà la causa,chissà nel frattempo che fine avrà fatto lui,noi,beppe e tutto il mondo.Spero che LUI comunque sia ,se proprio non morto,almeno invalido al 1000%.Mi pice anche a me quella di escremente mastella,ma chi è quel geni che l'ha inventata?Chiunque sia GRAZIE,IMMENSAMENTE GRAZIE;DI TUTTO QUANTO...GRAZIE!!

jim ha detto...

tutti i vostri commenti dimostrano che esiste un'Italia sana, onesta, che detesta le ingiustizie.

E' davvero utopia sperare che un giorno "questa" Italia diventi classe dirigente?

Anonimo ha detto...

Per chi è interessato a quanto detto da Grillo a Strasburgo:

http://www.youtube.com/watch?v=lIg2-KCYnmg

Anonimo ha detto...

Non ci credo
è pazzo?????????
no è scemo!!!!!!!
che fa si butta la zappa sui piedi?????
ma insomma MASTELLA vattene un po a fare in culo , ci hai rotto i coglioni con la tua saccenza e la tua prosopopea da politicante corrotto.
Sei la vergogna dell'italia intera VATTENEEEEEEEEEEE.
Raga' io mi sono rotto , facciamo qualcosa di serio , non una manifestazione del cavolo.
Facciamogli sentire che lo odiamo!
Lui ha detto che alla sua festa c'erano 3000 amici , bene allora andiamo sotto casa sua in 300000 e vediamo poi che cavolo scrive sulla carta igienica(alias il campanile).
ooooooooooooooooooooooooooo
SVEGLIAMOCIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

ceciliametelladalmatica ha detto...

Nel sito perlacalabria c'e' la bellissima lettera del figlio di una vittima di mafia a cui risponde Salvatore Borsellino...una delle cose che mi fa piu paura di questo paese e' che in sicilia hanno referito cuffaro a Rita Borsellino...

Anonimo ha detto...

Propongo di lanciare una moda: usare "mastella" come insulto, tipo: "tu sei un mastella", "stai facendo il mastella", "alcuni mastella mi hanno distrutto la macchina".

Dal significato originario di "politico palesemente mafioso che spavaldamente si presenta come integro" (vedi ad es. la frase: "Cuffaro è un mastella"), il termine è venuto ad indicare più ampiamente "chiunque compia atti criminosi o anche soltanto riprovevoli mantendo un atteggiamento di sfida e provocazione".

caterpillar ha detto...

x Jim:

la gente onesta diventera' classe dirigente? E' un'utopia purtroppo, in Italia e anche in altri stati si va aavanti a spintarelle. Per fare il politico devi leccare il culo ad un politico o essere quantomeno il filgio di un industriale piuttosto potente. Non c'e' altro metodo, forse un golpe militare (sono un po' drastico lo so).

C'e' un articolo sul corriere.it firmato Stella e Rizzo che parla dei guadagni di tutte le persone che lavorano a palazzo Madama, leggetelo e vi gireranno i testicoli a velocita' vorticosa.

caterpillar

P.S. dove sei Simo, mia dolce adorata

Anonimo ha detto...

Ragazzi\e penso che stavolta il caro Mastella abbia sbagliato nel fare la querela,
ha alzato solo un polverone, che gli ricadrà addosso...speriamo!
L'informazione pubblica (giornali, tv, ecc.) è pilotata, pochi si sarebbero accorti della frase... tranne i seguaci di Grillo (unici informati del discorso a Strasburgo)
Adesso ci sarà un processo dove dovrà provare che non ha interferito con la giustizia (cosa molto difficile!)...vi immaginate il numero di persone che seguirà il processo dal vivo, se mai ci sarà...
Mi sa che stavolta ha fatto Autogol! speriamo sia la volta buona...

Ciao
Maria

Anonimo ha detto...

Ragazzi\e penso che stavolta il caro Mastella abbia sbagliato nel fare la querela,
ha alzato solo un polverone, che gli ricadrà addosso...speriamo!
L'informazione pubblica (giornali, tv, ecc.) è pilotata, pochi si sarebbero accorti della frase... tranne i seguaci di Grillo (unici informati del discorso a Strasburgo)
Adesso ci sarà un processo dove dovrà provare che non ha interferito con la giustizia (cosa molto difficile!)...vi immaginate il numero di persone che seguirà il processo dal vivo, se mai ci sarà...
Mi sa che stavolta ha fatto Autogol! speriamo sia la volta buona...

Ciao
Maria

mattia ha detto...

Ah,ma forse lui pensa di essere vittima di mafie,visto che gli hanno spedito dei bossoli o qualcosa del genere tempo fa,quindi vuole AUTODEVOLVERSI.Comunque a un mio amico gli è venuto un "mastella" incurabile,sono molto triste,tanto che mi sta venendo una clEMENTITE acuta allo scroto,il dottore dice che non devo più parlare di LUI,se no mi devo ricoverare.

Anonimo ha detto...

Quella degli insulti l'ho giá applicata, non é una balla.
Io vivo in Germania e i miei genitori ancora in Italia. Quando mio papá ha chiesto a mio figlio:
"Quando vieni ad abitare in Italia?" Mio figlio (4 anni e 1/2) ha risposto: " Quando se ne va Mastella!"
Alché mio papá tra le risa generali gli ha detto: " non ti preoccupare, adesso lo mandiamo via"
Risposta gelida (e senza suggerimenti miei, forse sesto senso): "ma quello non vuole andarsene!"
Sono rimasto di sasso!

Federico

Anonimo ha detto...

FEDERICO, credo che tuo figlio sia l' ELETTO.
Finalmente l'abbiamo trovato.

Mirko alias Morphinus

Anonimo ha detto...

Il giovane ultrà aveva un precedente di FRANCESCO RUGGERI

 Al ritratto dello sfortunato tifoso laziale ucciso domenica all'autogrill di Badia al pino manca una tessera. Un elemento fondamentale su cui preferiremmo tacere, specie nel giorno del suo funerale. Ma che la complessità del dibattito e la completezza dell'informazione impongono di non oscurare, come accaduto sulla quasi totalità dei grandi media. Era il gennaio del 2002 quando il ventitreenne Gabriele Sandri fu fermato dalla polizia davanti allo stadio di San Siro assieme ad altri ultràs laziali, prima dell'inizio dell'incontro di Coppa Italia Milan Lazio. Il gruppo si era appena rifornito in un negozio di ferramenta di coltelli, martelli e cacciaviti.............

Questo e altro ho letto stamane su un quotidiano nazionale.
Chi sbaglia paga anche se il colpevole porta la divisa.Mi chiedo perchè queste notizie sul ragazzo non sono state dette anzi nascoste dai media tutti che bravi sono quando vogliono trovare il pelo nell'uovo.
Ripeto condanno l'assassino ma coprire il passato del ragazzo non lo condivido.

Immagino adesso tutti contro quello che ho detto,ma ho solo riportato quello che ho letto.Non linciatemi vi prego.

Anonimo ha detto...

Senza linciaggio, l'assassinio sarebbe stato condannato comunque, anche se fosse stata divulgata prima questa notizia. Il non dire, il nascondere, non fanno altro che confermare la mentalitá malata che abbiamo noi italioti ribadire ancora una volta quanto penosa sia la preparazione e correttezza morale di chi ufficialmente propaga l'informazione nel nostro paese.

Federico

Anonimo ha detto...

Condivido quello che ha detto l'anonimo delle 12.51.
L'informazione spesso non è quella che ci fanno credere.
Condanno l'assasino ma vorrei saperla tutta su questi ragazzi bravi tifosi.

Ettore

Anonimo ha detto...

AIUTOOOOOOOOO
mi sa che mi sono ammalato!!!!
ho la mastellite mi serve una mestellectomia aiutatemi vi prego , in america mi hanno chiesto 7900000 dollari per l'operazione, è difficile pericolosa e lunga , molto lunga.
aiutooooooooo
fate girare
con questo messaggio contribuirete anche voi all'operazione basta mandarlo a 3000 amici di mastella e per ogni invio aggiungerete 10 euro al conto corrente a me intestato.

aiutooooooooo
p.s.:la mastellite è un virus non cercate di incontrarmi sono molto contaggioso.

the jackal

Anonimo ha detto...

Mastella fai schifo! Tutta l'Italia si vergogna di averti come ministro della giustizia. Tu e il tuo culone lardoso dimettetevi!

Anonimo ha detto...

Milano - «Eh sì, mi sono sbagliata, avevo una vecchia edizione della legge e così ho chiesto la scarcerazione...». Sono le undici e mezza di ieri mattina e nell’aula al piano terreno del palazzo di giustizia milanese si è appena consumata la fine ingloriosa della retata anti-ultrà che poche ore prima aveva portato in carcere dieci protagonisti delle violenze di domenica sera. Dopo altri estremisti del tifo è stato appena scarcerato anche il più pericoloso del gruppo: Riccardo Colato, 18 anni appena ma già leader indiscusso di Ambrosiana Skins e degli Irriducibili, il gruppo neonazista della Nord, la curva interista di San Siro. Colato, che alle spalle ha una lunga serie di violenze ed è indagato per associazione a delinquere, era stato identificato dal Nucleo Informativo dei carabinieri tra i protagonisti delle violenze scattate dopo la morte di Gabriele Sandri e la sospensione di Inter-Lazio.

A quel corteo Colato non poteva partecipare perché colpito dalla diffida in base al «Daspo», il decreto antiviolenze. E, in base al decreto legge varato nel febbraio di quest’anno, poteva essere tenuto in carcere. La nuova norma è riportata in qualunque edizione della legge, in vendita a pochi euro e consultabile su qualunque sito internet. Ma il pubblico ministero che ieri sosteneva in aula l’accusa contro gli ultrà, quella legge non l’aveva. E, in base ad una norma che non esiste più, ha chiesto e ottenuto che Colato - piccolotto, rasato, aria da aspirante duro - venisse liberato su due piedi. A pasticcio avvenuto, il pm mostra tutta la sua desolazione. E probabilmente si domanda perché a rappresentare l’accusa in un processo così delicato sia stata inviata lei - una neolaureata pagata a cottimo, un tanto a processo - invece che un vero magistrato.

Che, dopo i proclami della vigilia, l’aria per gli ultrà si fosse fatta decisamente più respirabile lo si era capito, d’altronde, già prima del sensazionale infortunio del pm. Dei dieci fermati di lunedì - tutti professionisti delle violenze da stadio, da tempo noti alle forze di polizia - quattro erano già stati scarcerati all’alba, dopo che un altro pubblico ministero aveva ritenuto inesistenti i presupposti per l’arresto. Altri quattro erano stati scarcerati da un altro giudice: nessun dubbio che avessero partecipato mascherati al corteo finito con le sassate contro la Rai e una caserma, ma nessuna «esigenza cautelare», ovvero nessun motivo per tenerli dentro. Prima dell’ora di merenda sono tutti liberi, accolti a pacche sulle spalle dalle altre teste rasate che dal mattino stazionavano nei corridoi del Palazzaccio milanese.

MASTELLA E AMATO un'accoppiata vincente per il bene del nostro Paese.Continuate così che finiremo tutti nella merda....LA VOSTRA!

Anonimo ha detto...

Tra i nove ultrà arrestati per i disordini di domenica scorsa allo stadio «Erasmo Iacovone» di Taranto, sono due i figli di poliziotti, che prestano servizio alla questura della città pugliese. Si tratta di Giovanni Straziota, di 23 anni, operaio dell’Ilva, e di Claudio Morabito, di 27 anni. Lo si è appreso ieri nel corso del processo per direttissima che si sta svolgendo al tribunale di Taranto. Il giudice monocratico Patrizia Nigri dovrà decidere preventivamente se convalidare o meno l’arresto in flagranza differita dei nove ultrà tarantini. Gli incidenti allo stadio indussero domenica l’arbitro Tagarelli di Termoli a sospendere la partita Taranto-Massese (campionato di serie C1, girone B). Il giudice sportivo ha punito la squadra pugliese con la sconfitta a tavolino e con quattro gare da giocare a porte chiuse.


E VAAAAAAAAIIIIIIIII!!!!!!!
Fermate il mondo VOGLIO SCENDERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

TIFOSO UCCISO: PROCURATORE, COLTELLI ERANO DI TIFOSI LAZIALI

(ASCA) - Arezzo, 15 nov - ''I coltelli e un ombrello mezzo
rotto'' che sono stati trovati nell'area di servizio di Badia
al Pino ''evidentemente erano degli occupanti della macchina
dove c'e' stato il morto''. Lo ha detto il procuratore capo
di Arezzo Ennio Di Cicco, parlando con i giornalisti
dell'inchiesta sull'omicidio di Gabriele Sandri. ''Sembra che
gli altri - afferma ancora Di Cicco, riferendosi
evidentemente ai tifosi juventini - fossero vittime
dell'aggressione''.

E adesso ....si ricomincia!

kiko ha detto...

http://kikocara.blogspot.com

Bruno ha detto...

Credo che Clementone sia troppo sveglio per farsi terra bruciata intorno. Si sta facendo più nemici di Lex (ha! ha!) Luthor, il cattivo di Superman. Con l'immagine negativa che si dipinge addosso da solo è improbabile che qualcuno lo accolga a braccia aperte dopo le elezioni, chiunque le vinca. I casi sono due:
o è troppo sicuro di sè stesso, oppure si prepara all'oblìo senza fare prigionieri.

Anonimo ha detto...

Cristo, voglio la pasticca per uscire da questo cazzo di Matrix degli orrori....perchè è matrix, vero??? Questa non può essere realtà! Un Ministro della Repubblica sotto inchiesta che querela l'unico che da anni a questa parte dice delle cose giuste; migliaia di persone in piazza a sfasciare cose e ad assalire le forze dell'ordine per un tragico incidente (se invece di un tifoso era una persona qualunque non succedeva sto casino) ma che per altre porcate simili o peggiori non si muovono di un pelo..... questa no è la vita reale; deve essere una merda di matrix!

Anonimo ha detto...

Home News Proroga delle indagini, per l'inchiesta "Why Not"
Proroga delle indagini, per l'inchiesta "Why Not"
giovedì 15 novembre 2007
Il gip del Tribunale di Catanzaro ha disposto la proroga delle indagini nell'inchiesta Why Not sull'attivita' di un presunto comitato d'affari che avrebbe gestito in modo illecito finanziamenti pubblici. Nell'inchiesta sono indagati, tra gli altri, il presidente del Consiglio, Romano Prodi, ed il ministro della Giustizia, Clemente Mastella. La proroga e' stata disposta su richiesta del procuratore generale facente funzioni di Catanzaro, Dolcino Favi, che conduce l'inchiesta dopo averla avocata dal pm Luigi De Magistris. Stamattina il pg Favi ha incontrato il comandante del Reparto operativo di Catanzaro dei carabinieri, maggiore Enrico Maria Grazioli, al quale sono delegate le indagini di polizia giudiziaria. Favi, sempre stamattina, ha incontrato anche il pm di Catanzaro Francesco De Tommasi, applicato dal pg all'inchiesta Why Not insieme al sostituto della Procura di Crotone Pier Paolo Bruni. Con Grazioli e De Tommasi il pg ha fatto il punto sull'inchiesta e valutato i risultati delle indagini e delle acquisizioni documentali svolte fino adesso. Nei prossimi giorni, secondo quanto e' stato concordato nel corso degli incontri di stamattina, saranno svolte nuove attivita' investigative. (ANSA).

erpiotta ha detto...

Roma, 18:04
FINANZIARIA: SI' SENATO A INTRODUZIONE CLASS ACTION
La class action arriva in porto dopo una discussione di oltre due ore, con accenno di ripresa di ostruzionismo della Cdl, con 158 si', 40 no e 116 astenuti. Il Senato ha approvato l'emendamento di Roberto Manzione e Willer Bordon che introduce lo strumento dell'azione collettiva risarcitoria a tutela dei consumatori. Il testo votato (terza versione presentata all'Aula) aggiunge alle 16 associazioni di consumatori gia' individuate dalla legge quelle che saranno segnalate di concerto dai ministeri dell'Economia e dello Sviluppo economico.


Su questo blog IERI è stata data una informazione falsa su questo fatto. Il voto negativo di Mastella era su un emendamento per stabilizzare i precari del pubblico impiego, NON sulla class action. Ragazzi ... mi pare che qua si stia rasentando la paranoia vedendo Mastella come la fonte di tutti i mali. Ci sono anche: Berlusconi, Fini, Bossi, Casini, Pecoraro, Diliberto, Di Pietro, Dini, ...

Alessio ha detto...

Salve, tempo fa vi ho linkato nel post:
http://alessios4.blogspot.com/2007/10/mastellatiodioblogspotcom-rischio.html

Mi piacerebbe essere inserito tra i siti che vi hanno linkato.

Grazie a tutti
Siete grandi

Anonimo ha detto...

Mastella, puzzi dello sterco di quella bestia che ti ha messo al mondo !

Anonimo ha detto...

Mastella, beviti una cinquantinba di litri del "tuo" Solopaca D.O.C. fatto con le polverine, e schiatta.

Confrontato a te, Moby Dick è una pulce: sei TU il vero Moby, anzi, il vero "DICK" (ossia = CAZZO).

Zomo ha detto...

messaggio che avrei voluto scrivere sul blog di clemente mastella:
Fai schifo, ho appena letto la lettera di borsellino e calasanzio sul blog di grillo e mi chiedo come tu possa ritenerti un essere umano; come cazzo puoi guardarti in faccia la mattina, come è possibile che ci siano delle persone che ti rivolgono la parola. Ad uno come te gli dovrebbero sputare tutti in faccia. Pure i tuoi figli lo dovrebbero fare, pure i cani che incontri per strada, io sono disgustato alla sola idea di condividere con te la mia cittadinanza, sei peggio di riina, di provenzano, ci vorrebbe il 41 bis anche per te, per andreotti, per cuffaro......fanculo w l'italia

Anonimo ha detto...

con una giustizia tra le più disastrate del mondo, il ministro della giustizia non trova niente di meglio da fare che denunciare un comico per aver dichiarato pubblicamente cio' che e' evidente e che tutti gli italiani hanno capito sul caso De Magistris. Andiamo a Roma a prendere a pedate nel culo questo nulla facente da 20.000 euro al mese, siamo stufi di farci derubare da questi papponi!!!!....BASTAAAAAA!!!!!

ceciliametelladalmatica ha detto...

ragazzi a vedere anno zero stasera mi sono vearamente sentita a matrix...ma ve l' immacinate il demente che presiede una commissione sul g8?
Direbbe che alla diaz sono sbarcati gli ufo....che paese...

Cecilia

Luca ha detto...

Se vogliamo cacciare mastella c'e' un solo modo: erodere la sua base elettorale! bisogna contattare i ceppalonesi e tutti i campani che lo votano e fargi capire che votare uno cosi' e' criminale. Anche loro ne hanno un vantaggio apparente perche' sono sempre alla merce' di sue 'elargizioni' invece un paese sano e un'economia sana non deve vivere di interventi assistenziali
Ci sono ceppalonesi o elettori di matstelle qui???

Ceppaloni ha detto...

A noio Ceppaloni la cuerela al grillo parlante piace assaie. E' giusta e sacrosanta. O'Ministro tiene tutte le ragioni di sto mondo. E' stato infamato a sazietà senza dovere di replica. Ceppaloni tifa o'Ministro, Ceppaloni si stringe intorno al suo benefattore. Che poi la causa de tribunale che certamente e giustamende vincerà è meglio se i soldi li investe a Ceppaloni come sempre a fatto e farà.

W O'Ministro miliore dell'Italy!

caterpillar ha detto...

x Ceppaloni:

sono una persona molto educata e troppo intelligente per uno come te, ma una cosa te la voglio dire:
MA VATTENE A FARE IN CULO


buona giornata a tutti

caterpillar

freddo boia a Londra

Ceppaloni ha detto...

Nientemeno che da Londra. E sticazzi.
Ma allora tu devi tenere na capa tanta. Devi essere intelliggiente che parli pure la lingua esterofila. Eppure secondo Ceppaloni sei sciemo. Sei sciemo proprio. Che a Londra O'Minstro ci va a cagà come su no vasetto da notte.
E dovresti ringrazià ogni santo giorno di avere n'omme così che te governa con giustizia e grazia divinatoria. Vero campione dell'Italy campione del mondo (popopoporo)

W O'Ministro
M Londra e londriani veri o presunti tali
W Ceppaloni campione del Mondo

Anonimo ha detto...

Ciao Cat,
ho visto che ti sono mancata ieri, sono stata fuori tutto il giorno per lavoro, ma vi pensavo...

Ma davvero credi che colui che si firma Ceppaloni sia un sostenitore del Ministro più impresentabile d'Europa?

Devo aggiungere alla lista un altro gruppetto di pericolosi nemici di Mastella che rischiano querela:
1. la sottoscritta: mi trema il pizzo della mutande dalla paura di essere querelata per tutti gli ignobili commenti che lascio su questo blog;
2. il figlio di Federico, che a 4 anni a mezzo ha già capito tutto della politica italiana - un pericoloso sovversivo terrorista che parla male di Mastella persino all'asilo;
3. Cecilia, che aizza contro il ministro il suo gatto e ogni altro genere di animali - questa super ricercata terrorista sta preparando la rivolta dei canili contro di lui, la presa della Bastiglia fu niente in confronto;
4. tu, Cat, un nemico in suolo straniero, chissà come parli male dei politici italiani all'estero, sei tu che fornisci alla stampa straniera notizie false e tendenziose contro il governo e contro la tua amata Patria (vergognati!);
5. Spo, che si tromba le morose dei suoi ex amici, questo è contrario alla morale catto-ipocrita fondamento di base dei valori del Campanile;
6. ed ultimo proprio colui che si firma "Ceppaloni" perché i suoi commenti, oltre che illeggibili dal punto di vista dell'italiano, sono il perfetto pensiero Ceppaloni-style. Ma dietro questo presunto sostenitore si cela un pericoloso millantatore: infatti nessun ceppalonese vero, elettore di Mastella, guarderebbe mai questo blog, semplicemente non sanno leggere!

Non vedo l'ora di ricevere la querela, me la incornicio e la appendo in salotto vicino al ritratto del bisnonno!

Baci a tutti,
Simo

P.S. Cat, devo portarmi a Londra abbigliamento da sci? Quanti gradi ci sono? Piove?

Anonimo ha detto...

News "Why not", Saladino non risponde"

venerdì 16 novembre 2007

Si e' avvalso della facolta' di non rispondere l'imprenditore Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle opere della Calabria, davanti al pm della Procura di Roma, Sergio Colaiocco, che avrebbe dovuto interrogarlo nell'ambito dell'inchiesta Why Not. Colaiocco si sta occupando del filone dell'indagine che riguarda il ministro della Giustizia, Clemente Mastella. Saladino, indagato di reato connesso, si e' presentato al pm, nella sede della Compagnia dei carabinieri di Lamezia Terme, insieme al suo difensore di fiducia, l'avvocato Francesco Gambardella. L'imprenditore avrebbe dovuto essere sentito dal pm Colaiocco in merito ai suoi rapporti con Mastella. Rapporti che emergono da una serie di contatti telefonici che i due avrebbero avuto nel 2005 nel corso della campagna per le elezioni politiche.(ANSA)

Saladino la corruzione personificata.VERGOGNATI!!!!!!!!!

caterpillar ha detto...

ciao Simo

fa freddo a londra (0 gradi al mattino, 5-6 nel pomeriggio) e domenica dovrebbe piovere. Quindi copriti bene. Che peccato che io torni a milano e tu venga qui. Sara' per la prossima volta. Belli i tuoi commenti su Ceppaloni, credo che i ceppalonici non sappiano nemmeno cos'e' internet, ma mi ero rotto di leggere sempre lo stesso post. Quasi quasi chiedo a qualche mio amico hacker (o meglio cracker) di fara una visita al sito web di CEppaloni o a quello dell'UDEUR, potremmo chiedere dei torroncini da gustare insieme come riscatto (tanto sarebbero pagati dalle nostre tasse ugualmente).

valigia pronta saro' in italia dal 17 al 26 novembre
baci

Caterpillar

Ceppaloni ha detto...

Greggia Simo,

per intante siccome che lo Ministro è cavaliere di buona e belle figure, la cuerela non ce la fà. Però come si dice a Ceppaloni, fimmena avvisata fimmena raccomandata, che o 'Ministro acconosce le buone creanze e attende la giusta riconoscienza. Ci dobbiamo, da oggi lei fa parte di noio, la riconoscienza che merita allo Ministro nostro.
Quindi sia orgolgiosa die sto pezzeomme che la rapprensenta dignitosamente.
A quello che sta all'estero e infamia o'Ministro invece ci facciamo no mandato de cattura interpol.

W Ceppaoloni
W O ' Ministro bello
W la nazionale di calcio dell'Italy

Anonimo ha detto...

Greggio Ceppaloni,
non sono orgoglgiosa di chisto pezzoemerda di o'Ministro e voglio, esigo e pretendo una querela!!!!!!!!
Diglielo pure, riferisci a sto cavaliere di bona e bella figura (ma bella dove?) fimmina sono, ma testarda e capa tosta.
Però a me i torroncini non piacciono quindi riferisci anche a o'Ministro bello di mamma soia di spedirmi, insieme alla querela, anche che so, una bottiglia di champagne, un tartufo bianco d'Alba, 'na pastiera napuletana, tanto sta spendendo i miei soldi.

Grazie per le info meterologiche Cat, non vedo l'ora di partire.
Buona giornata.
Simo

Ceppaloni ha detto...

Greggia Simo,

vabbè, vedrò de interretrociedere per lei, che a Ceppaloni o Ministro c'ascolta. Se permette, distintamente o tratufo bianco lo lascerebbe all'Alba Pairetti che poi chilla s'offende e o Ministro s'incupisce assaie e ci deve trovare posto in Rai. Invece dello sciampagna magari vulesse uno sciampo che le può bastare visto che tiene capatosta. Oh, per la pastaia napuletana invece nessun problema. Ci dica solo se la prende a contratto a termine, a cococo, che poi noio se possiamo consigliare la prendese alla Mastella, niente contratto che tutto tempo perso, na bella stretta di mano, ogni tanto ci da qualche spicciolo e quando la storia finisce che lei non c'ha più abbisogno pazienza, amici come prima.

Mi stia bene e attenda pazientemente la cuerela.

Ceppaloni best italy

Anonimo ha detto...

mastellicchio mastellichio, ma neanche quando ti prendono con le mani nel sacco ti arrendi ???
ma quanto e' grande la tua faccia tosta ?sei mantenuto dal governo , da tua moglie , dal campanile(http://qn.quotidiano.net/politica/2007/11/06/45613-conti_tasca_campanile.shtml), sei veramente un ricottaro,visto le tue qualita' perche non ti dedichi allo sfruttamento delle mignotte, faresti una + bella figura....mastella passerai alla storia come il piu' grande furfante italiano complimenti , io sono un pacifista ma ti darei un milione di pugni in faccia

mattia ha detto...

A Ceppaloni dico che mi è molto simpatico e lo trovo godibile alla lettura,ma dubito che pensi quello che dice ed anche che dica quello che pensa.Ceppalon sei un gran burlon.

Anonimo ha detto...

Ceppaloni ti adoro!
Ciao
Simo

p.s. Cat non ti ingelosire, ma quest'uomo è un vero genio!

Anonimo ha detto...

Grande Ceppaloni
credo che userò qualche frase delle tue, ti devo pagare il copyright?????
fammi sapere che facciamo un bel cartone animato del grandissimo e famosissimo non chè elegantissimo
faccia da culo mastella clementino(ma ve l'immaginate da bambino che ruba le merende dei compagni oppsss dei futuri adepti)in arte mastellik figlio di diabolik nipote di menelik fratello di harelik cognato di tesarik

ihihihihihihihi

ciaoooooooooooooo

Anonimo ha detto...

Carissima Simo, hai indicato mio figlio nella lista ma hai dimenticato me:
Federico il vendicatore, addestratore di bambini in centri di reclutamento sovversivo. Io sono il piú pericoloso perché progetto a lungo termine.

Saluti a Londra x Cat e anche al Ceppalonico (suvvia Cat, l'ironia di Ceppaloni é stile english, tu dovresti capirlo meglio do noi :)

Federico

caterpillar ha detto...

Simo:

non sono geloso ma potrei diventarlo

Federico:

riguardo a Ceppaloni quello che mi dava fastidio era vedere sempre lo stesso post, ma vedo che ha saputo evolversi. Tuo figlio e' un grande!

vado a pranzo

caterpillar

Anonimo ha detto...

enjoy your dinner

caterpillar ha detto...

x anonimo 13.48

dinner e' cena

lunch e' pranzo

caterpillar

Anonimo ha detto...

ROMA - Nè danno erariale, nè dolo o colpa grave nella trasferta con un volo di Stato del vicepremier Fracesco Rutelli e del ministro della Giustizia Clemente Mastella, lo scorso 9 settembre, in occasione del gran premio di Formula 1 di Monza. Lo ha stabilito la procura regionale della Corte dei Conti del Lazio

A comunicare l'archiviazione è stato il vice-procuratore generale Angelo Canale, con una lettera alla presidenza del Consiglio. "L'istruttoria è stata archiviata, non essendo emersi dagli accertamenti svolti gli elementi costitutivi (danno erariale, violazione di legge o disposizioni di servizio, dolo o colpa grave) della responsabilità patrimoniale amministrativa".

PUHHHHHHHHHHHHH agzina sicin

MASTELLA DI MMERDA!!!

Anonimo ha detto...

Scomparso un "diavolo" arriva uno stronzo.

Mas_ tella_ tella cle_mente mente mentecatto, la sola differenza tra te e un sacco di merda...e' il sacco.
Saluti ceppa.

Anonimo ha detto...

ragazzi sto morendo dal ridere....

Cecilia
Terrorista animalista...

poetanonsarò ha detto...

Scorre

Scorre

Scorre

..ggià

Va, nel suo letto...

Scorre gia va nel suo letto,

quel culone maledetto,

e l'aere infestava,

mentre col deretan parlava,

il politicastro da strapazzo,

che a tutti ha rotto il ..zzo,

ma che nonostante ce le abbia gonfiate,

resta lì, irremovibile,

e noi attendiam che ci si sian sgonfiate,

nel mentre EI si gonfia a mo' di dirigibile...

...Scorre,
Giava,
Nel Suo Letto,

e la Sandra, inalando, sussultava nel suo petto...

prodiromano. ha detto...

mastella farebbe bene a querelarvi tutti.
Ma non lo farà ... basta il grande millantatore beppegrillo, voi siete solo 4 illusi che abbaiano alla luna.

Anonimo ha detto...

Oddio, la reincarnazione dell'Avvocazzo!

Prodiromano, vuoi un posto da uscere anche tu? Perché il tuo amichetto Avvocazzo del Diavolo ormai è a posto, è sparito da questo blog e a furia di leccaculate all'Escremente Mastella ora se la gode temperando matite al Comune di Ceppaloni.
Facci avere un tuo curriculum, che ti raccomandiamo noi...

buon weekend a tutti
Simo

caterpillar ha detto...

Che grinta la mia Simo!!

Divertiti a Londra, io mi prendo una bella settimana "off"

ciao

caterpillar

mattia ha detto...

poetanonsarò sei un grande
prodiromano sei un piccolo.....
fai tu

Anonimo ha detto...

x prodiromano

e tu sei il solito leccaculo da quattro soldi!

Roberto ha detto...

Le vittime della mafia, per Mastella, non sono quelli che hanno combattuto la mafia e ne sono morti per questo..No...Per lui le vittime della lotta alla mafia sono Campanella, Cuffaro, i vari boss al 41/bis, che tanta pena suscitano nel cuore così apprensivo di quest' uomo..Sei la vergogna d' Italia, Mastella!! Ti gasi perchè 3000 persone sono venute a manifestarti il loro supporto!! 3000 su 30.000.000 di aventi diritto al voto: 1 su 10.000!! Ma ti rendi conto di quello che vuol dire? Che invidia vedere 300.000 che firmano al V-Day, eh?? Ci credo che hai querelato Grillo, ma tanto lui ti triturerà come uno schiacciasassi e tu sei già pronto armi e bagagli a finire sulla mitica arca di Berlusconi! Fai pena!

Roberto ha detto...

x prodiromano

Sei un cretino! Nemmeno al tempo del fascismo un ministro di giustizia si era presa la libertà di querelare direttamente le persone che non gli garbavano! Se Mastella non ha il "fisico" di resistere a degli attacchi personali, non ti dimenticare mai che non glilo ha ordinato il medico di fare il ministro! Poteva anche rifiutarsi di farlo, facendo semplicemente il senatore! Chi è in cima alla vetta si becca tutti i venti (merda inclusa, se si comporta indegnamente)! E se non ce la fa a starci a questo gioco, passa la mano ad altra persona! Scajola aveva detto che Marco Biagi era un rompicoglioni: è stato subito sostituito! Mastella ha fatto di peggio, ma è ancora lì, cavolo!

Anonimo ha detto...

Mastella, ti sei fatto nemico pure i globuli rossi, querelali, cosi' ti abbandoneranno anche loro e finalmente ti leverai di torno.
Per il resto non ti preoccupare.
Per te niente fiori, solo opere di pene.
Alla tua piscina "crozza" ci pensa un mio amico, per i tuoi figli ci pensa una mia amica e per ta moglie ci penso io.

Lol

enorbalac ha detto...

Quando il gioco incomincia a farsi duro... i duri entrano in gioco

Mario ha detto...

Questa è l'ennesima presa per il culo alle vittime delle mafie...

mavaammorìammazzato ha detto...

x Prodiromano

...squallida, miserrima re-incarnazione di una degna, ignobile rappresentazione della "LOTARDICA" realtà socio-politica di questo Paese.

Te, quelli come te, e quelli che difendi, dovreste venir tutti spediti su qualche asteroide, e con un biglietto di sola andata.

michele ha detto...

mastella forse l'uomo piu' odiato d'italia perchè rappresenta l'infame politico aproffittatore che succhia il sangue degli italiani....e la sua infamia l'à trasmessa anche alla sua infame figliolanza...... sangue marcio non mente ..giustizia per tutti impiccate il clEMENTE e tutta la sua progenite