domenica 9 marzo 2008

Pericolo scampato


Corriere.it. Mastella: «Grazie ma non mi candido». «Non sciolgo però il mio partito anche se lo rinnoverò dalle fondamenta puntando su nuovi modelli e sull'attenzione seria al Sud».

A quanto pare clEMENTE sembra deciso a continuare per la sua strada. Per questa volta ha scelto di limitarsi a controllare da fuori i suoi ex compagni di "partito" (se cosi si può chiamare), che intanto con una mossa astutissima sono andati a rifugiarsi temporaneamente nel PdL. Temporaneamente perchè sono pronto a scommettere che quando le acque si saranno calmate non esiteranno a gettarsi nuovamente tra le braccia del loro creatore.

E in risposta all'intervista della First Lady di Ceppaloni (che evidentemente in questi giorni ha molte cose da dire): se tuo marito fosse veramente una persona per bene come dici, che bisogno aveva di spostare il magistrato che indagava su di lui? Questo l'hai omesso deliberatamente o hai la memoria corta? Una persona onesta si limiterebbe ad aspettare il giudizio dei magistrati (e chissà perchè non lo fa mai nessuno), ma si sa che clEMENTE quando si muove è più goffo di un elefante in una cristalleria.

320 commenti:

1 – 200 di 320   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

Mai dire mai nella vita caro Mastella. Avrai sicuramente altri progetti...e non vuoi svelarceli.
Birichino di un Clemente!!!!!!!!!!!!!!!!!

Felix

Anonimo ha detto...

Sandra Mastella: «Clemente tornerà».

Moglie fedele e tenace che da 33 anni sogna e soffre con il marito: «Basta con le torture, non siamo untori»

ROMA — Il presidente del consiglio regionale della Campania, Sandra Lonardo, non ha mai smesso i panni di lady Mastella, moglie fedele e tenace che da 33 anni sogna e soffre insieme al marito: «Oggi è un gran giorno, perché 3 magistrati della procura di Roma e 3 della procura generale di Catanzaro dicono che Clemente è una persona perbene. Chiaro! Noi siamo gente che non si deve vergognare... E per fortuna c'è anche una magistratura seria, che approfondisce, che legge le carte».
Ora il pg smonta le accuse mosse dal pm Luigi de Magistris. Troppo tardi?
«Contro di noi c'è stato uno tsunami mediatico. I giornali e poi le trasmissioni di Annozero - 4 milioni di italiani per 4 mesi che hanno subito un lavaggio del cervello - hanno lasciato un solo messaggio: "Mastella è disonesto, è il mostro...". Cattiva informazione che lo ha ammazzato politicamente».
Prova rancore?
«Noi veniamo dalla cultura contadina, non proviamo rancore... Ma vogliamo parlare di Grillo, di Santoro, di Travaglio? Loro con la prosopopea dei censori ammazzano mediaticamente le persone usando i soldi del contribuente. Siamo stati trattati come untori, sottoposti a tortura mediatica».
E il Pdl che, poi, ha rifiutato suo marito?
«Alla vigilia della presentazione delle liste è importante che si sappia che Clemente è una persona onesta. Uno che è stato sacrificato sull'altare della non verità: perché lui, che è stato tra i più intercettati, ne esce fuori pulito e, paradossalmente, ora paga il prezzo più alto. Ecco, nessuno potrà dire che Mastella non si candida perché è uno poco perbene».
Molti amici, però, lo hanno abbandonato.
«Mio marito, evidentemente, non aveva un equipaggio ma una ciurma...».

La ciurma dell'Udeur?
«Lei non può dire così. Quei 4, 5, 10 che si sono fatti da parte non erano quelli che credevano in Clemente. Invece ci sono tante altre persone che ci resteranno vicine anche se lui non è più in Parlamento».
Ne ha riparlato con la signora Veronica Berlusconi?
«Non voglio fare più commenti. A Berlusconi faccio i migliori auguri per quello che ha messo in campo. Una cosa sola mi sento di dire: attenti perché, se altri magistrati si comportano così, quello che è successo a Mastella può capitare a chiunque».
Quando lei fu arrestata, suo marito disse: «Tra la politica e gli affetti, scelgo mia moglie». Si sente in colpa?
«Non mi sento in colpa perché lui, da ministro, non poteva agire diversamente. Per rispetto degli italiani e del Parlamento».
Mastella senza Parlamento è come un pesce senz'acqua?
«Si può fare politica anche senza stare in Parlamento».

Questo passo indietro pagherà, in futuro?
«Ha detto solo arrivederci alla politica. Dopo le scosse di assestamento tornerà».
Come moglie ci guadagna un marito più presente. Lo dovrà sopportare in casa.
«Clemente non è uomo che deve essere sopportato. Lui è magnanimo, capace, splendido. Mica è andato in pensione, anzi. Forse lo vedrò ancora di meno...».

Dino Martirano
09 marzo 2008

"Mastella tornera'"... e se lo dice Sandra.....ci crediamo tutti!

Anonimo ha detto...

Why not, per Mastella chiesta l'archiviazione
09/03/08 - Catanzaro
(da strill)
Rimane aperto, invece, il procedimento su Romano Prodi.

La Procura generale di Catanzaro ha chiesto l’archiviazione della posizione dell'ex Ministro della Giustizia, Clemente Mastella, indagato nell'inchiesta Why Not sull'utilizzo di finanziamenti pubblici. La notizia, pubblicata ieri mattina dal Corriere della Sera, è stata confermata dalla Procura generale. Al momento, invece, sempre secondo quanto riferito dalla Procura generale, non c’è alcuna richiesta di archiviazione per il Presidente del Consiglio, Romano Prodi, di cui scrive il quotidiano milanese. La richiesta di archiviazione della posizione di Mastella, indagato per abuso d'ufficio, fatta dal procuratore generale Vincenzo Iannelli e dai sostituti Domenico De Lorenzo ed Alfredo Garbati, è motivata dall'assenza di elementi di responsabilità a carico dell’ex Ministro della Giustizia. «Dopo questa richiesta di archiviazione, mi chiedo chi mi ripagherà del male che mi è stato fatto». Così l'ex Guardasigilli, Clemente Mastella, commenta la richiesta dell'archiviazione della sua posizione nell'inchiesta "Why not" a Catanzaro. «Nacque a Catanzaro con l'inchiesta “Why Not” - afferma Mastella in una nota - il mio calvario giudiziario e politico, con una gran cassa mediatica sui giornali e soprattutto con trasmissioni televisive, che attinsero a quelle vicende in modo costante e cattivo per farmi apparire davanti agli italiani per quello che non sono». «Oggi viene chiesta l'archiviazione - ricorda Mastella - del procedimento nei miei confronti che salda il conto solo con la mia dignità che rimane alta e ferma. Dichiarai all'epoca, per fatti che mi erano del tutto estranei, la mia innocenza. Così come continuo a dichiararla per tutto quello che giudiziariamente da allora in poi mi sta toccando. Non ci fu verso perché si era deciso che dovevo essere umiliato, lapidato, cacciato dalla scena politica e istituzionale».

Mastella puoi ingannare gli italiani,ma noi in Calabria sappiamo che conoscevi personalmente il sig.Saladino, il n.1 degli indagati di WhyNot!
DE MAGISTRIS SE CI LEGGI, BATTI UN COLPO,NON PUOI RIMANERE INERME MENTRE STANNO SMONTANDO TUTTE LE TUE INDAGINI!!!
FALLO PER TUTTA QUELLA GENTE CHE ASPETTA LA VERITA' SU QUESTO MONDO CORROTTO!
PERCHE' QUESTO SILENZIO?

Calabrese solitario

Anonimo ha detto...

Giovanni Latorre ha accolto in Calabria, all’Unical, Alessia Camilleri, moglie di Pellegrino Mastella, figlio di Clemente e di Sandra Lonardo. L’ultimo regalo del Magnifico è un atto che certamente ha tutti i crismi della legalità, ci mancherebbe altro. E’ assolutamente normale e legale che nel Dipartimento lavori la bellissima figlia dell’ing. Camilleri, arrestato insieme alla consuocera nell’ambito dell’inchiesta su alcune nomine di sottogoverno in Campania. Alessia ha un dottorato di ricerca, dopo il quale potrà sostenere gli esami per ricercatrice. Lavora con il prof. Francesco Sbordone, la signora Mastella. E’ legale che l’attestato necessario per il dottorando sia arrivato dall’Agcom, l’Authority per le Comunicazioni, ad opera dell’ex sen Roberto Napoli, nominato su segnalazione dello stesso Clemente Mastella.
Alessia Camilleri fra poco dovrà sostenere un concorso per diventare ricercatrice.

(Fonte La Provincia Cosentina)

E poi Mastella dice che sono onesti ...e che in Calabria non conosce Saladino!

Anonimo ha detto...

Con lo scippo a De Magistris dell’inchiesta “WHY NOT” e’ stata di fatto costituita l’alleanza “destra, centro, sinistra” per affossare da oggi in avanti le indagini dei pm scomodi. Una specie di patto mafioso di desistenza.
Da oggi in avanti si copriranno le spalle a vicenda affossando i pm classificati “rompicoglioni”, garantendosi di fatto l’impunita’.
....
Vi siete mai chiesti come mai la trasmissione Reporter non va più in onda?
Forse perchè aveva dimostrato le vere verità di De Magistris!

Vergognosi!

Anonimo ha detto...

L'ex ministro Mastella ha controfirmato con il ministero dell'Interno una convenzione nel "Patto Calabria sicura" per l'assunzione di 60 operatori per gli uffici giudiziari e le Procure delle zone di Lamezia Terme, Gioia Tauro e della Locride.

"L'espresso" ha spiegato che senza gara pubblica, ma con una trattativa privata multipla, l'incarico di selezionare il personale è stato affidato alla società Worknet Spa.

"L'espresso" ha svelato che il responsabile della filiale di Reggio Calabria, che ha svolto parte delle selezioni, si chiama Bruno Idà, arrestato lo scorso febbraio all'interno delle indagini sul traffico di carne infette del clan di 'ndrangheta Iamonte, e presente nelle intercettazioni che riguardano il manager Antonio Saladino, indagato dal pm Luigi De Magistris nell'inchiesta Why not.

"L'espresso" ha specificato che le selezioni nelle filiali di Lamezia Terme e Catanzaro sono state seguite dall'ufficio commerciale della Worknet e da Nadia Di Donna, secondo gli investigatori braccio operativo di Antonio Saladino (che nelle intercettazioni la chiama «Nadiuccia»)

L'espresso" ha ricordato che in un'intercettazione l'ex ministro Mastella chiamava amichevolmente Antonio Saladino «Tonì», e veniva da lui chiamato «Clemente». Tale è la gravità dei fatti, che il prefetto di Reggio Calabria, Francesco Musolino, dopo l'anticipazione dell'articolo, ha dichiarato: «Le notizie recentemente acquisite mi inducono a prevedere immediatamente una radicale verifica delle procedure seguite per l'appalto in questione, non escludendo l'adozione anche di provvedimenti drastici fino alla rescissione del contratto». Quanto all'ex ministro Mastella, ci aspettiamo che mantenga l'impegno preso in conferenza stampa.

Anche io ,dopo aver letto questo,mi domando come fa Mastella a dire che non ha niente da dire su WHYNOT?

Marco

Anonimo ha detto...

Facendo cadere Prodi Mastella ha celebrato il massimo dell'antipolitica: faccio i miei interessi (almeno così credeva) alla faccia degli italiani....... spero solo che questo personaggio sparisca dalla scena politica e non sia nemmeno ricordato per le sue nefandezze, sarebbe un regalo troppo grande.

BORGHEZIO SOMMO PONTEFICE ha detto...

Far cadere Prodi: l'unica cosa buona di Mastella.

Anonimo ha detto...

borghezio: il fratello...

Anonimo ha detto...

Mastella si allontana dalla politica per poter gestire da esterno tutto ciò che ha accumulato con i profitti del governo Prodi.
A proposito di Prodi, ecco il n.2 trombato dalla sinistra.
Prodi e Mastella escono dalla politica, De Mita e company ancora resistono!!

Anonimo ha detto...

EEESSSCCCIII DAAA QUUEESSTO COOORRPPOOO!!!!!!!!


salutm a ziat

Costantino e Lele ha detto...

Votate per noi, avrete un futuro pieno di soldi e di figa!!!!!

Anonimo ha detto...

No, non e' GAME OVER.

Ho l'impressione che presto ne vedremo ancora.

Mai abbassare la guardia!

E comunque la funzione del blog non credo scemera' cosi' presto....

Anonimo ha detto...

Pellegrino Mastella è stato candidato dal PDl in Campania 1.
La fonte è certa.
Anche se ci sono ancora discussioni perchè dovrebbe essere in quota DC di Rotondi che è incazzato nero.

L'ho detto sempre che bisogna ammazzarli da piccoli!

Anonimo ha detto...

Mi sa tanto che il blog deve cambiare Mastella,adesso dobbiamo concentrarci sul pellegrino.
Il figlio segue le orme del padre e della madre.Vuole difendere l'onore della sua famiglia ed ha deciso di scendere in campo.
Pellegrinooooo.......ma và a lavorareeeeeeeee!
Ecco perchè Clemente ha smesso di correre, perchè ha lasciato la torcia accesa al figlioletto che lo ha difeso in pubblico.
E la storia continua........
(non era mai finita, sigh!)

Anonimo ha detto...

Ceppaloni, il vicesindaco Tranfa si dimette e lascia l'Udeur.

sabato 01 marzo 2008
Non condividendo "metodo e merito" dei nominativi scelti da Clemente Mastella per le candidature, in quota Udeur, alla carica di primo cittadino a Ceppaloni (dove è sindaco l'ex
Guardasigilli) e di consigliere provinciale, il vice sindaco del comune sannita, Carmine Tranfa, lascia il partito del 'Campanile' e si dimette dalla carica in seno alla giunta comunale.

A renderlo noto è lo stesso Tranfa che ha inviato la comunicazione al segretario nazionale e ai vertici locali dell'Udeur.

Fonte: Ansa


"Caro Segretario - scrive Tranfa a Mastella - solo qualche giorno fa ho appreso che in un 'summit' tenutosi nella villa Mastella e al quale hanno partecipato pochi intimi, è stata 'ratificata' la decisione del 'leader maximo' di candidare, in quota Udeur, il dottor Claudio Cataudo a sindaco di Ceppaloni ed il cugino dottor Alfredo Cataudo alla Provincia, ambedue appartenenti alla frazione di Beltiglio. Non condivido assolutamente tale scelta, sia nel metodo che nel merito".

"Nel metodo - scrice Tranfa - in quanto le scelta stessa è stata operata senza consultare né la base del partito, né il direttivo, né il gruppo consiliare Udeur. Ritengo che tutto ciò costituisca una grave offesa all'intelligenza, alla dignità delle persone e al concetto stesso di democrazia. Una scelta contestabile
anche nel merito in quanto nessuno dei due candidati, in questi cinque anni, si è riconosciuto negli ideali Udeur. Con questi comportamenti si
dà un pessimo esempio ai giovani in quanto si inculca in loro la convinzione che principi come la coerenza, la fedeltà, la modestia e la
meritocrazia, non vengano alla fine premiati".

Nel salutare amici di partito e sostenitori, Tranfa conclude dicendo:

"Sono molto amareggiato perché con questa scelta Clemente Mastella ha sconfessato, oltre me, che li sono stato sempre a fianco per trent'anni, anche il partito e l'intero gruppo consiliare Udeur, il quale, durante questa amministrazione, ha lavorato al massimo per raggiungere il miglior risultato possibile, malgrado l'assenza quasi costante del sindaco Mastella".

Anonimo ha detto...

Lo sfogo di Mastella, che si autoascrive all'elenco delle vittime del sistema, fa pena. E non c'entra, stavolta, il giudizio di piombo che noi diamo, da sempre, di una legge elettorale farlocca che trasforma i nominati (dai colonnelli dei partiti) in deputati e senatori. Il punto è un altro: lo sfogo di Mastella fa pena perché è distante anni luce, ere geologiche, dalla realtà in cui vivono milioni di italiani. Anche per colpa di Mastella e di tutti i mastelli della politica italiana.
Ora, uno che ha trascorso più ore nelle istituzioni che in casa propria, uno che ha traccheggiato in lungo e in largo nel ventre del centro italiano, uno che ha pure fatto il sindaco di Ceppaloni e ha la moglie presidente di un consiglio regionale, uno così insomma poteva uscire da signore. Dettare all'Ansa, per esempio, un dispaccio così: "E' finita una stagione, nella politica non c'è più posto per me e per mia moglie, pure i miei amici mi hanno mollato. Non c'è problema: mi dedicherò alla pesca da riva o alle ortensie. Ora vedo, ma di certo grazie alle istituzioni non mi mancherà il pane né la pensione".
Diciamolo: avrebbe fatto una figura migliore e non ci saremmo ricordati di lui. Invece, ora che sbraita e frigna gridando a una nuova conventio ad excludendum, ci costringe anche a rispondergli. Col rischio di risponderli malamente. Ma come? La gente non ce la fa più, vive con stipendi e salari che non coprono la terza settimana dentro appartamenti sempre più piccoli, passa mezza giornata nel traffico, non sogna più. E lui, che ha avuto molto più di quanto gli spettasse, almeno a sentirlo parlare e a leggere la sua biografia, uno così si permette di parlare?
Il guaio è che non è solo: è in compagnia di De Mita e di tanti che dovrebbero occuparsi d'altro, non più delle cose pubbliche. E che invece staranno ancora in Parlamento perché sono comunque stati candidati (meglio: nominati) in posizioni eleggibili. Disturba la loro arroganza, il loro sentirsi comunque indispensabili. E produce il risultato che gli italiani non capiscono più la politica e la schifano.

Sia clemente, stia zitto...

Rosso Di Sera

Anonimo ha detto...

ODE A MASTELLA

Mesto guarda Clemente
il tramonto a Ceppaloni,
truce è lo sguardo e assente.
Girati invece i coglioni
I vassalli del Sannio
invan recano doni

Clemente è un capo indiano:
fierezza di Cheyenne !
(mentre il figlio strombazza
a bordo del Cayenne)

Nell’animo ancor candido
(candido non candito!)
“LA MOGLIE MIA NON CANDIDO!”
medita inviperito..

Intanto a PortaPorta
aperto è già il mercato:
c’è l’inquisito vecchio
e il neo-pregiudicato..
Fedine elettorali
s’offrono in passerella
ma una cosa rattrista :
nessun compra Mastella…!


Mimmo Lombezzi

Anonimo ha detto...

L’ultima e più cattiva delle battute coniate a corollario della liquefazione dell’Udeur
- e del malinconico declino del suo leader, Mastella -
recita così: «Ormai ci manca solo che pure la moglie lasci Clemente...».

bennyraft ha detto...

Invece di ringraziare i giudici che l'hanno salvato,dalla galera,Mastellone piange e fa' la vittima..
Dovrebbe starsene zitto,che magari ci ripensano!

Anonimo ha detto...

Why not: nessuna prova su Mastella e Prodi” titola un articolo del Corriere della Sera.

La Procura generale del capoluogo calabrese ha confermato oggi la notizia che era stata data dal giornale più letto dagli italiani, il Corriere della Sera. Non ci sono, dunque, per la Procura generale elementi di responsabilità a carico dell’ex Guardasigilli, Clemente Mastella. In altre parole non avrebbe commesso il fatto. Mastella si è affrettato a dichiarare: “Chi mi ripagherà del male che mi è stato fatto?”

"L'inchiesta, lo si ricorderà, era stata avviata dal pm campano De Magistris che lavora da anni in Calabria. Regione, quest’ultima, dove De Magistris ha dichiarato di voler continuare a lavorare. L’inchiesta Why Not riguarda presunte frodi milionarie ai danni dell’Unione Europea, ed era stata una delle più forti inchieste in termini mediatici in Italia negli ultimi anni. Il pm De Magistris aveva ipotizzato per il Presidente del Consiglio, Romano Prodi, iscritto nel registro degli indagati, l’accusa di abuso di ufficio. Il personaggio chiave nell’inchiesta è l’imprenditore Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle opere in Calabria. Dopo l’inizio dell’indagine da parte del Pm De Magistris la Procura generale di Catanzaro aveva avocato a sé l’inchiesta per l’incompatibilità di De Magistris. Prima di ciò Mastella, nella sua qualità di ministro della Giustizia, aveva chiesto il trasferimento del pm per presunte irregolarità nella conduzione delle sue inchieste.

Iniziamo a notare, e soprattutto in Calabria, che sono tante le vicende giudiziarie che si concludono in modo diverso da come crediamo debbano concludersi. Per chiarirci: se i magistrati ritengono che un soggetto non abbia commesso alcun reato non si chiede il rinvio a giudizio; se gli stessi magistrati sospettano che abbia commesso un reato allora lo si persegue. Invece i meccanismi, nella pratica, sono spesso diversi. Vi consigliamo un articolo scritto da una delle menti più lucide della Calabria. Un giornalista, certo, ama ancor più esperto in materia, essendo un penalista. Poi magari arriveranno anche le penne della stampa nazionale. Ora, però, il punto più chiaro della situazione sulle inchieste in terra di Calabria è la sua.

Anonimo ha detto...

Ecco L'articolo:"Scusi tanto, onorevole, ci siamo sbagliati”
di Giusva Branca

Qualcosa non quadra, proviamo a ricapitolare: Franco Pacenza, arrestato con ignominia come il peggiore dei terroristi, in un villaggio vacanze sardo alla presenza dei familiari, è stato prosciolto da ogni accusa. Cioè, dopo averlo condotto in manette davanti al Paese intero, lo Stato ha detto che non c'erano gli elementi non per condannarlo, ma nemmeno per fargli un processo e vedere...quindi "tante scuse e arrivederci..."

Per Maurizio Feraudo è stato il Gup a decidere che gli elementi a suo carico non erano sufficienti per sostenere un processo. Risultato: "tante scuse anche a lei, onorevole".

Diversa, territorialmente e per gradi di giudizio, la vicenda che riguarda l'ex assessore regionale Pasquale Tripodi, arrestato su ordinanza del Gip di Perugia e scarcerato dal Tribunale del Riesame con motivazioni piuttosto pesanti per l'impalcatura accusatoria.

La storia più strana, però, riguarda proprio il numero uno, l'esponente massimo della politica calabrese.

Agazio Loiero, fatto assurgere alla qualifica di imputato dalla Procura di Catanzaro che ne ha richiesto il rinvio a giudizio in fase di chiusura di indagini preliminari per gravi ipotesi di reato connesse alle attività istituzionali alle quali è preposto, è il protagonista della vicenda più paradossale. La Procura della Repubblica di Catanzaro - è vero, con un altro Pm, ma in tutti i manuali di procedura penale è scritto che l'Ufficio di Procura è impersonale - dopo poco tempo, durante la medesima udienza preliminare dalla Procura stessa richiesta, ha concluso per la richiesta di proscioglimento dell'imputato.

"E scusate, ma allora per quale motivo ce lo avete portato fin qui?" avrà pensato il Gup, altro pezzo di quello Stato impazzito che riesce a litigare con sè stesso in una sorta di imbarazzante e delirante sdoppiamento di personalità.

Si dirà che queste sono le dinamiche della giustizia, che è normale, che i diversi gradi del procedimento penale sono la massima garanzia per indagati prima ed imputati poi.

Vero, ma se in questo momento, per quattro casi, nei confronti di altrettanti importanti pezzi della politica regionale - tutti, curiosamente, del centrosinistra - si è pervenuti al classico "scusate, ci siamo sbagliati", forse i vertici del centrosinistra regionale tutti i torti a prendere cappello rispetto ad una situazione da caccia alle streghe non hanno.

Ciò che fa difetto loro, ma si tratta di un peccato veniale, figlio di umane debolezze e timori, è il coraggio di individuare nei meccanismi che governano l'operato della magistratura il bersaglio delle critiche.

Più facile, molto più facile, attaccare la stampa.

D'altra parte chi di noi, per una volta almeno, non ha scagliato in terra il termometro che segnava la febbre?

Anonimo ha detto...

BOSELLI IL GARANTISTA!
MA CHE CAZZO DICI? TU IPOCRITA,
TI VOLEVI ALLEARE AL DELINQUENTE* PERCHE HAI L'ACQUA ALLA GOLA E CERCHI UNA VIA PER SOPRAVVIVERE PRIMA DI AFFOGARE.
*MASTELLA NON HA VOLUTO SOLTANTO
PERCHE SA' CHE FRA NON MOLTO DOVRA' AVERE A CHE FARE CON LA GIUSTIZIA VERA (?), NON QUELLA CORROTTA CALABRESE.

ceciliametelladalmatica ha detto...

Hanno insabbiato la why not..e DE MAGISTRIS LO AVEVA DETTO....
Vedo ultimamente che ci sono molte new entry nel blog impegnati a fare campagna elettorale con toni quanto meno discutibili...siete èpregati di starvene a casa vostra o argomentate in maniera civili e possibilmente senza tutte le stronzate storico sociali politiche inventate di sana èpianta che ho letto ultimamente...ah siete anche pregati di rispettare le opinioni degli altri...io non concordo su niente di quello che dice ale ma lo sto a sentiore e al massimo gli espongo le mie ragioni...ma dire...se voti tizio sei un pirla e se voti caio sei uno stronzo mi pare quanto meno da persone ignoranti visto che la storia di questo paese e' stata fatta dalla destra e dalla sinistra e non c'e' da vergognarsi di essere dell uno o dell altro schieramento...
C'e' da vergognarsi invece se si e' votato udeur...non ho mai visto tanti inquisiti dello stesso schieramento neanche ai temp di tangentopoli!!!!!!!!
Cavolo la storia di questo partito coincide al massimo con la storia della famiglia mastella!!!!!
A ceppaloni il feudalesimo non e' mai finito......e vedrete che ne avremo di nuove puntate...

ceciliametelladalmatica ha detto...

Aproposito io voto casini...e avvaloro la mia candidatura con questi bei personaggi...grazie all amico che l ha postato sul sito di Travaglio...

Romano Saverio (Udc) (camera dei deputati)Indagato per concorso esterno in associazione mafiosa dopo le accuse del pentito Francesco Campanella.

Sodano Calogero (Udc) (ex senatore fino al 2006). Ha totalizzato 6 anni di reclusione: per l'abusivismo edilizio,per vari appalti truccati e per i veleni dell'acquedotto municipale.

Mannino Calogero (Udc) (senatore). Condannato in appello a Palermo per concorso esterno in associazione mafiosa.

Cesa Lorenzo (Udc). (camera dei deputati), viene condannato nel 2001 a 3 anni e 3 mesi per corruzione: ha ammesso tangenti da centinaia di milioni per appalti Anas. Recentemente coinvolto anche nelle indagini di Catanzaro ottobre 2007


Cuffaro Salvatore (Udc).(ex senatore e presidente della Regione Sicilia) Imputato per favoreggiamento a Cosa Nostra. Chiesti 8 anni ci carcere dalla procura di Palermo ottobre 2007

Drago Giuseppe (Udc) (camera dei deputati),. Condannato dal Tribunale di Palermo a 3 anni e 3 mesi per peculato

Teresio Delfino (Udc camera dei deputati), indagato per associazione a delinquere e truffa nella gestione dell'Enoteca d'Italia

Galati Giuseppe, (Udc camera dei deputati) coinvolto ma non indagato nello scandalo della cocaina e squillo scoppiato nella Roma bene nel novembre del 2003.

Settimio Gottardo (Udc Ex sindaco di Padova), ha patteggiato una pena di 17 mesi: era accusato di corruzione per una tangente sulla costruzione del nuovo palazzo di giustizia

Greco, Maria Stella (Udc deputata regionale siciliana) Più nota cone Madame Stella, astrologa e cartomante, esperta in cuori solitari e filtri d'amore. Continua...

Anonimo ha detto...

La magistratura calabrese è corrotta non dalla 'ndrangheta (magari,almeno ci facevamo una ragione logica) ma l'influenza viene dai colletti bianchi nazionali e regionali.
Vedere candidati magistrati che si schierano politicamente,mi fa pensare che tutti i processi sono deviati dagli stessi.Avrebbero fatto più figura rimanere a combattere la mala politica rimanendo nel proprio ruolo,ma sono stati premiati dagli amici politici per tutte le assoluzioni effettuate.
Il silenzio di De Magistris fa più rumore di un fulmine a ciel sereno.Spero tanto che ritorni a gridare le sue verità e noi come sempre gli staremo accanto.
Vergognatevi tutti voi magistrati calabresi che avete preso in giro tutti coloro che credevano in voi.Non siete altro che semplici uomini corrotti!
E se qualcuno rompe gli schemi e i vostri equilibri, eccovi subito pronti ad allontanarlo, smontando tutta la sua vita lavorativa.
Qualcuno disse: "oggi a te domani a me!".
Spero tanto avvenga al più presto!!!!!!!!!!!!!!

Lina (CZ)

Anonimo ha detto...

Mastella: E la buffonata continua.
Potrebbe essere il titolo del prossim olibro di Rizzo e Stella

Ale ha detto...

cara Cecilia,
intervenire nella discussione ha un senso se chi interviene porta valore ed argomenti sani alla stessa;
denigrare questo o quello con nomignoli dispreggiativi è solo un modo incongruo di partecipare al dibattito.
I miei argomenti sono tipici di chi vota al centro destra;ci sono elementi (amicone Mattia e Federico ) che continuano a denigrare l'altra metà dell'Italia e se contraddetti reagiscono con parole ed aggettivi da scaricatori di porto.
Poi ci sono i dementi guastatori ...... e qui c'è poco da dire.

MIRKO, X "BOSS" 360 ha detto...

GAME OVER.

ESCI.

SEI SICURO DI VOLER USCIRE??TUTTI I TUOI PROGRESSI NON SALVATI ANDRANNO PERDUTI.

MENU PRINCIPALE


CARICA PARTITA.


CARICAMENTO...
CARICAMENTO IN CORSO...

RICOMINCIA MISSIONE.

federico ha detto...

É inutile che te la leghi e continui a denigrare gli altri (poi quella dello scricatore di porto me la spieghi, l'unica cosa che ti ho detto é va a lavurá barbun, tra l'altro scusandomi nel commento successivo)). Da quando tu scrivi in questo blog non sei riuscito a spiegare né perché voti centrodx a priori ne quali sono gli ideali che segui (cosa tra l'altro comune a tutti i votanti del Berlusca, visto che neanche lo psiconano stesso riesce a motivarlo). Terzo, sei tu che hai continuato ad insultare Mattia (ti puoi rileggere tutti i post precedenti, vedrai che ho ragione), e hai cominciato a farlo anche con me quando hai visto che prendevo le sue parti. Quindi finiscila di fare il moralizzatore che é la posizione sbagliata x quelli come te.
Ciao Ceci, come vedi non scrivo ma vi seguo sempre

Anonimo ha detto...

ROMA - E' morta la scorsa notte a Roma Fabiola D'Alema, madre del vicepremier e ministro degli Esteri, Massimo D'Alema. La signora Fabiola era malata da tempo. (Agr)

Ma c'é un'epidemia? non é che gliene abbiamo mandate troppe ai politi? prima il Testa di Catrame, poi zerFini adesso Baffo-Bancario D'alema. Calma, se no qua li fottiamo tutti!!

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Le banche creano DANARO DAL NULLA!
Non ci credi? Guarda qua.


http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2008/02/lebook-gratuito-sulla-leva-finanziaria.html

Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

pellegrino ha detto...

per l'anonimo delle 13.02:
ma non avete rispetto per niente e per nessuno?
ma se fosse morta quella baldracca che ti ha concepito ti piacererebbe che qualcuno la denigrasse in questa maniera???
per favore, CENSURATELO!
PS e censurate pure il mio di commento, così che non ne resti traccia!

Anonimo ha detto...

vista l'età dei nostri politici mi sembra anche lecito che i loro genitori passino a miglior vita a breve. Sono quasi tutti ultrasessantenni. Con tutte quelle che gli mandiamo a dire avrebbero dovuto schiattare parecchio tempo fa.

Anonimo ha detto...

x Pellegrino,

Baldarcca non é solo quella gran mignotta che ha concepito te, bensí anche di quel coglione di idraulico che se l'é scopata mentre tuo padre lavorava. Non ti permettere mai piú a dare commenti sui miei famigliari Pellegrino del cazzo!!

Zecche al Rogo ha detto...

Brava cecilia, non sei d'accordo con ale, tu voti comunista quindi sei pregata di startene a casa tua, il consiglio vale soprattutto per te e quelli come te.

Zecche al Rogo ha detto...

Eppoi, cecilia, io non mi vergogno per niente di avere votato destra, semmai chi si dovrebbe vergognare sei solo tu che col tuo voto hai contribuito alla rovina di questo bel paese.

Anonimo ha detto...

x zecche al rogo
dai fastidio, sei come quelle zanzare piccole e fastidiose che rompono i coglioni d'estate. É chiaro anche perché voti berlusca, avrai un faccino tipo Maurizio Pistocchi, ti avranno picchiato tutti a scuola e vedi nel tuo idolo l'unica chance di sopravvivere, perché nel momento in cui esisterebbe una meritocrazia, finiresti a lavare le pentole di un ristorante con i tuoi amici del Bangladesh, che sono sicuramente meglio di té. Normalmente dovrebbero censurarti giá solo per il Nick, ma é comunque simpatico vedere ogni tanto che ci sia in giro gente come te, mi fa affrontare meglio la giornata vedere che in fondo Dio mi ha donato un cervello!

Akinogal ha detto...

See Here or Here

Zecche al Rogo ha detto...

Censurarmi, manette, tin tin, sarei io quello che è stato picchiato, ma non ti vergogni? Tu vedi in Di Pietro e nei suoi alleati rossi la salvezza, il redentore, la speranza e la giustizia. Invece sei un povero demente, quelli come me sono tanti, tantissimi e vi SPACCHEREMO IL CULO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ME LO SENTO... ha detto...

Lui tornera'.Come Don Bosco dirà "lasciate che i giovani vengano a me" e i giovani Udeur correranno a lui. Torneranno anche gli esiliati del PDL, i Giuda che lo tradirono.E lui saprà perdonarli. Poi salirà ai cieli, con l'aereo di stato.E tornerà dove fu concepito, a Montecitorio.
Riuscirà a separare le camere, e a afrci passare tutti i liberati dell'udeur. Li porterà di nuovo al centro .E tornerà la pace. E tornerà la ricchezza.E tornerà la gioia.
Io non Credo, ma ho Fiducia.

Anonimo ha detto...

Zecchetta, l'unico culo che puoi spaccare é quello del tuo gatto, viste che ti manca la materia prima per farlo con la morosa.

TIN - TIN - TIN
ti vedo nervoso come il tuo capo, cominciate a cagarvi sotto?

Zecche al Rogo ha detto...

Uh uh uh uh...che paura, il tuo tin tin tin.... Tu invece devi avere la faccia pacioccona come il tuo Tonino da Bisaccia. Una faccia che incute terrore al solo pensiero. Un faccione bello grassoccio rimpinzato dai soldini dello stato che piovono di continuo tipo Campania di Bassolino. Ridete, ridete perchè la pacchia sta per finire teroncelli.

korsaro ha detto...

Tornerò

Rivedo ancora il treno allontanarsi
e tu
che asciughi quella lacrima - tornerò
com'è possibile un anno senza te.

Adesso scrivi aspettami il tempo passerà
Un anno non è un secolo - tornerò
com'è difficile restare senza te.

Sei
sei la vita mia quanta nostalgia
senza te
tornerò
tornerò.

Da quando sei partito è, cominciato per me la solitudine
intorno a me c'è il ricordo dei giorni belli del nostro amore
la rosa che mi hai lasciato si è ormai seccata
ed io la tengo in un libro che non finisco mai di leggere.

Ricominciare insieme ti voglio tanto bene
il tempo vola aspettami- tornerò
pensami sempre sai e il tempo passerà.

Sei
sei la vita mia
amore
amore mio
quanta nostalgia
un anno non è un secolo
senza te
tornerò
tornerò
pensami sempre sai
tornerò
(Santo California)

Anonimo ha detto...

eh sí in effetti un po' di terrore il buon Tonino lo incute, sennó lo Psiconanetto non avrebbe affermato "Io ho orrore di Di Pietro", ma non é questo il punto, il punto é che voi piccoli nazistelli siete capaci a minacciare solo in gruppo o dietro uno schermo, ma poi nella realtá vi sentite in imbarazzo perché siete sporchi dentro. Offendi pure, non mi solletichi nemmeno. Io i soldi statali non so nemmeno cosa siano, só solo che il tuo gladiatore Berluka ne ha rubati parecchi, piú di quanti ne possa guadagnare io in 3.000 anni.
Tu invece, sarai un imprenditore che ha ereditato da "papino" come il 95% dei Berluskas, e che ha paura di pagare la tassa di successione (come se tu trovassi qualcuna che sia disposta a darti dei successori ;) ??!!
Quelli che parlano come te, non dovrebbero essere censurati, dovrebbero essere esposti allo Zoo per far vedere ai bambini come si diventa abusando delle droghe pesanti.
cordiali saluti

tin-tin-tin

Anonimo ha detto...

Su invito del Presidente della Repubblica del Cile, Michelle Bachelet, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano effettuera' una visita di Stato in Cile dal 17 al 19 marzo 2008.

E vai, incominciamo ad adeguarci!!

Nicola Andrucci ha detto...

i socialisti e Mastella assieme, un connubio da paura...
CHIAMATE DI PIETRO!!!

Anonimo ha detto...

Boselli ha detto: ho proposto il posto di capolista a Mastella per avere il voto di tutti i falsi invalidi dell'area campana. Mastella e i suoi ideali non mi interessano ma tutti i falsi invalidi ci avrebbero fatto comodo. Un po' di invalidità in piú non puó certo nuocere a nessuno tantomeno allo stato che già paga una marea di fancazzisti.

QUESTO E' CIO' CHE E' SUCCESSO TRA FOLLINI E MASTELLA IN PAROLE POVERE

Zecche al Rogo ha detto...

Ah ah, eccone un altro, Nicola Andrucci, o sei sempre lo stesso. Berlusconi intendeva dire che Di Pietro fa orrore solo quando apre la bocca. Tonino, facci vedere la laurea!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

No, non é un altro, sono sempre io.
Continua a ridere, io faccio il veggente, stampati questo commento e riguardatelo fra 2 anni.

- scenario Nr. 1, l'apocalisse:
Testa di catrame vince le elezioni con una larga maggioranza L'Italia cade nella corruzione asssoluta a tutti i livelli, l'immondizia ariva fino al Po, la Padania fa la secessionem, i poveri ( e sono tanti) si incazzano e si arriva alla Rivoluzione armata!
Risultato: Berlusconi impiccato in Piazzale Loreto

Scenario 2, la speranza:
Lo psiconano vince con una maggioranza risicata, si rifá la legge lettorale-inciucio, e si ritorná a votare. Il Berluska perde e scappa in esilio.
Risultato: Berluska muore latitante in mezzo alle fighe sull'isola dei famosi

Scenario 3, la vendetta:
Bellachioma perde le elezioni, prepara la fuga di capitali e familiari all'estero, ma Tonino lo acchiappa prima e lo arresta insieme al suo difensore pecorella.
Risultato: Il Berluska crepa a Regina Caeli, ma la differenza é il culo sfondato da almeno altri 500 galeotti.

Io direi che il secondo scenario sia accettabile, che ne dici??

Zecche al Rogo ha detto...

Ah ah ah sei forte....davvero....che fantasia....seriamente, io odio i programmi delle tv mediaset, come de filippi, costanzo, verissimo, il fratello ecc....sono di destra ma non ci crederai, guardo rai 3. Ma tutto questo non c'entra un cazzo con berlusconi, lo vuoi capire che a lui non gliene frega dei soldi, ce li ha, potrebbe goderseli, fa politica perchè gli piace, perchè odia quei statali facce di merda fancazzisti che fregano i privati: infatti oramai, sono solo loro che votano la sinistra. Lo vuoi capire che gli operai votano berluska???

Ema ha detto...

«Caro Clemente, Sandra ti ha rovinato»
Pasquale Giuditta, deputato Udeur e cognato di Mastella, si sfoga: «Il corto circuito è iniziato quando la moglie ha deciso di fare politica»

STRUMENTI
VERSIONE STAMPABILE
I PIU' LETTI
INVIA QUESTO ARTICOLO

NAPOLI — «Clemente meritava di tornare in Parlamento, ha ancora molto da dare e la sua perdita è grave per tutto il paese». Pasquale Giuditta, parlamentare del Campanile e cognato dell'ex ministro non ha difficoltà a parlare della «fine» dell'Udeur e di Mastella.
Lei dice quello che pensa la Bindi?
«Esattamente! Sono stato con lui fino alla fine, gli sono stato accanto fino a quando non ha deciso di gettare la spugna oppresso e anche offeso dalle contumelie che gli sono piovute addosso, molte delle quali sicuramente ingiuste. Immeritate. Per questo Clemente ha deciso di avere un periodo di riflessione».
Ma qualche responsabilità l'avrà pure?
«Clemente no! Lui è stato rovinato dalla moglie!»
Scusi?
«Si ha capito bene, Mastella è stata rovinato dalla moglie. Per citare solo un episodio: la candidatura alla Regione è stata letta come un fatto familiare non come la naturale fine di un percorso politico. E alla fine lo ha rovinato: ma la cosa era cominciata già qualche anno prima».
Quando?
«Il corto circuito è cominciato quando la moglie ha deciso di fare politica. Lì è cominciato lo sgretolamento. Alla fine Clemente è stato rovinato dalla moglie e da qualche altro parente».
Chi?
«Lasciamo perdere».
E ora lei cosa farà?
«Io resto quel che sono: un uomo di centro, molto legato al territorio. Sono consigliere provinciale ad Avellino, città e provincia alla quali sono molto legato e per le quali ho sempre operato e continuerò ad operare, come uomo di centro, come sono sempre stato e sarò sempre»
Un avvicinamento a De Mita e all'alleanza Udc-Rosa bianca?
«Quel progetto è appena nato. Certo si tratta di una formazione di centro, ma si deve rafforzare, trovare motivazioni. Il vero problema è quello di fortificare con uomini e idee questa formazione che può diventare quello che era la Dc».
Anche con Clemente Mastella?
«Lui sarebbe una enorme risorsa già oggi. Lo sarà sicuramente in futuro».
E lei, non punta a una candidatura?
« Non appartengo alla schiera di quelli che appena hanno sentito odore di bruciato sono andati alla caccia di un posto. Certo mi dispiace di non poter continuare il lavoro di parlamentare dopo appena due anni, ma faccio politica da 33 anni e ho ancora tante cose da fare».
Dunque nessuna investitura da parte di formazioni politiche?
«Non me l'hanno proposta e non sono andata a cercarla. Credo comunque che dopo aver fatto il sindaco, il consigliere provinciale, il parlamentare non ho esaurito la mia carica e continuerò a fare politica».
Ma se le proponessero di rifare il parlamentare?
«Sarei ipocrita a dire che non mi farebbe piacere. Ma nessuno mi ha chiamato».
Ma non c'era un accordo con il Pdl per una candidatura?
«C'era. Ma di questo parli con Clemente».
Vito Faenza

Povero clEMENTE... Prima lo vediamo tradito dagli amici (quelli che gli hanno chiesto di far cadere il governo), poi scopriamo che pure la moglie gli ha remato contro...
Pora stela, mi fa na pena... :-(

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti!
MERAVIGLIOSO!!!!
Lite in famiglia, episodio n. 568298 di "Casa Mastella", la soap opera campione d'ascolti che tiene incollati ai teleschermi tutti gli italiani.

NAPOLI — «Clemente meritava di tornare in Parlamento, ha ancora molto da dare e la sua perdita è grave per tutto il paese». Pasquale Giuditta, parlamentare del Campanile e cognato dell'ex ministro non ha difficoltà a parlare della «fine» dell'Udeur e di Mastella...

Leggetevela tutta, merita 3 minuti del vostro tempo:
http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/campania/politica/articoli/2008/03_Marzo/10/giuditta_udeur.shtml

Mi sa che non serviranno le primarie su questo blog per decidere chi massacrare dopo che clEMENTE si ritirerà (dice lui) a coltivare pomodori e a collezionare ochette da far nuotare nella piscina a forma di cozza: abbiamo capito che il nostro adorato non ci lascerà mai a corto di argomenti!

Buona giornata a tutti.

Simo

p.s. sto cercando un pacchetto benessere in una fantastica beauty farm in Toscana per il weekend delle elezioni... qualcuno ha qualche suggerimento????

Ema ha detto...

X zecche al rogo: il silvio fa politica perché così può farsi le leggi come cazzo gli pare (vedi depenalizzazione del falso in bilancio, solo per citarne una). Credi che gliene freghi qualcosa degli italiani (statali, privati o dipendenti che siano)? Non gliene frega più di quanto freghi agli altri, cioè 0!!!! Solo che se non diventava politico, a quest'ora sarebbe in galera .. anzi, forse non sarebbe in galera, ma avrebbe molte più condanne e molte meno prescrizioni sulla fedina penale..

PS: per favore, non iniziare a darmi della comunista per quello che ho scritto. Lo so che sembra strano, ma c'è gente di destra che pensa che Berlusconi sia un criminale, e non sono toghe rosse travestite ..

Anonimo ha detto...

Ehi Zecca, guardati l'ultimo post di Grillo, mica ho sbagliato di molto, io ho detto 2 anni, Grillo ne da tre e mezzo, ma il risulktato é quello!

Zecche al rogo ha detto...

X Ema:
e perchè, Prodi, D'alema, Fassino ecc....perchè fanno politica?? Risposta: per non andare in galera, e per fare i soldi a spese del contribuente e si è visto con le inchieste di De Magistris.
Un magistrato onesto che vuole fare il magistrato non entra in politica come Tonino tin-tin, ricordatelo, fa come De Magistris.
E comunque apprezzo molto di più quelli di sinistra che votano Bertinotti o Turigliatto, almeno tutto sommato, inseguono un'idea politica anche se per me sbagliata.

Ale ha detto...

caro federico,
il tuo ravvedimento operoso ti riabilita;
perchè voto centro destra ?
per ostacolare la sinistra e per fare in modo che non si ripetano gli scempi visti e rivisti in tutto il mondo.
dare un futuro all'Italia che non sia " l'appiattimento sinistroso " .
Visto che Veltroni ha cambiato rotta ! chissa..... un domani potrei rettificare .....
E le vostre motivazioni politiche ?

Anonimo ha detto...

Ehhiiiii.... Nanetto Stracciatore...
Ti sei dimenticato che le Tue Promesse elettorali del 2001 in 5 anni sono rimaste fiabe per bambini?
Tu sei quello del colpo di spugna del 94 contro gli effetti di Tangentopoli!
Tu sei quello che ha votato e fatto votare dai tuoi l'indulto di Mastella!
Tu sei quel compagno di merende di Previti e Dell'Utri, reati annessi!
Tu sei il capo del governo al tempo delle manganellate del G8 di Genova!
Tu sei quello dei dodici processi e delle leggi ad personam!
Tu sei lo sponsor di Tremonti e dei suoi disastri finanziari!
Tu sei quello dell'editto bulgaro su Luttazzi, Santoro e Biagi!
Tu sei. Punto.

...E a pensare che
C'E' GENTE CHE VOTA ANCORA QUESTO PORCO. CHE DIO LI MALEDISCA

BERLUSCA SOVRANO ha detto...

W BERLUSCONI, TREMONTI, DELL'UTRI E LUTTAZZI E SANTORO IN GALERA PER VILIPENDIO AL SACRO NOME DEL CAVALIERE!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Che Tremonti abbia fatto più disastri finanziari di Padoa Schioppa o di Visco è tutto da vedere, di manganellate al G8 di Genova ne sono state date ancora poche.

berlusca sovrano delle carceri ha detto...

W Tre-monti-di-venere,
W Dell'Uteri, W Berlu-faccia-da-schiaffoni,
siam tre piccoli mafiosetti-mafiosetti-mafiosetti,
mai nessun ci dividerá, neanche Mastellá

Anonimo ha detto...

hai ragione, le manganellate erano ancora poche, il resto dovevano darle su quella testa di cazzo che c'hai attaccata al collo

Anonimo ha detto...

10 100 1000 10000 giuliani.

Ema ha detto...

x Zecche: infatti ho detto "Non gliene frega più di quanto freghi agli altri, cioè 0!"
Purtroppo la situazione attuale oggigiorno è questa, ormai siamo a sciegliere chi ha meno processi a carico (o prescrizioni o patteggiamenti ecc). Visto che si parlava del nano, mi sono concentrata su di lui (che comunque si merita il primato), ma l'elenco è lungo....
Però ti do ragione: la sinistra (o "una certa sinistra", se è più politically correct) è riuscita ad arrivare là dove la destra (con la sua campagna contro le "toghe rosse") non era riuscita: una bella guerra preventiva ai processi, cioè fermare il magistrato prima che indaghi (o prima della conclusione delle indagini). Tanto di cappello!!!!

Zecche al rogo ha detto...

X Ema:
Primo se tu voti chi ha meno processi in corso potrei risponderti che per onestà non bisognerebbe votare neppure chi di processo in corso ne ha uno solo, e quindi quasi nessuno.
Secondo non è neppure giusto usare i giudici e i processi per annientare gli avversari politici sennò ci sarebbe una corsa agli avvisi di garanzia da parte di tutti gli schieramenti durante le campagne elettorali. Inoltre, una corsa sfrenata al giustizialismo non farebbe bene neppure ai cittadini comuni.
Terzo non è detto che chi ha meno avvisi di garanzia sappia governare meglio.

Anonimo ha detto...

Forse chi è indagato o è stato processato e condannato (anche se indultato) non dovrebbe neppure apporre la propria candidatura come avviene negli stati normali. Ma sappiamo che in Italia tutto è diverso specialmente in politica. La seggiola sotto le chiappe fa comodo a molti, di qualsiasi schieramento!

mattia ha detto...

Ma cosa devo leggere!!!
Per quanto riguarda il nano di arcore i processi lui li aveva prima di "scendere in campo" e poi non ha mai dato prova di essere "bravo" a governare.
E' ora di finirla con questi avanzi di galera in giacca e cravatta!!
Poi le motivazioni di quel grande amicone sono proprio patetiche,
voglio ricordarti, amicone, che io non ho mai usato epiteti da scaricatore,ma ho lucidamente messo a nudo le tue incoerenze.
Questo magari ti avrà offeso,
ma la verità è la verità.
Voglio spendere una parola di solidarietà nei confronti degli scaricatori di porto,persone oneste (non come certi politici)che lavorano(non come certi imprenditori) e che a volte ci muoiono sul posto di lavoro!

Anonimo ha detto...

Anche quei poliziotti che voi tanto disprezzate muoiono, ma per la vostra sicurezza, mattia.

mattia ha detto...

Ma chi ha detto niente sui poliziotti anonimo.
E comunque anche per la tua di sicurezza....

Anonimo ha detto...

ma chi lo vota a quell' omuncolo di boselli? per poco non ci rifilava NUOVAMENTE il clEMENTE!!!
Alla larga di boselli

Ale ha detto...

Mattia,
assieme ad altri, in fatto di linguaggio hai la memoria corta; hai possibilità di andare a leggere le tue risposte ....... un ravvedimento anche da parte tua chissà .... Veltroni insegna !!!!!!!
Ognuno, a modo suo, crede di essere coerente, tu disprezzando tutto il centro destra e quello che rappresenta io disprezzando il centro sinistra con tutto quello che ha rappresentato.
Ma il problema tuo è che a te non va bene niente ! non andrà bene nulla ! Mattia , ma chi vorresti che vincesse ?
La sinistra unita ? Quale sinistra ?
Veltroni, Tonino, Turigliatto, Comunisti Italiani, Rifondazione, Verdi,Caruso, o le brigate rosse ?
ma se siete in continuo , perenne conflitto sin dal 1921 con scissioni,scomuniche,epurazioni,brindisi alle okkupazioni di stati !fratelli" ....andate VOI finalmente a lavorare che noi siamo stufi dei lavativi !!!!!

SBILANCIATI ...diciara il tuo voto ... servirà a conoscerti meglio caro AMICONE MIO !

Anonimo ha detto...

Lo stesso Bertinotti ripete sempre che la sinistra deve stare all'opposizione.

Anonimo ha detto...

mmmmhhhh

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/campania/politica/articoli/2008/03_Marzo/10/giuditta_udeur.shtml

Anonimo ha detto...

Prodi si è ritirato!!!
L'importante è capirle le cose, alla fine.

Anonimo ha detto...

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/campania/politica/articoli/2008/03_Marzo/10/giuditta_udeur.shtml

Anonimo ha detto...

Mah! Se abbiamo letto La Casta e ci siamo indignati; se abbiamo ascoltato Travaglio e abbiamo digrignato i denti; se abbiamo sottoscritto la proposta di parlamento pulito di Grillo; se siamo disgustati dalla legge elettorale stile putin... Orbene, gli autori ed interpreti di quanto sopra hanno tutti un domicilio elettorale ben preciso: alle prossime elezioni basta esaminare con attenzione le liste e decidere di conseguenza. Questo è l'unico modo per fermarli e cambiare le cose. Non andare a votare, sebbene comprensibile, non risolverà le cose: gli esecrabili vari a votare ci vanno, e votano se stessi...

STV

Anonimo ha detto...

Leggo con piacere che la discussione è ricca di argomenti,soprattutto di "complimenti".
La vostra malattia è sempre l'attacco politico di questo e quello.Penoso il Porta a Porta di ieri sera dove invece di preoccuparsi dei propri programmi,i moscerini politici degli ospiti hanno pensato di parlare male e di screditate l'ex di turno.Mi sembrava di vedere un partito unico di destra e sinistra unito per sconfiggere il rispettivo l'ex capo, da Storace a Diliberto.
Se questi sono l'alternativa di Veltrusconi...allora possiamo fare le valigie è partire per la Luna.
Ma ci pensate,comunque vada il risultato,loro saranno comunque all'opposizione.Ma che vadano a lavorare tutti...che prendessero il posto degli operai che hanno candidato nelle proprie liste
(altra vergogna,la strumentalizzazione delle disgrazie altrui).
Buona giornata a tutti!

Felix

mattia ha detto...

Io esigo,ripeto,esigo una classe politica alla MIA altezza.
Sono stufo di sentir dire che questi sono quello che ci meritiamo,
VOI vi meritate questi perchè VOI siete grami come questi.
Queste elezioni sono un furto,uno scempio della democrazia,
non siamo pronti per andare a votare e LORO lo sanno.
Non siamo pronti perchè non ci hanno dato il tempo,opportunamente,di organizzarci.
Ultimamente c'è stato un risveglio delle coscienze(non le vostre)con il coinvolgimento della gente alla politica(vedi grillo e questo blog),
questo ha allarmato non poco LORO,che hanno capito che il tempo stinge attorno alle loro gole...
Io penso di meritare di più,
tu,il berluska sovrano ed altri obnubilati evidentemente siete orienteti ad accontentarvi di questi vermi,spinti dagli stessi a pensare che bisogna votare uno non perchè vale ma perchè non deve governare l'altro.
Io il 13 aprile non mi tapperò il naso per votare quello meno peggio ma inalerò a piene narici mentre voterò la COSA MARRONE.
Lo faccio per me,per i miei figli e mia moglie e per tutti quelli che hanno partecipato al VDay,che hanno inveito contro mastella,
che hanno voluto previti fuori dal parlamento,
che vogliono l'Italia furi dalle guerre,
che vogliono un lavoro degno e garantito,
che vogliono energia e cibo e ambiente puliti,
che vogliono il diritto alla famiglia slegato dalle condizioni medievali del clero,
insomma che vogliono vivere meglio e sanno che si PUO' ed è ORA che si faccia!!!

Ale ha detto...

scusa Mattia,
puoi tradurre in parole povere?
noi ... poveri non siamo ferrati come te in politica !

CONCRETAMENTE chi ci consigli di votare ?
potresti farci due, tre nomi all'altezza di guidare l'Italia ?

Federico ha detto...

x Ale,

rispondo al tuo messaggio di ieri, grazie di avermi "riabilitato". Voto Centrosx, prima di tutto perché non é piú centrosx, ma + centro. Secondo per mancanza di alternative (il che ammetto, non é il massimo). Terzo, perché onestamente mi sembra molto piú credibile uno come Di Pietro, che quella marmaglia del centro Dx. Se non si é nemmeno in grado di mantenere le promesse prima delle elezioni, come puoi credere che vogliano governare per i cittadini??? Il tuo idolo Berluscazzo aveva detto che non avrebbero candidato persone condannate "escluso quelle per processi politici (giá mi viene da ridere, ma che cazzo é un processo politico?).
Adesso vediamo canidata gente come Dell'Utri (é un processo politico perché la mafia é collusa con la politica, vero?) Ciarrapico (perche truffe e frodi hanno a che fare con la politica, vero?), Bonaiuti (Tangenti), ecc. ecc. ti risparmio l'elenco perché é lungo.
Su Di Pietro si dicono tante cose, peró fino ad adesso quelli che lo hanno accusato hanno sbattuto le corna. Adeeso come funziona, per tutti i ladri e mafiosi siete sempre garantisti fino all'ultimo grado di processo e Di Pietro deve essere colpevolizzato prima ancora che inizi un processo? prova a darmi qualche spiegazione plausibile senza tergiversare frasi a vanvera, spiegami perché Bellachioma non riesce a candidare gente che non sia "sporca". L' 80% dei candidati uscenti del PDL viene ricandidata, Testa di Catrame é da 15 anni in Parlamento, ed avete il coraggio di di chiamarvi forza "innovatrice". Scusa devo andare a vomitare.

mattia ha detto...

Non so i candidati della COSA MARRONE,
la voto a scatola chiusa.
(Ci fai o ci sei?)

MIRKO ha detto...

WHY NOT???

Dopo il mio appello a riabilitare De Lorenzo o Poggiolini, i politici attuali raccolgono questa mia richiesta di nuovo e di "pulito" e scelgono come candidato al Senato una persona che ha un c.v idoneo a soddisfare questa mia richiesta: CIARRAPICO.
Il suo c.v parla chiaro:

Ciarrapico è stato condannato a quattro anni e mezzo di reclusione[1], ridotti in cassazione a 3 anni[2], per gli sviluppi della vicenda «Casina Valadier». Il 18 marzo è stato spiccato nei suoi confronti un mandato di custodia cautelare. E' entrato a Regina Coeli il 21 marzo e il 24 aprile gli sono stati concessi gli arresti domiciliari.

L'11 maggio viene revocato il mandato di custodia cautelare ma la libertà è breve perché Ciarrapico è di nuovo arrestato e trasferito a Milano, con l'accusa di finanziamento illecito ai partiti. Dopo sette anni, quindi nel 2000, l'affarista fu definitivamente condannato. Tuttavia venne affidato in ragione della sua età, ai Servizi Sociali.

Condannato anche nel processo relativo al crack del Banco Ambrosiano di Roberto Calvi, in primo grado a 5 anni e mezzo di reclusione, ridotti in appello a 4 anni e mezzo[3]. Successivamente gli sono stati condonati 4 anni, e condannato a scontare gli ultimi 6 mesi in "detenzione domiciliare" per motivi di salute[4]. La condanna è stata confermata dalla Cassazione[5]. Non ha mai risarcito i danni alle parti civili cambiando continuamente residenza.

GRAZIE, GRAZIE DI CUORE. VEDO CHE SIAMO SULLA BUONA STRADA. CONTINUATE COSI'.

IL NUOVO STA ARRIVANDO.

Ale ha detto...

Federico, proprio tu, che ti accingi a votare Di Pietro, dici di non capire il processo politico !
ti è sembrato normale inviare (via corriere della sera) un'avviso di garanzia mentre il nano (per te) gigante (per me) era impegnato in incontri internazionali a Napoli ?
Federico, ammetto, credo ancora alle favole , ma tu sei convinto dell'esistenza di BABBO NATALE !
in democrazia il mio voto vale quanto il tuo e si va a votare per contarci ; la differenza alla fine sarà che quelli come me accetteranno il responso elettorale, altri dal tuo versante, si preparano ai disordini di piazza ed a qualche esproprio alla Caruso.

federico ha detto...

Bravo Ale, mi hai confermato in pieno, l'unica cosa che ti avevo chiesto era di non tergiversare, ma ahimé, non é facile trovare una spiegazione per le mie domande e per i candidati del PDL. Il "timing" che denunciano i politici é sempre "inappropriato"... ma cazzo, se io ammazzo qualcuno pensi che mi mandano una raccomandata prima di venirmi a prendere? tu mi vieni a dire che credo a babbo Natale? Se per te un vivere civile ed onesto é babbo Natale, continua a votare Berlusconi, io a 'sto cazzo di Babbo Natale ci voglio ancora credere!

MIRKO ha detto...

Ale, ma leggi veramente quello che la gente ti scrive???Perchè leggendo la discussione tra te e Federico e la frase "altri dal tuo versante , si preparano ai disordini di piazza ed a qualche esproprio alla Caruso", mi fa pensare che tu non abbia letto la frase di Federico "voto centro-sx"...Non mi pare che abbia detto "VOTO SINISTRA RADICALE"...O "SONO UN NO-GLOBAL ARMATO"...
Leggi bene tra le righe.
C'è differenza tra un Caruso e un Veltroni...

Anonimo ha detto...

Ansa: la crisi economica italiana potrebbe essere risolta facilmente in Italia dato che l'industria che più fattura è la mafia. Votare per Cuffaro significa portare a compimento un ambizioso piano economico conoscendo i vari intrallazzi del suddetto personaggio con varie famiglie mafiose nel territorio siciliano. A seguito di una possibile elezione di Cuffaro (agli interni, economia o al tesoro) si potrebbe legalizzare la mafia in modo tale che essa paghi le tasse. I proventi di IVA, Irpef, Inail etc. porterebbero alle casse statali circa 30milardi di euro/anno che potrebebro rimpiazzare una finanziaria e mezzo su base annua. Si ridurrebbe anche il numero di agenti delle forze dell'ordine dispiegato in Sicilia con un notevole risparmio di denaro. Questa sarebbe una soluzione drastica, ma inevitabile per risollevare l'economia italiana. Quindi votate UDC, per la famiglia (quale?) e per l'economia italiana. Lo diceva anche Socrate che bisogna sempre stare nel giusto mezzo, e cosa c'è meglio del partito di Centro? Il no-global Caruso pare sia molto interessato alla proposta poichè eviterebbe altri espropri proletari dovuto al regime estorsivo provocato dalla mafia (non c'è più trippa per gatti). In questo modo i commercianti ladri non potranno più comprarsi il SUV e inquinare liberamente dato che non potranno permetterselo e questo potrebbe carpire voti dall'elettorato Verde.

Unoca soluzione: votate Cuffaro, legalizziamo la mafia, lo possiamo fare tutti insieme

mandolino

Ema ha detto...

X Zecche al rogo: ti rispondo con le parole di anonimo delle 17.58.
E per il punto 3 non sono d'accordo: se vuoi fare il legislatore, devi rispettare la legge dalla prima all'ultima, e pagare le conseguenze degli errori che fai.
Altrimenti, come si dice dalle mie parti, "son buoni tutti", e corriamo il rischio di trovarci in parlamento i vicini di Erba, Donato Bilancia o la saponificatrice di Correggio, per dire!!!
Siccome il governo è RAPPRESENTATIVO, e siccome io ho la fedina penale e l'elenco dei carichi pendenti puliti, voglio essere rappresentata da qualcuno nella mia stessa situazione. Al massimo concedo un divieto di sosta...
E questo pensiero penso sia indipendente dal colore politico (o almeno, per me, dovrebbe esserlo).
Non so se sia giustizialismo questo mio modo di vederla, ma se anche fosse non vedo cosa ci sia di male. Meglio il giustizialismo che l'illegalità, no?!!?

MIRKO ha detto...

Mi sento il dovere di citare una delle massime dell'uomo che mi dà la forza per andare avanti nonostante il marcio che c'è nel mondo e grazie al quale sono uscito da un periodo nero e cupo:

"un uomo che sbaglia non può mai opporsi ad un uomo che è nel giusto"

Dovreste tutti ispirarvi a lui e alle sue opere.

federico ha detto...

Ciao Ema,

non sprecare il fiato con Zecche al rogo, é il figlio di Ciarrapico che stava facendo campagna elettorale, adesso capisco perché anche i destrofili estremi stanno col Berluska, era giá programmata questa candidatura.
Questa dichiarazione del Ciarra poi, mi ha sollevato l'animo:
"E poi, diciamocelo, Berlusconi non è mai stato antifascista. Lo conosco da decenni, non mi ricordo nemmeno che abbia mai festeggiato un 25 aprile... ".

QUEST'ANNO LO FESTEGGIAMO NOI IL 25 APRILE, IL GIORNO DELLA LIBERAZIONE DA QUESTA CASTA DI ANIMI PUTRFATTI E BASTARDI, TUTTI A CASA
V-DAY-2 IN TUTTE LE PIAZZE D'ITALIA

Anonimo ha detto...

Salvatore Sciascia, l'ex dirigente Fininvest che pagò per ben tre volte delle mazzette alla Guardia di finanza per conto dell'azienda, è stato ricompensato con una bella candidatura al Senato nelle liste del Pdl, adesso che i tempi sono maturi. Una candidatura in Lombardia, che tranne sorprese dell'ultimo minuto dovrebbe garantire a Sciascia un bel seggio nel ramo nobile del parlamento.


Vai Berlusca, sempre piú in altooooo, sempre piú in altooooooo

grappa bocchino, quella della Brambilla

Anonimo ha detto...

dimenticavo:

Come è noto Silvio Berlusconi non dimentica gli amici ed anche in questo caso ha mantenuto le promesse. Del resto è passato qualche anno dalla sentenza di condanna emessa dalla Corte di cassazione (7 novembre 2001) e la memoria non è proprio il pezzo forte degli elettori del Belpaese.


E INVECE ADESSO LA MEMORIA LA FISSIAMO SUI BLOGS E NON DIMENTICHIAMO NIENTE!!!
BERLUSCONI, MAFIOSO DI MERDA

Ale ha detto...

Mirko, l'operazione di "sbianchetto"
che Veltroni cerca di portare a termine non mi convince.
alcune mie provocazioni sono intenzionali e funzionali alla discussione.
Altri dal tuo versante (SINISTRO)era riferibile ad altri elettori SINISTRI (tipo Mattia).

Anonimo ha detto...

siamo già a buon punto, ormai controlliamo il potere giudiziario! Viva Cuffaro, Viva L'UDC, Viva la Mafia, Viva la Famiglia!
Finalmente mafia legalizzata e fine della crisi economica in italia.

http://www.repubblica.it/2008/02/sezioni/cronaca/mafia-3/boss-liberi/boss-liberi.html

mandolino

Ema ha detto...

Ciao Fede, io e Zecche stavamo avendo uno scambio di idee civilissimo, giusto per ricordare che le persone possono essere buone o cattive indipendentemente dal colore politico.
Sul fatto di Ciarrapico che si dichiara fascista, non ci vedo niente di così eclatante. Tante persone si dichiarano comuniste, nonostante anche questo filone politico abbia i suoi estremisti, i suoi terroristi, i suoi campi di concentramento, le sue dittature ecc ecc, e non mi pare che vengano linciati mediaticamente per questo.
Ognuno è libero di identificarsi nelle ideologie che ritiene più consone al suo pensiero, non capisco perché debba essere criminalizzato per questo.
E se proprio si volesse polemizzare, si potrebbe ricordare al lato sinstro che il Mussolini politico è nato col socialismo ;-P

Anonimo ha detto...

Io voto De Magistris, l'unico uomo scomodo della politica di destra ,centro e sinistra.
Votate tutti a caratteri cubitali DE MAGISTRIS!
Questa tornata elettorale è caratterizzata dalla presenza dei magistrati ( io aggiungo corrotti),mi domando e vi domando perchè a Luigi non lo ha candidato nessuno?
Vomito solo al pensiero di andare a votare....ma è un nostro diritto e lo farò votando LUIGI DE MAGISTRIS, e per parcondicio femminile voterò anche CLEMENTINA FORLEO!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

Valerio

FABRI FIBROMA ha detto...

MA ALLA FINE,IN MEZZO A TUTTI QUESTI NOMI NUOVI, C'E' QUALCUNO CHE HA INCLUSO NELLE LISTE FABRI FIBRA???
NOOOOOOO???!!!!!
E ALLORA STO A CASA ANCH'IO.

APPLAUSI PER TUTTI.

Anonimo ha detto...

Io ho prenotato la beauty farm.
Col cavolo che mi vedono al seggio elettorale.

Che schifo, ci mancava solo Ciarrapico e abbiamo fatto tombola!
Sondaggio: meno peggio Ciarrapico o clEMENTE????

Vado a vomitare.
Buona serata.
Simo

ceciliametelladalmatica ha detto...

Ciao a tutti ragazzi mi pare che gli animi si stiano scaldando in vista delle elezioni..
Ema io ho formulsyo il tuo stesso pensiero...si puo essere di destra e ritenere berlusconi un criminale...


Ciao fede sono contenta che sei ancora tra noi...ciao ale mat simo e tutti..ma cat e' sparito u altra volta?

Ale ha detto...

Cecilia,
ti faccio una provocazione ....blasfema:
Se fosse possibile candidare Cristo , da condannato, sarebbe presentabile ? Di Pietro lo accetterebbe nella propria lista ?
un saluto.

ceciliametelladalmatica ha detto...

Carissimo ale...sai che e' una domanda interessante..?
Diciamo che Cristo viveva in un regime teocratico e che la sua condanna puo essere assimilata allo stesso reato per cui Nelson Mandela si e' fatto 27 anni di arresti e Aung Suun su ki ci sta ancora agli arresti...quindi ritento che si Cristo e' candidabile in quanto la sua condanna e' stata decisa per un reato d' opinione..ossia..diceva di essere il Messia..

Ale ora ti chiedo una cosa io..mi sembri una persona intelligente, come molte di questo forum..
Vorrei che mi spiegassi le motivazioni per cui nonostante le sue condanne i condannati e le ballerine che sta candidando e le sue leggi ad personam appoggi e voterai berlusconi...
Vorrei aprire un dibattito face to face con te...comunque io non votero' di pietro...
Come dice Mattia..voglio essere governata da persone migliori di me...

CIARRAPICO SUPREMO ha detto...

Meglio essere governati da condannati e ballerine che da Prodi e Veltroni.

Ale ha detto...

cara Cecilia,
Mattia,Federico,tu e "persino" io vorrei essere governato da persone migliori di me.....;
se solo bastasse volerlo saremmo a cavallo, ma la realtà è che ci troviamo comunque delle liste, con persone più o meno raccomandabili, da votare; Non basta essere senza peccato per saper governare come molti sostengono; nel mio immaginario vale più Berlusconi che cento Fini sommati a cento Veltroni con il resto di qualche Pecoraro,Ciarrapico , Bassolino e
Bossi.
Vogliamo dare merito all'intelligenza ? indicami due persone intelligenti a cui affidare un paese corrotto,impoverito da una classe politica e sindacale dove ognuno difende il suo orto.
Cecilia l'Italia ha bisogno di una grande guida con idee a 360° , non possiamo affidare il Paese a chi (come dico spesso) non ha mai gestitito nemmeno una pizzeria.
Con tutti i suoi difetti e conflitti alla luce del sole solo un GRANDE cervello come Berlusconi può affrontare e forse risolvere qualche nostro problema.
le reazioni prevedibili e scomposte di qualche amicone metterà tutto in discussione !

BERLUSCA CREATORE ha detto...

Bravo Ale, diglielo a questi 4 ragazzini chi è il Cavaliere!!!

federico ha detto...

Ale,
Ma dimmi una cosa sola, in che maniera avrebbe dimostrato Berlusconi di saper governare? anche se dici che il governo del centrosx ha fatto disastri (lo dice solo il Berlusca sulle sue TV, io vivo in Germania e ti assicuro che l'opinione di tutti i paesi europei é ben differente, e qui l'informazione unziona !), non vuol dire automaticamente che lo psiconano abbia fatto meglio. Anzi! È opinione comune che quel cretino di Tremonti abbia fatto dei disastri, e te ne accorgerai dall'andamento della borsa italiana il giorno dopo le elezioni se x disgrazia dovesse vincere il mafioso. Vuoi dire che hai fiducia in lui perché ha creato un impero come mediaset dal nulla? Esatto, proprio dal nulla, infatti non si sa da dove abbia preso i soldi per farlo, ad eccezzione dei 5.000 miliardi di lire che gli ha gentilmente concesso Craxi ad interesse 0 % con i soldi dei contribuenti. Ecco, seconsideri questa simil persona adatta a governarti, hai un senso della moralitá molto basso. Che tutti i politi fottano, non c'é dubbio, peró io vedo ancora differenze tra chi ti ruba una gallina e chi ti violenta la moglie, i bambini e poi ti ruba anche la casa!

Anonimo ha detto...

....e poi ha potuto governare per 5 anni, perche' la legge elettorale
glielo ha potuto permettere.
Mentre per Prodi Berlusconi e suoi cani hanno vigliaccamente cambiato la legge per creargli,
quello che poi e' successo.

federico ha detto...

Ciao Ema, mi spiace contraddirti ma in questo caso non sei abbastanza informata. Premesso come ho giá puntualizzato piú volte che io non sono comunista e nemmeno di sinistra, ma tendenzialmente di destra, c'é una differenza a dire sono comunista e sono fascista. Il fascismo é stato vietato per legge, quindi teoreticamente se tu vuoi fondare un partito fascista verresti arrestata. Diverso il caso in cui ci si dichiara comunisti (vedi Rifondazione). Oltre tutto, spiegami come fai ad intrattenere uno "scambio di idee civilissimo" con un cretino che si firma Zecche al rogo?!?!

Federico ha detto...

Ciao Ceci, sono tornato a scrivere perché la maggiorparte degli schiavi del Berlusca sono spariti, con Ale ci si puó discutere, e quel cretino di Zecche al rogo fa folklore, quindi se si puó tornare ad un livello civile, io ci sono.
Ciao Simo, non andare al beauty farm, anche io seguo Grillo, ma un ritorno dello Psiconano mi fa piú paura della guerra fredda!

FABRI FIBROMA IL RAPPER DI VERONA ha detto...

Yo a tutti sono Fabri Fibroma il rapper di verona con la rima che non perdona
Yo sono alto e coi coglioni sarà per questo che ho più capelli di berlusconi
Yo Yo giocare con lo yo-yo in auto è divertente
E sono deficiente mi appena ritirato la patente Fabri Fibroma vi mando tutti in mona
E non a caso scrivo rime che nessuno perdona Perché ho i coglioni rotti da Fausto Bertinotti
Che dal suo yacht dice di esser con i poveretti Ma c’ha la erre moscia e questo a me mi ammoscia
Della Brambilla guardo solo la coscia Yo Yo Fabri Fibroma più corretto di Sindona
Più corretto di Bossi e la moglie terrona Più costante di Fini che rinnega Mussolini
Un po’ più sveglio di Romano cui tessevo le lodi Prima di scoprire che si chiamava Prodi
Yo Yo Fabri Fibroma il rapper di Verona e sono qui per portarvi la novella
Che finalmente è scomparso mastella e resto qui e vi canto questa gemma a cappella
A fianco a me c’è mia sorella è pure molto bella Ve lo posso assicurare gente che non mi somiglia per niente Yo Yo sono molto arrabbiato e uso questo dono che Dio mi ha donato Perché non so voi ma io mi chiedo fino adesso perché ho votato Non serve a niente YO non cambia nienteYO mi sento perso YO buttate un salvagente YO Fabri Fibroma il rapper di Verona Ma di conoscervi non ho voglia per niente Perché so che scoprireste che sono balbuziente…
Yo Yo Yo Yo Yo Yo
Yo Yo Yo Yo Yo

Yo


Yo

ceciliametelladalmatica ha detto...

Caro Fede su ciarrapico sono d' accordo con te...questo e' un paese nato sull antifascismo...se te ne vai in giro a fare il pirla dicendo che sei fascista sei oltre che stupido dal punto di vista mediatico..un idiota da molti altri punti di vista..
Non voglio aprire un altro fronte tra fascismo e comunismo per carita'!!! Ma che sto ciarrapico non lo volesse per prima alleanza nazionale...su questo non ci piove!!! E oltre tutto...cosa molto piu grave di queste sparate stupide... e' un pluri condannato...e francamente mi chiedo con quale bel finanziamento si sta comprando l immunita' per il futuro...e diciamolo forte!!! In questo paese si candida spesso gente che vuole solo l immunmita!!!!

Ema ha detto...

X Valerio: DiPietro aveva chiesto a DeMagistris di candidarsi, ma il pm ha rifiutato, dicendo che lui è un magistrato e tale vuole rimanere.. In qualche vecchia discussione dovresti trovare il link dell'intervista dove spiega tutto.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti,

caro Fede mi dispiace, ma dopo varie riflessioni su chi è peggio di chi, Caio forse puzza meno di Sempronio, questo è più delinquente di quello, ho veramente deciso di disertare le urne. Tanto avrei annullato la scheda.
Se vince il nano pelato, continuerà a far danni lui con i suoi accoliti e il suo nuovo camerata Ciarrapico, se vince Uolter si resterà nella situazione di merda nella quale già siamo perché costui non muoverà un muscolo per cambiare qualcosa.

Sono profondamente schifata da quello che ho sentito fino a ieri, quindi ho deciso: silenzio stampa.
Basta telegiornali, basta tribune politiche, basta vedere queste facce da culo nel mio tempo libero. Preferisco libri e musica.
E se ho voglia di incazzarmi leggo il blog di Beppe Grillo.
A proposito, guardatevi questo link, un mirabile esempio di leccaculismo spinto a un livello di eccellenza praticamente inarrivabile:

http://it.youtube.com/watch?v=CFt0zxcPrX8

In ogni caso non abbandono il mio blog preferito, anche se non ho capito in che direzione i nostri SPO e NP intendano andare: si vuole scegliere qualcun altro da massacrare oppure...?
Infine, le discussioni tra Ale, Cecilia, Ema, Federico sono piuttosto interessanti, ma personaggi come Zecche e Berlusca supremo mi rovinano un po' il piacere della lettura.
Saluti,
Simo

ceciliametelladalmatica ha detto...

Ciao Simo....ti volevo dire che a Ischia i centri benessere sono aperti e purtroppo vuoti a causa della allarme monnezza...anche i piu belli sono a prezzi accessibilissimi!!!!!
Ti lascio un ottimo link...

http://www.ischiaprenotazioni.it/

Qui trovi di tutto...se fossero furbi farebbero il pacchetto speciale per il week end elezioni....

Forse ci si vede a ischia il 13 e 14 aprile...

Ema ha detto...

X Fede: lo scambio civilissimo c'era, visto che siamo riuscita a scrivere 4 post senza fare o ricevere offese gratuite. Mi sembra civile, no?!?!? ;-P
Tornando a noi, è vero, la costituzione vieta il riformarsi di un partito fascista. E infatti questo io critico: vengono usati due pesi e due misure per due filosofie politiche che alla fine hanno avuto dei risultati negativamente non dissimili (vedi dittature, campi di concentramento, milioni di morti ecc ecc). O vieti tutti gli estremismi, o accetti tutti democraticamente. Non uno si e uno no....
X Ale: quindi, ti faccio una domanda provocatoria: secondo la tua filosofia del saper fare il leader, tu al governo ci vedresti Provenzano? Dopotutto ha guidato un industria italiana per 30 anni senza essere fermato da nessuno, e ha creato l'impero che più fattura utili in italia..

Ema ha detto...

PS x Fede: ho dimenticato di specificare una cosa. Non voglio aprire un dibattito su chi sia meglio dei due, non si sopravviverebbe. Il mio pensiero è che non trovo giusto nè democratico che sia la legge (e la cultura) a dirmi che uno è peggio dell'altro. Ora mi sono spiegata meglio ;-P

Anonimo ha detto...

Cara Ceci grazie per la dritta, quindi anche tu diserterai le urne???
Vado subito a vedermi il link, anche se avrei prenotato un bel posticino in Toscana...
Un abbraccio
Simo

FABRI FIBROMA ha detto...

Ciao Simo vedo che sei presente Io son fabri fibroma il rapper balbuziente Volevo dirti che non ti devi arrabbiare Per fartela passare la cosa migliore è rappare
Quando son depresso , che cosa faccio spesso?? Mi chiudo un pò in cantina Indosso la mia cuffia anche se non ho la piscina Ascolto roba tosta Roba che mi aggiusta Uscito per la strada mi sento nuovo Come un pulcino appena uscito dall'uovo Faccio pio pio e prego Dio Vado a trovare mio zio Dopodichè mi ritrovo con la mia gente Rappiamo rappiamo per fortuna che nessuno ci sente Perchè se no son botte Facciamo proprio pena La gente ci vuol buttare nell'adige in piena Per fortuna che al momento in TV c'è di peggio Non parlo della hunziker del gabibbo o di greggio Ma di quelle trasmissioni che spaccano le orecchie Piene di politici che si rinfacciano le pecche Adesso ti saluto perchè a forza di non lavarmi mi son preso le zecche.
yo yo yo yo

COCIS ha detto...

http://www.libero-news.it/libero/LF_showArticle.jsp?edition=&topic=4896&idarticle=93409467
--------------------------

300.000€ A MASTELL ACOME SSEGNO FAMIGLIARE
------------------------------
Lo chiamano assegno di reinserimento nella vita sociale, o anche assegno di solidarietà di fine mandato. E a pagarlo è lo Stato, attraverso le nostre imposte


--------------------------

300.000€ A MASTELL ACOME SSEGNO FAMIGLIARE
------------------------------
Lo chiamano assegno di reinserimento nella vita sociale, o anche assegno di solidarietà di fine mandato. E a pagarlo è lo Stato, attraverso le nostre imposte


--------------------------

300.000€ A MASTELL ACOME SSEGNO FAMIGLIARE
------------------------------
Lo chiamano assegno di reinserimento nella vita sociale, o anche assegno di solidarietà di fine mandato. E a pagarlo è lo Stato, attraverso le nostre imposte

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti

Ceci non sono scomparso, ma pomeriggio riparto per l'Angola e mi terro' ben alla larga da discussioni poltico-elettorali.

ciao Cat

Ale ha detto...

Federico,
credo tu sappia che negli anno 70 il tuo nano Gigante ha costruito due città MILANO 2 e MILANO 3; piccole città da 16.000 abitanti con 10.000 unità tra abitazioni ed uffici , con annessi laghetti,scuole,asili,chiese,hote,banche,negozi strade,giardini ecc. ecc.
Da 10.000 corpi immagila l'utile che ne è derivato.
TI PREGO FEDERICO PROPONI QUALCHE NOME VERO !!!! lascia strare Grillo,Travaglio e compagni...

Federico saprai che negli anni successivi, a seguto della liberalizzazione della tv via cavo il nano Gigante ha acquistato teleMilano con bacino potenziale di 20.000 abitanti !poi ha fondato telemilano 58 ,poi canale 5, poi Mediaset ecc. ecc.
Federico informati non farti imbrogliare anche tu con notizie false dispensate ad arte.
Federico hai capito dove il nano Gigante ha preso i soldi ?
Agnelli che ha ereditato,sciupato,sniffato,sprecato, è considerato grande industriale Berlusconi che si è fatto il mazzzo (modo di dire) è ladro,mafioso,nano, assassino ,ma soltanto perchè ,a differenza di Agnelli, si è schierato contro il comunismo ; dottrina suicida per il progresso del genere umano !
Potreste indicarmi (esluso il nano,Bertinotti, D'Alema,Diliberto,Pecoraro,Bassolino,Veltroni,Ciarrapico......?) 2/3 personalità "intelligenti" motivando, che potrebbero guidare una nazione di 60 milioni di esseri in queste condizioni?
Federico fai dei nomi veri !!!!
lascia perdere Grillo, travaglio e compagni....

Federico ha detto...

Ale,

tu tergiversi sempre e non dai risposte, fai come Berlusconi e dici, "ma quello é peggio di me".
DOVE CAZZO LI HA PRESI I SOLDI IL TUO GIGANTE VUOI DIRLO O NO?
DAMMI 5 MILIARDI DI EURO ESENTASSE ED A INTERESSI 0% E TI COSTRUISCO ATLANTIDE 2 E 3 MESSE ASSIEME !!!
Perché gli aiutini di Craxi non li nomini mai? vuoi sapere chi é un grande imprenditore? Bill Gates é un grande imprenditore, i fondatori di Google sono grandi imprenditori. Berlusconi é tutto fuorché un grande imprenditore. Il grande imprenditore é quello capace di fondare un impero nella libera concorrenza, tipo negli USA, non uno che diventa il piú ricco d'Italia grazie ai soldi dei contribuenti gentilmenti concessi dal suo padrino morto latitante Craxi e che entra in politica per cambiarsi le leggi per evitare di finire in carcere. Queste sono persone vere, questi sono i fatti, non fare demagogia su Grillo, Travaglio e Santoro, rispondi una volta alle domande che ti vengono poste (scusa la provocazione, so che non é possibile ;)
Ciao

Gabriele x ha detto...

A MASTELLA 300.000 EURO PER REINTEGRO SOCIALE

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

********************************************
Lo chiamano assegno di reinserimento nella vita sociale, o anche assegno di solidarietà di fine mandato. E a pagarlo è lo Stato attraverso le nostre imposte. A prima vista niente di strano se a beneficiarne fosse un gruppo di disadattati, ex carcerati, oppure ex tossici appena dimessi da una comunità di recupero.

Ma in questo caso a godere dell’assistenza pubblica sono i super privilegiati parlamentari della Casta. O meglio tutti quelli che non sono stati rieletti, o che pur candidandosi alle elezioni non riescono a ottenere la rielezione e sono costretti a ritirarsi a vita privata.

A loro spetta dunque una somma pari all’80% dello stipendio mensile lordo da deputato o senatore, moltiplicata per gli anni consecutivi passati in Parlamento. A Mastella spettano dunque 300.000 euro, grazie ai quali potrà superare il trauma del reinserimento nella vita sociale.

DA: http://aghost.wordpress.com/2008/03/12/a-mastella-assegno-da-300000-euro/

Lara Blu Commentatore certificato 12.03.08 10:48

MIRKO, SELF MADE MAN ha detto...

Berlusconi si è fatto da solo. I genitori se lo sono trovati lì in salotto, avvolto in un Sole 24 Ore, senza sapere come e da dove fosse uscito.
Fin da adolescente è stato un SELF MADE MAN, che tradotto vuol dire SI FA DA SOLO CON LA MANO.
E' per quello che perde i capelli.
Troppo testosterone.
Per curarsi dalla calvizie si cura con una fiala di crescina ogni quattro pippe.

roberto ha detto...

Mastella: "Con Berlusconi c'era accordo scritto"

"L'accordo con Berlusconi c'era ed era pure su carta". Intervistato dal quotidiano City, l'ex guardasigilli Clemente Mastella rivela che, caduto Prodi, era tutto pronto per il suo passaggio nel Pdl: "Per correttezza non ho detto niente, ma confermo che l'accordo c'era. Poi è venuto meno. Qualcosa di misterioso è accaduto contro di me".

TRADITORE!!!

Anonimo ha detto...

Dichiarazione di Ciarrapico:
E Gianfranco Fini? "Ma cosa vuole, ormai lo trattano come uno sguattero! E poi, in pubblico mi dà del fascista, in privato mi invita a pranzo. Anzi, a volerla dire tutta, anche Gianni Alemanno e Altero Matteoli mi hanno invitato a pranzo".

RIDICOLIIIIIIIIIIIII SIETE!!!

MIRKO ha detto...

Quindi Berlusconi dopo il CONTRATTO CON GLI ITALIANI ha cannato anche IL CONTRATTO COI CEPPALONIANI.
Che uomo.....che statua...

mattia ha detto...

Voglio ricordarvi l'impegno dei sostenitori del blog alla COSA MARRONE.
Il fatto che il demente non si candidi non vi libera dall'impegno assunto a suo tempo.
Quindi per la camera dei deputati ed il senato d'Italia il 13/14 aprile vota:
LA COSA MARRONE - Un impegno preciso:
ABBASSEREMO LE TAZZE.

mattia ha detto...

x Mirko
il personaggio fabri fibra di verona è uno spasso,
complimenti.

FABRI FIBROMA feat.MATTIA ha detto...

Ehi Yo ciao Mattia Il comunista più cattivo che ci sia Io sono Fabri Fibroma il rapper di verona pronto ad andare a Roma per togliere il vecchiume dalla poltrona Ehi Yo ciao Mattia Il comunista più rosso che ci sia Ti ho visto ieri in chiesa Secondo me tu c'hai i segreti Mi dicono che a cena ti mangi i preti Ma io sapevo e qui non nego Non so se mi spiego Che voi comunisti siete assassini Che dopo i preti come contorno mangiate i bambini Secondo me non è che poi son così buoni Noi a Verona preferiamo i tortelloni Però se mi dici che hanno un buon sapore Se vuoi ne assaggio un paio E poi nascondo le prove Yo Yo Mattia Yo Yo Fabri Fibroma Yo Yo Ehi Yo Yo Yo MATTIA Yo Yo FIBROMA Yo Yo In Champion's league è passata la Roma

Anonimo ha detto...

Mirko il tuo talento istrionico è impagabile!
Vale ancora la mia proposta di produrti un "one man show", con tournée a Ceppaloni.
Proviamo anche a fare qualche data a Roma. Location prevista: Montecitorio.

Ciao
Simo

FABRI FIBROMA ha detto...

Ehi yo bella lì Simona Yo io sono un rapper deficiente Yo un poco balbuziente YO ma sono molto ironico YO ma che cazzo vuol dire la parola istrionico???
YO

canto a cappella
ma non voto mastella

APPLAUSI

cocis ha detto...

ci sono anche i savoia !!!!!!!!!!

http://img205.imageshack.us/my.php?image=ef4detfl5.png

Anonimo ha detto...

Intercettazioni Unipol, Forleo a giudizio disciplinare al Csm

Ecoo il mondo alla rovescia, lo schifo senza limiti, la provocazione verso i cittadini.
MA PORCA PUTTANA, DAVVERO DOBBIAMO PRENDERE LE ARMI E TORNARE AGLI ANNI DI PIOMBO?? QUANDO SE ANDRANNO A FARE IN CULO DEFINITIVAMENTE STI BASTARDI POLITICI???

Ema ha detto...

Fabri Fibrona, quando esce il tuo album, che me lo scarico?

X fede: una piccola postilla sulla scritta "capace di fondare un impero nella libera concorrenza" e le parole "Bill Gates" nella stessa frase. Sia chiaro, sono d'accordo su quanto hai detto, e venero zio Bill, ma parlare proprio di libera concorrenza...
Certo i suoi meriti ce li ha tutti. Sai com'è nata la Microsoft? Con 10 dollari!!!!
Un compagno di università di zio Bill aveva sviluppato questo linguaggio per la gestione di un sistema operativo. Era abozzato, per un progetto universitario. Zio Bill tra il serio e il faceto ha proposto di comprarglielo per 10 dollari, poi l'ha chiamato DOS e c'ha fondato sopra la Microsoft.
Almeno è così che l'ho letta in un'intervista a Gates anni e anni fa.
Il compagno di università credo si stia ancora dando martellate nelle parti intime ;-P
Quello che non capita nei paesi normali è che un uomo così si metta a fare politica di prima persona. Magari può sostenere economicamente questo o quel senatore, ma non si espone in prima persona e soprattutto non sono i senatori a sostenere lui!! Eeeeeh, è un altro mondo..

Ema ha detto...

Guarda, Cocis, merda per merda, sono quasi pronta a preferire i savoi. Almeno sono una famiglia sola, non 2000 persone, mi costa meno mantenerla..
;-P

Ema ha detto...

Scusate, Fabri FibroMa...

ceciliametelladalmatica ha detto...

Cacchio hanno rinviato a giudizio la Forleo per aver intercettato d' alema e fassino!!!!!!!!!
Si so candidati i savoia!!! Calci in culo dovevano avere!!!
Il momdo e' alla rovesciaaaaaa


Si Simo penso sinceramente di farmi un week end..sto troppo male all idea di andare a votare... e adesso fini si e' e' preso pure dello sguattero...sono schifata...

MIRKO ha detto...

IN ESCLUSIVA IL CONTRATTO SCRITTO TRA IL NOSTRO clEMENTE e il CAVALIERE



Il sottoscritto Clemente Mastella, nato a Ceppaloni il 05/02/1947 si impegna a far cadere l'attuale Governo in carica con lo scopo di passare all'opposizione per una profonda amicizia e , perchè no, futuro matrimonio.Lo giuro innanzi a Dio e sulla mia testa.
Che io finisca all'Inferno se dico una bugia.
Firma
Clemente Mastella


Io sottoscritto, S.B, creatomi da solo, visti gli articoli 17 comma 6 paragrafo 11 del vigente codice etico professionale del mio partito pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale alla pagina 87 paragrafo 18 versetto 15 e valutati i rischi di impresa calcolabili in base al progetto del mio partito pubblicati su un volantino in data 29 ottobre di qualche anno, in specifico riferendomi al comma 17 del D.M 1975 della Gazzetta Ufficiale in ottemperanza del divieto di pronuncia su qualsiasi lamentela scritta o verbale qual si voglia, secondo Codice Penale, paragrafo 91 comma 52 bis versetto BUUUU mi impegno a stipulare codesto contratto con il sovrascrivente allo scopo di e non per qualsiasi altra richiesta portata da, avvalendomi del diritto di recesso da esercitare entro 7 giorni in ottemperanza del D.M 1954256462.Per qualsiasi controversia sarà valido il Foro di Milano 2.
Firma
Salvio Bellusconi

Ale ha detto...

Federico,
cazzo! (come dici tu) mi hai fatto sprecare 15 minuti per spiegarti da dove nasce la ricchezza del nano Gigante e tu continui a chiedere dove ha preso i soldi.
per tua informazione Craxi (1985) è venuto dopo Berlusconi imprenditore 1970/1980 documentati !!!!!!!
In Germania ci sono ottime probalità di diventare un grande imprenditore...provaci ! chissa potremmo avere un futuro presidente.
per Bill Gates sono d'accordo proponigli di venire in Italia.

Ale ha detto...

Forleo indagata per aver sfiorato D'Alema e Fassino nelle indagini Unipol.
La legge è uguale per tutti ?
I magistrati sono veramente apolitici ?
ma a chi la raccontano !!!!!!!!

MIRKO ha detto...

Il modo col quale Berlusconi fece realmente i soldi lo sanno in pochi. Bisogna andare lontano , a quando il nostro Dorian Gray nazionale cantava nei villaggi turistici e nelle navi da crociera. Fu proprio su una di queste navi che fu notato da una ragazza un po’ grassottella, ma con un sorriso stupendo e un conto in banca ancora meglio. I due si amarono per tutto il viaggio, e il bel Silvio nazionale riuscì a farsi firmare un paio di assegni da qualche milione di lire con l’impegno di amare per sempre la giovane ereditiera e , nel caso di improvvisa scomparsa di questa ultima, occuparsi dei futuri eventuali figli. Ma il destino era in agguato. La nave da crociera cominciò ad imbarcare acqua. Tutti i membri dell’equipaggio misero i passeggeri nelle scialuppe. Silvio e la ragazza furono messi in una scialuppa stipata di gente.Ad un certo punto Silvio disse:” Cribbio, amore, se fossi meno cicciona potremmo anche stare più larghi!!” e col consenso popolare ottenne il permesso di gettare la giovane ereditiera in mare. Il Silvio nazionale tornò a casa ricco sfondato e cominciò piano piano a sfruttare quel gruzzoletto lasciatogli per investire in affari un po’ strani….e arrivare fino ad oggi . Per chi non lo avesse ancora capito le sue fortune cominciarono quel 10 aprile 1912, sul Titanic. Il resto è storia. E presente. E forse futuro.

federico ha detto...

Scusa Ale, ma stai parlando seriamente o mi prendi per il culo? (non é ironico, non l'ho capito davvero). Ma tu davvero pensi che i soldi per Mediaset se li sia fatti con Milano 2? E i soldi per Milano 2 chi glieli ha dati? Tu pensi che se io vado in banca con un progetto come Milano 2 mi danno un paio di miliardetti in prestito senza garanzie? Oppure pensi che le imprese edili gli abbiano costruito gli edifici di Milano 2 sulla fiducia? Oppure ancora pensi che ha cominciato a costruire dopo aver venduto gli appartamenti? Scusa, ma che mestiere fai tu, hai idea di come funzioni l'economia?
P.S. In effetti sto aprendo un'azienda qua in Germania, ma non ti preoccupare, anche se per fortuna dovessi avere successo, mi terró ben lontano dall'Italia, mi spiace solo per i miei amici e parenti che sono ancora li.

Anonimo ha detto...

Berlusconi ha detto che dimezzerà il numero dei parlamentari e consiglieri regionali in 3 mesi in caso di vittoria elettorale. Ai cittadini comuni potrebbe far piacere la cosa ma agli alleati e alla schiera di lazzaroni politicanti che ogni schieramento si porta appresso?
Qui ci prendono solo in giro.

antonella ha detto...

Dopo aver spedito la sua lettera di dimissioni a Prodi, la seconda lettera, Clemente l'ha spedita al cardinal bertone (dichiarazione di C.Maltese a "Parla con me")
Non sarà che ce lo ritroveremo nell'UDC??????????

Anonimo ha detto...

Cara Ceci,

Fini si è preso dello sguattero, ma Ciarrapico, che fino a poche ore fa sembrava l'astro nascente del Partito delle Libertà (o della libertà... come cavolo si chiama 'sta cagata???), adesso vale meno del 2 di picche.
Dichiarazione del nano pelato in merito:
"Il Ppe è antifascista. Ciarrapico non conterà niente": così Silvio Berlusconi durante un'iniziativa in piazza del Popolo a Roma."E' uno dei mille candidati del Pdl, un indipendente che non conterà niente nella politica del Ppe".
(repubblica.it)

Avete capito ragazzi? Fini è uno sguattero, Ciarrapico non conta un caxxo, l'unico che conta è sempre lui, lui, lui.

Ma anche per l'altra parte succede qualcosa di significativo:

Rinvio a giudizio davanti alla sezione disciplinare del Csm per il Gip di Milano Clementina Forleo in relazione all'ordinanza con la quale aveva chiesto alle Camere l'autorizzazione all'uso delle intercettazioni di alcuni parlamentari, tra cui Piero Fassino e Massimo D'Alema, per la vicenda Unipol...
(corriere.it)

Volete mettere un weekend di trattamenti viso e corpo in Val d0d'Orcia allo squallore della cabina elettorale?

Simo

Anonimo ha detto...

Simo
io preferisco una bella spiaggia in angola dove rilassarmi quando ho poco lavoro.

ciao Cat

Ema ha detto...

X fede: hai scritto "Tu pensi che se io vado in banca con un progetto come Milano 2 mi danno un paio di miliardetti in prestito senza garanzie?"
Si, se il direttore della banca è tuo padre.... ;-P

Anonimo ha detto...

Ciao Cat, non male pure l'idea della spiaggia in Angola.
Che tempo fa a Londra?
Vengo nel weekend.

Simo

p.s. scusate l'uso privato del blog, ma devo sapere cosa mettere in valigia.

Anonimo ha detto...

Simo

c'e' un vento freddo che durera' fino a domani sera e poi il tempo dovrebbe migliorare con temperature attorno ai 12-13gradi.

buon week end

ora me ne vado all'aereoporto
ci sentiamo presto

ciao Cat

Anonimo ha detto...

La Spezia, magistrato indagato
ha bucato le gomme a una collega


LA SPEZIA - Un giudice del tribunale di La Spezia è stato indagato per aver tagliato le gomme dell'auto di una collega. Il procedimento aperto dalla procura di Torino, competente per i reati che riguardano i magistrati della Liguria. L'episodio circa tre mesi fa, quando nel parcheggio sotterraneo del tribunale spezzino la donna scoprì il danneggiamento all'auto.

Da lì partirono le indagini, con tanto di telecamere poste dalla polizia giudiziaria. Passò un altro mese e nuovamente la donna trovò le gomme bucate. Ma a questo punto le telecamere hanno inchiodato il giudice che stava danneggiando l'auto della collega. Ora dovrà rispondere di danneggiamento aggravato.

Si tratterebbe, di un vecchio rancore risalente ad alcuni anni fa: il magistrato rischia una condanna penale, ma anche un provvedimento cautelare di sospensione. Tutti i processi che lo vedono coinvolto potrebbero ricominciare daccapo. Si rischia così anche la prescrizione di alcuni reati.

geronimo ha detto...

Sarebbe bello che si dicesse anche che Mastella non c'entra una mazza con l'inchiesta why not, indagine che era una burla.
Sarebbe anche bello che ci si concentrasse su ciò che sta accadendo alla Forleo... della serie " chi tocca la sinistra muore"

Ale ha detto...

Caro Federico,
mi sa che di economia sei proprio a terra! la cosa in edilizia funzionava e funziona proprio così:
Ho un terreno,un progetto,apro il cantiere e vendo sulla carta (sai cosa vuol dire ?)prendo acconti e ad avanzamenti lavori pago l'impresa; allora ,se c'eri, l'inflazione era a due cifre e di finanza si viveva ! si vede che non hai mai costruito case in vita tua; Io si caro Federico !
Mentre tu apri un'azienda in Germania (ti faccio gli auguri) io per raggiunti limiti ho chiuso la mia, perciò se il tuo settore fosse l'edilizia potrei darti qualche consiglio !!!!!!!!!!
Berlusconi solo con Milano 2 (valore di mercato attuale 5.000.000.000 di Euro) ha potuto guadagnare lordi ben € 1.500.000.000 corrispondenti ai miei tempi a 3.000 miliardi di vecchie lire!
Ti è chiara la faccenda ?

federico ha detto...

caro Ale, te ne intenderai di edilizia, (io no, ma di economia sí) ma ti garantisco che senza garanzie le banche non ti finanziano neanche la cuccia del cane. Se adesso tu mi dici che il Silvio nazionale si é fatto un bel disegnino di Milano 2, ha incassato in anticipo 3.000 miliardi (mica facile trovare cosí tanti acquirenti, o no?)poi ha iniziato a costruire, mi sa che sei tu che credi a babbo Natale.
Se tu lavori in edilizia, sai per certo che giá il progetto - SOLO SULLA CARTA DI MILANO 2 - costerebbe quel paio di miliarduzzi. Vuol dire che Silvietto li ha anticipati da solo? Sono piú propenso a pensare che, essendo il mercato dell'edilizia la roccaforte dell'azienda piú prolifica d'Italia, la M.A.F.I.A. SpA, il buon nanetto abbia lavato un po'di panni+danari sporchi per autofinanziarsi la cittá ideale.


ciao, ho finito la giornata

mattia ha detto...

FINALMENTE abbiamo svelato l'arcano!!!
L'amicone è uno di quei imprenditori LA.
Ecco perchè difende a spada tratta il nano ghiacciato,
è uno della casta imprenditoriale italiana tutta diritti e nessun dovere.
Di' un po',le hai mai pagate le tasse tu???
(E' chiaro che non devi rispondere perchè trattasi di una domanda retorica,
sappiamo come risponderesti...)

MIRKO ha detto...

Quindi la storia sul Titanic era falsa????

Ale ha detto...

Federico,
con queste " solide" argomentazioni teoriche potresti fare il PM ma non il costruttore !
ti saluto !

Ale ha detto...

caro Mattia,
con le tasse che ho pagato io, tu ed i tuoi compagni, ci hai vissuto da nababbo !!!!!
a cominciare dai prepensionamenti, pensioni anticipate, BEBY pensioni per statali e simili con 15 anni di lavoro e poi via a fare lavoro nero !!!!!!!
Mattia non sparare cazzate a vanvera !
O gni volta che si parla di soldi viene subito fuori quel sentimento di avversione verso chi riesce ad emergere !
Mattia il danaro non fa la felicità di chi ce l'ha , ma l'infelicità di chi NON ne ha !!!!!
LAVORA , Lavora e se hai capacità veddrai i risultati !
SE HAI CAPACITA' !!!!!!!!

mattia ha detto...

Avevo detto di non rispondere perchè sapevo e sappiamo tutti che avresti risposto cosi'.
Più volte io e altri nel blog ti abbiamo detto di cercare di capire quello che leggi,
evidentemente tu hai qualche difficoltà di "comprendonio".
A questo punto mi chiedo quali "CAPACITA'" tu abbia riguardo quello che hai fatto per lavoro,
sicuramente non l'acume...
La storia del titanic è vera,se no l'amicone l'avrebbe tosto smentita.

trikolore ha detto...

basta con questa polemica su ciarrapico: il fascismo ha fatto tante cose buone invece i comunisti amici di mastella ci hanno portato a questo punto.
W IL PDL

BERLUSCA IMPERATORE ha detto...

"roberto ha detto...
Mastella: "Con Berlusconi c'era accordo scritto"

"L'accordo con Berlusconi c'era ed era pure su carta". Intervistato dal quotidiano City, l'ex guardasigilli Clemente Mastella rivela che, caduto Prodi, era tutto pronto per il suo passaggio nel Pdl: "Per correttezza non ho detto niente, ma confermo che l'accordo c'era. Poi è venuto meno. Qualcosa di misterioso è accaduto contro di me".

TRADITORE!!!!"-------


EHI ALE, MA LI VEDI??? PIUTTOSTO CHE AMMETTERE LA SUPERIORITA' DEL CAVALIERE FANNO SANTO MASTELLA!!!!
ROBA DA RIDERE, AH AH AH AH AH AH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mattia ha detto...

Chissà perchè se c'è un commento deficente è sempre di uno di destra o centro...
Amicone,tu che hai "capacità",
prova a spiegarmelo.

ceciliametelladalmatica ha detto...

Pensa tu..e io stupida che pensavo che il fascismo avesse fatto secche 500 persone a s. anna di stazzena..

Tricolore ti ricordo che l apologia di fascismo e' reato e che in questo paese persone di DESTRA e di sinistra hanno combattuto il fascismo...la destra e' qualcosa di diverso dal fascismo..e piantala di dire cretinate..che per colpa dei deficenti come te la gente e' finita dove e' finita...quindi basta stronzate e rispetta la costituzione..
Ma credo che tu non sappia neanche cosa e'....

ah e' Ciarrapico e' un CRIMINALE ha 4 condanne definitive...ma come dice travaglio...il cavaliere non voleva candidare «supposti autori di reati»: infatti candida quelli sicuri.

Anonimo ha detto...

la superioritá ce l'avete solo come complesso, il resto sono solo fregnacce. ridi pure, il giorno che vedo il nano in carcere fado a piedi fino a Santiago de Compostela (e quel giorno non é lontano)

Ale ha detto...

Mattia,
La tua risposta delle 16,32 ti da diritto ad un bel .... PIRLA !!!!!!
con te non c'è speranza : sei nato pirla e morirai comunista demente (senza offesa per Mastella).

La sai la storia dell'uva e della volpe ?

mattia ha detto...

Meglio pirla,ma onesto,
che "volpe" e disonesto.
Con questo ho riassunto tutto il discorso.

BERLUSCA SOVRANO ha detto...

SE BERLUSCONI E' UN GRANDE LADRO VOI SIETE MISERI TOPI DI APPARTAMENTO!!!!!!

BERLUSCA SOVRANO ha detto...

SIETE ACCECATI DALLA RABBIA E DALL'INVIDIA. IL CAVALIERE STA ARRIVANDO, PREPARATE LE VALIGIE!!!!!!!!!!

Ale ha detto...

Mattia,
per un commento deficente ci vuole una spiegazione ..intelligente, e di questo solo tu sei ... "capace" !

W Diliberto !

Ale ha detto...

Mattia,
se mi dai l'@mail ti mando le mie ultime 33 dichiarazioni dei redditi!
son sicuro ....schiatteresti dall'invidia !

mattia ha detto...

Pover'Italia,
con questa classe imprenditoriale con 0(zero) capacità,
ma molta "furbizia".
Son convinto che è una delle ragioni per cui questo paese fà acqua da tutte le parti,
Grillo vi chiama:
"imprenditori con le pezze al culo",
...geniale...oltre che esilarante.

Anonimo ha detto...

Eccezionalmente Mattia potrebbe essere Pirla e... disonesto !
farà il tassista !

Anonimo ha detto...

x quel leghista di lucignolo
nn credo che un'aumento del 35% dei piccioni sgagazzanti a venezia (avvenuto grazie alla polenta dell'attacco terroristico) sia una cosa buona
... e poi Tonino nn è così male ruba ma con discrezione.
almeno nn è un razzista come Calderoli k è andato in una porcilaia a prendere escrementi dei suoi simili x sconsacrare un terreno su cui si doveva costruire una moschea

andre

Ema ha detto...

Ma perché si cade sempre in sti luoghi comuni del cavolo, possibile che non si riesca a vivere senza paraocchi???
Non mi pare che, quando un fascista idraulico (fascista per i fasci di tubi, mica per altro) propone al comunista cliente "son 100€, 80€ senza fattura", il suddetto figlio del proletariato risponda "no, no. Mai! Le pago tutta l'iva, che come privato non scarico, per il bene del popolo e dei compagni" Ma dai.......
Cavatevi i paraocchi, l'evasione non è nè di destra nè di sinistra, è semplicemene italiana.

Ale ha detto...

Mattia,
spiegaci le tue capacità, cosa fai di mestiere oltre al cartomante, se paghi le tasse, quanto paghi senza nasconderti dietro le parole di Grillo che ha fatto diventare il suo blog l'area commerciale dei suoi libri e libretti spot.

Ale ha detto...

Ema,
si cade sempre nei lughi comuni, perchè persone come Mattia sparano a zero sui "PADRONI" e nonostante il tempo passi la loro mente rimane ibernata su "valori rivoluzionari proletari"
Mattia il fascismo è finito da un pezzo, ma anche il comunismo non ha ragione di esistere ! fattene una ragione !
W Diliberto !

Anonimo ha detto...

Ciao Ale,
facci schiattare tutti dall'invidia per favore, sono curiosa come una scimmietta: quanto paghi TU di tasse?
Spiegaci le tue capacità, cosa fai di mestiere oltre il cartomante, etc...

Grazie
Simo

mattia ha detto...

Il disonesto non è chi subisce la tariffa dell'idraulico o medico o cartomante,
ma chi propone due tariffe,quella coll'IVA e quella senza.
Se tu proponessi solo quella coll'IVA senza dare un'altra possibiltà il cerchio si chiuderebbe,punto.
Io faccio il commerciante,ma questo l'ho già detto un'altra volta.
Il cosi' fan tutti,cara Ema,amicone,berluska sovrano,mastella e anonimi vari non fà per me.

Ale ha detto...

Simo ,
cartomante semmai è Mattia ,è stata una mia ipotesi, leggi bene !
da un calcolo approssimativo in 33 anni ho versato all'erario circa euro 2.4oo.ooo attualizzati; non sono tanti, ma qualche pensione baby l'ho pagata !
contenta Simo ! Ho soddisfatto la tua curiosità ?
e tu Mattia ?
spero tu ed altri abbiate pagato in proporzione ! chiacchiere a parte !

Ale ha detto...

Mattia ,
la fattura è documento che funge da garanzia ! male fa chi accetta di non pagare l'iva per poi non poter contestare eventuli anomalie.
visto che dai per certo l'evasione di "altri" siamo sicuri che tu non fai questi giochini ?
ci dici quanti soldini paghi di tasse o ti appelli alla privacy ?

Anonimo ha detto...

Caspiterina Ale, complimenti!
Non sei solo ricco ma anche pieno di classe a parlare pubblicamente di soldi!

Buona serata a tutti,
Simo

mattia ha detto...

E quanti ne hai evasi,quanti ne hai messi sui conti del lichestein,quanti ne hai sottratto alla collettività per rimpinguare il tuo estratto conto personale per fare le vacanze insieme agli imprenditori colle tue "capacità",
questo ce lo puoi dire oppure è un argomento da comunisti coi paraocchi???

Ale ha detto...

cara Simo,
se fosse per me proporrei una MASTELCARD con diritti a sconti a tutti quelli che dichiarano almeno 100.000 Euro di utile all'anno !
Invece come sapete chi dichiara centomila euro paga in assoluto più di cinque persone che guadagnano 30.000 €, in fine chi dichiara 100.000 € si paga per intere le tasse scolastche universitarie per i figli (6-7.000 € l'anno ) si paga le medicine , le visite mediche ecc.
Questa è la visione sinistra della ricchezza prodotta!

mattia ha detto...

Perchè non dici che chi dichiara 100.000 ne evade 200.000?
Te lo sei dimenticato?
Chi dichiara 30000 è al 90% dipendente e dichiara tutto perchè ha la ritenuta alla fonte.
Sai quanti dipendenti ci sono che pagano la retta agli industriali che evadono?

Ale ha detto...

Mattia,
"EVADI" le domande e non tergiversare, hai mai pagato qualcosa o sei sempre in pareggio ?
ti faccio una minaccia sulle mie tasse evase :
possano tutte trasferirsi sul tuo conto corrente postale !!!!!!
Sei patetico Mattia ....
il sospetto prima regola sul manuale del
"comunista perfetto" edito da Feltrinelli

mattia ha detto...

Magari,
diventerei milionario.
Io ho versato i contributi come dipendente fino all'anno scorso,
penso quindi che andrò in pareggio quest'anno,ancora non lo so.

Ale ha detto...

Mattia,
ti piacerebbe diventare milionario ?
per diventarlo dovrai faticare ! e non stare seduto a fare niente !
Mattia non mi hai ancora detto che mestiere/professione fai !
è un segreto o fai davvero il cartomante ?
rispondimi non lasciarmi in ansia !
Alla tua risposta chiudo e passo ..la mano;
abbiamo rotto abbastanza per oggi..... Scusatemi/ci

mattia ha detto...

T'HO DETTO CHE FACCIO IL COMMERCIANTE,
cos'è,sei ubriaco?(con tutti i conti svizzeri che hai)

federico ha detto...

x Ale,

all'inizio ti avevo consideato come un "babbeo" senza idee, se tutto quello che racconti é vero, meriti rispetto, perché mantieni la tua famiglia e fai lavorare anche ltre persone. Chi non evade in Italia, purtroppo non esiste. Te lo dico perché gli unici che conosco qua in Germania che evadono sono italiani, quindi anche tu non farai eccezzione, ma non te ne do una colpa. Anche io sarei incazzato di versare piú della metá di quallo che guadagno a mio rischio allo stato. Le imposte devono essere abbassate, o per lo meno redistribuite (non bisognerebbe pagare come dici tu 6-7000 euro di tasse scolastiche.)
L'unica cosa che non capisco se veramente sei quel campione di onestá che vuoi mostrarci, É PER QUALE MOTIVO PENSI CHE SIA BERLUSCONI L'UNICO IN GRADO DI RAPPRESENTARTI? anche se tu avessi ragione e il nano fosse (non lo é) un grande imprenditore, comunque rimane un disonesto! e non ci si puó fidare di un disonesto.
spiegami l'arcano, please!

Ale ha detto...

Federico, mi dispiace per te ,ma ti sei perso le puntate precedenti,se vuoi torna indietro e leggiti il romanzo di oggi.
Vedi.. dare giudizi sommari (babbeo) è sempre stato facile e sbagliato, ma come ho avuto modo di dirti chi adotta il "ravvedimento operoso", anche se su un blog, merita considerazione.
per darti soddisfazione a proposito del nano Gigante ti chiedo:
Per l'Italia è meglio un "disonesto" capace (Berlusconi)o un onesto (Veltroni-Di Pietro) incapace?

Al commerciante Mattia:
commerciante di cosa ?
noccioline,libri,frutta,giocattoli,cani gatti cartoleria,puttanate,fular,camice,sciarpe,scarpe...
Mattia che ca$$o vendi ???????
grazie !

Lucignolo ha detto...

Caro andre delle 17,41:
i piccioni vanno a skagazzare dove c'è l'aria buona e la gente pacifica, non lo sapevi?

federico ha detto...

Ale,

allora siamo proprio diversi, ammesso e non concesso che tu sia cosí bene informato da sapere che sia Veltroni che DiPietro siano incapaci, te lo dico con tutta l'anima. L'italia in questo momento ha bisogno di persone oneste, perché se vogliamo uscire da questa situazione di merda in cui siamo incappati e in cui l'economia mondiale ci porterá nei prossimi anni, dobbiamo rimboccarci le maniche da soli ed agire. Oltretutto potrei darti ragione se tu mi dicessi: ok, lo psiconano é disonesto, ma si é circondato di persone oneste e capaci che aiuteranno il paese. Il problema vero é che oltre ad essere disonesto lui, si é circondato (per complessi di inferioritá lui deve sentirsi sempre il migliore) di persone ancora piú disoneste di lui e soprattutto incapaci. O vuoi dirmi che i vari Fini, Bonaiuti, Tremonti, Giovanardi ecc. siano persone valide con una seria formazione professionale? questo per quanto iguarda gli incapaci, invece per i disonesti, vatti a vedere questo link.
http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/
io non so come voi possiate sopportare una cosa del genere, ma solo a pensare di votare certa gente mi viene il vomito.

Buona notte Italia

Lucignolo ha detto...

Fini, Bonaiuti, Tremonti e Giovanardi non saranno proprio dei geni ma sicuramente delle persone capaci e nessuno può dire un cazzo. Almeno sono laureati, non come Water o Ruttelli, due emerite teste di cazzo e te lo metto pure per iscritto. Non vomitare troppo.

Federico ha detto...

Lucignolo, buongiorno!! Se per te laureato é sininimo di persona capace non mi meraviglia che tu voti la lega!! Ti possofare mille esempi di persone laureate che morirebbero di fame senza un posto statale o senza il paraculo, e quelli nominati da te sopra (a parte Fini forse) farebbero proprio quella fine!
Svegliati lucignolo, sono le 8:26 del 13 Marzo 2008, mi sa che sei rimasto in coma dal 1 Maggio 1992!!

Anonimo ha detto...

Bene, dopo aver candidato pornostar e culattacchioni ora e' la volta dei parlamentari rom.
Povera italietta.

Ale ha detto...

Federico,
dici bene tu ci vorrebbero persone oneste e capaci ed aggiungo di esperienza; tre qualità diffecili da trovare nella stessa persona.
la capacità e l'intelligenza sono innate ,ma l'esperienza, la gestione di grossi numeri si aquisisce sul campo.
Nelle grosse aziende l'AD, sopratutto,ed il suo staff, oltre ad avere esperienza deve avere la capacità di vedere lontano....
ce lo vedi Veltroni AD ENI,FIAT,FININVEST,FINMECCANICA .... con il sua propensione a non decidere ,al buonismo esasperato in queste società gli farebbero fare il COMMESSO ; e l'esperienza lavorativa ? è stato Sindaco di ROMA ..come RUTELLI , ottima eperienza vero ?
da 40 anni nel partito a gestire idee piccole e di altri (D'Alema).
Di Pietro purtroppo ha solo l'obiettivo di : "io quello (il Gigante) lo sfascio !" ricordi ? ed onestamente non credo che lo possiamo accreditare di capacità politica nazionale; con i suoi limiti intellettuali e culturali al massimo potrebbe fare l'assessore a Mondragone (nemmeno Canicattì, è troppo grande).
L'AD FIAT è l'unico a cui affiderei l'Italia a prescindere dalla sua appartenenza politica; avrebbe anche una quarta qualità essenziale l'età !!!

Mattia cosa vendi ? come mai non rispondi ?

ceciliametelladalmatica ha detto...

Raqgazzi come diavolo e' che siamo finiti a parlare di tasse?
E proprio mentre sto compilando il modulo inps per la disoccupazione...a proposito ho emergenze per fornire cibo ad una quantita' enorme di cani..se qualcuno ha voglia di aiutare la mia associazione mi faccia sapere...

Simo e' arrivato un nuovo quadrupede a casa..un gatto siamese profugo comunitario (rumeno)... ecco giusto i gatti ci mancavano dalla romania...comunque a giugno vado in romania 2 settimane con l associazione save the dog...poi ti racconto in diretta com' e' questo cavolo d paese....

Anonimo ha detto...

Sandrina Lonardo in Mastella insiste che loro sono gente per bene,che favorire i loro "bravi" nei posti pubblici non c'è niente di male.Mica hanno danneggiato chi "meritava" quei posti...loro sono così perbene che possono stabilire chi è più "meritevole"!

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti,

ciao Ceci,
siamo finiti a parlare di tasse perché ieri sera il nostro amico Ale si vantava a destra e a manca di quanto guadagna, dicendo che ci avrebbe fatti tutti schiattare d'invidia al pensiero di quanto ha versato al fisco etc etc.
E' stato così preciso che, guarda, ieri sera alla stessa ora (18.17)tutti i partecipanti al blog hanno avuto un attacco simultaneo di colite, gastrite, sinusite, otite e temperamatite. Insomma un vero e proprio travaso di bile collettivo.

Ma il nostro amico ha ritenuto giusto informarci, insomma noi delle prole dobbiamo avere ben chiaro che stiamo trattando con gente dell'alta borghesia e che dovremmo esserne onorati, altro che dargli addosso!

Dimmi come hai chiamato il nuovo quadrupede Ceci, e fammi sapere come contribuire alla tua associazione.

Ciao
Simo

ceciliametelladalmatica ha detto...

Grazie cara, il quadrupede si chiama Romero il gatto del cimitero...primo perche' era semi moribondo secondo perche' e' nato il 2 novembre...
Ti lascio la mia mail cosi puoi mandarmi la tua e ti mando via mail tutte le info...
Grazie di cuore...
ceciliametelladalmatica@yahoo.it

Mi scuso per l utilizzo abusivo del blog ma i politici se ne fregano di questi problemi....e in campania i canili li gestisce la camorra!!!

ceciliametelladalmatica ha detto...

Grazie cara, il quadrupede si chiama Romero il gatto del cimitero...primo perche' era semi moribondo secondo perche' e' nato il 2 novembre...
Ti lascio la mia mail cosi puoi mandarmi la tua e ti mando via mail tutte le info...
Grazie di cuore...
ceciliametelladalmatica@yahoo.it

Mi scuso per l utilizzo abusivo del blog ma i politici se ne fregano di questi problemi....e in campania i canili li gestisce la camorra!!!

Ale ha detto...

Simo,
il sarcasmo (alla D'Alema) che usi nel tuo ultimo commento non solo mi dispiace ,ma mi disgusta e mi convince ancora una volta che ognuno deve cuocere nel SUO brodo !
Ancora una volta quelli come te travisano le cose dimostrando la pochezza e la malafede nel vedere le cose altrui.
Se ti leggi i commenti e non fai la svampita come tuo solito avresti capito che sono stato "invitato" a dimostrare che nonostante tra voi ci siano detrattori e bamboccioni c'è stato qualcuno con il doppio almeno della tua età che :
ha lavorato ,
ha versato tasse, tanto da permettere a qualcuno di voi di bighellonare o come dite ora di cazzeggiare,
ha avuto un discreto successo nella vita tanto da suscitare l'ilarità di qualche incapace per nascita.
Cara Simo non credevo di rispondere cosi proprio a te , ma credo te la sei "tirata e meritata".
Se poi non sei abituata a certe cifre non posso farci niente, come ho detto ad altri tuoi "colleghi"
LAVORA,LAVORA,LAVORA e forse anche tu pagherai tante tasse !!!!!
buona fortuna

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 320   Nuovi› Più recenti»